Tempo di cambiare – Episodio 8

E’ pronto per te un nuovo Episodio del Podcast:

IN QUESTO EPISODIO:

  • Cos’è quella che chiamiamo “Italia”? Una “Repubblica democratica fondata sul lavoro”, o una Società Privata registrata presso la S.E.C. di Washington D.C., in America?
  • TU e la persona indicata su tutti i tuoi Documenti di Identità siete la stessa cosa, giusto? Sbagliato! La scioccante frode che si consuma ai nostri danni, fin dal giorno in cui siamo nati
  • Tre documenti medioevali, scritti su pelle umana, sono alla base del Sistema Feudale in vigore ancora oggi?!?
  • “Avvertimento” e “Silenzio-Assenso”: gli stratagemmi usati dall’Elite Mondiale per conservare il Potere
  • In corso di svolgimento: la più massiccia operazione di “bancarotta pianificata” di tutte le Nazioni, dal Primo Dopoguerra ad oggi
  • La Legge Universale del Libero Arbitrio: perché l’Elite Criminale che governa il mondo ha assoluto bisogno del nostro consenso per sopravvivere (e come ritirare il nostro consenso!)
  • “Il cielo sta crollando”: cosa fare dei pochi risparmi che teniamo in banca?
  • …e tante domande, riflessioni, commenti e feedback da parte degli Ascoltatori di questo podcast

“TEMPO DI CAMBIARE”
EPISODIO OTTO


---

Compila per essere avvisato sull'uscita del prossimo episodio!

 

Iscriviti al Podcast direttamente in iTunes, così lo riceverai direttamente sul tuo iPod o iPhone: http://www.itunes.com/podcast?id=560525417

Ecco come iscriverti al podcast su iTunes

 

ECCO LE RISORSE CONSIGLIATE DI QUESTA SETTIMANA:

Grazie alla generosa Ascoltatrice chiamata Marisa, ecco (in via straordinaria) la trascrizione dei punti principali di questo Episodio:
CLICCA QUI COL TASTO DESTRO PER SCARICARE LA TRASCRIZIONE

l’Italia: una “Repubblica” o una “Società per Azioni”? Ecco la registrazione presso la S.E.C. di Washington D.C., in America:
http://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?action=getcompany&CIK=0000052782

Oggetti volanti, in pieno giorno, scrivono sul cielo di New York: “Questa è l’ultima possibilità”

 

Con i saluti più cordiali,

Italo

70-346   ,
JK0-022 pdf  ,
NSE4 dumps   ,
101 certification   ,
200-310 dumps   ,
210-065 test   ,
3002 Study Guides   ,
9L0-012 exam   ,
JK0-022 test   ,
70-461 certification   ,
200-101 Exam   ,
2V0-621 exam   ,
NSE4   ,
700-501 Study Guides   ,
350-060 certification   ,
SSCP test   ,
400-051 pdf   ,
220-901 certification   ,
700-501 exam   ,
810-403 exams   ,
CISSP pdf  ,
CRISC Exam   ,
70-417   ,
210-260 certification   ,
SSCP exam   ,
102-400 pdf   ,
642-999 Exams   ,
SSCP Study Guides   ,
70-533 Study Guides   ,
102-400 exam   ,
220-901 Brain dumps   ,
70-463 exams   ,
70-346 certification   ,
642-732 certification   ,
JK0-022 Exam   ,
CISSP Study Guides   ,
70-270 exam   ,
VCP550 exam   ,
70-417 test   ,
MB5-705 test   ,
300-101 exam   ,
1Z0-051   ,
VCP550 pdf   ,
70-412 exam   ,
70-413 test   ,
AWS-SYSOPS pdf  ,
70-243 Study Guides   ,
c2010-657 Exam   ,
300-135   ,
CCA-500 pdf  ,
MB5-705 dumps   ,
ICGB pdf  ,
NS0-157 pdf  ,
1Z0-061 test   ,
350-018 test   ,
CAP   ,
LX0-104 certification   ,
9L0-066 Brain dumps   ,
300-070   ,
1Z0-803 Study Guides   ,
3002 exam   ,
070-461 exam   ,
300-208   ,
3002 exam   ,

Il lavoro e la visione di Italo Cillo
(Rishi Chony Dorje) proseguono su
www.PrimordialFreedom.it

Leggi gli ultimi articoli su questo blog per saperne di più
e lascia il tuo nome e la tua email qui sotto
(o visita il nuovo sito) per essere avvisato
sulle prossime risorse e iniziative:

About The Author

Italo Cillo

Sono ricercatore e insegnante spirituale, padre di famiglia, autore, imprenditore creativo, blogger e libero pensatore.

Comments

  1. Primo? 😀 Mi fiondo subito ad ascoltarlo!

  2. Gianluca H2O says:

    2nd

  3. Sunny says:

    Scarichiamo grazie 🙂

  4. Rita says:

    E’ d’obbligo il download e immediato ascolto! 😉

  5. E says:

    quinto!

  6. mauro says:

    5° sto migliorando!!!!!!!!

  7. alberto says:

    Credevo che gli argomenti stessero per esaurirsi visto che gli arresti non arrivano ma invece le puntate si fanno sempre piu’ succose. omplimenti!

  8. Michelangelo says:

    Credo che l’Italia sia ormai un protettorato bancario. Il premier, direttamente dipendente di Goldman Sachs, sta semplicemente cercando di fare in modo che siano salvaguarati i crediti delle banche e che sia evitato o almeno ritardato il fallimento.
    Oggi ho avuto modo di conoscere l’azione contro lo stato italiano di Fidenato, un imprenditore che lotta contro il governo. Possiamo aiutarlo e io lo farò. Andate a guardare il sito del movimento libertario e saprete tutto.
    Forza Italo!

  9. mau says:

    per chi fosse interessato a nuovi aggiornamenti sugli scandali del vaticano..
    http://www.youtube.com/watch?v=nDiyegLIsJs&list=UUfCDnhbFxwqdHZVqMhawytg&index=1&feature=plcp
    L’onda di verità e giustizia dall’interno di noi stessi agiscono su cio che ci circonda.. diversi giornalisti e conduttori iniziano ad abbattere il muro di omertà e a lasciarsi andare a questa energia, che all’inizio sembra bruciare.. ma fa capo alla sua vera funzione.. PURIFICARE

  10. Luca says:

    Eden project: il giardino dell’Eden esiste ed è in Cornovaglia
    http://www.tuttogreen.it/eden-project-il-giardino-delleden-esiste-ed-e-in-cornovaglia/

  11. Luca says:

    La mappa dei Comuni ad elevato rischio idrogeologico in Italia
    http://www.tuttogreen.it/la-mappa-dei-comuni-ad-elevato-rischio-idrogeologico-in-italia/

  12. Luca says:

    Un’idea per trasformare le tangenziali in parchi fotovoltaici
    http://www.tuttogreen.it/unidea-per-trasformare-le-tangenziali-in-parchi-fotovoltaici/

  13. Luca says:

    L’UE dimezza i fosfati nei detersivi dal 2013
    http://www.tuttogreen.it/lue-dimezza-i-fosfati-nei-detersivi-dal-2013/

  14. Luca says:

    Voyager – I segreti della nuova energia
    http://www.youtube.com/watch?v=E4J_c_6IiCQ&feature=related

  15. Luca says:

    La Memoria dell’Acqua (Voyager del 26/3/2012)
    http://www.youtube.com/watch?v=t0Lw5Uvt58Q&feature=related

  16. Luca says:

    Simposio “Società Sostenibile”: 14. Massimo Lepore – E learning Network
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=DHXUJ4D_zu0

  17. Luca says:

    Rosario Marcianò su Radio IES – Il “Fracking” è all’origine del sisma in Emilia
    http://www.youtube.com/watch?v=l-uMCmefKmU&feature=share

  18. Pier says:

    http://networkedblogs.com/xYKfv Se fosse vero siamo ufficialmente in default!

  19. Eduardo says:

    Non ho ancora sentito il nuovo capitolo. Ho letto solo una parte dei commenti delle precedenti puntate .Mi sembra che la maggior parte si attestino sugli accadimenti , reali o presunti, relazionati con i temi trattati nei podcast.
    Sono certo che l’azione principale che ogni uno di noi può compiere riguardi la sfera spirituale. Il dialogo interiore , la conoscenza più profonda , la trascendenza.
    La mia esperienza dice che solo andando oltre la limitata e condizionata sfera della razionalità è possibile squarciare, con successo variabile , il velo dell’apparenze. Ed accedere alla vera intelligenza: l’intuizione. E’ li che ci possiamo trovare, per condividere i valori alla radice dell’essere umani . Partendo dall’unica rivoluzione possibile, quella interiore, e come creatori e co creatori della realtà, modificare il mondo.
    Ma tutto ciò richiede un impegno forte di ricerca spirituale , una pratica personale quotidiana, dove la cartina di tornasole è l’applicazione della stessa alla vita quotidiana. Le azioni di servizio che si originano di conseguenza avranno, possibilmente, radici nella saggezza del bene comune.
    Con la consapevolezza di pronunciare affermazioni che non pretendono di essere assolute ma quali contributo della propria personale esperienza.
    Grazie Italo per il tuo grande impegno e l’esempio che trasmetti. L’angolo dei valori: essenziale.
    Buona vita a tutti.

