Tempo di cambiare – Episodio 39

IN QUESTO EPISODIO:

  • Dedicato alla Realizzazione Spirituale: Episodio registrato in teleconferenza, con piu’ di 100 ascoltatori in diretta
  • Risultato del recente sondaggio: il 42% degli ascoltatori del Podcast e’ interessato soprattutto alla Realizzazione Spirituale!
  • Il rapporto fra le dimensioni materiale e spirituale della nostra vita
  • Educazione alla Felicità: cosa significa “Felicità” e cosa significa “Realizzazione”?
  • E’ più importante la fiducia in un insegnamento spirituale, o è più importante la fiducia in se stessi?
  • “E’ giusto pagare per ricevere insegnamenti spirituali?”
  • “Le 7 Qualità della Realizzazione”: presentazione dell’intero Ciclo di otto Incontri, tenuti due volte all’anno da Italo Cillo
  • …e tanto altro ancora: una “cavalcata” di quasi tre ore, basata sulle interessantissime domande del pubblico

“TEMPO DI CAMBIARE”
EPISODIO TRENTANOVE

---

Compila per essere avvisato sull'uscita del prossimo episodio!

Iscriviti al Podcast direttamente in iTunes, così lo riceverai direttamente sul tuo iPod o iPhone: http://www.itunes.com/podcast?id=560525417

Ecco come iscriverti al podcast su iTunes

Buon ascolto!

Italo

500-260 certification   ,
400-101 pdf  ,
642-999   ,
c2010-657 pdf  ,
000-106   ,
2V0-620   ,
210-060   ,
210-260 exam   ,
70-178   ,
101-400 dumps   ,
400-051 Study Guides   ,
70-461 exams   ,
2V0-620 Study Guides   ,
210-065 certification   ,
70-177 Study Guides   ,
70-270 exam   ,
220-801 Study Guides   ,
70-412 dumps   ,
700-501 exams   ,
2V0-621D test   ,
350-001   ,
N10-006 Study Guides   ,
70-463 Brain dumps   ,
810-403 test   ,
c2010-657 dumps   ,
HP0-S42 certification   ,
640-692 Exam   ,
70-532 pdf   ,
210-060 dumps   ,
220-802 test   ,
70-463 certification   ,
220-902 test   ,
9L0-012 Exam   ,
70-488 dumps   ,
2V0-621D exam   ,
PEGACPBA71V1 Exams   ,
C_TFIN52_66 Exam   ,
1z0-434 test   ,
CISSP   ,
MB2-704 pdf   ,
PEGACPBA71V1 Study Guides   ,
352-001 test   ,
NSE4 exams   ,
70-980   ,
PMP pdf   ,
1Y0-201 Brain dumps   ,
300-206 exam   ,
300-209 Study Guides   ,
000-105 exam   ,
000-104 certification   ,
210-065 Exam   ,
SSCP dumps   ,
000-017 certification   ,
74-678 pdf  ,
HP0-S42 dumps   ,
220-802 pdf   ,
640-911 Exam   ,
EX200 test   ,
70-412 dumps   ,
100-101 exam   ,
70-410 pdf  ,
300-206   ,
70-412   ,

Il lavoro e la visione di Italo Cillo
(Rishi Chony Dorje) proseguono su
www.PrimordialFreedom.it

Leggi gli ultimi articoli su questo blog per saperne di più
e lascia il tuo nome e la tua email qui sotto
(o visita il nuovo sito) per essere avvisato
sulle prossime risorse e iniziative:

About The Author

Italo Cillo

Sono ricercatore e insegnante spirituale, padre di famiglia, autore, imprenditore creativo, blogger e libero pensatore.

Comments

  1. Gabriella says:

    IL 42% interessato alla realizzazione spirituale? Però! Non me l’aspettavo…

    • Italo Cillo says:

      Esatto Gabriella: notevole, no? 🙂

      • Gabriella says:

        Va a fini’ che devi apri’ ‘n convento…:-D

        • Raffaella says:

          facciamo un centro di meditazione, che è meglio!:)

  2. Antonio Anthony Badami says:

    La teleconferenza è stata una gran bella esperienza che non avevo mai fatto. Utilissimo anche vedere come Te la sei cavata con le risposte ai commenti più “ostici”. Ne ho avuto davvero una grande impressione. Sempre buon lavoro a Te ed al Tuo Staff preziosissimo…….e grazie di tutto il lavoro che condividi: io non riesco a capire come riesci a fare. Un abbraccio

    • Italo Cillo says:

      Grazie a te Antonio, sono felice che sia stata per te una buona esperienza

  3. Raffaella says:

    Grazie Italo, per le belle parole spese in favore del mio commento che…hai letto integralmente! E’ stata una piacevole sorpresa 🙂

    Grazie ad Andrea, che ha vinto meritatamente anche perché è riuscito ad esprimere sinteticamente l’essenza stessa degli incontri.Un bellissimo commento!

