Tempo di cambiare – Episodio 14

IN QUESTO EPISODIO:

  • Attacchi contro “Tempo di Cambiare” (era ovvio…)
  • 1° Raduno “Tempo di Cambiare”, 3-4-5 Agosto ad Abano Terme: stupefacente boom di iscrizioni (quasi tutto esaurito, ancora pochissimi posti disponibili!)
  • Dal dire al fare, dalle idee all’azione, dallo “universale” al “relativo”: la transizione (e la sfida) più difficile di tutte…
  • Come evitare la trappola della “istituzionalizzazione”?
  • Valori: la perseveranza entusiastica (sforzo gioioso)
  • Il prossimo Episodio (il 15°) sarà anche l’ultimo: sarà registrato interamente “dal vivo” e in presa diretta, in teleconferenza e con la partecipazione del Pubblico degli Ascoltatori di “Tempo di Cambiare”!

“TEMPO DI CAMBIARE”
EPISODIO QUATTORDICI


Compila per essere avvisato sull'uscita del prossimo episodio!

 

Iscriviti al Podcast direttamente in iTunes, così lo riceverai direttamente sul tuo iPod o iPhone: http://www.itunes.com/podcast?id=560525417

Ecco come iscriverti al podcast su iTunes

ECCO LE RISORSE CONSIGLIATE DI QUESTA SETTIMANA:

ISTRUZIONI PER PARTECIPARE ALLA TELECONFERENZA IN DIRETTA DI MERCOLEDI 11 LUGLIO ALLE ORE 17 (ultimo episodio del podcast!)

PRIMO RADUNO “TEMPO DI CAMBIARE”: 3-4-5 Agosto ad Abano Terme (PD)

 

Con i saluti più cordiali,

Italo

Scopri come risvegliare il tuo
“Spirito della Realizzazione”

e realizzare le tue vere aspirazioni
(un Percorso Via E-mail completamente gratuito)

42.039 Persone già iscritte

About The Author

Italo Cillo

Sono Imprenditore online, Padre di famiglia, Autore, Blogger, Podcaster, Libero Pensatore, Ricercatore e Insegnante spirituale.
Sono un appassionato adepto dell'Autonomia individuale e del Miglioramento personale.

Comments

  1. Ciao a tutti.

    Innanzitutto non resto più anonimo, mi chiamo Toni… sono l’autore del commento 455 dell’episodio 13 sui metodi per sistemare i debiti anche senza pagare tutto.

    Ho ricevuto alcune risposte e per comodità ho aperto una discussione sul forum -al link http://goo.gl/yVBE0 – per capire se potrebbe esserci interesse per una veloce guida con quello che ho fatto io. Fatemi sapere. Ciao a tutti -io ci sarò al raduno di Abano-

    In particolare un saluto ad Alberto 496, Propriog e Uriel 572

  2. Italo Cillo says:

    COME HO SPIEGATO NELL’AUDIO…

    DA QUESTO EPISODIO IN POI, NON USEREMO PIU’ QUESTE PAGINE PER COMMENTI, NEWS E SCAMBIO DI RISORSE:
    PER FAR QUESTO USEREMO IL FORUM – http://www.tempodicambiare.it/forum/

    QUESTI COMMENTI SUL BLOG SONO RISERVATI ALLE DOMANDE RELATIVE AL PROSSIMO EPISODIO DEL PODCAST, CHE SARA’ ANCHE L’ULTIMO. GRAZIE A TUTTI!

  3. danielle says:

    grazie a te

  4. Viva il Forum allora!!!
    http://www.tempodicambiare.it/forum/

  5. propriog says:

    Gerald di Ucadia mi chiedeva via mail di installare skype. Non lho installato xché non posso telefonare né usare la webcam.
    Italo, l’hai proprio studiata x non farmi partecupare all’ultimo episodio…

  6. Italo Cillo says:

    COME HO SPIEGATO NELL’AUDIO…
    DA QUESTO EPISODIO IN POI, NON USEREMO PIU’ QUESTE PAGINE PER COMMENTI, NEWS E SCAMBIO DI RISORSE:
    PER FAR QUESTO USEREMO IL FORUM – http://www.tempodicambiare.it/forum/
    QUESTI COMMENTI SUL BLOG SONO RISERVATI ALLE DOMANDE RELATIVE AL PROSSIMO EPISODIO DEL PODCAST, CHE SARA’ ANCHE L’ULTIMO. GRAZIE A TUTTI!

  7. guido68 says:

    propriog 5 ciao io uso skipe senza webcam e senza telefonare tipo lo shoutbox del forum, non vorrei sbagliarmi ma è così.ciao

  8. Tony says:

    UCADIA non è standardizzabile perché:
    1) Non è un sotto-movimento di sistema, piuttosto la sua nemesi;
    2) E’ collaborazione di persone indipendenti;
    3) Chi parla solo per creare rumore non è degno di attenzione, sono i risultati che attirano le masse e se ci sono quelli i critici da 4 soldi non possono nulla;

  9. Andrea P. says:

    Ciao Italo, che ne pensi,Che cosa è successo ai 56 uomini che hanno firmato la Dichiarazione di Indipendenza?
    http://www.ascensionwithearth.com/2012/07/what-happened-to-56-men-who-signed.html

  10. Anto says:

    Thread UNICO (sul Forum) per i commenti all’Episodio 14:

    http://www.tempodicambiare.it/forum/index.php?/topic/175-tempo-di-cambiare-episodio-14/

    Grazie!

  11. propriog says:

    guido68 ti ringrazio molto ;)
    mi resta il problema che il 15 episodio è in videoconferenza quindi non potrò assistervi. Non ho neanche capito cosa intende Italo per ultimo, se ultimo dell’estate o ultimo ultimo proprio. E non ho capito perché urla.

    Anto, io sul forum mi ero iscritta all’inizio ma a quanto pare non appaio, avete cambiato e bisogna reiscriversi?

  12. raimondo says:

    un saluto a tutti dal cuore . mi sono appena iscritto al forum ma devo confessare che non riesco ad interagire , per me è la prima volta che partecipo ad un forum , pensavo fosse più semplice ,purtroppo non so assolutamente usarlo , ad esempio dove dice di presentarsi ebbene non capisco dove scrivere in poche parole ho bisogno di aiuto quindi lo chiedo qua nella speranza che qualcuno mi aiuti magari se mi mandate una e mail con un minimo di spiegazione. in ogni caso chiederò a qualche conoscente di aiutarmi quando lo trovo .a parte ciò anch’io voglio rinraziare tutti voi perchè mi avete commosso per la ondata crescente di partecipazione , entusiasmo e buona volontà , infatti seguo il sito di Italo fin da quando è comparso ed ho ascoltato quasi tutti i podcast . mi sono registrato su ucadia e grazie al traduttore di google già da un pò mi sto studiando il materiale in particolar modo quello sui due viaggi . ora vi saluto in attesa di risolvere questo problema di comunicazione sul forum dal mio spirito al vostro con amore
    Raimondo

  13. Anto says:

    Forse hai partecipato come Guest, propriog.

    Per una serie di motivi (meno limiti per gli utenti e maggiore tutela per tutti dallo spam ecc…), ora è possibile parteciparvi solo dopo una registrazione “classica” (scelta nome utente e indirizzo email per l’attivazione).

  14. Allora ,
    Io verro’ all’incontro di Abano, in quanto ho pagato i 35 euro
    Non mi ritiro ,
    Ma no mi va di sborsare gli altri soldi richiesti
    Perché non erano stati menzionati nella prima scheda dell’invito dove si e fatto il bonifico
    E poi essendo dai 150 ai 200 invitati con questi 35 euri le spese dovremmo averle ripagate abbondantemente.
    Ma sono l’unico che ha notato questa cosa.
    Spero che non entreremo nelle dinamiche che stiamo combattendo!

  15. Toni says:

    Ciao Italo, ecco la mia domanda per il prossimo episodio:

    Io verrò ad Abano, ma immagino che tra quelli che non verrano ci siano tanti che gradirebbero essere aggiornati su ciò che sta succedendo… Visto che dici sempre che il podcast lo facciamo insieme TU e IO, tecnicamente non sarebbe possibile trasmettere un episodio (magari l’episodio 0 della seconda edizione) in diretta da Abano o almeno registrarlo?

    Se io non venissi sarei felice di ascoltarlo.

    Buona serata.
    Ciao

  16. Salvatore Russo says:

    Ciao Italo, grazie per favore non mollare, anche per la persone che come me non sono molto brave ad esprimersi, e Tu sei così bravo a dire tante tante e tante parole che io stesso vorrei dire! Grazie Grazie ancora. Un abbraccio a Te. Che Tu Possa Essere Felice

  17. Italo, la gente è brava a criticare… tu invece stai dimostrando che si può fare e a qualcuno questo non piace… il tuo successo equivale al loro insuccesso…

    Ti regalo una vignetta trovata su FB in questi giorni:
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10150994708659939&set=a.303727744938.146759.302082159938&type=1&theater

    Continua, sei un grande!!!

    p.s.: solo la gente povera di mente può pensare che stai facendo questo per soldi… non ha ben compreso quanto vali…

  18. propriog says:

    ITALOOOO, grazie :) voglio precisare che la mia non è una critica, bensì era un modo x chiederti se c’è un altro mezzo x partecipare al 15 episodio che non sia la videoconferenza, xchè come ho scritto io non pox usare webcam né audio, e non voglio perdermelo.
    ITALO E ANTO, nel forum non capisco dov’è che devo andare x scrivere circa il 14 episodio. Quando ci entro vedo solo 1 video e non c’è spazio x commenti. Scusatemi, sarò idiota ma secondo me il forum non è fatto molto chiaro, ci sono troppe cose. AIUTO!

  19. Klara says:

    graie Italo, ho ascoltatto tutti gli episodi (sono grandiosi) e continuaro a seguirti anche sul forum

  20. Fiammy says:

    Ciao Italo, innanzitutto GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE…sono venuta a conoscenza del tuo podcast “per caso” mentre guardavo su youtube i video di Diinabandhu (che ringrazio), ti conoscevo gia’ per quanto riguarda il tuo lavoro di cerchia ristretta, anche non sono iscritta, ti ho sempre ritenuto un ottimo formatore.
    Ho scaricato ed ascoltato con attenzione tutti gli episodi e devo dire che sono davvero felice che una persona come te, con la tua saggezza, pacatezza ed equilibrio abbia iniziato ad affrontare pubblicamente argomenti cosi’ importanti e cosi’ controversi. Non vedo l’ora di incontrare te e tutti gli altri amici ad Abano…e riguardo alle critiche che hai ricevuto io dico spesso che non possiamo piacere al 100% delle persone, ma se facciamo e diciamo cose in cui onestamente e profondamente crediamo, niente ci puo’ scalfire….non ti curar di loro, ma guarda e passa…
    un abbraccio

  21. Daniela says:

    @ Anto
    Scusa, volevo dire l’indirizzo e-mail a cui posso scriverti direttamente
    Vedo le vostre comunicazioni ma non posso unirmi e rispondere, le password varie non hanno funzionato

  22. Maximilian says:
  23. fulvio says:

    …bello …ma …cosa NON viene compreso di:
    COME HO SPIEGATO NELL’AUDIO…
    DA QUESTO EPISODIO IN POI, NON USEREMO PIU’ QUESTE PAGINE PER COMMENTI, NEWS E SCAMBIO DI RISORSE:
    PER FAR QUESTO USEREMO IL FORUM – http://www.tempodicambiare.it/forum/
    QUESTI COMMENTI SUL BLOG SONO RISERVATI ALLE DOMANDE RELATIVE AL PROSSIMO EPISODIO DEL PODCAST, CHE SARA’ ANCHE L’ULTIMO. GRAZIE A TUTTI!

  24. patrizia gardenghi says:

    Ciao Italo , visto che ormai siete arrivati alla soglia delle duecento persone , sarebbe veramente molto bello che per tutti quelli che per un motivo o per l’altro non possono partecipare donassi a settembre la video registrazione dell’incontro .Confido in tè buon lavoro e buone vacanze.

  25. propriog says:

    fulvio EVITA! x favore.

  26. propriog says:

    ODIO IL FORUM!!!!! Preferisco mille volte 10 KM di questo sito qui, più sbrigativo, più chiaro, dove è tutto collegato e collegabile, piuttosto che un forum strapieno di istruzioni.

  27. propriog says:

    continuo il mio preceente messaggio:
    …ISTRUZIONI CHE OLTRETUTTO SONO IN INGLESE!!

  28. Cristian says:

    Ciao Italo in risposta al tuo sfogo di questo episodio, mi hai fatto venire in mente una domanda che ho posto tempo fa a cui hai dato risposta nell’episodio 9 (h. 2.30.30). Ricordi? Ti chiedevo proprio come potevi non farti scalfire da insulti e maldicenze.
    Ok, mi hai dato conferma che magari ogni tanto ti fai scalfire. :D

    In quella risposta dicevi che “ricevere gli insulti è una grande fortuna perchè aiuta a ridurre il proprio ego, il proprio senso di importanza personale, il proprio orgoglio… cerco di considerare gli insulti come una grande benedizione… c’è poi un altro problema, quello dell’ignoranza che alcuni dicono sia la causa di tutti i problemi. Qualsiasi cosa produci sarai sempre insultato…”

    Io ho trovato un grande aiuto a vedere meglio questa realtà grazie ai tuoi audio. Facendo un atto di egoismo mi concentro su quello che ho preso da tutte queste informazioni, compreso lo stimolo (accolto) verso gli approfondimenti personali, questo è quello che conta per me.

    Volendo essere cinico posso anche dire che poco mi importa delle caratteristiche del messaggero, preferisco concentrarmi sul messaggio e la sua attendibilità/veridicità.

    Sarò egoista? Probabile. Cinico? Forse anche… e mi chiedo: “alla fine se si seguono corsi di formazione, si investe del tempo ad ascoltare degli audio ecc… per chi lo si fa?” La risposta è sempre per la propria crescita ed evoluzione, quindi per se stessi in primis!

    Tra l’altro senti il paradosso… da egoista ti ringrazio per aver preso molto più di quanto ho dato (dai facciamo che con questa risposta bilancio i conti ;D) mentre alcuni “altruisti” mossi dal desiderio di prodigarsi per gli altri mettendoli in guardia dal “mostro Cillo” puntano alla critica senza chiedersi se portano via qualcosa di utile da tutti questi audio GRATUITI!

    Da parte mia ancora un grazie e complimenti per il bel lavoro che stai portando avanti.

    Un abbraccio.

    Cristian

  29. Dablion says:

    Caro Italo,
    Ucadia sembra la soluzione ai nostri problemi ma nel caso scoprissimo poi a un certo punto che non è ciò che ci sembra? In quel momento poi saremmo punto e a capo.

    Dico questo prendendo spunto dalla costruzione del software, dove fare il programma è il 50% del lavoro, mentre l’altro 50% è di creare strade alternative in caso di errore dell’utente.

    Se poi man mano che Ucadia viene tradotto (peccato che conosco poco l’inglese) si rivela esattamente ciò che pensiamo il progetto alternativo si può abbandonare o se si entra in contatto con i fondatori di Ucadia si può implementare.

    Pensi sia il caso di iniziare a farlo?

  30. Dablion says:

    Caro Italo,
    Ucadia sembra la soluzione ai nostri problemi ma nel caso scoprissimo poi a un certo punto che non è ciò che ci sembra? In quel momento poi saremmo punto e a capo.

    Dico questo prendendo spunto dalla costruzione del software, dove fare il programma è il 50% del lavoro, mentre l’altro 50% è di creare strade alternative in caso di errore dell’utente.

    Se poi man mano che Ucadia viene tradotto (peccato che conosco poco l’inglese) si rivela esattamente ciò che pensiamo il progetto alternativo si può abbandonare o se si entra in contatto con i fondatori di Ucadia si può implementare.

    Pensi sia il caso di iniziare a farlo?

    Saluti
    Dablion

  31. Rossella says:

    Ciao Italo…aspetto mio marito per riuscire ad accedere correttamente al Forum…sono un disastro col computer. RIcordati che quando la verità, come l’acqua limpida, comincia ad entrare…così come entra in un bicchiere pieno di terra sporca, tutto lo schifo viene a galla. Ecco! Lo schifo che ci circonda ha fatto capolino, ma l’acqua limpida che stiamo tutti insieme immettendo in questo momento,alla fine lo farà scomparire. Sei un grandissimo….siamo grandissimi e ce la faremo!!

  32. danielle says:

    Rosella 32 :)

  33. danielle says:

    dabliom 31 io ci vado piano piano devo capire.

  34. danielle says:

    quasi quasi preferisco stare qui. l aria è piu leggera. ;) ogni uno cerca di fare il meglio che puo . Lascio parlare il mio cuore se c è troppo rumore non lo sento. la musica dell universo mi aiuta ;)
    La risposta è dentro di noi : è banale ma quanto vero! buon cammino a tutti.
    italo :)

  35. danielle says:

    propiog 19 condivido

  36. Roberto says:

    Ciao Italo, ti faccio la domanda per la conferenza. Cosa ne pensi dell’uso di sostanze chiamate allucinogene (ma lo sono davvero?) per raggiungere stati di coscienza elevati? Ti ricordo che il Prof. Rick Strassman ha sperimentato il DMT (che viene prodotto anche dalla nostra ghiandola pineale!!!) e ha scritto un libro intitolato “DMT: la molecola dello spirito”. Nel Rig Veda si parla del Soma. In messico i funghi che sono chiamati la carne degli DEi. In passato si faceva molto uso di queste sostanze oggi sono state vietate non ti sembra strano???????