  20. Vincenzo says:

    @Eduardo sono pienamente d’accordo con te. Sei riuscito ad esprimere il concetto anche in modo molto chiaro. Grazie
    E come per ogni mio commento Italo ringrazio te per il lavoro, l’impegno, la conoscenza e la saggezza che metti a nostra disposizione inizio subito ad ascoltare l’episodio 8.

  21. Antonella says:

    Per Italo: io ho un’amica che ha i miei stessi interessi, però era un po’ restia ad ascoltare i tuoi audio. Quando finalmente si è decisa ad ascoltare l’audio 7 evidentemente le è piaciuto parecchio, perchè stasera mi manda un messaggio, in netto anticipo, nel quale mi dice che è uscito l’episodio 8. Hai fatto centro. Ecco che si dimostra l’assioma che i tuoi audio creano dipendenza, come annunciato in un precedente commento. Complimenti. Siamo tutti con te. E grazie. 🙂

  22. Dante says:

    Complimenti!!!

  23. Elisabetta says:
  24. Anonimissimo says:
  25. Sunny says:

    sono interdetto su last chance. prima di tutto guardate questo:
    http://www.youtube.com/watch?v=wiYYTjOpbK0&feature=related
    quindi le scritte anche più complicate si possono fare.
    seconda cosa, la data del video è il giorno prima dell 11-09-11 anniversario del 9/11…
    non so io mi faccio domande.

  26. Sunny says:

    @ elisabetta 23 no Antonio Marra no ti prego, guarda come sta usando quella poveraccia di sara tomasi ( oggi è nuda sul suo blog per parlare di signoraggio…) e capisci che a prescindere non è una persona pulita se non gli intenti almeno nei mezzi…

  27. Nonno Mario says:

    Ringrazio Wolly460 per quel video di un milione di bambini. Lo useremo nel loop dei video sabato 26 nella Oriental Arts di Montichiari, nel nostro spazio “Action Now-Agire Ora/E’ Tempo di Cambiare”. Con quel video anche questo dedicato a Madre Natura dai Nativi Americani. Molto emozionante. Non perdetelo. Ecco il link:
    http://www.youtube.com/watch?v=XVwuv2JIQYE&list=PLEF156CBBF67D2E35&index=38&feature=plpp_video
    Ora mi fiondo ad ascoltare l’episodio 8 di Italo.
    Ci sentiamo più tardi
    Un abbraccio a tutti voi, Mario

  28. Tiziana says:

    Scaricato ora! Non vedo l’ora di ascoltarlo! ^_^

  29. Sunny says:

    Pensa te Nonno Mario ho scoperto che ci conosciamo hehe piccolo il mondo 🙂 Un abbraccio

  30. Chicca says:

    Riporto quello che ho scritto nei commenti del n°7.
    Ciao Italo,
    ti seguo fin dal primo episodio e saro’ a Montichiari sabato 26 da nonno Mario, questo per spiegare che il tutto mi coinvilge sia razionalmente che spiritualmente.
    Per me,pero’, e credo anche per alcuni altri, le meditazioni ed il visualizzare la forza del potere d’attrazione, tempo fa’, mi risultava difficile dato che ho sempre cercato anche conferme piu’ “scientifiche”.
    La buona notizia e’ che le trovai leggendo un libro, secondo me, imperdibile.
    Lo posto per tutti quelli che hanno bisogno di un ulteriore aiuto:
    “Essere autore della propria vita”
    Edizioni Quintessence
    Michelle-J. Noel ))

  31. Sunny says:

    Volevo condividere con voi una considerazione sul bisogno penso comune di capire, grazie anche a questo podcast cosa succede, il bisogno comune di trovare delle guide che la società, la religione la famiglia non ci da più. Non abbiamo più un modello corretto, quello che valeva per i nostri genitori non vale più per noi. Le regole sono state cambiate e cambieranno. Siamo qui, in pochi magari ma neanche troppo pochi a parlare e discutere in maniera positiva sul futuro, e mentre ascoltavo Italo mi sono reso conto che volevo lui mi dicesse delle cose, ovvero; ” non vi preoccupate, tutto andrà bene, non siete(siamo) soli, il mondo è un bel posto e il futuro sarà positivo per tutti”. Cose all’antitesi con ogni tipo di pensiero che tutti, media giornali etc… ci vogliono dare. Io mi sono reso conto, forse solo ora che sono sicuro ma che “il futuro sarà bellissimo, che il mondo è fatto di belle persone e che lavorerò nel mio piccolo per rendere questa terra un posto sereno per tutti, partendo dalle piccole cose”. Insomma non cerchiamo i guru che ci dicano cosa fare, facciamo quello che sappiamo si deve fare e tutto cambierà in fretta. Facciamo da Subito.
    notte a tutti 😉

  32. Manuel says:

    ITALO. Sono Manuel commento 400 episodio 7.
    Sono rimasto con il cuore in gola tutto il podcast. Poi ho pianto!
    Quello che hai detto e come lo hai detto erano le parole che stavamo aspettando!
    Ti prego di continuare. Quello che ci stai dando ci sta liberando.
    E il percorso che segui è chiaro. Non può fermarsi ad un argomento ma deve toccare tutto. E tutti.
    E prego davvero tutti di rileggere il mio commento 400 episodio 7 e informarsi.
    È tempo di cambiare!! Anche a piccoli passi ma si può.
    @Carlo commento 440 episodio7
    Grazie! Andiamo avanti con il cuore in mano, insieme si può fare!
    Grazie ancora Italo di cuore.

  33. Sunny says:

    Spiegato LAST CHANCE era una forma d’arte per svegliare i newyorkesi
    http://articles.nydailynews.com/2011-10-09/local/30281478_1_skywriting-high-line-art-project

  34. Tony says:

    Ciao Italo, ho finito di ascoltare ora. Ti seguo dal primo ma scrivo poco. Ci hai chiesto la personale opinione sul video/avvertimento della scia. Mi vengono da pensare due cose.
    1: “Loro” sono in possesso di tecnologie avanzatissime che manco immaginiamo, e ciò’ non so quanto possa essere un bene.
    2: Potrebbero essere entità extraterrestri, ma ne dubito dato il “metodo” umano. In questo caso avrebbero usato i classici cerchi nel grano.

    Detto ciò’ dopo la rivelazione dell’Italia che è una company non credi che sia tardi giovedì per parlare di una soluzione al riguardo? Questa è la cosa più’ scioccante da quando ti seguo ( anche la discussione di Hidden Hands era a sto livello) ma più’ è un discorso più’ materiale.
    Credo che ora il tempo stringe davvero.
    Ho tentennato tanto tempo a condividere queste info perché’ ho sempre creduto nel libero arbitrio e Karma anche se era una cosa “instintiva” data la mia giovane eta’ ed esperienza, ma ora l’ho fatto. Senza costringere nessuno chi “sente qualcosa è libero di ascoltare.
    Credo che sarebbe opportuno avere un postcad a breve, naturalmente se puoi, perché’ già’ fai tanto e ti rispetto e stimo per questo.
    Grazie, ti mando un abbraccio.

  35. Luca says:

    ho ascoltato il nuovo audio, è senz’altro interessante e ci “avvicina” sempre di più alla parte che mi interessa di più… quella delle soluzioni…
    siccome sono stato chiamato in “causa” da Italo e visto che sono stati considerati come “spam” i miei “commenti”, sono piuttosto dispiaciuto, era solo un modo per vedere realtà diverse, nuovi stili di vita che stanno emergendo, non pensavo che venissero considerati così duramente come “fuori tema”.
    Sarà che la discussione non si è ancora spostata sulle soluzioni pratiche e su cosa si può già fare subito nel nostro piccolo.
    Accetto la critica e siccome sono stato apprezzato solo da Emilio sarà un’incentivo a scrivere il meno possibile, continuerò comunque a seguire il sito. Mi dispiace vedere così poca flessibilità comunque ci tengo a precisare che non ho nessuna relazione con i siti segnalati, mi interessano solo gli argomenti trattati. Apprezzo molto di avermelo segnalato mi comporterò di conseguenza… Un abbraccio a tutti

  36. Giuseppe says:

    Ciao Italo.
    Sono rimasto senza parole,tutti noi abbiamo il dovere di fare qualcosa altrimenti gli eventi passati si ripeteranno.
    Voglio condividere con tutti voi questo video di Gregg Braden ( alle porte del cambiamento) http://www.youtube.com/watch?v=4gD1d9_HfHA&feature=player_embedded

  37. Carlo says:

    @Manuel 32

    Lo so che insieme si può fare.
    Un muro umano che dirà: IO NO.