    Mi spiace per Gabriella che consideravo ormai un pilastro fisso agli incontri di Italo, so che se non vieni devi aver un buon motivo, spero sia anche un bel motivo, e per questo ti auguro il meglio e ti abbraccio forte.

  4. Gabriella says:

    Io sto scomoda nel ruolo del pilastro…:-)

  5. Forse scrivo un po’ tardi… ma a mio avviso la tua idea che uno stato assistenzialista sia una visione “catto-comunista” frutto di una deviazione culturale italiana non è del tutto inesatta, ma tiene poco conto della realtà attuale.
    Un articolo lucido, un po’ fantasioso ma molto disilluso (“Se Steve Jobs fosse nato in provincia di Napoli” http://antoniomenna.com/2011/10/08/se-steve-fosse-in-provincia-di-napoli/) conclude in questo modo:
    “saremo pure affamati e folli, ma se nasci nel posto sbagliato rimani con la fame e la pazzia, e niente più”.
    Forse il problema, nel caso italiano, non è proprio l’assistenzialismo, che comunque allo stato attuale è scarso e mal gestito, ma la mancanza di opportunità di poter realizzare con le proprie forze i propri progetti lavorativi.
    Le scelte attuali, nella maggior parte dei casi, sono di:
    – fare una fatica assurda (e talvolta inutile),
    – cedere a raccomandazioni e/o compromessi peggiori,
    – emigrare all’estero
    – oppure attingere a sicure risorse “di famiglia” già presenti dal quale partire.
    Tanto meglio per questi ultimi, ma corrisponderanno si e no al 10% dei casi.
    Ma tutto l’insieme fa pensare che per il “self-made man” italiano la determinazione, la professionalità e le proprie forze siano del tutto insufficienti rispetto la situazione attuale.
    E una volta aperta un’impresa la situazione è ugualmente pessima, visto che già un’infinità hanno già chiuso perché non ce la fanno a tirare avanti per le scarse entrate e la troppa pressione fiscale.
    Quindi quello che manca oggi a molti è che lo stato non solo non da, ma toglie il più possibile. Ciò di cui la politica, quella seria, si deve occupare è qualcosa di molto più basilare, cioè di riconquistare quello “spazio” vitale per poter far crescere o almeno far respirare i propri progetti.

  6. Italo Cillo says:

    Grazie Eugenio, tutti ottimi punti che toccano (purtroppo) la realtà.
    Tuttavia queste difficoltà esterne (che esistono) sono accompagnate da una mentalità passiva, rinunciataria, arrendevole, conformista e paurosa (che è quella a cui mi riferivo) che è un limite che noi Italiani dobbiamo riconoscerci.
    Qual è la causa, e qual è la conseguenza?
    Inoltre: è più utile/produttivo concentrarsi sulle difficoltà esterne (che non controlliamo) o su quelle interiori (su cui possiamo lavorare)?

  7. Daniela says:

    ciao Italo
    vorrei se possibile che tu condividessi, magari nell’area spirituale, nelle risorse condivise, la lista degli 8 appuntamenti e una breve descrizione di questi
    3 ore Italo?
    un full immersion in una descrizione aggiuntiva su molte cose, uno spiegare meglio accenni non ancora compresi su di te
    il tuo apprendimento
    l’entusiasmo o la voglia di uscire da una gabbia molto, troppo restrittiva, la determinazione, il desiderio di capire, di imparare
    …sei vergine ascendente acquario, per caso, con il tuo beneamato potente e severo insegnante Saturno in prima casa?
    tutto e sempre viene vagliato da questo insegnante…anche le parole
    ma il tuo Saturno è in domicilio, per cui è messo bene
    Saturno indica fatica, rinuncia, apprendimento con lentezza e costanza ma quello che si impara non si dimentica perché appreso con lentezza, ponderazione, tempo, tanto tempo

    sei un Saturnino quindi di carattere (solitario) ma ami stare in compagnia (se ha la prima casa in acquario) e ti piace circondarti di amici
    resti pur sempre un leader, perché gli acquario sono dei leader, molto intelligenti, a volte geniali…ma con una punta estrema a volte di freddezza e di individualismo

    p.s. sto cercando mnemonicamente o telepaticamente in questo periodo una maestra siberiana ed un monaco tibetano (tu ci capisci qualcosa in questa mia assurda richiesta?)

    • Erika Cioni says:

      ..se non erro Italo è nato il 2 Settembre….perché mai dovrebbe essere “un acquario”!?! 😉

      E’ dunque la “prima casa” a governare “il Tutto”!?

      Postilla: con il Potere della Telepatia…”Tutto Arriva”….Abbi Fiducia!!

    • Stefano says:

      Ciao Italo,
      leggo e riporto le tue parole:

      “mentalità passiva, rinunciataria, arrendevole, conformista e paurosa (che è quella a cui mi riferivo) che è un limite che noi Italiani dobbiamo riconoscerci”.