  37. Barbara says:

    Ciao Italo volevo farti i complimenti per l’ottimo lavoro svolto e la capacità di riuscire a unire tante persone insieme per un’unico scopo così grande e importante.
    Purtroppo non potrò essere con voi ad agosto ma spero che ci possano essere altre occasioni per conoscerci e soprattutto per continuare ad essere aggiornati ed andare avanti in questa grande opera. La cosa stupefacente che mi gratifica enormemente (fino a poco tempo fa mi sentivo così sola e non sapevo neanche con chi parlare di certe cose..)è che sembra che da più parti in tutto il mondo la gente si stia risvegliando a certi valori e soprattutto si stia risvegliando alla “reltà”. Vorrei a questo proposito segnalare (chiedo scusa se non sto usando il forum, mi perdonerai, ma non ne sono capace) oltre alla dott.ssa Musu o Paolo Barnard di cui abbiamo già parlato anche la dott.ssa Lidia Udiemi che sta facendo uno studio sul Mes (Meccanismo Europeo di Stabilità) denunciandone la mostruosità. Anche lei sta cercando adesioni fra la gente per informare e smuovere l’opinione pubblica. Ti ringrazio per l’impegno e per il coraggio che metti in questa nobile causa (io non ne avrei avuto la capacità). Tutti insieme possiamo creare un’onda gigante, un’onda di luce che può cambiare il mondo!

    Un abbraccio
    Barbara

  38. danielle says:

    L umorismo è il sole dell esistenza!! USATELO ! sdramatizziamo !!!

  39. Antonella says:

    Ciao Italo, scrivo qui perchè per problemi tecnici non riesco ad accedere al forum. Innanzitutto ti chiedo umilmente di non mollare come paventi nel podcast. Ascolta anche noi che ti seguiamo, magari silenziosamente, con tanto affetto e con tantissima stima. Volevo dirti che in questo podcast, proprio all’inizio, quando parli del fatto che chi ricerca e, conseguentemente, evolvendo cambia idea e viene accusato dalla massa conformista di essere incoerente, mi sono profondamente commossa. Io sono una ricercatrice nata, fin da bambina non mi bastavano le spiegazioni grossolane che spesso persino i genitori ti forniscono per farti tacere il prima possibile. Questa mia passione mi ha portato spessissimo a incappare in persone, compreso mio marito, che mi hanno accusato proprio di essere incoerente. Se avevo intrapreso una strada, avrei docuto percorrerla fino alla morte per dimostrar loro di valere qualcosa. Io, spesso mi sono messa in discussione e mi sono torturata chiedendomi che cosa non andasse bene in me. Ma ho sempre continuato a ricercare, in barba a tutti e anche in barba alla sofferenza che mi facevano provare. Così oggi, quando tu hai così magistralmente sintetizzato questa mia esperienza di vita, ti avrei tanto voluto abbracciare. Ho acceso il pc e ti ho scritto queste parole. Per concludere, quando dici che noi capiamo i pregi degli altri quando vediamo gli stessi pregi dentro di noi… beh, io in te vedo solo tanti pregi, perciò vuol dire che questi pregi sono anche dentro di me e questo mi rende molto orgogliosa – io che peso sempre di essere piena di difetti :-). (Io non sarò a Abano per problemi familiari, ma mi piacerebbe tanto esserci. Vi seguirò col cuore a distanza). Con grande affetto e riconoscenza. Antonella

  40. danielle says:

    Italo quasi quasi rimango qui :) :) mi piace di piu :) :)
    posso decidere?

  41. propriog says:

    hahaha danielle brava… ma pensa te ke proposte LOL

  42. propriog says:

    Italo, ma ti serve questo spazio? Perché dobbiamo andare via da qui?

  43. silvana says:

    ciao a tutti. purtroppo non potrò venire ad Abano, ma mi piacerebbe essere informata di tutto quello che farete e discuterete. Per la videoconferenza ho anch’io delle difficoltà. Tieni presente, Italo, che ormai è così tanta la gente che ti segue che saranno in parecchi a non essere troppo abili col computer. Ciao. Aiutaci

  44. propriog says:

    cmq fulvio, se non l’hai letto sul forum, la mia prerogativa principale è “deficiente” hihihi

  45. Evelina says:

    Ciao Italo ancora grazie per questo ennesimo lavoro che offri gratis a tutti, grazie anche per la tua pazienza e la forza energetica che trasmetti, chiara e semplice, che giunge al cuore….le informazioni che ci dai non potremmo MAI conoscerle se tu e i tuoi collaboratori non vi foste prodigati a pubblicarle……mi spiace molto non poter essere con voi ad Abano Terme, ma seguirò ogni tua mossa……andrò ad iscrivermi al Forum e solo per informarti mi sono già collegata con una signora che si trova ad abitare vicino a me e soprattutto mi sto tenendo collegata con nonno Mario con cui ho già comunicato…..lo sai l’idea che avevo in mente da un pò di tempo era proprio quella di CREARE un gruppo di persone che sono sulla stessa vibrazione mentale e spirituale, che vogliono formare e plasmare un nuovo modo di vivere sulla Terra e soprattutto realizzare la Pace e la Felicità…..sono convinta che tutto dipende da noi, da quello che abbiamo dentro e per questo che a parte UCADIA dobbiamo darci da fare per dare vita ad una società di individui onesti, sinceri e colti, nonché pieni d’amore da dare……grazie infinite ancora…ti abbraccio caramente….che magnifica cosa che hai creato….ciao a presto Eve

  46. leonarda says:

    Non vorrei per nulla polemizzare ma perchè non rispettate quello che ha detto Italo più volte. Da questo episodio si usa solo il forum! Qui si fanno solo domande per il prossimo episodio!!!! Se questa è il Suo blog e ha deciso questo, ha sicuramente delle buone ragioni…. anche se non le potete comprendere…RISPETTO per Italo, per favore…così non dimostriamo per niente di essere all’altezza del compito che ci siamo proposti, non riusciamo a rispettare una semplice richiesta fatta da chi sta ci sta dando il massimo. @propriog, io sono la persona più imbranata del mondo sul pc ma con pazienza ho capito come funziona il forum e ora mi sembra proprio facilissimo partecipare SE SI VUOLE…Ogni tanto un pò di serietà non fa male.. RISPETTO…per favore…!

  47. Anto says:

    Per chi non fosse ancora iscritto al forum e avesse bisogno di aiuto, le soluzioni sono 2:

    1. Indicare l’email qui per poi essere ricontattati;
    2. Contattarmi attraverso questo modulo

  48. Matteo Xiavonovic Terzo says:

    HAAHAAHAHAHAH

    grazie italo per averci documentato circa le assurdità che alcuni idioti hanno scritto sul blog.
    certo, anche io sono sempre stato supercritico nei tuoi confronti semplicemente perché lo sono per mia natura e quanto più relativamente ad argomenti a me cari e spinosi come sicuramente quelli trattati in questo podcast, ma anche l’arte della critica e del logos ha delle fondamenta solide.

    per chi crede che italo abbia organizzato il raduno per fini speculativi ed economici: sapete quanto guadagna con le sue attività? italo è ricco, e la sua ricchezza se l’è costruita da solo con intelligenza, strategia e sacrificio.

    italo, continua con il podcast sapendo che c’è chi, pur criticandoti costruttivamente, ti segue con affetto ;)

    matteo xiavonovic terzo

  49. Lorenzo says:

    Caro Italo, un mio amico bolognese, quando gli ricordavo che “La madre degli stupidi è sempre incinta”, lui rispondeva “E fa sempre parti gemellari”.

    Quei commenti di cui parli e le relative reazioni NON possono farti cadere le braccia. Dovresti sapere che sono frutto della natura umana, figlia a sua volta di secoli di “sottomissione” ad un regime di malignità; ergo, maligni anch’essi; a riprova, la base di sfiducia e ancor di più di sibilante dubbio con la quale sono costruiti.

    Vai avanti e … “Non ti curar di loro, ma guarda e passa!”
    Non potevi sperare che la maggioranza fossimo noi; magari lo diventeremo, ma certamente grazie al lavoro di coloro che in partenza saranno pochi.

    Grazie e a presto.

  50. Lorenzo says:

    Ti dirò di più.
    Ti ricordo la “parabola” del vecchio, il bambino ed il somaro.

    Condivido infine la tua opinione sul podcast; fallo tornare uno strumento tipo “Altro Giornale” (dove ti ho conosciuto) e lascia a chi decide di scegliere la nostra strada le informazioni necessarie a percorrerla.

    A presto e buon lavoro.

  51. francesca chiara says:

    RAGAZZI… SONO IN PIENO TRASLOCO… BOLOGNA… SPERO DI AVERE MODO DI REGISTRARMI… PER AGOSTO. LO DESIDERO MOLTISSIMO.. TENETEMI UN POSTICINO.. DUE

  52. Andrea says:

    Buona sera a tutti ed in particolare ad Italo a cui rivolgo un GRAZIE speciale per il coraggio e l’ impegno. Volevo solo sapere se potete darmi indicazioni maggiori sul MES e quanto questo andrà ad incidere sulle nostre vite. poi in particolare vorrei sapere se è previsto a questo punto la pubblicazione del materiale di UCADIA anche in italiano poichè a quanto ho capito risulta l’ unica soluzione per riuscire a tornare individui sovrani. Vi ringrazio molto e vi abbraccio, andrea.

  53. stefano says:

    Caro Italo, ti spiego perché non verrò ad ABANO: io vedo sempre il bicchiere mezzo vuoto, anzi quasi vuoto del tutto; poiché invece penso che questa iniziativa vada supportata in tutti i modi, penso che la mia presenza sarebbe di ostacolo all’ entusiasmo di tanti partecipanti. Tanti, tanti auguri. Non ascoltare le critiche immeritate che arrivano ed arriveranno sempre di più; saranno proporzionali al successo che la manifestazione otterrà. Anzi, metti in conto che se il POTERE VERO avrà paura delle idee che stanno scaturendo e se il successo sarà travolgente, verranno purtroppo approntati ben altri mezzi per ostacolare il nostro cammino. E TU ED IL TUO SITO SARETE I DESTINATARI DI TALI ATTENZIONI. Non vedo l’ ora di leggere in Italiano le traduzioni di UCADIA. (come si fa altrimenti a farsi un’ idea in proposito?) Cordialmente.
    Stefano
    P.S. : Io il Forum non lo so usare.

  54. Enrico says:

    Ciao a tutti e ciao Italo, non credo riuscirò a partecipare alla conferenza per il 15 episodio, ma ho una domanda importante da fare a te e a tutti!
    Faccio un salto nel futuro ed immagino che un “manipolo di eroi” è riuscito a prendere la propria sovranità e a dar vita ad UCADIA, non so, me la immagino come un posto, purtroppo, recintato, popolato da persone di cuore, che coltivano i campi, lavorano e si aiutano tra loro…ma questo sogno ha un MA…
    Alla Matrix (che è anche il mio soprannome) questa cosa non piace e farà, immagino, di tutto per far crollare il SOGNO di LIBERTA’ creato con ogni mezzo lecito ed illecito!! A questa “reazione” come pensate di reagire? E se fosse una reazione “violenta”?
    Sono un personal trainer e cerco, attraverso l’ascolto del corpo, di dar consapevolezza alle persone e aprirgli anche solo una finestrella per risvegliar le loro coscienze…ma sono anche un maestro di arti marziali e son sempre stato contro la violenza….ma se dovessi far parte di “UCADIA” …..penso, personalmente, che potrei dar la vita per proteggerla!
    Quindi, in una visione futura di UCADIA….è preventivato un piano di “protezione”?
    Grazie Italo e grazie a tutti per quello che fate!!
    Buon risveglio e ci vediamo ad Abano!!
    p.s. con la mia domanda non voglio demoralizzare nessuno….ma penso sia da prendere in considerazione chi vuol metterci i bastoni tra le ruote!!

  55. Carlo says:

    Caro Italo, ecco innanzi tutto le mie domande per la video conferenza di mercoledì prossimo:
    1)in uno degli episodi (scusa, ma non ricordo precisamente quale) hai accennato alla possibilità di visitare il sito del “SEC”, per scoprire e renderci conto che noi tutti siamo un bene privato quotato in borsa.
    Premesso che, tra le mie tante ignoranze, vi è anche una profonda ignoranza in lingue straniere, e premesso che ho visitato il sito e che per quel poco che ho potuto capire anch’io sono giunto alla tua stessa conclusione, ti chiedo se sei a conoscenza di un qualche specifico documento (magari con tanto di nomi e cognomi), meglio se in italiano ma anche se in inglese me lo farò tradurre, dal quale si possa evincere in maniera pressochè inequivocabile che l’Italia é stata privatizzata, da chi e da chi,una volta possaeduta, è stata quotata in borsa (ovviamente ti chiedo il link per poterci arrivare a questo/i documento/i)?
    2)in un successivo episodio, hai parlato della gnosi e hai accennato al concetto di equilibrio/disequilibrio dello yn e dello yang. Ora, non ho condiviso quello che dicevi in proposito (per quel poco che ho potuto capire, sia rispetto a ciò che hai detto e sia rispetto a quello che fin’ora ho provato a studiare sull’argomento). Penso che, nel Taoismo, lo scopo sia proprio riuscire a trovare l’equilibrio tra yin e yang e non viceversa pensare che ciò sia impossibile. E questo, ritengo, lo si può ricercare solo non avendo la convinzione che ci sia uno yin, una materia, chè è solo trappola, che è solo prigione e che si sarà finalmente liberi solo quando ci si libererà di essa.
    Io penso che noi e tutto cio che esiste, siamo yin e yang, materia e spirito (anima, energia… comunque la si voglia chiamare, le definizioni sono abbastanza relative) Il giorno in cui riusciremo a vivere l’interezza, realizzeremo il “Parediso” (yang) in “Terra” (yin).
    Detto questo ti ringrazio per il lavoro che hai fatto fin qui e per quello che eventualmente deciderai di fare in seguito. Spero proprio di incontrarti/vi ad Abano (sono disoccupato e figlio di pensionata e tra l’altro sto cercando di risolvere dei problemi di salute di vecchia data, infatti sto cercando di seguire energy training con tuaa moglie). Ma nonostante tutto ho comunque prenotato la mia presenza perchè vorrei proprio esserci. Anche se non so ancora come.
    In fine ti aggiungo un grazie particolare perchè nel tredicesimo episodio come risorsa mi hai offerto la possibilità di vedere un iteressantissimo video.
    Grazie ancora di tutto, mi scuso con tutti per la lunghezza e l’eventuale disturbo.
    Carlo, fortissimo simpatizzante di Fra Dolcino. W i Buffoni (lo dico nel senso professionale, più alto e più nobile del termine) w il Tao e, soprattutto, w l’Amore (Amor è il contrario di Roma…).

  56. marco says:

    Si italo io Marco Fincati Presidente della Associazione Vita Più (ed ideatore di http://www.metodorqi.com), e collaboratore di altre associazioni e blog che parlano dei tuoi temi, vengo a Montegrotto con una decina di soci per proporre un Villaggio Autosufficiente in tutti i settori.

    Io posso aiutare nel settore dell’AUTOGUARIGIONE, e crescita personale, altri collaboratori possono occupare sull’agricoltura, energia ed educazione….

    bè ci vediamo ad abano

    ps.

    vi lascio un articolo del mio blog:http://metodorqi.blogspot.it

    2012 l’anno della svolta?
    Come sempre tutto dipende da TE e da come affronterai gli inevitabili cambiamenti che il nostro Mondo sta superando e che proprio in questo Nuovo anno (2012) avranno l’Apice.

    Ogni ultimo dell’anno tu come ogni uno di noi, si fa la lista dei buoni propositi …

    Ma poi come ogni anno le cose, le persone e i fatti prendono il sopravvento sui nostri buoni intenti …

    Ma quest’anno è diverso …

    Mai come questa nuova rinascita del Sole interiore, l’IO SONO (Sé superiore) può Illuminarti la Tua strada e raggiungere quel Cambiamento necessario per Ri-Allinearti all’evoluzione della nostra Madre Terra, ed essere:

    IO SONO Saggezza, Potenza ed Amore.
    Si hai capito Bene questo può essere l’Anno del Risveglio, poiché ora hai tutto;

    Conoscenze, tecniche e tecnologie,

    per prendere in mano la Tua Vita e Viverti il Presente meraviglioso che ti aspetta …

    L’Era dei Maestri è finita, nessuno può insegnarti ciò che sai già…

    Vivi il presente e guarda dentro di te e troverai il Tuo Sé superiore, l’unico Maestro possibile di TE STESSO.

    Basta solo che ti prenda 10 min 2,3 volte al giorno per pochi giorni e ti ascolti con assoluta Calma:

    http://www.youtube.com/user/metodorqi?feature=mhee#p/a/f/0/fNOOQyzb3NE

    E se come me fai fatica a spegnere la Mente (l’unica vera barriera tra te ed il Padre) allora scrivi i pensieri che si pongono tra te ed il tuo Eus-Sentimento.

    Scrivili tutti che ogni volta possono cambiare, e se già utilizzi il Metodo RQI-Inconscio, puoi scioglierli …

    Questo è quello che ho fatto e sto facendo, è solo questo che serve perché tutto ti arrivi:

    Gioia, Pace e Amore

    attraverso gli Amici, il Lavoro, la Casa, gli Hobbies, i Viaggi, la Persona Amata…

    Se davvero vuoi prepararti per il 2012, imparare il RQI-Inconscio è un metodo indispensabile, per SENTIRE e LASCIAR AGIRE il tuo Sé Superiore.

    Ti ringrazio di cuore per l’attenzione e quindi il Potere che stai dando al Metodo RQI.

    Dr. Marco Fincati Ideatore del Metodo RQI

  57. Roberto Prinzi says:

    Ciao Italo ed ancora complimenti per la tua splendida iniziativa :-)

    Facendo seguito alla tua richiesta di usare i commenti per formulare prima le domande a cui tu risponderai nel prossimo podcast, ho io una domanda bella tosta da porti, e da porre a tutti quelli che seguono il tuo blog/podcast.

    DOMANDA (attenzione perchè è un pò lunghetta :-) ):
    Siamo tutti vittime di una sottilissima manipolazione, che si concretizza nella particolare natura di gran parte delle notizie che danno i telegiornali ed in gran parte dei programmi che trasmettono in televisione.

    Questa manipolazione ha lo scopo di scatenare in tutti noi emozioni di “paura”, ed infatti mi duole dovere ammettere, che viviamo in tempi in cui l’emozione preponderante è purtroppo la “paura”: paura di perdere il lavoro, paura di non arrivare a fine mese, paura di non arrivare alla pensione, paura di rimanere vittime di un crimine, paura di non riuscire a pagare i debiti o le bollette, paura di rimanere soli etc.