    Ciao.

  38. Aldo. says:

    Come mai non è apparso il mio precedente commento?

  39. claudio says:

    Ho seguito le scritte del video Last chance e credo Sunny abbia trovato un paio di informazioni interessanti. Mi è venuto da pensare ad un aeroplanino telecomando con la sua bomboletta compressa per lasciare la scia.Se seguiamo le tempistiche e tratti disegnati seguendo una traiettoria più ampia immaginando il giro che deve fare questo aeroplanino il ragionamento sta in piedi. Inoltre al min 4.31 quando viene disegnata la parte orizzontale della lettera H si nota un luccichio alla’interno della C..quindi potrebbe essere la virata del nostro aeroplaninno.

  40. Antonio says:

    In questi podcast non si è parlato molto di 11/9/2001 una data che ha cambiato sicuramente la mia vita e quella di molti di noi .
    Qui la Testimonianza di William Rodriguez , l’ultina persona ad uscire viva dalle torri gemelle una persona da conoscere:

    http://www.youtube.com/watch?v=y__TIsqTnWA

  41. claudio says:

    Scusate la scrittura disconnessa ma col telefono è un disastro.

  42. mike says:

    Anche se le news dei primissimi episodi sono svanite come x magia, è comunque utile e piacevole ascoltare tutti gli argomenti trattati.

  43. Miki says:

    AGGGGGGHHHHHHHHHHHH!

  44. Patrick says:

    Ho verificato sul link della sec…è veramente incredibile e triste quanto ho visto…
    Ho provato a cercare Germania e Francia per curiosità e non li vedo nella lista delle companies…forse errata ricerca o forse non presenti per altri motivi :/
    Per le scie chimiche non riesco a capire come si faccia a non vedere quello che succede nei nostri cieli e quali assurde giustificazione si cerchino pur di non prendere coscenza che stia succedendo qualcosa di perlomeno anomalo…dalla mattina alla sera un continuo passaggio di aerei con scie enormi e persistenti che offuscano il cielo.
    Basta alzare gli occhi e guardare il cielo (sia di giorno che di notte…..)

  45. Nonno Mario says:

    Ho finito poco fa di ascoltare l’episodio8. Lo definirei una pietra miliare del nostro podcast. Un punto di non ritorno. La questione delle tre bolle papali che ci hanno reso tutti “merce di valore schiavizzati e frodati della nostra libertà” dovrebbe non farci dormire in pace stanotte e le notti seguenti. Ma restiamo svegli per cercare una soluzione, non per la paura. Un motivo in più per inserire altri punti nella nostra “Magna Charta” del 26 maggio, che trasformino un pezzo di carta in un nuovo Contratto, un nuovo Patto, una nuova Alleanza, chiamatela come volete, ma stipulata tra di noi. Esecutore ?: il Governo Giusto che eleggeremo direttamente tra il popolo; Beneficiario?: Madre Terra ed i Suoi Abitanti; Amministratore? Guardati allo specchio e troverai l’Amministratore. Naturalmente ho sparato per intuito,tutto è da costruire, ma vedrete che quando approfondiremo la conoscenza, ci siederemo attorno ad un tavolo e torneremo con le idee più chiare nel prossimo podcast, sapremo tirar fuori dal cilindro dei nostri Talenti qualcosa di tremendamente pericoloso per chi ha inventato quel “Contratto malefico del 1933”. Forse è il caso di ripristinare quel “Lotta dura senza paura” che andava di moda in certi ambienti, per la Liberazione non solo dell’Italia, ma del mondo intero. Ma con gli strumenti di “Magna Charta 2012”: Libertà, Felicità, Responsabilità e Amore, da associare ad un percorso di attacco globale concreto. Un nuovo virus di Luce deve sorgere da questo postcard che penetri ogni tessuto del Pianeta Terra, con la Meditazione ma soprattutto con l’Azione e la Trasformazione di un progetto concreto che son certo è già nel nostro dna. Dobbiamo solo estrarlo subito. “Se non ora, quando?”. E se non lo facciamo noi, chi lo può fare?

  46. Bombolo says:

    FORM 18-K
    For Foreign Governments and Political Subdivisions Thereof
    UNITED STATES
    SECURITIES AND EXCHANGE COMMISSION
    Washington, D.C. 20549
    ANNUAL REPORT
    of
    THE REPUBLIC OF ITALY
    (Name of Registrant)
    Date of end of last fiscal year: December 31, 2009
    SECURITIES REGISTERED*
    (As of close of the fiscal year)
    http://google.brand.edgar-online.com/EFX_dll/EDGARpro.dll?FetchFilingHtmlSection1?SectionID=7713247-856-14057&SessionID=eiFsFCg1k6v7-s7

  47. michele says:

    Ciao Italo sono michele,son arrivato al 59° minuto del tuo ottavo file audio dove affermi che le nazioni son di diritto privato (vero) e che i cittadini pure lo sono,in uno dei libri di DAVID ICKE se non erro e’ così’ in parte; in realtà noi perdiamo tutti i nostri diritti nel momento in cui il nome viene scritto in maiuscolo, in pratica ci applicano la CAPITIS DEMINUTIO MAXIMA, es ITALO CILLO il nome viene scritto in maiuscolo e noi perdiamo tutti nostri diritti !!! Italo Cillo ,CAPITIS DEMINUTIO MEDIA ; il nome ed il cognome vengono scritto solo con le iniziali maiuscole e perdiamo parte dei nostri diritti; italo cillo CAPITIS DEMINUTIO MINIMA, nome e cognome scritti in minuscolo ovvero manteniamo tutti i nostri diritti, tant’e’ vero che quando scrissero la DICHIARAZIONE UNIVERSALE ( di sicuro l’ha scritta un membRo delle FEDERAZIONE GALATTICA) essa intendeva che noi umani avevamo diritti universali e se noi firmassimo tutti i documenti in minuscolo non saremmo perseguibili !!! Ovviamente il diritto e la scuola questo non ce lo hanno mai insegnato ed e’ vero che alle elementari ci facevano pesare il fatto di scrivere correttamente ,come il diritto romano nei secoli aveva imposto ai vari ecclesiasti che, erano gli unici dotti in materia,e ci imponevano di scrivere come minimo nome e cognome con le iniziali maiuscole proprio perché quando da grandi saremmo entrati nel sistema ne saremmo rimasti schiacciati !!! mi auguro che leggerai questo commento e se non lo fai te qualcuno che lo legge te lo faccia presente;io stesso ho chiesto a laureati in giurisprudenza e non sanno rispondermi a nessuna capitis deminutio ,proprio perché’ loro vien insegnato solo come applicare la legge e non come a combatterla come hai infatti spiegato te nel file audio !!! grazie Italo

  48. michele says:

    Un altra cosa in italia la banca fu fatta fallire solida nel 1926 con mussolini se nn erro…..

  49. Enzo says:

    Ciao a tutti
    sono al minuto 50 del nuovo PodCast,
    senza giudizio, ma FONDAMENTALE nel percorso che
    abbiamo intrapreso.
    Grazie a tutti
    Grazie ITALO Stima incondizionata

  50. Enzo says:

    Ascolto ora Max Formisano
    Concordo pienamente,personalmente lo stò facendo
    Lo consiglio Vivamente a tutti,
    Un abbraccio a tutti.
    Italo Stima Incondizionata

  51. Enzo says:

    Pensiero Personale.
    Niente succede per niente.
    ITALO per favore continua,
    Ti seguo da Cerchia Ristretta 2009
    fino a FCM.
    Grazie per Tutto

  52. alberto says:

    Michele 47 GRAZIE

  53. defenzina says:

    Ho appena ricevuto il nuovo episodio e me lo carico sull’MP3 per ascoltarmelo nel corso della mattinata, durante i vari lavori domestici che oggi mi aspettano.
    Grazie infinite per il meticoloso lavoro che compi e che metti a nostra disposizione. 🙂 🙂 Ciao

  54. MarcoAntonio says:

    Grazie Italo per il tuo gran lavoro, scarico subito ed ascolto!

  55. Santi says:

    Interessanti quelle scritte sul cielo (anche se volutamente poco chiare), ma più interessante capire perché le spruzzino e quali risultati vogliano ottenere spruzzandole.
    Insomma, pensateci bene, se voleste spruzzare un particolare tratto di cielo con moltissime scie e senza dare nell’occhio con scarabocchi senza senso, come fareste voi? Scrivere qualcosa per distrarre la gente potrebbe essere un metodo molto efficace (e sottolineo il potrebbe).