      Penso che questi siano problemi della psiche del genere umano, piuttosto che nostro in quanto italiani …
      Vero che di Mandela ce n’è uno (che noi conosciamo), … ma non per questo possiamo dire che tutti gli altri al mondo sono vittime del luogo dove sono nati e cresciuti, come tutti coloro che sono nati nelle stesse condizioni di Mandela e non riusciti ad essere suoi sosia!
      … tra l’altro, in tal caso lui sarebbe stato “la normalità” e non l’eccezione!

      Forse non abbiamo imparato ancora nulla osservando che in un mondo americano a volte ancora razzista (vedi la cronaca moderna che riguarda le rivolte dei neri contro la polizia), il loro presidente è invece proprio un nero!

  8. Daniela says:

    ciao Erika!
    grazie!
    è vergine con possibilità di essere ascendente acquario, visto che mi sembra abbia Saturno in prima casa e nel 1962 Saturno era in sagittario
    la 1° casa è l’ascendente e questa casa determina (mi sembra) il carattere , il comportamento, il modo di porsi, la sensibilità
    il sole invece (ha il sole in vergine) può essere in qualsiasi casa e questa determina la persona nel lungo tempo, il modo in cui affronta le cose che più contano
    il vergine è l’amico migliore del cancro, il più dolce e si capiscono e si sentono a pelle, pur restando molto ma molto differenti
    il vergine è un vagabondo, molto intelligente, sempre pronto ad imparare cose nuove, è l’apprendista che si applica con costanza ed umiltà

    ciao

  9. Daniela says:

    sbagliato…Saturno era in acquario, scusa!

  10. Daniela says:

    e mi sono buttata avanti troppo…una casa può passare anche su tre segni, per cui potrebbe avere Saturno in acquario ma essere ascendente Capricorno!
    prima verificare e poi parlare!
    vero Erika!
    parlo troppo!

  11. Daniela says:

    chiedo venia, Erika!
    questo perché faccio sempre le cose così, credendo di essere nel giusto
    presupponevo!

    non ricordo bene l’anno giusto, ma se è ’62 può andare bene quello che ho scritto, altrimenti fosse il ’61 Saturno era in Capricorno, anche qui in domicilio
    dando alla 1° casa un’ampiezza di circa 60° la ritroveremmo anche nel Sagittario (segno molto spirituale e portato ad un diretto contatto con chi ha bisogno), e nel Capricorno avendo qui la possibilità di un ascendente a anche in Sagittario

    l’astrologia è complicata ed io l’ho frequentata solo per rispondere a domande personali, per cui non posso parlare…non sono addetta

    il Capricorno è un segno tosto
    diciamo che rappresenta in se forse Saturno
    è un segno che va piano, costruisce piano ma di solito la sua casa non cade

    ciao Erika!

    • Erika Cioni says:

      ..nulla di cui “chiedere venia”, cara Daniela!! 🙂

      Grazie di cuore per le ulteriori spiegazioni e per le ulteriori riflessioni….CIAO!!

  12. Daniela says:

    Altri commenti

    ho ascoltato con interesse, molto
    sono rimasta con l’interesse rivolto verso alcuni degli incontri che verranno svolti più avanti
    ho capito perché è stato designato vincitore Andrea, ma dovrò andare ad ascoltare ancora e per intero la motivazione piuttosto articolata
    dopo quasi tre ore interessantissime ero un po’ sfinita e l’ora era tarda

    tre ore passate bene, grazie

    curiosità: i 108 grani del mala rappresentano i 108 peccati dell’uomo?
    e che uso ha la “campana tibetana” nell’insegnamento buddhista?

    • Italo Cillo says:

      Ciao Daniela,
      grazie per il tuo apprezzamento, i tuoi interventi e per aver perfino azzeccato la mia astrologia al primo colpo (la prima era quella buona 🙂 ).
      Farò tesoro delle tue altre osservazioni e richieste
      saluti affettuosi e auguri di ogni cosa buona.

  13. Daniela says:

    ciao Erika e grazie Italo!
    c’è ancora il “sole” su di me!
    Daniela

    • Erika Cioni says:

      CIAO a Te, Daniela e….”Buon Sole” allora!! 🙂

  14. alessandra says:

    ciao Italo. Mi è piaciuto tantissimo quanto da te detto . Ti ringrazio veramente tanto, perchè per la prima volta, io ho dato maggior credito anzichè giudizio, sul pagare anche chi si prodiga a dispensare la conoscenza spirituale. Lo ammetto, mi sono lasciata anche io più volte bloccare da questo sistema di credenza e posso dire che provavo fastidio per questo sentimento, vero è, che la stragrande maggioranza del popolo è viziata e tendiamo a pretendere prima e di dare dopo, ma la tua colorita esposizione, come ti dicevo, per la prima volta mi è risuonata profondamente. Complimenti per la persona che sei, un grande motivatore.
    Un caro saluto.
    Alessandra

Speak Your Mind

*