    Ho fatto le mie ricerche ed ho scoperto che la paura che stiamo vivendo adesso, è indotta da una manipolazione esterna, che ha le sue origini negli aberranti studi psichiatrici del Tavistock Institute (vi prego di fare le vostre ricerche su questo istituto psichiatrico).

    Il Tavistock Institute è nato come clinica psichiatrica per studiare la “Sindrome da stress post-traumatico” dei soldati inglesi durante la prima guerra mondiale, in modo da individuare i meccanismi che producono stress e paura negli uomini.

    Il Tavistock ha ideato un’aberrante sistema per la guerra psicologica che si chiama “Politica degli shock futuri”.

    Con questo sistema è possibile condizionare la mente umana collettiva (mediante l’uso dei mezzi di informazione)con così tanti eventi negativi, che essa si sovraccarica e viene soggiogata a tal punto da accettare qualsiasi soluzione, anche quella più dolorosa.

    La manipolazione funziona così bene, che in Italia, a causa della crisi del debito, siamo stati costretti ad accettare un governo non eletto dal popolo.

    L’unico modo che io conosca, per non cadere vittima di questa manipolazione, è di limitare al massimo le ore passate davanti alla televisione, oppure di non guardarla del tutto (come faccio io da tempo, e con grande soddisfazione).

    Mi rendo però anche conto, che questo è un metodo molto drastico, e che molte persone non sono in grado di attuarlo.

    Allora Italo, ti domando, e domando anche agli altri utenti di questo blog, se esista qualche altro metodo efficace per non cadere vittime di questa manipolazione mass-mediatica, che non sia soltanto quello di spegnere la televisione.

    Grazie per l’attenzione.

  58. anna says:

    Ciao ed ecco la mia domanda o quel che è:

    io ho quasi una fobia, probabilmente poco equilibrata, riguardo al pericolo dell’ISTITUZIONALIZZAZIONE.

    Premetto che parlo da una base di ignoranza in quanto non ho ancora letto nulla di Ucadia (mi ci vuole del tempo per comprendere anche in piccola parte). Tuttavia già sento un epidermico timore riguardo al fatto che questo bellissimo podcast di pellegrini indagatori divenga un Movimento…

    Così mi chiedo: è necessario cercare un Sistema, per quanto possa essere un Sistema pieno di promesse come Ucadia?
    Non si potrebbe accettare l’inaccettabile Sistema della Matrix e muoversi al suo interno come degli hacker cercandone i bachi?
    L’indagine che più mi interesserebbe è questa: una mappatura dei bachi, in cui coloro che sono inseguiti possano trovare inviolabile rifugio, magari perchè diventano invisibili…

    Non so se potrò essere in diretta e non so se so quel che dico soprattutto perchè ho pochissima cognizione di causa sulla Matrix, solo a volte la percepisco attraverso vaghe sensazioni di straniamento…
    Ma è già bellissimo trovare un luogo come questo che ospiti il mio andar tastoni!
    grazie :-) ciao

  59. Luigi - Gipo says:

    Ciao Italo, ascoltando quello che hai detto nel podcast, farò la mia domanda qui: :)
    Non voglio passare per la parte dello stupido (:P), ma è possibile trasmettere in live l’incontro di Abano?
    Oppure qualcuno potrebbe registrare i 3 giorni di incontro e postarli su tempo di cambiare, così da fare un montaggio dei punti salienti e condividere questa bellissima esperienza con chi non può venire? (come me?)
    Un abbraccio :)

  60. emiliano says:

    @ tutti mio ultimo regalo prima di lasciarvi definitivamente @omega se leggi dammi una tua opinione su queste profezie che ho scoperto solo da pochi giorni (sono in accordo con i retroscena che tu conosci?).Molti ma non tutti glii attacchi a Italo dell’ultimo episodio ero io sotto altri nomi oppure amici che ho coinvolto con un duplice intento primo dimostrare a tutti che non bisogna mai fermarci alle apparenze ma indagare sempre di falsi profeti e falsi guru ne e’ pieno il mondo secondo ripagare te Italo con la stessa moneta che lui usa per la chiesa infatti tu Italo divulghi cose non documentate come vere ed io ho deciso di fare lo stesso con te per farti capire che altri potrebbero infangarti senza prove come tu fai quando parli di S.Francesco o delle bolle papali scitte sulla pelle dei bambini senza uno straccio di prova.Dovresti per dovere di correttezza almeno citare la fonte da cui hai tratto l’informazione oppure proporlo con riserva e non asserirlo come certezza.Come spero ti ho dimostrato diffamare gli altri e’lo sport piu facile di questo mondo specialmente se sono morti da secoli e non si possono neanche difendere mentre nel tuo caso hai un podcast per difenderti.Scusami Italo ma l’ho fatto per il tuo bene se chi ricerca la verita’ parte animato da dei preconcetti e quando trova delle informazioni che si accordano con i suoi preconcetti non le verifica non potra’ mai essere un buon ricercatore della verita’ un ultima cosa le traduzioni delle biografie che io ho personalmente fatto sul sito di one heaven o non corrispondono a quelle che tutto il resto del mondo conosce o corrispondono solo in parte quindi fatti dire da O’Collins da dove le ha prese perche’ a me la storia che i simboli massonici satanaci sono sparsi d’appertutto solo per essere bruciati continua a non convincermi e chi ti dice che anche O ‘ Collins non e’ del nwo.Diffidate e indagate sempre di tutto e di tutti e non perche’ come dici tu chi pensa male degli altri e’ perche e’cosi’ anche lui ma perche’ il male e’ abilissimo a nascondersi e a mimetizzarsi per sembrare bene per fregarti quindi mai abbassare la guardia.Ciao Italo e scusa ancora Emiliano
    http://messaggidagesucristo.wordpress.com/about/

  61. capraseduta says:

    emilià, ma baffangulovà.
    ti sei messo la pelle d’agnello come è costume della tua setta.

  62. mau says:

    italo ha citato negativamente un pezzetto del mio commento(n.430 episodio13)
    poi ho scritto alri commenti nell’episodio 13, il numero49 e il 19, LEGGETE E DISCERNETE.. non c’e’ bene/male con/contro abituatevi! l’idea che avete di giudizio o di consenso, non è piu quella di prima.. non c’e’ malignità o critica distruttiva e empia, a meno che non viva dentro chi osserva.. io lavoro nel sociale, con bambini disabili multi-sensoriali,bambini abusati, con disturbi affettivi, comportamentali, iperattivi neuro-lesi,ciechi, sordi autistici vivo il quotidiano con loro e loro famiglie.. sono bambini che te ne fanno passare di ogni:) tra gioie e fatiche, il peggiore di loro è per me alchimia pura.. Chi non impara a discernere in fretta rischia la crisi.. perche non coglie l’energia giusta per prepararsi al vero cambiamento.. che sarà prima di tutto interiore.
    sono successe anche cose speciali nei commenti al podcast numero 13, ma chi si sente turbato non le sente evidentemente, anziche dare spazio al positivo, manifestando il potere della coscienza in terra, manifestate il timore.. e si diffonde malumore..
    e si toglie il giocattolo atutti…diffondendo nel mondo altro malumore… non temete la verità cavalcatela
    non ci sono buoni ne cattivi ne superiori o inferiori
    mi sento in colpa a scrivere qui perchè sto avallando un divieto
    ma vorrei che tutti vedeste questo video che mi esce dal cuore..

  63. capraseduta says:

    però caro italo e questa è la domanda – stavo per scriverla ma mi è caduto l’occhio sulla perla soprastante ….-
    nel momento in cui si passa all’azione ho potuto notare che anche senza il pescatore di cui sopra, la risposta più immediata della media è costruire un personal jesus (ovvero semplificare in un simulacro la propria proiezione di flebile livello) oppure investire qualcuno della stessa qualifica. ti senti pronto per gestire un’eggregora di basso livello?

  64. leonardo says:

    Thanks, vecchio!!!!!!!

  65. propriog says:

    E COMMENTI PIU’ SINTETICI?

  66. propriog says:

    ah emiliano, se ti vedo ti bastono…

  67. carmine says:

    ciao a tutti io vorrei fare una richiesta visto la mia impossibilita di venire ad albano perche (come accennava toni)non facciamo una teleconferenza in diretta dell’incontro con skype o qualche altro aggeggio sarei felicissimo se questo fosse fattibile e sicuramente non sarei l’unico ad essere felice;poi italo a te vorrei dire una cosa secondo me non avrei mai creduto del tuo abbandono del podcast perche tu sei una persona che da tantissimo agl’altri e per primo faresti un torto a te stesso per quello che fino adesso ho capito di te ti ringrazio di tutto il tempo che dedichi a tutti noi grazie anche per tutto quello che fai a meditazione guidata ciao a tutti

  68. carmine says:

    per quanto riguarda la preoccupazione dell’istituzionalizzazione io non mi proccuperei perche comunque ci sara in tutte le cose chi ci dara contro a prescindere invece dico che per noi che stiamo aprendoci al nuovo che vogliamo veramente aprire gl’occhi ci preoccupiamo solo di capire al massimo potremo come dicevi italo di fare una scrematura e fare una cosa mirata per i liberi pensatori

  69. gianluca H2o says:

    Gurdate cosa ho trovato ora ora sul libro di Osho – un racconto sufi – VI PARLA???
    A me si! Sembra essere una bella sincronicità con il momento attuale del blog.
    Siamo di fronte a un bivio, e tutti lo sentiamo. Giorno dopo giorno, i limiti dell’attuale “condizione umana” diventano sempre più evidenti: quelle attuali possono essere le ultime generazioni. Occorre qualcosa di realmente nuovo, nella nostra sfera esistenziale, per uscire da un vicolo cieco tanto complesso: è necessaria una mutazione, un’esperienza di sé nuova e cosi’ travolgente da rendere inequivocabilmente consapevoli che l’esistenza puo’ essere altro da cio’ che si recita sul palcoscenico della vita, ogni giorno, nell’ambito di società, di culture, di nazioni, di religioni, di razze, di sistemi i cui interessi contrastano tra di loro, ma il cui unico scopo sembra uccidere cio’ che è vitale nell’uomo.
    La rivolta violenta, le rivoluzioni, hanno fallito. Hanno fallito utopie politiche e libertarie; ma hanno fallito anche le singole società fondate su dittature e su democrazie “a parole”. Per usicre à “un giorno nuovo”, occorre ribellarsi, occorre prendersi in mano la propria vita, occorre riprendere contatto dentro di sé con quei valori esistenziali che danno forma all’essere umano. Per farlo, nulla all’esterno puo’ essere utile. Se ci si vuole liberare da questa vita di asservimento, occorre riprendere contatto con quella voce silente che, malgrado gli sforzi di secoli fatti dall’umanità per constringersi a vivere una vita cieca e insensibile, sorda al proprio “destino regale”, ancora esiste in noi. Solo quella voce interiore è in grado di fare da guida e, diciamolo, renderci finalmente umani.

  70. gianluca H2o says:

    Il messaggio precedente riassume da un lato l’importanza che riveste questo blog, ospite e ospitati tutti inclusi, dall’altra indica anche la ragione per la quale, inconsciamente ucadia, one heavent ecetera non hanno attecchito un solo secondo nel mio substrato…. e spiega anche perché se pur stimando profondamente il lavoro di Italo, non manco di fargli notare, quando ci vuole e senza veramente affondare il colpo, qualche punto debole degno di riflessione.
    In questo blog chi sono molti “giovani” risvegliati e “risvegliandi” attenzione alla frase “Se ci si vuole liberare da questa vita di asservimento, occorre riprendere contatto con quella voce silente che, malgrado gli sforzi di secoli fatti dall’umanità per constringersi a vivere una vita cieca e insensibile, sorda al proprio “destino regale”, ancora esiste in noi. Solo quella voce interiore è in grado di fare da guida e, diciamolo, renderci finalmente umani”.
    Questa sembra essere la sola, vera via… attenzione a non dare ad altri, ad autorità esterne, la responsabilità della vostra evoluzione. Questa è solo di vostra competenza, ognuno dovendo seguire strade diverse. Penso che Italo sia d’accordo. Bisogna smettere di incollarci ad autorità esteriori e elemosinare la nostra salvezza….
    Coraggio e seguite la vostra buona stella.

  71. Tommaso says:

    Salve il mio nome é Tommaso di anni 57 e sento il dovere di inserire queste parole perchè condivido lospirito di tutti voi che partecipate a questo blog e Io credo che ognuno di noi deve seguire la sua ispirazione nella vita e non mollare un ringraziamento doveroso per l’iniziativa di Italo ricordiamoci però di sostenerci sempre l’un l’altro e di non cedere alla paura, siamo esseri spirituali e tali restiamo fino alla fine mai fino a che ci crede. Nonostante i possibili attacchi questi servono pure a noi tutti perchè ci aiutano a capire chi noi siamo e che cosa vogliamo diventare. E’ importante continuare a manifestare la propria fiducia in questa umanità che noi tutti abbiamo e a provare amore per ciò che siamo e diventeremo. Noi possiamo mostrare solo comprensione per chi ci attacca dal nostro punto di vista ingiustamente ,ma chi lo fa ,forse non si rende conto che la sua anima e il suo essere lo fà perchè sta cercando di capire e di migliorare se stesso.
    Tutti siamo attirati dal vortice divino che ci attira al creatore perchè quello è il fine ultimo di tutti noi,solo che purtroppo per tanti fattori che voi comprendete a volte molti di noi si comportano come se ci contrastano, ma in effetti questo contrasto diventa uno stimolo in più per chi viene contrastato.
    La paura ci può indurre ad agire in modo sbagliato in un determinato contesto di cose, ma quando si comprenderà che l’Amore è il modo giusto per esprimersi,
    allora cadranno tutte le negatività ed emergerà l’umanità nuova che si stà manifestando in tutti noi come conseguenza di questo breve attimo di transizione che stiamo vivendo tutti quanti e che cederà il passo ad una nuova umanità consapevole e altamente evoluta.

    Non c’è spazio per l’annientamento ma solo evoluzione consapevole di chi siamo e di cosa vogliamo diventare ora,questo è l’inevitabile futuro che ci aspetta.
    Siamo belli nelle nostre anime,siamo belli nei nostri sentimenti ed emozioni che ci rivelano come il Divino creatore ci ama ed è eccitato mentre ci osserva
    nel completare questo completamento dell’evoluzione consapevole di noi stessi.Non vi accorgete che ogni emozione e sentimento che state provando mentre vi unite nel condividere queste informazioni che stiamo ricevendo al momento giusto sono anche le stesse emozioni e sentimenti che stà provando il nostro Divino Creatore perchè noi siamo tutti UNO ?

  72. Fabio70 says:

    Son felice per tutti coloro che si ritroveranno al raduno.
    Sarà di sicuro un evento incredibile ed indimenticabile per tutti.
    Spero che venga fatto un resoconto e che venga condiviso con coloro che sono impossibilitati a parteciparvi.
    Grazie in anticipo per la risposta.
    Ciao

  73. Sofia says:

    Ciao Italo, ciao a tutti.

    Mi piacerebbe approfondire tematiche come il lavoro su di se, consapevolezza, ego, l’amore incondizionato, l’osservazione, il non giudizio, il discernimento perchè da quello che ho letto da certi commenti e tra quelli che accenni nell’audio, mi sa che ce n’è bisogno e comunque una ripassata per tutti non farebbe male. :)

    È fondamentale, andare verso una soluzione, piuttosto che dare energia al sistema e a certe persone che oltre a non aver capito nulla, barcollando nella totale ignoranza, si arrogano il diritto di saperne più di altri, definendosi “complottisti” o portatori di verità finendo poi a fare propaganda alla propria religione.

    Essere “complottisti”, include una conoscenza della “contro parte” approfondita, storica e soprattutto, avere uno spiccato senso critico nella ricerca, senza pregiudizi o aspettative e non per ultimo, lavorare su di se costantemente…..molte cose che non si comprendono con il raziocinio e la logica, le si possono SOLO comprendere con la parte più profonda di noi che tra l’altro le conosce, aiutandoci ad espandere la coscienza e per me questa è la sfida più grande.

    Incontreremo persone così che per problemi loro di diversa natura, si avvicineranno con una pseudo spiritualità alle spalle e cercheranno di aggrapparsi a qualcosa per non affogare. Spesso offendendo e denigrando piuttosto che dare una mano, pur di non guardarsi dentro….perchè ci deve essere SEMPRE un nemico fuori da combattere e nel frattempo, succhiano energia a chi gli sta vicino.
    Per esperienza personale, seleziono e quando dici che non è per tutti, dici il vero.
    Una frase del film matrix (che grazie alla tua traduzione, comprendo sempre di più per via di Ucadia) mi ricordo che lo dice che non sono tutti pronti per essere scollegati ….in termini di cammino verso un più alto disegno, al momento persone così vanno solo ignorate, perché qualunque cosa si faccia, non va mai bene.

    Ci tengo a ribadire a queste persone che quello che stiamo facendo e un approfondimento, una RICERCA insieme per trovare la soluzione migliore alla situazione che viviamo e che non siamo degli sprovveduti e tanto meno dei minorati mentali come ci hanno sempre fatto credere.
    Sinceramente sono stanca di vedere che, si devono per forza creare problemi dal nulla, quando invece di farsi un sacco di paranoie sul forse, sul però o sul magari, si provasse almeno a dare la PROPRIA visione, il PROPRIO pensiero e CREARE qualcosa di nuovo e non di obsoleto e superfluo come la lamentela fine a se stessa o per semplice paura.

    Italo, tutte le persone che VERAMENTE vogliono cambiare lo stato attuale di cose e che desiderano VERAMENTE mettersi in gioco, ce ne sono!…. il tuo tempo, la tua energia e il tuo entusiasmo, non andranno perduti, anche se ce ne dovessero essere solo dieci su un milione. (ovviamente è un esempio e spero siano molti di più)
    Questo cambiamento come tutti del resto, costerà tempo ed energia e qualche volta ci si ritroverà a dire: chi me lo fa fare ma la forza per proseguire è dentro ognuno di noi perchè la motivazione, l’obbiettivo c’è e non è da poco. Tutti noi, ci meritiamo il meglio di tutto, dato che ci è stato sottratto ingannevolmente e anche quelli che oggi non capiscono perchè non sono pronti, un giorno (forse) quando lo saranno, si potranno unire a questo progetto di pace universale.