    @Elisabetta bel video 🙂 di rilievo e con idee particolarmente pragmatiche

  56. Santi says:

    Chi controlla i siti e l’informazione su internet ?

    http://www.youtube.com/watch?v=ToBgJJuUNrM&feature=plcp

  57. Santi says:

    Militari come cavie per controllo mentale, vaccini e microchip. Le prove nei documenti ufficiali.

    http://lalternativaitalia.blogspot.it/2012/05/militari-come-cavie-per-controllo.html

  58. Santi says:

    Gianni Lannes (famosissimo giornalista d’assalto) sul terremoto emiliano

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/05/il-governo-usa-e-responsabile-del.html?spref=fb&m=1

  59. Italo Cillo says:

    @ Luca 35:
    in alto i cuori, nulla di personale!
    ANZI: apprezzo che tu abbia voluto contribuire e mi auguro personalmente che tu voglia continuare a farlo! Anzi, me lo aspetto!
    Magari (per evitare l’effetto “link sparati a ripetizione”) aggiungici un tuo commento, anche brevissimo (come ha fatto qui sopra Santi) e valuta la pertinenza delle pagine segnalate.
    Questa discussione perderebbe valore se tu smettessi di contribuire con le tue segnalazioni!
    Italo

  60. Santi says:

    A quanto pare, sono arrivate numerose segnalazioni e foto dall’emilia (nelle ore in cui c’è stato il terremoto), in quelle foto si vede il cielo “stranamente” colorato, inutile che vi spieghi cosa potrebbe significare…

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=3100985492723&set=p.3100985492723&type=1

  61. Rita says:

    Non posso dirti se non una parola: CONTINUA CONTINUA CONTINUA
    Ogni commento è superfluo.
    Solo grazie

  62. Santi says:

    Pardon Italo. Li ho postati in quel modo (tra l’altro non l’avevo mai fatto) solo per caso, non pensavo di trovare così tante notizie in poco tempo e le credevo tutte molto importanti, man mano che le trovavo le postavo. Eviterò anche io.

  63. Italo Cillo says:

    Santi, niente da evitare…
    QUESTE NOTIZIE DEVONO CIRCOLARE!
    Grazie
    I.

  64. Santi says:

    Non hai capito (mi sono spiegato male io). Eviterò solo di postarle usando tanti commenti, in pratica le raggrupperò tutte insieme.

  65. Mario says:

    Non ho ancora ascoltato l’ultima puntata ma ho visto i video delle scritte sul cielo di New York. Circa la loro natura, segnalo che ci sono aziende che si occupano di questo a fini pubblicitari. Eccone un esempio: http://www.theskywriters.com/

  66. dino says:

    eeee non si dorme per venire a scaricare l’mp3..? buon ascolto a tutti…

  67. dino says:

    su brindisi mi sembra tutta una grande presa per il cxxo, 3 bombole non possono solo annerire un po il muretto e lasciare intatto l’albero subito dietro. in altri casi una sola bombola di gas esplosa ha tirato giu una intera palazzina. e po il bidone appena rotto. e poi prima avevano trovato il timer addirittura con l’orario ben impostato (7.55) ora non si parla piu di timer ma di uno che ha azionato l’esplosione da telecomando.è solo per statenare il terrore e instaurare leggi di restrizione. cercate eurogendfor , la nuova polizia europea che a breve entrera in azione

  68. anna says:

    Ottavo grazie!!
    Ascolterò fra poco in un viaggio in auto che da noioso svolgimento di un compito quotidiano diventa adrenalinico seguito della “nostra” saga 🙂
    Un paio di considerazione sui post appena letti (senza ancora aver ascoltato questo episodio):
    @EDUARDO 19: sono d’accordo al 101 per 100 con quel che scrivi e trovo che tu lo abbia espresso benissimo, mi hai reso più chiaro ciò che penso!
    @LUCA 35: personalmente ho sempre apprezzato tutti i tuoi post! Per me la tua presenza sul blog testimonia un sincero desiderio di contribuire segnalando possibili vie ed iniziative pratiche. In un forum potrebbe esserci una sezione apposita per questo, mentre qui sul blog si intrecciano fili di interessi ed esigenze differenti, a volte dando l’impressione di intralciarsi a vicenda, più spesso integrandosi nel quadro del discorso collettivo. In ogni caso, spero che tu continuerai a scrivere 🙂
    Ciao a tutti!

  69. Aldo. says:

    Carissimo Italo, ho ascoltato con molta attenzione anche questo episodio e ti rinnovo i miei ringraziamenti per la quantità di informazioni che riesci a mettere a nostra disposizione.
    Ma c’è una cosa che non ho compreso.
    Dici che, nel momento in cui uno dichiara di essere “pinco pallino” si elegge automaticamente come AMMINISTRATORE di quel trust che si riferisce in realtà ad un entità giuridica (scritta tutta in maiuscolo) che nulla a a che fare con noi, cadendo così, da quel momento, nella trappola.
    E questo l’ho duplicato e fa senso.
    Non capisco però come si coniuga con il video “diritto di sovranità applicata” che in molti di noi avranno visto sul tubo.
    Tale Key Thompson, quando il giudice gli chiede se lui, solo Key, come si autodefinisce, sia in realtà un “agente” per conto di Key Thompson”, questi gli risponde:”non un agente ma un AMMINISTRATORE, proprio come lei lo è di questa corte”.
    E siccome sto cercando di comprendere e così poter usare, nel caso di necessità, questa preziosissima conoscenza, devo riuscire ad eliminare qualsiasi dubbio a riguardo.
    La mia domanda è: Non è che, per caso, sia il BENEFICIARIO che paga e non l’AMMINISTRATORE?
    In altre parole, visto che il beneficiario reale di quel NOME e COGNOME non sono io, visto che a me nessuno ha dato un bond di 2 milioni, io ne sia semplicemente l’AMMINISTRATORE ma che, in maniera fraudolenta, mi viene fatto credere di essere il BENEFICIARIO e che pertanto l’inghippo sia proprio l’ammettere questo?
    Ripeto che da persona completamente ignorante sul soggetto, sto solo cercando di comprenderlo appieno per poterlo utilizzare.
    Da qua i miei dubbi.
    Un’altra cosa interessante sarebbe inoltre conoscere la “forma” scritta in cui avviene la propria dichiarazione di SOVRANITà che tale Key Thompson rilascia al tribunale.
    Visto che tutti noi stiamo cercando soluzioni reali, non pensi che riuscire a decodificare l’esatta procedura per tener testa a queste accuse, e farla conoscere a più persone possibili, potrebbe addirittura salvar la vita a molti?
    Faccio solo l’esempio dei tanti che, oppressi dal “braccio armato” dell’Agenzia dell’Entrate, Equitalia, si son tolti la vita.
    Avere a disposizione un modello procedurale che funzioni e che possa ribaltare queste “inquisizioni” potrebbe fare la differenza, non credi?
    Un argomento tanto prezioso quanto vasto, ne sono consapevole.
    Come sono cosciente del fatto che, come tu stesso hai detto, non sei uno studioso di diritto e, proprio per questo, il tuo impegno ed il tuo lavoro a riguardo diventano ancor più preziosi.
    D’altra parte è vero anche che tutti noi, qui, si sta cercando di dare il nostro contributo, magari solo sotto forma di idee o di segnalazioni.
    Quindi grazie di nuovo per quello che fin’ora hai fatto e per tutto quello che in futuro farai.

  70. danielle says:

    grazie italo per l norme lavoro sempre controlabile.
    Ho letto che gia a napoli circola una moneta diversa .
    ormai si è capito il bruto ruolo del vaticano.
    Il mondo gestito da 3 bolle papale e della legge marittima(che conoscono in pochi).
    NON ACCETTIAMO piu,adesso siamo informati! grazie italo.
    L unione fa la FORZA.
    Nonno mario grazie per il tuo lavoro e la tua consapevolezza.
    un abbraccio a Francesca.
    non ci lasciamo schiavizzare

    CONTESTIAMO INSIEME.

  71. MONICA says:

    Ciao Italo
    voglio ringraziarti e pregarti di continuare
    avrei mille domande, ma mi rendo conto che dobbiamo agire,
    il problema è come? siamo cosi pregni di paure, derivate dai condizionamenti ricevuti, che ho la senzazione, che le persone preferiscano la piccola gabbia conosciuta, alla responsabiltà di loro stessi, e mi metto anch’io in questo contesto, anche se il mio spirito grida aiuto, libertà.
    io cerco di parlare con gli altri, ma a differenza dell’ultimo commento che hai fatto, non ho riscontri, anzi, e questo mi fa male, perchè credo nell’unità, e se non siamo uniti, non so se possiamo farcela.
    lo chiedo a te, anche se siamo in minoranza a volere questi cambiamenti, ce la faremo?
    grazie
    monica

  72. Marco says:

    Grazie Italo

  73. CURTO ANTONIO says:

    un saluto animico a tutti,e un saluto per italo…che sta con grande abilita risvegliando le anime,,,a te che sei scettico!!!! dico che sei sulla buona strada.
    aproposito caro italo sto seguendo da anni proyekt camelot,e in alcuni post del suo sito ci sono alcune conferme strane su drake ec….e su presunti condingenti,di militari cinesiai confini mexicani con rischio di invasione.

  74. luca says:

    Quando leggo e ascolto questi podcast, mi vengono le lacrime agli occhi. Ho 38 anni e fin da piccolo (mi dicevano) che di fronte a scene di ingiustizia e atti di violenza mi emozionavo e chiedevo il perchè di tanta cattiveria. Forse finalmente qualcosa sta emergendo, LA VERITA’ che spazzerà via tutto, ma credo dovremo aspettare ancora perché i canali “ufficiali” sono ancora troppo controllati.
    Comunque in giro non vedo tutto questo risveglio; le persone pensano ancora tanto al materiale e non si rendono conto che quando hai una casa dove dormire un pò di cibo ma soprattutto tanto amore puoi vivere benissimo.
    Personalmente sono cambiato molto, tant’è che di fronte al responsabile HR dell’azienda in cui lavoro (conosciuta in tutto il mondo) alla domanda “come vede il lavoro in questa azienda” ho risposto: è un lavoro come un altro che obbligatoriamente devo svolgere per poter e far vivere decorosamente la mia famiglia. Io Lei e tutti i nostri colleghi siamo nella stessa situazione, con la sola differenza che noi siamo riusciti a fare di una passione un modo per vivere ma, vista la crisi e quello che sta avvenendo nel mondo, credo che le cose cambieranno radicalmente. E’ rimasto sbigottito. Risultato è che invece di essermi bruciato, credo di aver stimolato l’interesse del mio interlocutore.
    Questo racconto per dirvi che per me il tempo della menzogna è FINITO. La VERITA’ ci salverà.
    Posto un link riguardo il risveglio individuale Legato a ciò che sta succedendo e a come l’elite sta cercando di impedirlo in quanto ne sono pienamente consapevoli:
    http://www.tankerenemy.com/2012/05/ghiandola-pineale-e-scie-chimiche.html
    FORZA GENTE

  75. francesca chiara chiara says:

    I° SBATTEZZO http://www.facebook.com/events/362105603837268/

    http://www.uaar.it/laicita/sbattezzo/

    II° CONTESTIAMO LE TRE BOLLE PAPALI E IL TRATTATO DI LISBONA, IN MASSA. FACCIAMO DELLE CLASS ACTION

    III° OCCUPIAMO IL VATICANO

    IV° APPLICHIAMO UN NUOVO SISTEMA http://nuovoparadigma.altervista.org/economia-nuovo-paradigma.html

  76. Claudio says:

    Nonno Mario…hai perfettamente ragione!
    Quest’ultimo podcast diventa, più che un punto di non ritorno, un nuovo punto di partenza su cui basare IL futuro sceniario di cambiamento.
    Questo pod vorrebbe preso in carico da anime pie che si occupassero di tradurlo almeno in inglese o sottotitolare i video uplodati su youtube e diffonderlo anche oltre i confini,qui stiamo parlando di cambiamenti radicali dell’intero pianeta,proprio come i romani che hanno propagato il loro “diritto giuridico” a livello planetario, possiamo innescare un procedimento inverso alla direzione e deriva che sta colpendo cosi tante persone che non hanno nemmeno la conoscenza di cosi tanti argomenti e forse nemmeno la possibilità di reperirle.
    Stimo tutte le persone che si ritrovano qui a scambiare opinioni perchè sono già parte di questo cambiamento,Italo sta cercando solo di mettere insieme i pezzi per trarne un filo logico che sia comprensibile a tutti,nonostante la mole di lavoro mostruosa che si nasconde dietro a due ore settimanali.Io in primis riascolterò tutti gli audio da capo,perchè è molto facile perdersi,ed ancora di più riascoltando ogni notizia,informazione,domanda capisco davvero l’impegno costante che ci sta regalando.
    Italo, ad oggi per me, sei la più autorevole,critica,saggia e consapevole VOCE in cui ognuno di noi si ritrova, per questo tantissima gente continua ad incitarti a proseguire, io mi associo E TI PREGO DAVVERO DI CONTINUARE COSI,è vero che “dai dipendenza” come altri hanno scritto. Ogni mattina mi sveglio sperando ci siano tanti ottimi commenti da leggere e su cui ragionare,progredire e AGIRE!

    Marco Fardin in uno dei suoi video sostiene che l’Italia sia un luogo fondamentale per il cambiamento, credo che in questo episodio .08 ci siano davvero le basi per poterlo quantomeno supporre.

    Andiamo avanti cosi,il processo è solo all’inizio…e credo stiamo andando alla grande.

  77. enrico says:

    ci sono, ci siamo, anche oggi in questo ottavo “grazie” a italo e com.!
    continuiamo ad esserci ed ad informarci! è importante educarci al pensiero corretto che genera energia per correggere questa società.
    i cambiamenti nelle persone e nella consapevolezza delle persone sempre di più si percepisce ogni giorno nel quotidiano…a pelle.. come la vibrazione di un emozione. pace

  78. Aldo. says:

    Ciao Francesca, ciò che hai linkato sullo “sbattezzo” è davvero interessante. Non vorrei però che a farsi sbattezzare si incappasse poi in maggiori problemi.
    Solo un dubbio il mio.
    Mi spiego meglio: visto che, come ha ben spiegato Italo, il “diritto” attuale è imprescindibile dalla religione ed anzi, affonda le sue radici in essa, e che noi tutti si è sovrani in quanto l’unico diritto superiore a noi è Dio, siamo davvero sicuri che a dichiarare la nostra apostasia poi si possa utilizzare ancora le loro leggi a nostro vantaggio?

  79. Daniele says:

    Articolo di Giuliana Conforto, 6 GIUGNO 2012: IL VARCO PER L’ETERNITA’
    http://www.giulianaconforto.it/?p=930

  80. alessandro says:

    Mentre ascoltavo il podcast mi chiedevo cosa potessimo fare, speravo si arrivasse a questo punto.
    Desidero arrivi presto giovedi’ prossimo.
    GRAZIE
    Alessandro

  81. Riccardo says:

    Scusate ma ho letto solo i primi commenti perchè sono un po di fretta e mi è sovvenuta un riflessione che mi piacerebbe discutere con voi…quindi rimando la lettura a domani e vi porgo subito la questione che potrebbe rivelarsi anche ingenua ma almeno per me a bisogno di essere chiarita. come si colloca il cinema all’interno del sistema!? i film hanno una nota influenza su tutti quanti noi, moltissime questioni sono state dibattute e aprofondite da essi e spesso vengono usati come riferimento educativo, non tanto dalle scuole ma dalla società e dalle persone, piu o meno consciamente.Ora… chi gestisce o sfrutta il sistema attuando o generndo per così dire il complotto verso l’umanità,che spiega tutte le sue forze per controllare e direzionare con le sue bianche vele il vento degli individui, saprà bene di questo ruolo cinematografico, perchè dunque permette la produzione cinematografica di certi materiali documentaristici e rivelatori? perche comunica nei film ruoli negativi per il governo che controlla le persone.. è vero che molti film contribuiscono a creare un immagine statuaria e glorificata dell sistema, ma ultimamente molti film si propongono in maniera piu costruttiva o comunque parzialmente demoliscono l’immagine positiva del sistema che viviamo… non riesco a capire se quello che di buono riesca a passare da alcuni film come comunicazione dell’artista sia strumentalizzato piuttosto che forzatamente filtrato con scarsi risultati… se chi governa non può filtrare tutto allora il suo potere non è così grande e si basa solo sulla fede che le persone mettono nel suo sistema… e se non è in grado di sconfinggere al comunicazione con il profitto è destinato a fallire mano a mano che la comunicazione mostrerà il fallimento del sistema… insomma… se così fosse chi controlla ci sta PROVANDO ed è tutto nelle nostre mani… Se diversamente siamo schiavi e chi controlla ha un effettivo potere accuratamente gestito allora il fallimento del sistema che sempre più passa dalla cinematografia è voluto e disegnato per spingerci in quella direzione diventa importante allora capire dove esattamente vogliono spingerci.. a lottare!? ad arrenderci!? .. piu semplicemente magari l’arte non è asservibile al profitto economico e di conseguenza andrebbe valorizzata immensamente nel suo ruolo odierno divenuto mera estetica a discapito della comunicazione. il succo di questo papiro divagatorio è che vorrei capire secondo voi quale ruolo ha il cinema nel costruire gli scenari che viviamo determinando stati emotivi rilevanti nelle persone che li osservano e in che modo possiamo cogliere messaggi dalla società per la società dai film che guardiamo così spesso.. alla sera in tv o su internet… cercando di cogliere quale parte delal società sta comunicando in effetti.. perche a parere mio dire semplicemente che un film non dice niente e svalutarne l’importanza senza pensarci due volte è sbaglaito perche ci saranno centinaia di persone che lo guarderanno e svalutarlo non inciderà un gran che su cio che quel film a passato ad ogniuna delle eprsone che l’ha guardato… in partica bollarlo per “filmetto” di scarso spessore non ne limita la portata divulgatoria sul grande pubblico che lo guarda…trovo che forse bisognerebbe aprofondire i ruoli ed i legami effettivi tra cinema controlo ed eventi reali.