    Non ti conosco personalmente se non attraverso i tuoi audio e visto il percorso delle tematiche che hai trattato, mi ci sono rivista, anche se nel 2008 quando si parlava di certe cose, si era messi alla gogna, mentre oggi sembra una cosa “normale” e chi non ne sa nulla, fa la figura dell’idiota o dello sprovveduto.

    Concludo scusandomi per lo sfogo, pur non conoscendoti, NON mi è mai passato per la testa e tanto meno percepito che avessi uno scopo differente se non quello di essere coinvolto personalmente in questo grande caos e di voler capire e a voler trovare una soluzione, come ognuno di noi e in merito al resto di ciò che dicono, c’è il discernimento e con l’esperienza, si impara ad ascoltare, non solo con le orecchie.

    RINGRAZIO col cuore te, tutte le persone che si stanno prodigando alle traduzioni, tutti coloro che si occupano dietro le quinte dell’organizzazione del forum e dell’incontro ad Abano terme e a tutti coloro che in un futuro migliore, ci credono veramente…..
    un abbraccio.

    Un’ultima cosa per problemi tecnici, non riesco ad accedere al forum, help! :)

  74. daniele furia says:

    ciao italo,ciao ragazzi
    non so se farò la diretta con voi,ma sarò ad abano. hai kiesto le domande e io la mia la faccio,non so se il testo sarà lungo,ma non lamentatevi vi prego,io la domanda in qualke modo la devo postare ed il blog è stato destinato a questo. sai,per un pò di tempo ho studiato i comportamenti sociali di questo blog x un fine ke sarà il fulcro della domanda. ho notato ke la maggior parte di noi,me compreso, ha difficoltà con il forum e mi sembra di capire con il pc in generale(ripeto non tutti,ma una gran parte). è curioso il fatto ke io ho il pc in prestito da un amico,ke me l ha ceduto x effettuare “L’indagine” ke è stato il risultato del risveglio proprio in primavera.il podcast stesso è nato nello stesso periodo,ucadia è terminato lo stesso periodo,grandi rivelazioni avvenute tutte in questo periodo…insomma,mi sembra ke un pò tutti qui siamo figli dello stesso parto. ci si sente davvero fratelli. è pur vero ke in tutta lindegine ho anke affrontato la questione magnetismo cosmico (ma forse ne parlasti anke tu agli inizi) e delle influenze ke avrebbe avuto. Nonkè molti luminari della scienza e della spiritualità mettevano in risalto l importanza di questo periodo. Da un pò,ho avuto l impressione ke l ondata di risvegli sia diminuita,non cessata,ma forse tornata alla “normalità”. ripeto,questa è una mia sensazione non fondata.insomma…l incontro di noi tutti qui non è affatto un caso,ma nel senso più profondo della parola. ciò ke ci sta accadendo mette in risalto ed in discussione anke i principi basilari delle nostre conoscenze “indotte”. cioè, considerato ke con l episodio 8, ho cominciato a pensare ke la bestia della bibbia siamo noi risvegliati (è plausibile,se la storia è scritta dai vincitori,e loro hanno sempre vinto,il nemico nei loro insegnamenti non è altri di ki si skiera contro loro). la bestia verrà dal mare con 7 teste ed 11 corna(x papà bonifacio siamo dispersi in mare no?)…666 un numero d uomo…sto cercando di capire se si comincia a dare interpretazione a questo dilemma millenario. ad esempio,la struttura di ucadia comè??potrebbe essere qualcosa tipo 7 capitoli e 11 sottocapitoli??questo è il primo esempio giusto x intenderci…il 666 mi sembra invece troppo limitativo x essere persone di tutto il mondo…a meno ke siano le prime a fare contemporaneamente qualcosa. insomma,più ke una domanda specifica,è una riflessione ke volevo condividere su cosa ci accomuna anke nella vita giornaliera..e xke no,magari scoprire ke siamo una sorta di arcangeli o bodysatwa(scusa scusa scusa lo so ke non si scrive così ma era x fartelo capire!)ehehehe…ragazzi vi voglio bene davvero..e poi non è venuto così lungo sto messaggio!!ehehehe

  75. francesca chiara says:

    VI PREGO TENETEMI 2 POSTI A ABANO TERME. PLEASE PLEASE PLEASE. IN SETTIMANA DARO’ L’ADESIONE. VI PREGO.ITALO TIENI DURO. EVITA DI LEGGERE I COMMENTI NEGATIVI, SONO SCRITTI DA PERSONE CHE SE LA FANNO SOTTO. EVITA DI LEGGERLI, SE GLI ALTRI HANNO TEMPO DA SPRECARE A COMMENTARE I COMMENTI LASCIALI STARE. NOI TI SEGUIAMO. E PER NOI VALE LA PENA.. TIENI DURO. ALTRIMENTI FAI IL LORO GIOCO.. TI ATTACCANO PER FARTI CHIUDERE IL BECCO.. E’ OVVIO.

  76. BORIS says:

    Ciao Italo, ciao a tutti.
    Onestamente, ho un dubbio, forse sciocco, riguardo ad Ucadia e al suo fondatore Frank O’Collins…è un dubbio talmente banale che potrebbe risultare decisamente risibile, ma lo esplicito ugualmente: tra le cosiddette 13 famiglie che dovrebbero traghettare il pianeta verso il Nuovo Ordine Mondiale (su questo argomento si trova parecchio materiale in rete), ci sarebbero i vari Rothschild, Rockefeller, Bundy, Astor, Dupont, Freeman…e anche la famiglia COLLINS….ora, magari Collins è un cognome diffusissimo, oltre al fatto che, naturalmente, non c’è nessuna prova certa che queste famiglie siano effettivamente implicate in questo disegno diabolico ( anche se, informandosi sui trascorsi delle prime due almeno, credo sia difficile contestare una conclusione di questo tipo!); ed ancora: magari O’COLLINS ha completamente un’altra origine rispetto a COLLINS e via dicendo…comunque sia, volevo solo rendere partecipi gli altri di quello che potrebbe essere un legittimo e condivisibile dubbio oppure l’ ennesimo delirio paranoide di un cosiddetto “complottista”! :-)

    Ciao e grazie!

  77. stefano says:

    ciao italo,ciao a tutti,ovunque si porti luce automaticamente si attrae positivo e negativo,non c’e’ quindi da stupirsi per le critiche e le offese,l’importante e’ continuare e andare avanti,la verita’ ha sempre dato fastidio a chi non la rispetta. 

  78. Mark says:

    Ragazzi scusate ma era stato chiesto gentilmente di lasciare spazio qui alle domande e di andare qui http://www.tempodicambiare.it/forum/index.php?/topic/175-tempo-di-cambiare-episodio-14/page__pid__2571__st__20#entry2571 per i commenti, non è difficile, per crescere bisogna anche impegnarsi nelle cose, se io mi fossi fermato al primo ostacolo…….dai sù, come tutte le cose nuove bisogna solo prenderci confidenza :-)

  79. fabiozion says:

    italo se ti danno fastidio li elimino fisicamente.me l’accollo da solo il karma negativo ma li riempio d botte
    perla :
    se inconti un buddha uccidilo se incontri un tuo antenato uccidilo non avere legami,vivi semplicemente per la tua vita,a modo tuo…

  80. gabriella says:

    Chiedo scusa, non ho ancora sentito il n° 14, sono fuori casa e non riesco a entrare nel forum, credo che dovrei iscrivermi di nuovo, così posto qui una info, che non so quanto sia attendibile, sulle scie chimiche: http://www.freedumbnation.com/?p=2803

    Caro Italo, non darla vinta a poche persone meschine e sfortunate perchè le prime a stare male sono loro, visto che non possono nascondere agli altri quello che sono: parafrasando Don Abbondio, se uno la meschinità ce l’ha, non può togliersela!
    Pensa che sfortuna!

  81. gabriella says:

    Daniele Furia: per avere un’idea di cosa sia la Bestia leggi “Il libro delle Epoche” di Igor Sibaldi; e ricomincia a scrivere in italiano, l’analfabetismo di ritorno è sempre in agguato!

  82. Daniela says:

    Salve. Sono qui anch’io.
    Ho ascoltato solo parte del 14° episodio, stasera tempo permettendo vedrò di andare avanti.
    Eh, si. Ho ascoltato solo le lamentele.
    Vorrei essere breve però:
    (partiamo con il leggero)
    1) la partita e Monti
    sei sicuro che le ultime tre partite non siano state pilotate?
    se conosci Reiki sai che ciò può essere possibile
    Volevano darci una stangata e l’hanno data anche a Monti
    Bisognava abbattere, dopo il terremoto in Emilia, ancora di più il morale a molti italiani.
    Gli italiani sono ingenui.
    2) non puoi ascoltare solo chi è con te, devi rivolgerti anche agli altri
    3) io non ho cercato Italo…il primo episodio mi è arrivato e mi hai chiesto di commentare e io (tutti) abbiamo cercato di farlo…
    Ora non ho più tempo
    A più tardi

  83. Daniela says:

    @…continuo in velocità il mio commento ma mi riprometto i ritornare con più tempo

    questi erano i primi punti, sono pratici…ma dal punto di vista spirituale mi sembra che di strada ne sia stata fatta tanta!!!

  84. Daniela says:

    Lascio una domanda per il 15° episodio

    1°) dalla “Vita impersonale” del Conte S. Germain…
    dice “finnchè non ti sarai rivolto definitivamente all’interno…io continuerò…ogni accadimento ti spingerà a rivolgerti all’interno…
    domanda: è necessario che ogni cosa, tutto, vada sempre male affinchè noi ci possiamo definitivamente rivolgere all’interno?

  85. graziella says:

    Ciao Italo, ciao a tutti.
    In risposta all’episodio n.14..volevo dire a Italo che non di deve perdere d’animo. Stiamo ancora vivendo nella DUALITA’ ed è scontato che hai trovato e troverai ancora esseri umani che ti accuseranno per quello che stai facendo, perchè senza che loro se ne accorgano hanno PAURA e stanno facendo il loro gioco degli opposti!!! A molti spaventa il fatto che in quello che hanno creduto fino a oggi…c’è un’altra realtà che fa male…e che ci mostra una facciata di un mondo completamente diverso da quello che ci hanno voluto far credere. IO personalmente ti dico che devi continuare senza aspettative …e non ti scoraggiare… perchè una volta Gesu’ disse: Non c’è più sordo che non vuol sentire e non c’è più cieco che non vuol vedere..ma questo non sarà un tuo problema…Secondo me molti ancora non sono pronti al cambiamento e quindi ad aprire le loro coscienze…ma il problema è sempre lo stesso….LA PAURA. Sono aggrappati a una realtà finta, non si sono resi conto che stanno conducendo un gioco e che hanno il potere di cambiare il tutto …se lo volessero. Non credono nelle loro potenzialità infinite…anche perchè non siamo stati istruiti in questo.
    Quindi continua a dire e a fare quello che ti senti perchè è la cosa giusta. Apprezzo il tuo lavoro e credo che a tempo debito riusciremo tutti insieme ad avere finalmente un mondo NUOVO pieno di gioia e di Amore!! Manteniamo sempre il pensiero positivo…sicuramente farà la differenza.
    Un abbraccio a Italo e tutti voi.

  86. propriog says:

    scusatemi, io prima ho sbaliato a scrivere “commenti”, aspettavo un cenno di Italo per sapere se possiamo ancora scrivere qui, invece qualcuno si è sentito autorizzato a postare commenti qui, anche molto lunghi…

  87. Italo Cillo says:

    COME HO SPIEGATO NELL’AUDIO…

    DA QUESTO EPISODIO IN POI, NON USEREMO PIU’ QUESTE PAGINE PER COMMENTI, NEWS E SCAMBIO DI RISORSE:
    PER FAR QUESTO USEREMO IL FORUM – http://www.tempodicambiare.it/forum/

    QUESTI COMMENTI SUL BLOG SONO RISERVATI ALLE DOMANDE RELATIVE AL PROSSIMO EPISODIO DEL PODCAST, CHE SARA’ ANCHE L’ULTIMO. GRAZIE A TUTTI!

  88. Daniela says:

    @ tutti
    Sorry, ma la terza è una domanda per il 15° episodio.
    Solo, vorrei sapere se è obsoleta o se è ancora valida, se il nostro comportamento sembra cambiato o se è ancora tutto così..

  89. Denis says:

    Ciao Italo, la mia domanda riguarda UCADIA ed in particolare l’applicabilità di UCADIA in base alla legislazione italiana.
    Premesso che UCADIA e la visione di un solo cielo mi “risuona” e quindi non ho dubbi sulla bontà dell’iniziativa, la mia attenzione si è spostata su come poter implementare UCADIA in Italia, dove abbiamo già detto che la legislazione italiana è diversa da quella anglosassone e sembra meglio congeniata per “sottomettere” gli italiani.
    Nel precedente post il commento di Maximilian #224 dopo la richiesta ad un notaio diceva: “La coincidenza tra disponente del trust, trustee e beneficiario del trust medesimo non è ammissibile.”
    Come possiamo fare allora? Troviamo un notaio/avvocato appartenente alla “minoranza consapevole” in grado di sbrogliare questa matassa? Frank O’Collins ha basato tutto il suo lavoro solo sul sistema anglosassone oppure ha studiato delle varianti efficaci anche per gli altri paesi del mondo? Essendo “one heaven” ovvero l’unità per tutte le persone della terra si dovrebbe trovare un metodo applicabile per ogni paese.
    Grazie!

  90. silvy says:

    una sola cosa. la fiamma della ricerca. non sono mai stata in grado di spiegare cosa sento al plesso quando – per caso – leggo o contatto qualcosa che mi ?brucia?. e L’incoerenza. la necessità di mettere in gioco tutto quello che sappiamo di sapere e farcelo spazzare via da nuovi dubbi. e ancora cercare dentro, intorno, sopra. grazie Italo. anche o solo per questo. Ti abbraccio e nn vedo l’ora di incontrarti ad Abano.

  91. anna says:

    Ciao Italo e ciao a tutti,
    ho già fatto una domanda ma ne avrei un’altra, l’ultima per questo giro perchè non vorrei imperversare.
    Che ne pensi/ate del PIN (Siri, Brizzi ecc)?
    Già avevi parlato del pensare in grande mentre secondo te presentare nuovi partiti è pensare in piccolo.
    Eppure il PIN mi pare qualcosa di davvero differente.
    Non ti/vi sembra che la loro proposta sia degna di attenzione e sinergica alle nostre indagini?
    Ri – grazie :-) ri – ciao

  92. silvy says:

    p.s. tutto questo parlare – scrivere. in natura si chiama “selezione naturale”. ci sarà chi dovrà esserci.

  93. Prister says:

    volevo solo dare la mia disponibiltà per la traduzione di one-heaven

  94. Mark says:

    @ Prister
    Gentilmente dai la tua adesione non qui ma sul forum http://www.tempodicambiare.it/forum/index.php?/forum/23-traduzioni/

  95. daniele furia says:

    @gabriella 82 ti ringrazio del suggerimento,lo consulterò,ma ciò non significa ke quella E’ la risposta definitiva….no xke se lo fosse mandiamo subito igor a chi vuole essere milionario.non intendo neanke ke lo sia la mia tesi,infatto ho kiesto i pareri e i diversi punti di vista “personali” e non indotti sulla questione. detto questo…mi spiegheresti cosè l analfabetismo di ritorno??…no xke se ti riferisci ad apostrofi mancanti o accenti nei posti sbagliati (di certo papà bonifacio non era una battuta,ma un mero errore di battitura a getto)..poi io ho l abitudine di inviare senza ricontrolare, e magari anke scrivere con la k invece ke ch. insomma…tu non preoccuparti del corregere il mio italiano,xke potrei anke essere straniero x quanto ne sai…così come io non mi preoccupo di correggere la tua anima,xke non ho idea di ke percorso abbia fatto x arrivare sin qui…quindi mi limito a rispettarla condividendone le conoscienze più profonde e non l ortografia….dai ke la I a conoscienza l ho messa!!un abbraccio

  96. Sabina says:

    Italo, puoi dire qualcosa a riguardo delle Merkabah e suggerire tecniche di meditazione adeguate? Grazie e buon lavoro

  97. propriog says:

    Italo,dato che non mi hai risposto,al 15simo episodio io non potrò esserci :(

  98. Italo Cillo says:

    Ciao Propriog, perché non potrai esserci?
    Ci sono tutte le istruzioni in cima a questa pagina, fra le risorse consigliate.
    La sala conferenze è già aperta e puoi provare a entrare anche adesso.
    Se la vedi, vuol dire che tutto funziona anche per te.

  99. propriog says:

    Italo, perché non posso usare né audio né webcam, ed è già un miracolo che possa andare su internet, con l’internet key

  100. nonno mario says:

    nonno mario-post6july-ore16,26-Quattro Domande ad Italo
    Post nell’episodio 14 di “Tempo di Cambiare”
    Ciao Italo,
    ho sintetizzato in 4 domande le mie riflessioni sul raduno di Abano, riguardanti soprattutto il tipo di organizzazione ed i temi da trattare, con relativi tempi. Essendo un testo un po’ lunghetto te lo invio con email e lo pubblico nel forum “PROPOSTA DI COSTRUZIONE DI UN PROGRAMMA DI LAVORO PER ABANO TERME” come contributo alla tua richiesta. Vedi tu come puoi sintetizzarlo nel podcast in diretta mercoledi 11 luglio.

  101. Italo Cillo says:

    La webcam non ti occorre, se non hai l’audio (?) mi sembra strano, magari per quella sera puoi usare un altro computer che abbia l’audio, oppure non è grave: il giorno dopo ascolterai la registrazione…

  102. propriog says:

    non ho audio nel senso che io non posso parlare, però sentire l’audio sento. La conferenza dal vivo si può anche solo sentire?

  103. claudio says:

    …ma certo che si può solo ascoltare.
    Sei virtualmente in una sala conferrenza..

  104. Fabio70 says:

    Collegandomi a quanto detto da Denis @90 la domanda che faccio è se tutto il lavoro svolto per il progetto “UCADIA”, essendo partito da uno studio dell’autore stesso di tutte o quasi le forme di diritto, comprende una compatibilità ed integrazione del progetto stesso alle diverse forme di diritto tra cui quello “romano” dei vari paesi.
    Grazie.