  82. francesca chiara chiara says:

    serve una class action internazionale. detto questo FRANCESCA e Francesca allora sono 2 persone differenti? allora le multe equitalia, le bollette scritte come Francesca FRANCESCA può anche censtinarle???? ragazzi serve un avvocatone della Madonna

  83. Fabio says:

    Semplicemente grazie Italo!

  84. Anonimissimo says:

    “Last Chance”

    secondo me è un messaggio indirizzato a coloro che ci stanno opprimendo!

    è ora di cambiare e quella è l’ultima occasione per loro 🙂

  85. Daniele says:

    Ciao Italo, complimenti per le preziose informazioni che ci fornisci, continua cosi’ (qualsiasi argomento tu tratti, e’ interessantissimo !) Ti propongo di pubblicare i tuoi audio 2-3 volte a settimana (invece che solo il giovedi). Anche se probabilmente, sto chiedendo troppo 🙂 Un Abbraccio, Daniele.

  86. Caspita Italo, complimenti per questo podcast. Hai dato un sacco di informazioni utili e veramente schoccanti. Sapevo del signoraggio e di tutti i problemi annessi. Ma questo è veramente allucinante!

    Scoprire che la nostra Italia è una società privata e non una nazione mi ha fatto veramente rimanere esterreffatto!

    Ora i conti tornano 🙂

    Condivido sempre più quello che dici e il lavoro che stai facendo è veramente importante. Mi rendo conto che da solo non ce la puoi fare e quindi accolgo il tuo invito a condividere anche attaverso i miei mezzi la tua informazione.

    Sono contentissimo del grado di partecipazione di questi podcast e questo è sintomo che c’è veramente un risveglio delle coscienze e che se solo restiamo uniti condividendo con amore e senza giudizio e pregiudizio si può fare un vero passo avanti.

    Il discorso del consenso è un pò che mi frullava in testa e avevo capito che proprio perchè esiste il libero arbitrio (per fortuna!!! 🙂 ) non solo abbiamo la possibilità di batterli ma di sceglierci e creare il futuro che vogliamo, cosa che molte persone non credono possibile perchè scoraggiati dalla situazione in cui versa il nostro paese e il mondo.

    Non ci rendiamo conto che però questa situazione abbiamo contribuito a crearla noi delegando il nostro potere ad altri (i potenti) e permettendogli di fare quello che vogliono, reagendo con la paura (che conoscono benissimo) invece che con l’amore.

    Abbiamo sempre la possibilità di scegliere in ogni momento ed è proprio questo che ci dimentichiamo!!!! Scegliere se farci sopraffarre e diventare vittime oppure reagire con amore e creare la vita che vogliamo!

    Ma riusciamo ad immaginarcela? Tu in che mondo vorresti vivere? Te la sei mai fatta questa domanda? Dove vorresti far vivere la tua persona e quelle che ami? Sei disposto a pagare il prezzo per creare il mondo che desideri?

    Un vecchio detto romano diceva “divide et impera” ed è quello che hanno fatto fino adesso nei secoli con la strategia di terrore. Lo facevano a suo tempo i Re gli imperatori e ultimamente i dittatori ma anche i politici in altre forme più sottili (tramite l’informazione).

    Tornando al discorso del libero arbitrio consiglio a tutti di vedere il film “I Guardiani del Destino”… dà un sacco di bei spunti interessanti. Oppure, anche se un pò violento e macabro “Constantine” dove nella lotta tra il bene e il male viene spiegato come sia i demoni che gli angeli non possono obbligarci a fare le scelte ma semplicemente possono invitarci e tentarci, poi sta sempre a noi decidere, la scelta è sempre nostra, in base al nostro sistema di credenze, valori etc.

    Chi ha orecchie per intendere intenda 🙂

    Un caro saluto

    Marco Ferraro

  87. Raffaella says:

    IMPORTANTE:

    Scie chimiche: cosa sono? chi le produce? che effetti hanno?

    Sabato 26 maggio 2012 ore 16.00
    Meeting Point San Marco
    Via Scamozzi, 5, 33057 Palmanova

    Incontro con:
    – Domenico Azzone, 1° maresciallo A.M. esperto meteo
    “Scie di condensazione autentiche (contrails) ed artefatte
    (chemtrails) riconoscimento, analisi, considerazioni
    – Giorgio Pattera, biologo e giornalista
    “Aerosol, la minaccia che viene dal cielo”
    – Raffaele Cavaliere, psicologo psicoterapeuta e scrittore
    “A che punto è la democrazia?”
    – Rosario Marcianò, comitato Tanker Enemy – in
    collegamento Skype

    Ingresso libero

  88. Italo Cillo says:

    @ Francesca 82:

    Problema n° 1:
    “Qualsiasi affermazione se non contestata diventa valida”:
    se cestini gli avvertimenti mafiosi di Equitalia è come se ti auto-accusi. Devi contestarli.

    Problema n° 2:
    “Serve un Avvocato”… Giusto, ma cos’è un Avvocato?
    L’Avvocato è un professionista (privato) che ha promesso fedeltà a quello stesso sistema giuridico (privato) che ha commesso frode nei nostri confronti, fin da quando siamo nati.
    Mi sbaglio? Mi piacerebbe essere smentito da un Avvocato.

    Possibili soluzioni:

    1° Class Action: probabilmente sì, ma non in seno a QUESTA legge (quella dell’azienda privata fraudolentemente denominata “Repubblica Italiana”), ma in seno alla Legge dell’Ammiragliato, che contesti la GIURISDIZIONE della suddetta azienda privata sui nostri corpi, sui nostri nomi e sulle nostre anime.

    2° un Consulente con la C maiuscola, di profilo internazionale.
    Magari lo stesso Winston Shrout, che ha piazzato i Commercial Liens sulla testa della Federal Reserve.
    Facendo una raccolta di fondi per la consulenza.
    E mostrando al resto del mondo che l’Italia si è stufata della Mafia, del Vaticano e degli Antichi Romani.

    Italo

  89. Isabella says:

    Ciao Italo
    come affrontare il problema del governo abusivo che è attualemente al potere, questa potrebbe essere una possibilità :

    http://www.youtube.com/watch?v=NqRiTBOwJa0

  90. Cristian says:

    Studiare nei dettagli il nemico è essenziale per la vittoria… Avanti così Italo!! Un saluto, Cristian

  91. Tomaso says:
  92. Isabella says:

    Ciao Italo, scusa ma prima ho scordato di darti questo link, si tratta del progetto Dedi (democrazia digitale) al quale ho aderito, penso che se uniamo le nostre forze possiamo raggiungere obbiettivi concreti e cambiare veramente il nostro futuro. Dai un occhiata e fammi sapere cosa ne bensi.

    http://democraziadigitale.net/profiles/blogs/il-progetto-dedi

  93. Giorgio says:

    Scrivo da Finale Emilia uno dei paesi più colpiti dal terremoto. Nei giorni precedenti al tragico evento, nel cielo c’era un traffico aereo inquietante che seminava miriadi di scie che in vita mia non ho mai visto. Inoltre in qesti giorni le condizioni meterereologiche non sono qelle normali di fine maggio: pioggia persistente e calo sensibile della temperatura, insomma ritorno all’autunno inoltrato. Non so se ci sia una relazione e se scomodare le teorie haarp. Mi farebbe piacere sentire il parere di qualcuno di voi, e fra voi c’è molta gente veramente in gamba. Grazie a tutti e un abbraccio. P.S. Ci hanno sempre detto che la nostra non è una zona sismica.

  94. Riccardo says:

    Ciao a tutti. Un altro link che potrebbe interessarci. Parla ancora di diritto marittimo e di come gli USA sono un protettorato Inglese.
    Un abbraccio.
    http://lists.peacelink.it/conflitti/2006/07/msg00012.html

  95. Italo Cillo says:

    @ Isabella 92:

    il problema è sempre lo stesso: persone INTELLIGENTI, che però si limitano a PENSARE IN PICCOLO.

    Se pretendi di cambiare un sistema PRIVATO che non appartiene a te, ma appartiene a “loro”, candidandoti alle “loro” elezioni, tu cadi automaticamente IN DISONORE.

    E questo è esattamente quello che vogliono: farti cadere in disonore.

    Se accetti di partecipare alle loro elezioni (cioè alla amministrazione della loro azienda privata fraudolentemente definita “Repubblica Italiana”) hai dimostrato la tua INCOMPETENZA a capire quello che sta succedendo.