  105. propriog says:

    claudio, ma sei claudio.ava? cmq grazie :)

  106. MatteoC says:

    @Italo, sono con te e presente in quello che provi per le cose che hai detto nel podcast a proposito degli attacchi che ti sono stati rivolti( come tutti quelli che vogliono portare una diversa se pur reale verità o ricercarla semplicemente) la forza che hai avuto fino ad ora per me è stata come ricevere tanti regali utili che è ovvio che ti sono costati tempo, soldi e fatica.
    sapevo che sarebbe arrivato qualcuno a disarmonizzare questo momento di cui io ti sono grato. personalmente io l’ho presa come “prova finale” di un podcast che credo abbia tutti requisiti per fare la storia come la “Radio Londra” dei giorni nostri, perche se qualcuno non se ne fosse reso conto, siamo in guerra. e questa prova finale mi permette di dire che siamo solidi grazie anche a lo spirito con cui hai affrontato la gli attacchi. io mi inchino a te. la pace è alle porte!

    può essere difficile da concepire una domanda quando ci sono nuove risposte che puoi darti da solo grazie a lo sforzo che ci hai dato, e chiedere ancora torna difficile visto che il solo podcast da tanto da digerire senza contare tutti gli approfondimenti!
    ma una delucidazione che potrebbe essere importante io c’è l’avrei.. perché è sorta da un mio amico!

    La mia domanda è: se un militare, un poliziotto, come una persona civile ha documenti italiani e ha impiego quindi statale, che posizione assume con i suoi documenti italiani e il suo impiego statale entrando a far parte di Ucadia?

    Grazie ancora e un abbraccio infinito a te e a tutti i musicisti di questa orchestra magica!

    Matteo

  107. Marisa says:

    Salve Italo, al solito tuo indirizzo di e-mail ho inviato la settimana scorsa la trascrizione dell’episodio 12 ma non so se l’hai letta. Probabilmente hai talmente tanta posta che ti può essere sfuggita. Nella mail ti dicevo anche che, dato che non potrò intervenire al Raduno, sono però disponibile per un’eventuale trascrizione da farsi durante il raduno, se questo fosse utile. Mi sono iscritta al forum, ma ancora non sono abbastanza pratica per partecipare per cui approfitto ancora della possibilità di questi commenti per inviare un cordialissimo saluto a tutti gli interessanti ascoltatori e ascoltatrici con i quali condivido gli interessi e l’entusiasmo dell’azione disinteressata e altruistica. Un sorridente ciao a tutti!
    Marisa

  108. Berica says:

    Caro Italo,
    ho apprezzato moltissimo (oltre a tutto il resto)gli stralci dei tuoi corsi di meditazione. Sono la conferma che l’Insegnamento Universale non conosce differenze né di luogo, né di tempo, né di scuole.
    L’aspirazione è il movente. A che cosa aspiriamo? a migliorare il mondo o alla liberazione? (per tutta l’umanità, è sottinteso.) Su questo dobbiamo essere tutti molto chiari. Le due aspirazioni non si sovrappongono necessariamente, anche se in qualche modo potrebbero essere collegate.
    Nutro il più grande rispetto per gli ideatori, ma rimane un dubbio: non pensi che Ucadia possa nascondere un ennesimo tentativo di rendere gradevole e accettabile un soggiorno che, così com’è, non dovrebbe esistere? se poi avessimo ottenuto la liberazione in una vita precedente, il nostro comportamento lo dimostrerebbe inequivocabilmente. Non pensi che questo mondo così come si presenta è solo una scuola di esperienze? Non pensi che Ucadia sia un ulteriore tentativo della nostra coscienza ego di autoaffermarsi, di perpetuare sè stessa? Non sarà l’essere ego ad avere diritto di cittadinanza sotto un unico cielo-terra, ma un nuovo Essere, un essere perfetto, un uomo-anima-spirito, totalmente trasfigurato, e dunque immune da qualsiasi avversità ed errore. Chi siamo noi per ideare un universo permeabile allo Spirito? Di quale spirito stiamo parlando, quello che noi abbiamo plasmato o quello che è? Inattaccabile ed assoluto?
    Il mondo di Ucadia potrà presentare un nuovo mondo, forse “migliore” di quello che conosciamo, ma sempre un mondo guidato dagli Arconti, sempre più furbi e sottili, al servizio della nostra coscienza egocentrica, perché noi stessi li alimentiamo.
    E se invece andasse bene così, e per certi versi il mio ego non ne vede l’ora, che Ucadia possa prendere piede, pensi che i nostri cari arconti la lascerebbero in pace?
    Non hanno perseguitato e massacrato Catari, Manichei, Pitagorici e tutti coloro che desideravano cambiare lo status quo?
    Ti pongo questi interrogativi perché il pensiero gnostico, che è più vivo che mai, non prevede un perfezionamento nella materia a partire dalla materia, ma una guarigione della materia, che diventerà la materia santificata, a partire dallo Spirito. Questo è il nostro compito: “nel” mondo ma non “del” mondo.
    Ti stimo moltissimo, sono ansiosa di conoscere il tuo pensiero.
    Credo che ascolterò la registrazione del prossimo episodio.
    Grazie per tutto quello che fai, per la pura aspirazione che dimostri: la sincerità, oltre ad essere contagiosa, può fare grandi cose

  109. Riccardo says:

    Per Italo:
    L’uomo è irragionevole, illogico, egocentrico
    NON IMPORTA, AMALO
    Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
    NON IMPORTA, FAI IL BENE
    Se realizzi i tuoi obiettivi, troverai falsi amici e veri nemici
    NON IMPORTA, REALIZZALI
    Il bene che fai verrà domani dimenticato
    NON IMPORTA, FAI IL BENE
    L’onestà e la sincerità ti rendono vulnerabile
    NON IMPORTA, SII FRANCO E ONESTO
    Quello che hai costruito in molti anni può essere distrutto in un attimo
    NON IMPORTA, COSTRUISCI
    Se aiuti la gente, se ne risentirà
    NON IMPORTA, AIUTALA
    Da’ al mondo il meglio di te, e ti prenderanno a calci
    NON IMPORTA, DAI IL MEGLIO DI TE

    Madre Teresa di Calcutta

  110. francesca chiara says:

    GRAZIE

  111. danielle says:

    @italo “cutting trough the Matrix with Alan watt”puo essere approfondito?

  112. eddy says:

    emiliano61, cortesemente, prima di lasciarci definitivamente, ti chiedo un regalo: consulta un libro di grammatica e studia l’oscuro e misterioso fenomeno dei segni di interpunzione, detti volgarmente punteggiatura.Anche un delirio potrebbe risultare più chiaro. P.S. nonostante tutto credo che tu sia una persona splendida.

  113. danielle says:

    help non posso piu intrare nel forum

  114. Angelo says:

    Ciao Italo, mi unisco a molti ascoltatori per chiederti di registrare l’evento di Abano per chi come me non ha potuto partecipare poichè avevo solo disponibilità nei gg di sabato e domenica e giustamente si è dato precedenza a chi partecipa all’intero evento. Sarebbe una figata pazzesca se si riuscisse a fare un collegamento in web conference, anche solo audio nei 3 gg di raduno o per balcune parti del raduno. Questa è la mia domanda per te.

  115. Arcobaleno says:

    D’accordo,anche questa volta ci sono voluti un paio di giorni prima che l’effetto ‘Cillo’ si sia fatto sentire.Voglio porre una domanda per il prossimo podcast…a tutti!Prego,a chi abbia riflettuto già abbastanza sulla cosa,di rispondere sul forum,nel tread del capitolo 14,in modo da lasciare più spazio per chi ha ancora bisogno di qualche giorno.Italo mi ha fatto riflettere parecchio con quel suo ‘sfogo’,ma io sapevo già la risposta e so già anche la sua,quindi voglio la vostra,che magari non sapete neanche voi,ancora!Mi ha fatto tornare in mente alla prima volta che ‘si è sfogato’(per lo stesso motivo) e mi ha costretto a fare un’autoanalisi mettendomi a confronto nel tempo.Sono cambiata parecchio,ma in realtà sono sempre la stessa,potete chiamarmi Raffaella o Arcobaleno,ma sono sempre la stessa persona.Io mi sono ‘riscoperta’,ho conosciuto chi sono veramente e ne sono orgogliosa.
    La domanda che ha fatto Italo ‘per chi o per cosa lo faccio’ secondo me è per noi!Ho capito che la motivazione è molto più importante di tutto il resto,perchè il resto è una coseguenza logica della motivazione,e propio da questa dipende cosa siamo disposti a fare e fin dove possiamo arrivare e,di conseguenza,la buona riuscita del progetto senza fare’danni’.Progetto per altro che non possiamo avere senza una giusta motivazione :)
    Non importa se abbiamo già UCADIA bella pronta da usare e non importa se non ce l’abbiamo,senza motivazione NON SI VA DA NESSUNA PARTE!Io sono disposta a fare tutto per voi,soprattutto mettere a disposizione la mia mente,mente al quale centro c’è il vostro bene.Non prenderò decisioni affrettate o che vi possano arrecar danno perchè voglio che siate felici,solo così sarò felice anch’io.Ma se io penso a voi,ho bisogno che voi pensiate a me!Ho un mutuo da pagare,una figlia,un compagno che fa fatica a starmi dietro…ma sono disposta a fare qualsiasi cosa mi venga chiesta se potrete garantirmi che lo facciamo con una buona motivazione,perchè così saprò che anche i miei familiari saranno felici!In poche parole voglio sapere di chi posso fidarmi(e già domandandolo a voi è un’estremo atto di fiducia :) ).Domanda:Chi siete?E quali sono le vostre motivazioni?
    Un abbraccio

  116. Arcobaleno says:

    Grazie Mau,con quel video,tu mi hai già risposto… :)
    un abbraccio grande

  117. Evelina says:

    Ciao Italo e ciao a tutti, volevo dire solo una cosa che mi dispiace proprio molto che alcuni di noi non abbiano apprezzato il tuo lavoro e quello dei tuoi collaboratori, per tutto quello che hai fatto in questi 3 mesi circa…e gratis…..sappi che per altri molti di noi hai aperto un mondo di mondi e quindi tutto ciò che ti hanno detto, supposto, accusato o meno non vale nulla……secondo me….comunque ora finirò di ascoltare il tuo ultimo episodio 14 e sappi che mi dispiace non poter essere presente a questo primo raduno ma mi sto comunque attivando a crearmi un gruppo di persone che vogliono costruire un mondo migliore…….per ora che dirti grazie…grazie…grazie ti seguirò ora sul forum per tenermi aggiornata….un grande abbraccio pieno di stima per te, tua moglie e tutti i tuoi collaboratori…..ciao a presto Eve

  118. Alessandro Gemmiti says:

    Carissimo Italo, inutile dirti che avvertirò la mancanza degli appuntamenti settimanali del giovedì, e così pure, probabilmente, tutte le persone che ho coinvolto inoltrando loro i tuoi podcsts settimanali. Sono qui, però, per chiederti una cortesia: attualmente sono in vacanza. Ho portato con me il PC, ma la connessione con la chiavetta è molto scarsa e basta appena a scaricare la posta e poco più. Va da sé che in queste condizioni, non mi sarà possibile seguire in video conferenza la tua 15a puntata. Allora vorrei proporti di registrare la puntata e rilasciare, in seguito, la registrazione (magari solo in MP3) della video conf. in questione. Naturalmente, non ho alcuna intenzione di costringerti ad arrampicarti sugli specchi per fare questo ed il mio desiderio è che ciò non ti costi alcun sacrificio. In caso contrario, preferisco farne a meno e arrangiarmi. La mia coscienza è molto esigente in questi casi. Ti auguro tutto il bene possibile e ti mando un abbraccio, pur se virtuale. Shanti.

  119. gattaccio says:

    Hi Rainbow aka Raffaella! Tu chiedi: “Chi siete?”
    Ah ha…hai mai fatto un Satori group?
    Non lo scopriremo mai, casomai sapremo chi non siamo, hahaha..
    Comunque…guardando con gli occhi di Dio…

    Rainbow, per queste domanda vai da Mooji o Adyashanti o meglio Paul Lowe…
    Sending love to love, Gattaccio aka Giorgio

  120. Tony says:

    Scusate avete notizie precise sul blackout che ci sara’ lunedì in rete? gira questa notizia che dice che non ci sara’ internet lunedì 9 luglio, ha scritto anche la repubblica un articolo? ne sapete qualcosa? perché secondo me è molto grave la cosa…

  121. maria grazia says:

    GRAZIE ITALO PER L’IMPEGNO , L’ALTRUISMO, LA SERIETA E L’ETICA CON CUI HAI CONDOTTO TUTTI GLI INCONTRI VIRTUALI DEL GIOVEDI E GRAZIE PER AVER SAPUTO ATTUARE UN PASSAGGIO FONDAMENTALE NELLA VITA DI OGNI UOMO….DAL DIRE AL FARE . ALCUNI DICONO CHE TRA IL DIRE E IL FARE C’E DI MEZZO IL MARE è FORSE PER QUESTO CHE CI RITROVIAMO TUTTI AD ESSERE UN Pò NAUFRAGHI.IO SAREI VOLUTA ESSERCI AD ABANO MA NON CI SARO E SO GIA CHE AVRO PERSO UNA GROSSA OCCASIONE DI CRESCITA PERSONALE (tra l’altro nel momento in cui avevo quasi deciso ho visto che le iscrizioni sono chiuse per raggiunto numero di partecipanti)MA SONO SICURA CHE IL MIO PENSIERO SARà RIVOLTO A TE E A TUTTI LE MERAVIGLIOSE PERSONE CHE HANNO SAPUTO COGLIERE QUESTA STRAORDINARIA OCCASSIONE .TI CHIEDO CARO ITALO DI PENSARE ANCHE A TUTTI NOI CHE NON CI SAREMO MA CHE SICURAMENTE SIAMO UNA RISORSA PER IL MIGLIORAMENTO DEL NOSTRO MONDO ,MA ABBIAMO SOLO BISOGNO DI UNA PICCOLA SPINTA PER LANCIARCI NELLA MISCHIA…..GRAZIE DI NUOVO E PERSEVERA CON FORZA E CORAGGIO NELLA TUA/NOSTA RICERCA DELLA VERITà E DEL MIGLIORAMENTO

  122. maria grazia says:

    ANCH’IO HO LETTO QUESTA NOTIZIA DEL BLACK-OUT DI INTERNT E PENSO CHE SIA UNA COSA GRAVISSIMA .COME CI CONSIGLIAVA ITALO IN UNO DEI PRIMI AUDIO ..SI DOVRREBBE PENSARE AD UN PIANO B PENSARE AD UN’ALTERNATIVA MA LA RETE ????? COME SI POTREBBE COMUNICARE IN UN MODO COSì GLOBALE?

  123. francesca chiara says:

    VORREI SOTTOPORRE QUESTO VIDEO E QUESTO SITO.. TUTTO è UNO.. QUESTO VIDEO DI SALUSA VE LO CONSIGLIO VIVAMENTE.

    http://nuovoparadigma.altervista.org/economia-nuovo-paradigma.html

  124. francesca chiara says:


    anche questo mica male

  125. Chicca says:

    Caro Italo,
    Visto che puoi metterti in contatto con il creatore di One Heaven, e visto che tradurre il tutto e’ un lavoro molto lungo ed io ho una domanda che mi urge dentro, quando ti capitera’ di riparlargli potresti domandargli se e’ necessario, per essere iscritto ed avere i documenti, registrarsi con il nostro attuale nome?

    Io penso che, maiuscolo o minuscolo, il nostro nome e cognome non lo abbiamo scelto ed e’ forse il piu’ importante legame che ci unisce alla attuale realta’ ed alla regia della matrix.

    Rivendico, oltre ad essere figlia di dio e fatta di carne e sangue, il diritto di chiamarmi con un nome che mi rappresenti e che scegliero’ liberamente e quello di abbandonare il mio cognome (clan) per crearne uno mio per me e per chi scegliera’ di usarlo tra i miei figli e nipoti.

    Dalla risposta a questa domanda e dalla assicurazione che, sotto il nuovo cielo, anche coloro che sceglieranno di vivere in pace al di fuori della loro societa’ potranno avere un loro posto e non saranno discriminati, dipende la mia accettazione del loro progetto.

    Quanto a cio’ che hai detto nel podcast sul timore, di alcuni, che il punto di arrivo di One Heaven sia un nuovo ordine mondiale, sarebbe bene capissimo che il punto di arrivo, sia per chi vuole un mondo migliore che per chi vuole solo ottenere ancora piu’ potere e dominio, E’ UN NUOVO ORDINE MONDIALE!

    A fare la differenza sara’ solo il modo e lo scopo con cui ci si arrivera’.

    Ciao, e grazie.

  126. propriog says:

    io ho provato a fae i passaggi scritti qui all’inizio per la teleconferenza, ma al passaggio uno chiede password anche della stanza- sopra dice che nn son registrata ma nn c’è dove registrarsi- quindi nn riesco ad antrare nella chat :(

    ITALO (e Anto)non si può cambiare il tipo di forum? Trovarne uno con una grafica piu semplice e meno dispersiva?

  127. flavio_tv says:

    @domanda
    Ciao Italo, grazie di tutto e grazie di non aver mollato. Finchè si tratta di braccia che cadono, queste si possono rialzare. Non potrò seguirti in diretta perchè in quelle ore di mercoledì sarò in aereo, ma ti posto due domande : ” a che punto è lo studio della sovranità personale ed in particolare dell’applicazione in Italia? Ed inoltre prevedi si arrivi a qualche conclusione per agosto su questo tema?”
    grazie infinite
    flavio

  128. flavio_tv says:

    p.s. : voglio darti un’altra chiave di lettura degli attacchi e delle critiche. In un podcast hai detto che davi più spazio per rispondere ai post di critica. Quindi, molti che cercano la tua attenzione, per grande affetto mal espresso, si scatenano in critiche ed attacchi.
    Questa è solo una delle infinite chiavi di lettura.Spero possa servire.
    un abbraccio
    flavio

  129. francesca chiara says:

    lungi da me il fare polemica….ma a one heven e ucadia ci siamo arrivati attraverso santos bonacci e i suoi video, consigliati da un ascoltyatore. per cui per chi non ha niente da fare oltre che accusare e smerdare chi con grande coraggio si sta dedicando al prossimo… dico: andatevi a leggere i commenti dal numero 8 in poi… certe cose sono ridicole… la gente parla per sentito dire..