    E’ finito il momento di pensare in piccolo. Il “Tempo di Cambiare” è ADESSO O MAI PIU’

  96. Hispanico says:

    Ciao Italo sono un “silenzioso” ,in realtà sono di poche parole anche nella vita,vorrei darti mille grazie per tutto il tempo che impieghi per informarci e pregarti di non smettere, grazie di nuovo per il coraggio,”quando un popolo energico e virile piange,l’ingiustizia trema”, grazie

  97. Rita says:

    E non si può provare a contattare Winston Shrout?

  98. danielle says:

    adesso o mai piu! credo anchio

  99. danielle says:

    meno male il Giovedi arriva una botta di energia 😉

  100. Rossella says:

    Non mollare, non mollare Italo. Abbiamo bisogno di aiuto e di informazioni…oggi più che mai! Massimo rispetto e fiducia per tutto quello che fai…troppe cose combaciano…troppe cose…

  101. Patrizia says:

    Italo, ragionando per assurdo, ma i post sui social network contro determinate decisioni del governo o altre situazioni “inumane” possono essere considerate il NON ASSENSO” necessario a fermarli?

  102. Dablion says:

    Caro Italo,

    con questo post hai raggiunto davvero il top, come penso tutti ti chiedo di approfondire ancora di piu questi ultimi fatti esposti, spero che tra gli ascoltatori ci sia qualche esperto di diritto che ci spiega i dettagli, ho già letto qualcosa tra i commenti.

    Per quanto riguarda il video delle scie io studio ingegneria, quindi quando vedo un qualcosa la mia mente è abituata a pensare “Come potrei ottenere questo effetto?”

    Secondo me il veivolo che scrive semplicemente non c’è ma viene prima spruzzata una sostanza gassosa nel cielo trasparente(magari qualche ora prima), dopo di che questa sostanza viene fatta reagire da terra in modo che diventi bianca.

    Ad esempio se la sostanza reagisce ad alte temperature, con un puntatore laser (come quelli dei lettori dvd niente di strano) viene fatta reagire in alcuni punti in modo da ottenere la scritta. Questo spiegherebbe l’effetto “staccare la penna dal foglio tra una lettera e un’altra”.

    Saluti
    Dablion

  103. marco says:
  104. Isabella says:

    Ciao Italo, grazie per la tua risposta. Veramente non ho intenzione di candidarmi, d’altro canto mi chiedo come si possano cambiare le cose se non c’è una partecipazione attiva alle decisioni che vengono prese nel nostro paese e nel resto del mondo. Questi signori hanno acquistato sempre più potere, perché la maggior parte delle persone rimane passiva e spesso disinteressata a quello che su succede, quindi se non si cambiano le cose a monte, come si possono cambiare ? Penso all’esempio che ci ha dato l’islanda. E’ stata la gente comune a prendere il controllo della politica, escludendo in questo modo tutti quei poteri che fino a quel momento avevano fatto il buono e il cattivo tempo. Perché anche noi non possiamo fare lo stesso? Abbiamo assistito tante volte a Referedum che pur avendo raggiunto un ampio consenso popolare, sono stati ignorati.

  105. Riccardo says:

    Ciao a tutti. Un’altra risorsa che sostanzialmente parla dei temi trattati da Italo. E’ un intervista a Jordan Maxwell
    http://www.anticorpi.info/2010/05/jordan-maxwell.html
    Ecco il link dell’intervista.
    http://www.youtube.com/watch?v=SS3nBXUav1k
    Ho dato solo uno sguardo all’intervista e non conoscevo Jordan Maxwell. Speriamo sia di qualche utilità.
    Abbracci.
    Ric

  106. Sector says:

    Caro Italo, grazie per la tua risposta, addirittura direttamente nel podcast! Non voglio giustificarmi, ma devo ammettere che il mio post è stato frutto dell’impazienza ed era volutamente provocatorio. Pensavo che l’avresti ignorato e invece mi fa piacere che tu non l’abbia fatto: mi è servita la tua risposta, mi è servita a focalizzare l’intento di “Tempo di cambiare”, mi è servita a capire dove ho sbagliato finora.
    Ammetto anche che la frustrazione di dover assumere quotidianamente questa alta dose di informazioni sempre più sconvolgenti, più profonde, più complicate da accettare. Seguo da anni i lavori dei vari Mazzucco, Franceschetti, Malanga, Conforto, Biglino, Sitchin, Tonini, ecc. Tutto ciò ti rende sempre più consapevole, ma anche sempre più solo perché è difficile acquisire, collegare, mettere insieme e poi in qualche modo spiegare tutto questo alle persone vicine che sono del tutto avulse e hanno finora avuto percorsi di vita diversi. E allora, per finire, sappi che condivido e apprezzo moltissimo il tuo operato in tal senso, perché riesci dove io mi fermo. Spero di poter imparare qualcosa.
    Con (ancor maggiore) simpatia,
    Sector

  107. gabriella says:

    Come uscire dall’euro?
    Una lezione da un economista (finalmente) intelligente:
    http://www.byoblu.com/post/2012/05/23/COME-SI-ESCE-DALLEURO-Per-non-trovarsi-impreparati.aspx

  108. Reds says:

    Ciao Italo, vorrei ringraziarti per il tuo impegno e per la passione che tu offri per migliorare la consapevolezza di tutti.
    Un saluto
    Alessandro

  109. Ciao Italo

    Ti faccio i complimenti per questa tua splendida iniziativa.

    Volevo informare, sia te che tutte le persone che leggono questo splendido blog, che ho provveduto a tradurre in italiano un video che tu avevi citato in una delle prime puntate del podcast, e cioè quello in cui Netanyahu prende ordini dal rabbino dei Sabbatiani.

    Credo che la mia traduzione sia stata abbastanza aderente, e quello che si dicono quei due, lo reputo molto inquietante.

    Questo è l’indirizzo dove si può visionare il video:
    http://www.youtube.com/watch?v=wRqGv_Ku4QE

  110. marco says:

    Avvocati… se ci sono… essendo il governo Anti-costituzionale quindi illegale e mafioso, a sua volta la tangente Imu è illegale e mafiosa… a quali leggi rifarsi per denunciare gli scagnozzi dei mafiosi che richiederanno il sollecito di pagamento?

  111. gabriella says:

    SONO SCONVOLTA riguardo la storia del cosiddetto “diritto romano”, ma queste cose vengono studiate nelle Facoltà di Giurisprudenza e Economia????
    Adesso non fatico più a credere che nel vaticano ci sia una sede di satanisti…:-(

  112. Marques says:

    Ciao Italo,

    premetto che non sono un avvocato ma in riferimento al commento in cui dici “L’Avvocato è un professionista (privato) che ha promesso fedeltà a quello stesso sistema giuridico (privato) che ha commesso frode nei nostri confronti, fin da quando siamo nati”, vorrei fare due considerazioni.

    1. l’avvocato è privato quando è pagato da un privato, smette di essere “privato” quando sposa una causa comune o lavora al servizio di una comunità (ed è una cosa possibile)

    2. l’avvocato non ha giurato fedeltà al sistema giuridico in quanto tale ma giura di adempiere ai propri doveri professionali con lealtà, onore e diligenza per i fini della giustizia e per gli interessi superiori della Nazione

    Il concetto di giustizia è qualcosa che va ben oltre il sistema giuridico, che è semplicemente un mezzo attraverso cui DOVREBBE essere attuata la giustizia.

    Poi non c’è dubbio che ci sono anche avvocati che, quando ciò gli viene consentito, sfruttano il diritto per dare un inquadramento “legale” ad abusi ed ingiustizie (penso all’attività di Equitalia che, paradossalmente, è perfettamente legale).

    Il punto è proprio questo. Non c’è bisogno di un avvocato semplicemente perchè un avvocato può agire in un contesto d’ordine politico, sociale e normativo. La fase di transizione, di cambiamento, non può che avere le persone come protagoniste, semplicemente in quanto tali e nella loro natura di cittadini consapevoli.

    Al prossimo podcast! 🙂

  113. Cristian says:

    Ho ascoltato con attenzione e molto interesse anche l’audio n° 8, anche io come molti altri attendo il giovedì per ricevere informazioni importanti e le Tue pillole di saggezza.

    Alla fine del podcast n°8 hai parlato del fatto che tenere soldi in banca non è consigliabile. Mi sorge un’altra domanda legata a questo argomento, le poste sono da considerarsi sicure ? e le assicurazioni dove molta gente paga fondi pensione ?

    L’unica soluzione resta davvero fare come una volta e tenere tutto “sotto il materasso” ?

    grazie di cuore
    stai facendo una grande cosa e ti stimo molto.

    Un grande abbraccio
    Cristian

  114. Davide says:

    Assolutamente interessantissimo ed utilissimo quel che ci comunichi con i Tuoi podcasts, Italo !!!