  130. Rita Pollini says:

    Antoni sono nonna Rita mi sono iscritta al forum ma non so come rientrarci mi puoi aiutare forse ho sbagliato qualcosa la mia Mail è ritafiore49@libero.it Grazie (Non ne so niente di compiuter, quinta elementare,non so l’inglese,la mia età è da nonna.Ma voglio continuare ha sequirvi Italo e voi ragazzi)

  131. Maximilian says:

    DOMANDE PER ITALO, PER IL PROSSIMO PODCAST

    1) A proposito di Ucadia. Stiamo traducendo il testo e nascono sempre più domande, legate alla traduzione, al significato del testo, allo scopo e alla sua applicabilità in Italia. E’ possibile e sensato creare un filo diretto con O’Collins e il suo staff, anche con un unico interlocutore intermediario, oppure creare un elenco di domande da sottoporgli periodicamente?

    2) Se Ucadia non fosse la soluzione, o almeno non subito. Pensiamo ad un PIANO B? Tanti hanno parlato di monete alternative, piccole comunità autosufficienti, reti di scambio ed economie parallele al mercato principale. L’idea saggia è quella di creare un sistema nuovo prima che crolli il vecchio. Ma non è detto che sia possibile farlo a livello globale (non è detto che ne avremo il tempo, e non è detto che la globalità lo voglia o sia pronta ad accettare spontaneamente il cambiamento, benchè dopo il crollo sarà obbligata a subirlo). Possiamo lavorare nella direzione di un piano locale, che ci renda uniti e autosufficienti? Se l’Elite è stata in grado di riunirsi con un unico fine, stipulando un patto di reciproca fedeltà e alleanza, dandosi un codice di regole, creando una rete di supporto e scambio (vedi Massoneria), e con queste cambiare il mondo (ahimè in negativo)… possiamo noi fare altrettanto, IN POSITIVO? Ad esempio Ucadia. Non è detto che sia applicabile a livello legale per dichiarare la nostra sovranità di fronte ad un giudice italiano. Ma è applicabile come codice di condotta personale, nel momento in cui noi stessi siamo Sovrani, Giudici e Moderatori di noi stessi. E se Ucadia è troppo complesso e va oltre le nostre necessità, possiamo creare noi un Patto, sottoscriverlo ed impegnarci a rispettarlo, liberamente ispirato ad Ucadia e a tutto ciò che di buono è già stato fatto (senza bisogno di reinventare la ruota). La domanda è proprio questa: ha senso farlo? Siamo in grado di farlo?

    3) Piccola riflessione sull’istituzionalizzazione, da te stimolata nell’ultimo podcast. Viviamo in una densità dominata dalla forma e la chiamiamo “dualità”. Creare una forma (partito, movimento, associazione, patto, ecc) e aderirvi, inevitabilmente porterà alla sua istituzionalizzazione, almeno finchè TUTTI non ne faranno parte… e anche allora ognuno la interpreterà o la istituzionalizzerà a modo suo, creando sottogruppi, sottomovimenti, sottoculture, ecc. Sembra essere la natura di questa densità o “realtà”. La forma è necessaria. D’altro canto sembra che il nostro scopo sia anche quello di “trascendere” la forma, che ci unisce ma ci separa. Lo strumento per superare il limite diventa anche il limite da superare. Quindi sembra che unirci in un’unica forma sia utile, e che prima o poi questa forma verrà istituzionalizzata e sarà utile superarla, evolvendoci in qualcosa di nuovo. I grandi maestri ci hanno mostrato la via della liberazione, attraverso un lavoro individuale. Che io sappia non hanno mai parlato di creare gruppi e movimenti. Eppure gruppi e movimenti spontaneamente sono nati e hanno aiutato molto l’evoluzione spirituale attraverso la concentrazione di forze e la loro diffusione. Finendo spesso per istituzionalizzarsi e irrigidirsi nella forma.
    Per riassumere il mio punto di vista… il guscio dell’uovo serve alle cellule per restare protette e unite tra loro, ma separate dall’esterno, per creare il pulcino. Quando il pulcino sarà formato, l’uovo sarà solo un limite e verrà superato.

    Un abbraccio a tutti!

  132. gabriella says:

    Mi scuso nuovamente ma sono sempre fuori casa etc. e non ho ancora sentito l’ultimo episodio, ma mi sembra importante questa notizia:
    Attacco diretto al NWO: http://www.astronavepegasus.it/joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=2786:attacco-diretto-allnwo-matthias-rath-ascoltiamo-le-sue-parole&catid=52:complottismo&Itemid=66

  133. Berica says:

    A Maximilian
    perfetto! il paradigma dell’uovo è calzante. Dobbiamo fare le uova e come dici tu la cristallizzazione è inevitabile. Il nostro lavoro personale consiste nello sciogliere continuamente le identificazioni con la forma, il paradigma.
    Quanto ai grandi maestri posso suggerirti che tutti i grandi hanno formato dei gruppi, delle scuole, che hanno portato avanti il loro pensiero attraverso un “campo di forza”, una particolare energia pulita, atta a mantenere fluide le forze innovatrici.
    In più ogni gruppo (formato da questi inviati) è collegato a quello precedente, come una catena con gli anelli concentrici.
    Dopo un certo periodo, e finito il suo compito, l’anello si separa dalla materia e con la sua scia, la sua forza aspirante, attira molti. Finita anche questa fase il movimento si cristallizza in una istituzione che piano piano si invischia in tutte le aberrazioni che conosciamo.
    Se vuoi approfondire questo pensiero puoi consultare il sito: http://www.rosacroce.info – Scuola Internazionale della Rosacroce d’Oro, “Lectorium Rosicrucianum”
    Scusa Italo che questa non era una domanda, ma i tempi stringono e non possimo perdere tempo
    Un abbraccio di cuore a tutti
    Berica

  134. Mark says:

    @ Eddy (113)

    Ahahahahahahahahahah, bel commento!

  135. Emanuela says:

    Italo, anch’io sono rimasta stupita dalla veemenza con cui ti sei scagliato contro le critiche ricevute. Non dirmi che non te lo aspettavi! Era logico che un’iniziativa come questa avrebbe suscitato critiche di tutti i generi. Ma la mia domanda è: a te che te ne importa? Mi rendo conto che essere criticati non è mai piacevole, soprattutto quando si fa qualcosa per gli altri (si ha la sensazione di “gettare le perle ai porci”), ma non si dice forse che ciò che gli altri pensano di noi non ci riguarda? E tu stesso lo hai detto, quando hai ricordato che noi vediamo negli altri ciò che è in noi stessi. Per cui, se io penso che tu sei un truffatore, è perchè IO sono un truffatore, non tu.
    Inoltre ti ricordo che in Italia c’è libertà di pensiero e di parola, per cui se ci sono delle persone a cui piace pensare peste e corna di te, sono libere di farlo e di scriverlo.
    Sono sicura che non stai facendo tutto questo lavoro per ricevere apprezzamenti, perchè una persona come te dovrebbe essere superiore sia alle critiche che alle lodi.
    Per cui ti invito a fregartene di chi ti critica, e a non cambiare la formula del podcast per la prossima stagione.
    Un caro saluto
    Emanuela

  136. Arcobaleno says:
  137. Luigi says:

    Caro Italo sono molto dispiaciuto di non poter venire all’incontro del 3,4,5 agosto e per questo ti faccio qui due domanda che spero possano essere discusse prima che all’incontro, durante la teleconferenza.

    1) Cosa ne pensi del fatto di utilizzare come ulteriore “arma” contro la loro dittatura la divulgazione e quindi il conseguente utilizzo da parte di moltissime persone delle cosiddette Free Energy? Uno dei loro principali intenti, nonché punti di forza è quello di venderci l’energia. Pare che fra i loro imminenti intenti in agenda ci sia proprio quello di creare una nuova moneta elettronica unica mondiale basata sull’energia spacciandocela come soluzione all’attuale crisi economica. Cosa succerebbe se nessuno acquistasse più la loro energia? Come hai fatto l’appello per cercare collaboratori volontari per la traduzione di testi e problemi collegati alla legislazione ecc. potresti cercare di individuare volontari che abbiano avuto esperienze certe e verificate in materia (motori magnetici, cella di Joe, generatori di idrogeno ecc.) che siano disposti a condividerli con tutti?

    2) Cosa ne pensi di creare un registro al quale solo tu potrai avere tutti i dati fatto dai nomi di persone che vogliano incontrarsi nell’ambito delle loro rispettive città per discutere delle problematiche di “tempo di cambiare” e che allo scopo ti inviino le loro email e le loro città in modo che tu possa poi fornirle a richiesta degli interessati delle rispettive città?

    Penso che per te questo richiederà un ulteriore impegno che però sicuramente sarà ripagato da grandi soddisfazioni.

    Italo continua così e lascia perdere tutte le critiche che non siano finalizzate ad una crescita costruttiva.

  138. propriog says:

    Italo scusami,ho provato i passaggi per la teleconferenza,ma al passaggio uno chiede password della stanza che non so quale sia;in alto dice che nn son registrata ma non c’è dove registrarsi,e non riesco quindi a fare il passo 2.

    ITALO (e Anto)non si può cambiare il tipo di forum? Trovarne uno con una grafica meno dispersiva?

  139. Maximilian says:

    @ Berica
    era il pezzo che mi mancava. Grazie infinite per l’informazione.

    Parliamone sul forum ! Scusate l’OT :-)

    http://www.tempodicambiare.it/forum/

  140. Claudio says:

    Ciao
    Ho ascoltato solo i primi 20 minuti dell’episodio 14 ed ho interrotto per scrivere la seguente lettera. (per ora non posso entrare nel forum… abbiate cortesemente pazienza).

    Ciao a Tutti.
    Ciao Italo.
    Ho appena ascoltato la prima parte, quella delle lamentele, del quattordicesimo episodio del tuo/nostro podcast.
    Non ho ancora letto i commenti di cui tu parli in questi primi venti minuti, in quanto dopo alcuni giorni passati interamente a viaggiare, mi stavo appunto accingendo ad ascoltare questo episodio del podcast. Alla fine di questo primo pezzo, mi sono messo a scrivere di getto, come spesso mi accade, la seguente lettera.

    Io non ti conosco personalmente, quindi credo sia anche giusto che mi astenga da commenti particolarmente profondi, che siano essi lusinghieri o denigratori.
    Ho iniziato ad ascoltare i podcast dal primo, dai quali, balzando da cose che mi trovano più in sintonia ed altre meno, ritengo di aver avuto il beneficio di nuovi stimoli e riflessioni. È vero che qualcuno mi ha detto: guarda che quello che fa Cillo non è granchè. È semplicemente un copia-incolla di informazioni che si trovano su internet”. A costoro io ho risposto che mi può anche star bene questa teoria, ma il dispendio di tempo e di occhi per mettersi a “copiare-incollare” e poi a riferire tramite audio ce lo ha messo Italo, non io! Credo che sia già più che sufficiente per ringraziarlo di aver “copiato-incollato” per me e per coloro che ritengono, non muovendo un dito, che tutto accada per opera dello Spirito Santo. Quindi: Grazie Italo!!!

    Certamente, non conoscendoti, potrei farmi di te tutte le idee che voglio, da Santo ad Assassino, ma nella vita, arrivano i momenti in cui bisogna scegliere, decidere. Nel prendere “nuove” decisioni, se si vuole provare ad evolversi, bisogna “rischiare” di fidarsi di qualcuno e/o di qualcosa, pur con il controrischio che qualcosa vada storto, ma a volte con la sorpresa che tutto vada meglio del previsto e che sia di gradevole accrescimento. (Io poi credo che nella vita non vi siano sconfitte, ma solo esperienze, ma questo è un altro capitolo).
    Se non si prende la decisione, talvolta, di dare un colpetto di sterzo alla propria vita, non ha senso né proporsi, né criticare gli operati altrui. Tanto vale restare nella propria, ricca o povera che sia, ripetitiva quotidianità evitando di interagire con chiunque provi a diversificare. Che senso avrebbe???

    Come ti dicevo, non ci conosciamo ancora e ci sono delle cose che tu affermi che mi lasciano dei dubbi, che mi trovano in disaccordo, ma Grazie a Dio, Tu sei Tu ed Io son Io! Come potremmo essere sulla stessa linea in tutto nella vita? Saremmo dei cloni o dei succubi l’un l’altro, non dei creatori. Se poi fossimo sempre in assoluto totale disaccordo, ci potrebbe essere il rischio di non voler ascoltarci appositamente, per partito preso, mettendo tra noi un poco saggio blocco all’evoluzione.

    In questi quattordici episodi, mi hai dato tanti spunti di riflessione “personale” nei tuoi “copia-incolla” e ripeto, ciò è degno di ringraziamento qualunque sia l’uso che io voglia fare con tali informazioni.
    Non è per me importante in questo momento “auto-lavarmi” il cervello, decidendo se Italo Cillo è il Diavolo o l’Acqua Santa. Probabilmente nessuno dei due. Tu dici e pensi a modo Tuo, Io a modo Mio e se da quest’incontro di Cuori, Anime, Pensieri si riesce a dar vita a nuovi migliori e più saporiti frutti, tanto di guadagnato, altrimenti si torna alle Nostre vecchie vite senza bisogno di offendere né sentenziare alcuno né alcunchè.

    Ho l’impressione che questo Nostro attuale modo di vivere manchi di equilibrio. Si tende generalmente, delle persone, a prendere tutto o nulla! O bianco o nero! E tutte le infinite bellissime tonalità di grigio che vi sono nel mezzo non riusciamo mai a considerarle???
    Intendo dire: se per esempio, una persona è saggia e malata, non è detto che si debba apprenderne la saggezza ammalandosi. Si può accrescere l’animo tramite l’esempio di tale persona e della sua saggezza evitando però di contagiarne la malattia. Se poi si riesce ad aiutare il saggio a guarire dalla malattia anziché della stessa ammalarsi, sicuramente si farà dell’energia del Circostante ottimo scambio ed utilizzo.

    Ci sono stati commenti poi, se ho ben capito, sulla questione economico-speculativa dell’incontro che si terrà ad Abano Terme.
    Una mancia di 35 Euro per un incontro della durata di tre giorni a coloro che si prodigano per organizzare l’evento (che comunque devono per tutti Noi altri affrontare delle spese vive) ed un massimo di 65 Euro al giorno per vitto ed alloggio (oltretutto ad agosto) a me sembrano davvero da non commentare. Credo che sia davvero un bel dono che l’Universo ci abbia fatto. Io mi sento nuovamente di dover ringraziare, non di criticare.
    Per quanto riguarda il mio caso specifico poi, sto passando un momento economico abbastanza difficile da affrontare e posso riuscire ad essere presente proprio per i costi contenuti. Se si fossero sparate cifre di centinaia di Euro, non avrei potuto prendere in considerazione di essere dei Vostri ed invece, con allegria spirituale e neutralità di giudizio, sono felice di aver già prenotato una stanzetta nell’albergo consigliato.

    Prendo spunto per un’ultima riflessione.
    Se mi si permette un consiglio, vorrei suggerire ai partecipanti di prendere parte all’incontro “vuoti”. Ossia, liberi da sensi di superiorità od inferiorità. Liberi da pregiudizi e da eventuali lavaggi di cervello subiti o di sermoni da impartire. Io, così facendo, riesco ad ascoltare in modo ricettivo ed ad intervenire spinto da una certa ispirazione Divina, godendo e sfruttando al meglio le possibilità che la vita mi concede per praticare l’Amore. Naturalmente questo è il mio personale approccio alle cose. Non è affatto una regola.

    Italo, nel podcast hai dichiarato di essere stato vicino ad abbandonare la partita menzionando tra le tante una frase molto comune nei negozi e nei bar in Italia: per colpa di qualcuno, non si fa credito a nessuno.
    Ecco. Io ti esorto a non far caso a quel qualcuno. Ci sarà sempre un qualcuno che ha da ridire ed abbandonare il campo, dopo tanto tempo trascorso in tali ricerche, significherebbe cedere loro tanto lavoro. Cedergli la tua “Onorabilità” ed aver gettato alle ortiche una quindicina di podcast e ciò che di buono gli gravita attorno.
    Ama e ringrazia anche loro se ti riesce e porta avanti ciò che l’Anima ti dice di fare attraverso il Cuore. Se sei Onesto (ed ame sembra di si) costoro potranno solo scegliere di Amare, perché se le cose le fai con Amore, non rimane spazio per i praticanti del non Amore.

    Bene.
    Dopo tanto dispendio di parole, chiedo preventivamente perdono se dovessi involontariamente aver turbato qualcuno ed auguro a Tutti di vivere ogni giorno con più Gioia del giorno precedente.
    Grazie a Tutti…
    Ad Abano Terme

    Dal Cuore

    Claudio

    P.S forse non ora che è un po’ tardino, ma domani mattina, tornerò ad ascoltare il proseguo dell’episodio 14.
    Ciao di nuovo a Tutti…

  141. fabio bolognese says:

    un vecchio detto arabo : quando fai qualcosa hai sempre contro di te tre forze : chi vuole fare la stessa cosa, chi vuole fare il contrario, e infine quella più potente : chi non vuole far nulla!

  142. maria grazia says:

    Caro Italo sto pensando a cosa chiederti …….???????!!!!!Quando un nemico ti attacca è perche vuole ciò che tu possiedi,noi siamo quotidianamente aggrediti sia dal punto di vista materiale(vogliono i nostri soldi) ma soprattutto dal punto di vista spirituale (vogliono la nostra pace) ragion per cui la nostra strategia difensiva dovrebbe essere incentrata a diffenderli entrambi .Io penso che le energie alternative free accessibili a tutti ,potrebbero essere un gran risultato (se non l’unico)infatti come dicevi tu in uno dei primi episodi, è proprio la nostra dipendenza che li rende forti, ed inoltre dovremmo smetterla di vivere nella paura che è la madre di tutti i nostri problemi.Ma come fare??? La meditazione va bene,ma soprattutto il non sentirsi soli,sapere che ci siamo e siamo tanti e siamo Uno.Il mondo ,la vita straordinari doni del creato.

  143. Italo Cillo says:

    @ propriog

    ho capito qual è il tuo problema: non leggi le istruzioni :)

    la risposta a tutte le tue domande è scritta sotto “Passo Numero Quattro” nel link indicato sopra

  144. Emanuele Nusca says:

    Ciao Italo,
    rispondo alla tua domanda: “chi merita questo podcast?”
    IO penso di meritarmelo, se non altro per avere una prova del fatto di non essere stato l’unico matto ad aver intrapreso un’AZIONE simile, fatta per la gente, con la gente, per strada e su Facebook su un gruppo dove è tracciato tutto il percorso, dove ho postato centinaia di video evolutivi di conferenze, informazioni, eccetera, senza nessuno scopo di lucro, ma con il solo intento di trascinare qualcuno nel tunnel della verità.
    Il mio percorso è durato 5 mesi, da dicembre 2011 a maggio 2012 e, se così si può dire, ho lavorato volontariamente e gratuitamente FULL TIME comprese spese pubblicitarie per volantinaggio, per i miei concittadini, per trasmettere in un modo particolare, alla gente comune, alcuni dei temi da te trattati nel percorso Tempo Di Cambiare.
    Per solidarietà ti dico che anch’io ho ricevuto insulti, calunnie e addirittura una aggressione fisica da parte di giornalisti, ma tutte queste lezioni mi hanno fatto crescere ancora.
    Adesso mi unisco alla tua scia, sapendo già di trovare ad Abano, tante persone interessanti che davvero vogliono adoperarsi per un miglioramento generale.
    IO LO VOGLIO e mi adopero affinchè ciò avvenga, ma mi rendo conto che l’unione fa la forza, quindi continuo a cercare unione consapevole tra i settemiliardi di fratelli sparsi sul nostro globo!
    Come ho scritto anche sul forum, vorrei avere possibilità di parola durante l’incontro, se possibile, per illustare ulteriori collegamenti utili a molti per capire meglio la situazione attuale e nel contempo offrire un’opportunità di azione comune a livello italiano per i prossimi mesi, che possa portare il tema della SOVRANITA’ PERSONALE a conoscenza di molte persone.
    C’è bisogno di lavorare sodo, ma credo che il futuro sarà pieno di sorprese per tutti, non è un mio sogno, ma un progetto fattibile che va realizzato insieme con grande dedizione, umiltà e fierezza UNENDO le conoscenze e svelandole per utilizzarle al meglio per noi TUTTI!
    In finale la domanda per l’episodio 15 che è più una richiesta di approfondimento riguardo un argomento di grande attualità, ma che mi sembra tu abbia trattato, per ovvissime ragioni, scarsamente e che ovviamente tratterai a tua totale discrezione se lo riterrai opportuno.
    Che ne pensi riguardo l’esistenza di vita extra-terrestre?
    Che ne pensi riguardo l’esistenza di vita intra-terrestre?
    Hai notato la nascita di gruppi che sensibilizzano l’opinione pubblica su questi temi e l’interesse sempre maggiore suscitato nel pubblico?

    Grazie, Namastè! <3

  145. maria grazia says:

    penso di essere riuscita ad entrare nella sala conferenze, è stato più facile del previsto. evviva le nuove tecnologie!!!!! non vedo l’ora di partecipare (per la prima volta )a questa video conferenza

  146. gabriella says:

    Claudio, se dopo solo 20′ di ascolto partorisci quel pistolotto 8che non ho letto, credo che siamo in molti a non leggere i commenti troppo lunghi) dio sa quando avrai finito di ascoltare l’episodio! dio ci scampi dai logorroici…

  147. gabriella says:

    P.S.: a me non compaiono i numeri accanto ai commenti, come mai?

  148. propriog says:

    Italo grazie :) poichè era “passo passo” non pensavo di dover andare a guardare in fondo LOL ciaooooooooooooooo un abbraccio

  149. propriog says:

    lun 9-7-h.16.00 propongo
    a ki ha aperto la sala conferenza proporrei di tovarci li x provarla :) sabiliamo un ora x trovarci li?

  150. propriog says:

    SORRY COME NON DETTO, senza moderatori non funziona loll

  151. Anto says:

    @propriog

    Sul forum c’è un’area in cui puoi porre tutte le domande relative alle questioni tecniche (dubbi, difficoltà, problemi ecc..), con tante persone pronte ad aiutarti… Se solo chiedessi :)

  152. propriog says:

    anto, non hai capito, io non ho tempo x girare sul forum, cosi come non l’ho x fare domande x cercare qualcosa. Se fosse tutto più sintetico e raggruppato, troverei subito dove andare. Grazie della disponibilità :)

  153. maria grazia says:
  154. francesca chiara says:

    INIZIO A LEGGERE LKE TRADUXIONI DI UCADIA.. I TRADUTTORI STANNO FACENDO UN LAVORO STUPENDO.. GRAZIE RAGAZZZZZZZI

  155. francesca chiara says:

    da trine skp: trine dice: matteo di a gli altri che alcune info sul proprio record ucadia in alcuni casi possono essere cambiate. anche il nome èuò essere cambiato nel giro di 7 giorni dall’iscrizione. le altre info possono essere cambiate in ogni momento…. uiiiii….

  156. francesca chiara says:

    HO AVUTO QUESTE INFO.. QUI TROVIAMO LE TRADUZIONI DI UCADIA… http://vitasuprema.n…title=Main_Page

  157. francesca chiara says:
  158. francesca chiara says:
  159. francesca chiara says:

    COBRA CI INFORMA: Notti Bianche K – la Cavalleria is Coming

    C’è un gruppo che mantiene un’anima che si reincarna con il solo scopo di lottare contro la Cabala e l’impostazione del pianeta libero. Nel Medioevo, essi combattevano contro l’Inquisizione. Nel 17 ° e 18 ° secolo stavano combattendo contro i gesuiti. Ora, sono per lo più contro il Rockefeller e Rothschild. Questo gruppo è la cavalleria che sta arrivando.

    Li potete trovare ora all’interno del Military Positive, all’interno di gruppi di Templari, all’interno Faction 2, tra i membri della Society Dragons Bianco, infiltrato all’interno di diverse reti di Cabal e tra i combattenti per la libertà molti all’interno della popolazione umana. Se si sente un desiderio ardente per la libertà di questo pianeta e si sta effettivamente facendo qualcosa al riguardo, si può anche far parte di questo gruppo!

    Ognuno di noi è unico e insostituibile. C’è un piano divina superiore che posiziona strategicamente ciascuno dei guerrieri di luce in un mandala che solo la sorgente ha una panoramica completa. Questo mandala sta funzionando con la sua potenza solo se ognuno di noi fa la sua missione. Quindi, fate la vostra parte! Se non sai cosa è la vostra parte, continuare a cercare per questo, continuare a chiedere e lo troverai. Non è necessario combattere con una pistola. Si può anche combattere per la Luce, con una visione chiara, con una mente brillante, con la potenza della parola scritta e da molti altri mezzi.

    PILLOLE DI VERITA’

  160. maria grazia says:

    http://www.keshefoundation.org/en/
    Per Italo puoi verificare se tutto ciò corrisponde a realtà? Se si sarebbe la svolta tanto attesa e qualcosa che si avvicina a ciò che disse Marco Fardin.

  161. Mike says:

    Francesca160 ,….. x favore mi puoi delucidare in merito alla visione celeste dei guerrieri di luce.

  162. francesca chiara says:

  163. francesca chiara says:

    visione celeste… carina.. in realtà è una visione che ha visto cadere molte persone nei secoli…questo è l’atto finale

  164. francesca chiara says:
  165. Claudio says:

    @ gabriella 147
    dai logorroici e da chi ignorantemente apre bocca tanto per dargli fiato. Non solo quelli sono 20 minuti che arrivano dopo precedenti 13 episodi, ma se non leggi, come fai a giudicare. Informati prima di sputare sentenze.

  166. Daniela says:

    @ 165 francesca chiara
    Posso dire una cosa?
    Non ti sembra strano che tutto venga fuori così all’improvviso?
    Italo ha detto nei post cad, mi sembra: state attenti, questi sono coloro che creano il problema e sono gli stessi che offrono le soluzioni.
    A voi cosa sembra?
    Il papà del mio cognato è morto da qualche mese per Alzhaimer…non mi piacerebbe scoprire che la soluzione già esisteva per quel periodo!!!!

  167. Daniela says:

    @ 165 Alzhaimer o Parchinson, non ricordo quale tra le due malattie.

  168. Berica says:

    Caro Italo,
    dopo aver formulato la mia ultima domanda mi è giunta la risposta. Ti espongo il mio pensiero e mi dirai se lo condividi.
    Partendo dall’assioma ermetico: “come in alto così in basso” sappiamo che dobbiamo lavorare su due livelli:
    è importante sia il lavoro che noi facciamo sul piano orizzontale per mantenere il nostro corpo e il suo habitat (così in basso), che il lavoro sul piano verticale, per aderire al piano divino (come in alto). Sappiamo anche che tutto quello che noi facciamo nel “cosi in basso” senza tenere conto del “come in alto” rischia di subire l’influenza degli arconti. Così abbiamo superato la dicotomia.
    Grazie sempre di tutto, spero di essere presente giovedì
    Berica

  169. maria grazia m. says:

    ops…. un’altra Maria Grazia…ciao

  170. Arcobaleno says:

    Berica…mercoledì!

  171. maria grazia says:

    http://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.menphis75.com%2Fdifendiamoci_dagli_dei.htm&h=nAQEOwApy se avete la pazienza di leggere capirete un sacco di cose e sulla funzione del sangue dell ucciso per le entita’ di un certo tipo capirete inoltre perche sgozzavano e bruciavano le persone ingannando il popolo … che esistenza assurda ottimo articolo questo

  172. maria grazia A. says:

    Ciao

  173. guido68 says:

    @Italo @tutti
    Ciao Italo (e tutti) colgo l’occasione per ringraziarti del tuo lavoro di ricerca così prezioso,e soprattutto di averlo condiviso con tutti noi,io da solo non avrei avuto i mezzi o il tempo di acquisire tale mole di informazioni.Ieri viaggiando riascoltavo l’episodio 8 e 9 e mi è venuto in mente che dai suddetti episodi in poi ci siamo tutti concentrati su Ucadia e one-heaven,il che va benissimo,io che sono istintivo mi sono registrato in one-heaven subito dopo che ne hai parlato non trovandoci niente di male.Daltronde ultimamente mi sono iscritto e ho postato tanta di quella roba che temo di essere prelevato prima o poi.Per usare le tue parole one-heaven è un lavoro grandioso,di ampio respiro,proiettato nel futuro prossimo,non so quanto prossimo.La mia domanda è:visto che abbiamo capito di essere stati schiavizzati per mezzo delle 3 famigerate bolle papali;
    visto che per ognuno di noi inizia il tutto con l’iscrizione all’anagrafe;
    visto che non essendo stati avvertiti in nessun modo “loro”sono in disonore;
    visto che noi Italiani abbiamo un debito d’onore rispetto al mondo intero(impero romano,gesuiti,papa).
    Se è vero che hanno legato la nostra vita ad un controvalore incassato,questa cosa è veramente squallida,e da divulgare,
    insomma se tutto questo è vero,perchè non diamo uno scossone all’Italia facendo un lien o una denuncia o qualsiasi altra cosa per portarla all’attenzione di tutti,ma proprio tutti.Io sinceramente non sò se è realizzabile una cosa del genere,so però che ci vorrebbe proprio.
    Certamente se saremo 5,10 o 20 a farlo ci spazzano via,basta chiedere all’avvocato Franceschetti di cosa sono capaci costoro,ma se siamo qualche centinaio o migliaio,la musica cambia.A proposito quanti siamo adesso?
    Sperando di non aver detto la cavolata del secolo saluto te Italo e tutti le persone che ti seguono,se lo ritieni utile ne parlerai domani alla puntata speciale.
    Dimenticavo di chiederti,visto che io non posso essere ad Abano il venerdì,e quindi non ho potuto prenotare una stanza il sabato,se nel frattempo si raggiungono le duecento iscrizioni tutti gli altri sono fuori?Cioè chi si sta organizzando nei campeggi e chi abita nei dintorni potranno partecipare all’incontro?Ciao

  174. Martino says:

    Messaggio per Leonarda: per favore puoi contattarmi a martino@stobenecontutti.it
    grazie

  175. Berica says:

    Ad Arcobaleno
    grazie!!!

  176. Ω says:

    DOMANDA per l’episodio 15° :

    - Molti, ormai, hanno cominciato a credere, che sono stati schiavizzati dai governi tramite bolle papali. Non sarebbe più corretto dire che si sono schiavizzati da soli, tramite l’incompetenza nel campo spirituale, e che i governi, successivamente hanno approfittato della situazione per instaurare una dittatura camuffata (o diplomatica) poeticamente chiamata democrazia – senza cadere in disonore ? Se un ladro, viene derubato da un altro ladro, come può pretendere giustizia?

    Grazie Italo, un abbraccio Universale.

  177. Antonio B. says:

    ciao Italo,
    grazie infinite per il tuo immenso lavoro, grazie per aver messo le tue risorse a disposizione di tutti e per lo stimolo che ci dai per aprire la mente nuovi orizzonti.
    mi piace molto il discorso di UCADIA, ma forse perché ciò è molto lontano dal normale modo di pensare, non riesco a capire come potrebbe essere gestita la “sovranità personale” per una persona che lavora come dipendente? verrebbe in automatico a trovarsi senza occupazione e dovrebbe trovare lavoro come persona giuridica? come vive uno che diventa amministratore unico dei suoi beni se oltre al lavoro dipendente non possiede nulla?
    e nei rapporti famigliari come verrà gestita la responsabilità verso i minori? sono anch’essi sovrani si se stessi?
    ancora grazie Antonio B.

  178. gianluca H2o says:

    Ω 177
    I tuoi commenti li trovo sempre molto calzanti.

    Guardate la coincidenza/sincronicità del commento di Ω con il nuovo INTERESSANTISSIMO articolo di Paolo Franceschetti “La manipolazione spirituale dei mass media”

    http://paolofranceschetti.blogspot.fr/2012/07/la-manipolazione-spirituale-dei-mass.html
    Che la forza sia con ognuno di voi

  179. guido68 says:

    @ omega
    Visto che siete così spirituali e illuminati come mai siete invischiati come gli altri in questo mondo?Non mi sembra che stiate molto meglio degli altri.
    Io rivendico il mio diritto di non sapere nemmeno cosa sia la spiritualità,ma di sicuro nessuno in 13 anni di scuola me ne ha parlato.Io voglio solo crescere i miei figli,possibilmente senza morire nel farlo,sempre se a voi maestri ascesi non dà fastidio.

  180. emiliano says:

    @tutti Imortantissimo in questo link sarebbero rivelati gli eventi imminienti che riguardano tutta l’umanita io non so se sia vero o falso, ma visto che la presunta veggente fà delle affermazioni precise che dovrebbero accadere entro brevissimo tempo presto lo sapremo. Può darsi che siano una bufala come la storia degli arresti di massa dei banchieri ma nel dubbio vi consiglio di leggere perciò vi rimetto il link che avevo già inserito se a qualcuno fosse sfuggito
    http://messaggidagesucristo.wordpress.com/about/

  181. Arcobaleno says:
  182. francesca chiara says:

    PER GUIDO 68.. GUARDA SE QUESTO TI VA BENE..
    http://nuovoparadigma.altervista.org/economia-nuovo-paradigma.html

  183. francesca chiara says:

    UN ATTIMO OMEGA…. GLI ESSERI UMANI SONO STATI INGANNATI.. CERTO SE ERANO PIU’ SVEGLI…. MA SONO STATI ANCHE ADDORMENTATI… ADESSO SI SVEGLIANO… DIAMOGLI IL TEMPO E SOPRATTUTTO STIAMO ATTENTI AI CALLI… DA ORA IN POI MEGLIO CAMMINARE SULLE UOVA, SOPRATTUTTO CON CHI SI STA SVEGLIANDO… EVITIAMO DI COLPEVOLIZZARLI… CI DOBBIAMO RESPONSABBILIZZARE… IL CHE è DIVERSO

  184. propriog says:

    IO (e scrivo IO maiuscolo perchè IO esisto e ne son felice) non ho capito quale sarebbe sto RISVEGLIO.
    Sarebbe immaginare che esistono gli extaterresti?
    I voladore? e tutta quella roba li?

  185. francesca chiara says:

    no proprio g… diventare consapevoli e coscienti di quanto siamo stati ingannati e di quanta responsabilità ognuno di noi ha nell’essersi fatto ingannare ed aver partecipato indirettamente, come mandanti ad orrendi genocidi. questo si intende per risveglio. in genere chi si risveglia ha un gran giramento di balle….

  186. propriog says:

    francesca chiara, il giramento di balle io ce l’ho continuo da almeno 15 anni, a ora siamo arrivati all’apice: nonostante quanto di grave avviene gli italiani DORMONO.

  187. amos says:

    Ciao Italo, non riuscirò a partecipare alla registrazione delle 17 perchè sarò ancora in ufficio, vorrei comunque lasciarti una riflessione.
    Non ho avuto ancora modo di approfondire UCADIA nei dettagli, quindi mi baso su quello che hai spiegato tu in queste settimane e su quello che ho letto nei vari commenti del blog e del forum, quindi premetto che sicuramente la mia visione è parziale.
    Da quello che ho percepito finora mi sembra che UCADIA-One Heaven sia troppo complesso, troppo sofisticato per essere effettivamente un veicolo per la nostra comprensione e per la nostra liberazione, e credo che “dialoghi” ancora troppo con l’attuale sistema. Non nego che possa essere una buona base di partenza, ma secondo me visto il momento di grande confusione abbiamo bisogno di maggiore semplicità. Cosa ne pensi?
    Ne approfitto per ringraziare ovviamente te per tutto il lavoro fin qui svolto, e tutti i traduttori che stanno lavorando con grande impegno.
    Un saluto a tutti.

  188. Will says:

    scusatemi,
    ma nel podcast n°14 Italo non aveva chiesto di utilizzare questo spazio SOLO per lasciare le domande per l’episodio 15?

    Dai, forza…ci hanno messo a disposizione un forum, usiamolo no?
    ciao.

  189. domi says:

    italo forse è tardi per fare delle domande visto che tra non molto inizierà la teleconferenza.in questi giorni ho guardato molto il sito ucadia.com e ho scoperto un sacco di cose molto interessanti e inquietanti. innanzitutto o’collins ha circa 47 anni ed ha iniziato a scrivere(come dice lui chiaramente) dopo 1 30 anni.quindi dov è il lavoro di 25 anni che dici(probabilmente rifacendoti a qualche sua dichiarazione) esserci sotto? dice d aver cominciato a scrivere dopo l ultimo di una serie di sogni (7) che ha cominciato ad avere dalla più tenera età,sogni mistici(che non sto a raccontare perchè molto lunghi e complicati:conversazione con dio,il collasso della chiesa di s.pietro,offerta di sopportare la testimonianza a cristo,l alto sacerdote del tempio,il dono del profeta,lucifero a venezia) che l hanno portato a capire qual era la sua missione. dice di appartenere alla più importante linea di sangue della storia(risalente a 5000 anni fa) e ne spiega per filo e per segno molti dettagli(sia nella sua piccola autobiografia che in uno dei libri del TESTAMENTO FINALE(un insieme di 7+7 libri che ha scritto lui da aggiungere a tanti altri libri precedenti e successivi la bibbia,greci,romani,sumeri ecc che formeranno LA SUPREMA BIBBIA DI DIO).si definisce l anticristo(in senso buono naturamente spiegando, cosa significa).le sue informazioni (riguardo alle quali molti si sono domandati quali fossero le fonti) vengono da tre fonti:letture dettagliate di migliaia di testi e articoli su una larga varietà di soggettidalla fisica,chimica,storia,sociobiologia,biologia,matematica,politica,ecenomia ecc.letti da frank o’collins;invenzioni originali e analisi critiche di o’collins circa le migliaia di testi e articli scritti,che hanno prodotto una prospettiva unica del materiale scritto: ISPIRAZIONE DIVINA. UCADIA non aderisce al metodo romano delle citazioni ecc(traduzione un pò difficile per il mio inglese) credo significhi che non è necessario citare le fonti perchè i testi siano legittimati

    http://www.ucadia.com/gen_help.htm#Q12.

    inoltre leggevo in un forum sul sito di david icke(che nel suo sito non menziona o.collins minimamente,lo stesso wikipedia,pure quella in inglese):
    The UCADIA model also supports a global currency. In chapter 18 of “The Journey of Self” entitled “EKELOS – ethical economics”, Frank states that “A single global currency however, would fundamentally alter and enable a revolution in the way trade is conducted around the world” He continues with the idea that every human being would be digitally identified through corporate controlled Unique Digital Avatars.
    “OGNI ESSERE UMANO SAREBBE IDENTIFICATO DIGITALMENTE ATTRAVERSO UN UNICO DIGITALE AVATARS CONTROLLATO COLLETTICO(o aziendale;scusate la traduzione)( con un qualche microchip sottopelle magari).
    purtroppo il punto esatto non l ho trovato(nonostante fosse spiegato abbastanza bene dove fosse) (non è facile muoversi tra 60 SITI E 60000 PAGINE )
    ucadia appare come una larga organizzazione con molti affiliati ma con una attento esame noterete che ogni singolo sito web affiliato che è menzionato nel suo sito web è posseduto dallo stesso frank o collins.non ci sono liste di membri o altri contatti all infuori di frank o’ collins e tutti portano allo stesso inirizzo dell australia. vi sembra possibile che una singola persona abbia potuto mettere in moto tutto questo da sola in poco più di quindici anni. se andate su UCADIA.COM troverete di tutto di più.progetti per costruire basi spaziali,per unire i satelliti di marte per crearne uno unico che riporti la pioggia su marte e che attiri tante comete per alimentare il sole e migliaia di altre cose che se sapeste un pò l inglese rimarreste di stucco. ora smetto anche se avrei un sacco di altre cose da scrivere(tipo quando spiega il significato del numero 666,il marchio della bestia(come un lasso di tempo tra la distruzione del tempio di salomone e quello del 70 d.c ecc) non menzionando minimamente il fatto che verrà imposto ad ogni essere umano (per poter commerciare e quindi soppravvivere) e che sarà messo sulla mano o sulla fronte). conclusione: secondo me dietro questo sito c è il nuovo ordine mondiale,la massoneria,satana o chiamatelo come vi pare. presto succederà qualcosa (tipo terza guerra mondiale,probabilmente architettata ad arte) e alla fine verrà proposto questo sistema di ucadia con una moneta unica(magari inizialmente no ma presto verremo tutti microchippati),una religione unica,una banca mondiale unica ecc. voi penserete che queste siano soltanto delle mie seghe mentali. beh vedremo presto se sarà così o no.io ne sono quasi certo e non c è molto da fare se non aspettare e vedere.io quello che farè lo so. e voi?

  190. Geni says:

    Domanda per Italo Se possibile mi piacerebbe sentire il tuo punto di vista:
    C’è il rischio di dare vita a un “movimento” che cerchi di trovare un nuovo sistema per “legare il cammello “(vita materiale per chi eventualmente non capisse) lasciando in secondo piano il “pregare ad Allah” (dimensione spirituale idem) ?
    Grazie !

  191. Anto says:

    @ domi

    Sul forum sei stato provvisoriamente bloccato nell’invio dei messaggi perché hai fatto lo stesso intervento in più discussioni. Questo si chiama “cross-posting” e non è una pratica abitualmente accettata sui forum di discussione.

    Il “blocco” si è reso necessario dopo aver perso un quarto d’ora a cancellare i tuoi interventi, lasciandone solo uno nella discussione relativa ai commenti al podcast n. 14.

    Prima di sbloccarti, vorrei avere una risposta da parte tua. E’ importante capire il motivo del provvedimento… che NON è voler censurare ma semplicemente consentire la fruibilità delle informazioni in un ambiente sereno.

    Aspetto una tua risposta, domi.

    PS: se poi, come mi è sembrato di capire, non vuoi più partecipare al forum per scelta, confermamelo qui e cancellerò il tuo account. Grazie.

    Maggior info qui: http://www.tempodicambiare.it/forum/index.php?/topic/224-provvedimenti-a-carico-degli-utenti/

  192. Fabio says:

    @ maria grazie 161:
    ottimo link, materiale davvero interessantissimo, grazie :-)

  193. Fabio says:

    DOMANDA PER ITALO (conferenza di oggi)

    Italo scusami, probabilmente è tardi per chiedertelo, ad ogni modo tentar non nuoce:

    Conosci Salvatore Brizzi?

    Se hai potuto prenderlo in considerazione, che cosa ne pensi del suo messaggio?

    Grazie, Fabio

  194. propriog says:

    Dom, questa volta ti ho letto lol
    non posso dire di più xché aspetto le tradusioni, però circa cosa scrivi “che è impossibile che o collins abbia fatto tutto da solo” ho anch’io i miei dubbi data la mole di lavoro vista su ucadia; ho pensato: ma come fa un solo singolo essere umano ad avere tutte quelle idee e competenze?

  195. Paolo says:

    Ciao Italo, non credo di poter partecipare in diretta alla conferenza di stasera, però vorrei sapere se è in programma anche un intervento di Paolo Franceschetti a breve in audioconferenza o al ritrovo ad Abano di agosto, ricordo che lo avevi nominato ed essendo avvocato magari potrebbe aiutarci per UCADIA e per gli aspetti della sovranità personale

    grazie per lo spazio che hai creato e per l’occasione di incontro e crescita che ci continui ad offrire

    un caro saluto

  196. emiliano says:

    @domi 191 mi ero riprokmesso di non intervenire piu’ su questo podcast inquanto la maggioranza degli utenti considera i miei interventi un disturbo ma dopo il tuo intervento mi sento di aggiungere alcune cose.Io sono giunto alle tue stesse conclusioni in piu’ sono giunto alla conclusione che anche tutte le canalizzazione della fgl ,la storia degli arresti di massa dei banchieri, i messaggi dei maestri ascesi, l’ ascensione del 21/12, la filosofia new age che prolifica in rete ecc.. e ‘ tutta opera del nwo per tenere buoni in tutto il mondo le persone che sono venute a conoscenza del piano del nwo facendogli credere che a dicembre arriveranno gli alieni buoni e come per magia tutti i problemi saranno risolti, e quindi non fanno niente per fermarli ,el loro finiscono gli ultimi preparativi e poi ci portano dritti nel nwo.Il link che ho postato nel commento 181 spiega esattamente come affrontare questi eventi imminienti per questo l’ho postato 2 volte nella speranza che gli utenti di questo forum lo leggano e si preparino adeguatamente.In conclusione vorrei fare alcune considerazioni Italo ci e’ o ci fa’ mi spiego meglio una persona come lui che si dedica alla spiritualita’ da una vita fa alcuni errori che sono troppo grossolani per una persona preparata come dovrebbe esserlo Italo e quindi per questo fa sorgere dei dubbi ad esempio nei primi podcast cita biglino e suoi libri come degni di fiducia senza andare ad indagare che biglino e’ stato sbugiardato da tutta la comunita’ di traduttori seri e lui ha iniziato a diffondere le sue conoscenze dopo aver perso la collaborazione con le edizioni paoline e ci sta’ facendo un bel po’ di soldini quindi persona completamente inattendibile.Si fida di O ‘Collins e cita la bolla su pelle di bambino ecc.. da Ucadia senza fare delle ricerche accurate prima di dare per buone quelle informazioniquindi non capisco seriamente se veramente e cosi’ sprovveduto oppure lo fa’ apposta.Un ultima cosa nel podcast sino a quando ci occupavamo dei banchieri eravamo tutti d’accordo quando e’subentrata la religione ci siamo divisi e in parte sgretolati. Non lo capite che un progetto che vuole riunire tutti sitto una sola religione divide invece di unire percio’un consiglio lasciate perdere il pensiero religioso e spirituale ognuno di noi sara’ come vuole essere ateo,buddista,cattolico,mussulmano,panteista ecc..pensiamo a battere il nwo e per chi non crede alla veggente del link l’unico modo sul piano relativo non e’ aderire a ucadia ma prtare quante piu’ persone possibile nella vostra vita del progetto del nwo perche’non si sconfigge il nwo creando dei piccoli gruppi come nel progetto ucadia ma portando a conoscenza delle masse oppresse del pianeta la verita’ del perche vivono una vita schifosa quando saremo milioni o miliardi a sapere la verita’ potremo finalmente rovesciare le sorti ma sino a quando vi rinchiuderete in podcast da elite’ spirituale risvegliata ed intollerante verso le altrui opinioni farete solo un favore al nwo.Con amore sincero verso tutti voi Emiliano ps visto il mio basso livello di scolarizzazione sicuramente come mi hanno fatto notare alcuni utenti anche questo intervento sara’ pieno di errori vogliate perdonarmi ma forse con una punta di orgoglio mi viene da ricordarvi che i farisei facevano propio gli stessi rilievi ai discepoli di Gesu’ infatti erano dei pescatori semianalfabeti ed i farisei ed i dottori della legge che erano istruiti li disprezzavano per questo e quindi non accettavano la loro predicazione atenzione a non fare lo stesso errore e cioe’ andare a vedere gli errori di ortografia senza capire il nocciolo del messaggio potreste trovarvi insieme a loro nel giorno del giudizio .comunque io preghero perche’ questo non abbia ad accadervi

  197. emiliano says:

    refuso: portare quante piu’ persone possibile nella nostra vita a conoscenza del piano del nwo ovvero divulgare le informazioni quanto piu’possibile

  198. propriog says:

    Anto, poiché sul forum sono stata presa in giro, e poiché qualcuno mi ha anche contestato che non faccio nulla (non traduco o altro) mentre il mio sforzo è stato molto piu grande di qualcun altro, dato che la tua posta sul forum non accetta mesg, ti confermo qui la mia volontà di cancellare il mio account dal forum. Ti ringrazio. Ciao.

  199. Ω says:

    @emiliano… Per accorgersi dell’inganno, non bisogna perdere tempo con le distrazioni e depistaggi, forniti dal sistema tramite le pedine inconsapevoli del Grande Gioco, è necessario tendere alla perfezione valutare ogni ipotesi, mettere in discussione tutte le nostre credenze. Sai bene che non è semplice farlo e che si preferisce il “quieto vivere” alla ricerca a 360°. Ho risposto alle domande di alcuni amici nel forum http://www.tempodicambiare.it/forum/index.php?/topic/175-tempo-di-cambiare-episodio-14/page__st__80#entry3254 chiedo scusa per il tono a tratti satirico, dei miei post e commenti. :)

  200. Anto says:

    Ciao propriog,

    confermamelo in un messaggio privato sul forum. Ora si può (c’era una limitazione). Pensaci bene, però.

    Vedo repentine fluttuazioni dell’umore (non mi riferisco solo a te) in relazione ad agenti esterni, nella fattispecie commenti, incomprensioni, battibecchi e altra roba di questo genere.

    Anche il mio umore cambia. E spesso. Però ho imparato che le persone, le parole, hanno potere su di me solo nella misura in cui sono io a dargliene.

    Questa consapevolezza di se stessi aiuta tanto. Riconoscere le trappole della nostra mente, ci permette di trascenderle, di andare oltre, dando importanza esclusivamente a ciò che è REALMENTE importante per noi.

    L’ho buttata lì… sperando sia di aiuto a qualcuno.

    Credo faccia piacere a tutti… se resti.

    Ciao.

  201. Emanuele Nusca says:

    @Domi@Emiliano
    Cari ragazzi siamo TUTTI nella stessa barca chiamata UNI-VERSO.
    Resti-amo con i piedi a terra, guardiamo in tondo e apriamo la mente a nuove connessioni, anche informative.
    Ricordo che nulla nella vita è buono o cattivo e l’esistenza passa attraverso l’accettazione di tutte le sue manifestazioni accogliendole e modificandole se necessario migliorandole.
    Connettere i punti.
    Dico: se entità extra o intra-terrestri esistono o meno, c’è comunque tantissima gente che ne parla e sarebbe bene ADESSO andare alle fonti delle informazioni UNENDO-CI possibilmente con i contattisti che in genere “predicano” bene idee di pace e spiritualità.
    La spiritualità è COMUNQUE UNA SOLA PER TUTTI NEL DIO!
    Le pratiche sono individuali e ognuno sperimenta le infinite che esistono, le personalizza e le co-crea.
    Ricordo che la nostra STORIA è lunga almeno 5 MILIARDI di anni e nel campo delle infinite possibilità ce n’è più di una che ci siano parecchie cose di cui non siamo a conoscenza della vita evoluta nel passato in ESSERI INDIVIDUALI dotati di discernimento, proprio come NOI nell’UNIVERSO e che SOLO qualche centinaio di millenni or sono abbia colonizzato la terra un pò come le famigerate famiglie recenti abbiano poi colonizzato l’Africa, L’America e L’Australia nei passati 1000 anni… adesso il MONDO SI UNISCE IN UNA CIVILTA’ UNICA, GRAZIE ALL’INFORMAZIONE CHE CIRCOLA IN TEMPO REALE E LA CO-CREAZIONE PUO’ ESSERE GESTITA A LIVELLO PLANETARIO.
    C’E’ BISOGNO DI TANTISSIMA CO-ORDINAZIONE IN TUTTO QUESTO GIOCO DI 7 MILIARDI DI ANIME NEL 2012!!!
    CHE ANNO FANTASTICO! Orgoglioso di ESSER-CI E FARE QUELLO CHE STO FACENDO! <3
    Rispetto a Frank O' Collins dico che ha uno splendido curriculum e che esperienze forti di RISVEGLIO SPIRITUALE così come la sua, come Domi l'riassunta accadono spesso ADESSO e sempre più individui hanno consapevolezze elevate e fanno del loro meglio per svolgere la loro missione sulla terra.
    Così facci-amo tutti! Italo è uno di quelli, ILLUMINATI A SERVIZIO DEL POPOLO! <3

    Colgo l'occasione per salutare tutti con un sorriso di pace!
    Apri-amo il cuore e la mente alle infinite novità della nuova era, noi ne saremo i co-cretori! UNI-AMOCI AL TUTTO!
    <3 NAMASTE'! <3

  202. propriog says:

    Anto, si parla di “spirito” ma a quanto pare qualcuno non ha ben capito quel’era lo spirito di questo podcast.
    Grazie per le tue parole, però prendo questi “attacchi” come un segno positivo che mi dice che devo usare il mio tempo per salvarmi la pelle, e non per stare in un forum. Scusami. Ti auguro di raggiungere i tuoi obbiettivi :) e ti ringrazio di tutto.

  203. Emanuele Nusca says:

    CI SAREMO COMUNQUE TUTTI, TUTTI INSIEME, SEMPRE COME DA SEMPRE PER SEMPRE E COMUNQUE VADA SARA’ STATO UN SUCCESSO!
    COLLABORI-AMO!
    Ci vedi-amo ad Abano! <3

  204. supergiu says:

    Ciao, non sono mai intevenuta; scrivo qui per dire che non riesco ad accedere al forum. Mi sono registrata con username, psw e mail. Non ho mai ricevuto mail di conferma dell’iscrizione. Non vedo più il forum neanche come visitatore.

    Grazie per chi saprà darmi una dritta

  205. guglielmo says:

    Ciao Italo, ti seguo ti ascolto e vorrei essere libero come lo sei tu.
    Hai una mente eccelsa, continua a svegliarci e grazie di esistere.
    Una domanda forse ingenua: cosa comporta l’essere una “Persona Sovrana”?

  206. Italo Cillo says:

    Un affettuoso GRAZIE a tutti gli Ascoltatori e Lettori che hanno contribuito con il proprio interesse, commenti e risorse!

    I commenti sono stati temporaneamente DISABILITATI su tutte le pagine di questo Blog.

    Ti invito a unirti alla discussione che “imperversa” sul Forum!
    E’ qui che potrai unirti ad altri individui coraggiosi, intelligenti e di buona volontà, che credono sia davvero “Tempo di cambiare”:

    http://www.tempodicambiare.it/forum/

    Ti raccomando di inserire il tuo indirizzo email nel modulo più in alto, in questa stessa pagina, per essere avvisato sulla data di uscita dei prossimi episodi del Podcast!