  115. Claudio says:

    Ditemi voi se questo è o no un segnale di quelli oltre ogni speranza!
    Io non conosco bene l’inglese ma mi pare di capire che i poliziotti anti sommossa a Francoforte si siano tolti i caschi e si siano messi a capo della manifestazione pacifica davanti alla BCE,perlomeno una parte di loro!!!
    http://www.globaltvcalgary.com/Pages/PhotoGallery.aspx?id=6442644691
    ..e’ veramente “tempo di cambiare” !!!

  116. nonno mario says:

    Notate il “nonno mario” scritto in minuscolo. Meglio farlo tutti. Vi ripeto che prendo appunti in merito alle proposte che fate per metterle sul tavolo di “Action Now”, sabato 26 maggio dalle 14. Per il tiket gratuito (per Oriental Arts e Beatles Day) ho ancora 2/3 posti. Per prenotarvi usate l’indirizzo email: zeronove.ydv@gmail.com e per capire i contenuti tornate sulle due pagine:
    PAGINA WEB “TALENTI IN FIERA”:22-5-12
    http://www.youdream.info/Talenti-in-Fiera.html
    PAGINA WEB “CHARTA 26 APRILE”: 22-5-12
    http://www.youdream.info/CHARTA-26-APRILE.html
    Stamani si è iscritto uno sciamano del popolo dei nativi americani che sarà presente sabato, come pure un leader del popolo rom.Avanti tutta! Ottima consultazione.

  117. Namastè, Mastro Italo

  118. antonio says:

    Caro Italo,
    vorrei capire meglio come mai la repubblica italiana è inserita nella SEC come company mentre la francia, la germania e la spagna no, almeno non sono riuscito a trovarle, e con questo non voglio contestare nulla di quello che hai detto ma solo capire meglio le motivazioni vere dell’inclusione e eventualmente anche quelle delle esclusioni
    questa ovviamente è una domanda che faccio a te ma anche a tutti quelli che leggeranno il post e anch’io cercherò di capire le motivazioni di cui sopra

    ANNUAL REPORT
    of
    THE REPUBLIC OF ITALY
    (Name of Registrant)
    Date of end of last fiscal year: December 31, 2008
    SECURITIES REGISTERED*
    (As of close of the fiscal year)

    Title of Issues Amounts as to which
    registration is
    effective Names of exchanges on
    which
    registered

    N/A* N/A N/A
    Name and address of Authorized Agent of the Registrant in the United States to receive
    notices and communications from the Securities and Exchange Commission:
    THE HONORABLE GIULIO TERZI DI SANT’AGATA
    Italian Ambassador to the United States
    3000 Whitehaven Street, N.W.
    Washington, D.C. 20008
    It is requested that copies of notices and communications from the Securities and Exchange
    Commission be sent to:
    RICHARD A. ELY, ESQ
    and
    LORENZO CORTE, ESQ
    Skadden, Arps, Slate, Meagher & Flom (UK) LLP
    40 Bank Street,
    Canary Wharf
    London E14 5DS
    England

    interessante tutto il discorso dell’esistenza di due tipi di persone: la maschera (maiuscola) e l’essere (minuscolo) e il fatto che siamo ancora considerati dei naufraghi, ecc ecc per la legge,
    mi sto accorgendo che il film MATRIX è nulla in confronto al casino in cui siamo immersi

  119. Ciao Italo,
    questo week end mi sono ascoltato i tuoi podcast in una full immersion incredibile. Grazie dei moltissimi spunti che ci hai fornito. E’ lodevole il tuo sforzo di ricerca ed è grandissimo l’entusiasmo che trasmetti.

    Se posso, vorrei contribuire al tuo lavoro fin qui svolto. Ci sono molte imprecisioni nelle cose che hai detto (soprattutto nel podcast di oggi) e bisogna aggiustare il tiro a mio modo di vedere.

    Sono un esperto di economia e finanza e quindi mi sento in dovere di dirti alcune cose:

    1) non so da dove hai preso lo spunto ma non è corretto affermare che la Repubblica Italiana sia una società privata poichè hai trovato all’interno del sito della SEC i ‘company filings’ riguardo allo Stato Italiano. E’ assolutamente normalissimo ed è una prassi ultratrasparente inserire all’interno dei ‘filings’ le informazioni di uno Stato poichè lo stesso all’interno di quel mercato finanziario è un emittente di bond (titoli del debito pubblico).

    Se uno Stato decide di emettere dei titoli finanziari è normale che l’organismo di vigilanza ti classifichi al suo interno e soprattuto ti intitoli come ‘company’, che per gli stati esteri in america è semplicemente per intitolare la compagnia della Repubblica Italiana in qualità di entità giuridica pubblica emittente di bond.
    Dovresti distinguere e non confondere la proprietà dello stato Italiano (in quel caso si parla di compagnia privata) dalla capacità/titolarità dello stato Italiano di emettere bond su quel mercato.

    Ad avallare la tesi sopra scritta come puoi notare c’è scritto l’indirizzo del minestero dell’economia e della finanza quale organismo intitolato ad emettere i titoli del debito pubblico.

    Per finire su questo argomento se osservate bene nella descrizione della Repubblica Italiana c’è scritto
    SIC: 8888 – FOREIGN GOVERNMENTS

    mentre se si prende il filings di una società effettivamente privata leggerete il settore di appartenenza, ad esempio Coca Cola:
    SIC: 2080 – BEVERAGES
    http://www.sec.gov/cgi-bin/browse-edgar?company=&match=&CIK=ko&filenum=&State=&Country=&SIC=&owner=exclude&Find=Find+Companies&action=getcompany

    2) Non è possibile affermare che in 10 giorni sarà possibile cambiare sistema monetario mondiale grazie all’intervento di alcuni fantomatici fondi sovrani internazionali garantiti da una compagnia segreta denominata ‘white dragon society’. Posso chiederti quale è la fonte?

    Posso solo dirti da studioso di economia che per modificare un sistema finanziario non basta un anno e Dio ce ne scampi da uno shock finanziario di pochi giorni. Sarebbe il panico totale se non peggio. Queste decisioni così impattanti sulla vita quotidiana delle persone vanno concordate e programmate a livello internazionale attraverso progetti comuni altrimenti si rischiano catastrofi e blocchi dell’economia con conseguenze sulle vite delle persone.

    3) ho scritto su Google “last chance new york” ed è uscito questo:
    http://www.corriere.it/esteri/11_ottobre_11/new-york-scritta-cieli-spotorno_1edbbf8c-f429-11e0-8382-87e70525ad6b.shtml

    non penso siano alieni.

    Ok, ho scrito fin troppo e vorrei sottolineare altre cose. Continuerò in seguito.

    un caro saluto a tutti e grazie ancora Italo per la conoscenza che stai diffondendo

  120. defenzina says:

    Ho ascoltato l’audio episodio 8° in mattinata facendo lavori in casa e nell’orto ma anche dopo pranzo dal divano in completa concentrazione. Inutile dire che è shockante per i contenuti ma è importantissima questa consapevolezza. Ho ricevuto l’invito di collegarmi a “Tempo di cambiare” e scaricare i vari audio da parte di Max Formisano questo pomeriggio, ma io seguo sin dal primo episodio.
    Ora ho visto il documento che ci indichi fra le risorse… della repubblica italiana… con sede in America e riguardo alla scritta nel cielo di New York. Ho visto il video e la mia impressione è stata questa:
    NON SOLO POSSONO ESSERE UTILIZZATI AEREI PER LE SCIE CHIMICHE MA ANCHE DA TERRA POSSONO ESSERE INVIATE QUESTE SCIE VELENOSE, SEMPLICEMENTE SEDUTI A TAVOLINO. Sono arrivata a questa conclusione perchè essendo appassionata di disegno utilizzo dal mio PC il programma PAINT per creare disegni e il puntatore del PC scrive (= dietro mio comando) nello stesso modo che hanno scritto questi invisibili aerei: “LAST CHANCE”. Come dici tu “è impossibile che si possa scrivere così precisamente senza riferimenti alcuni… quindi la mia conclusione è questa: Non solo è possibile gettare veleni dagli aerei ma si può persino inviarli diciamo da un quartiere generale militare o no. INVIANDOLI DA COMPUTERS E UTILIZZANDO NON IL DESK TOP MA DIRETTAMENTE IL CIELO!!! … Che è pure nostro e lo vorremo pulito. Grazie a tutti quelli che inviano commenti edificanti e utili. Vorrei ringraziare Luca che invia la mappa dei punti italiani a grande rischio idrogeologico.
    Ciao. 🙂 🙂 🙂 Defenzina

  121. claudio says:

    Complimenti Federico per gli ottimi spunti su cui riflettere.

  122. @ antonio

    la risposta è semplice. All’interno della SEC troverai solo i FOREIGN GOVERNMENTS emittenti che scambiano i propri Bond nei mercati americani.

    I mercati mondiali sono tanti ad esempio anche nell’EuroMOT della BorsaItaliana sono scambiati i bond di emittenti di Stati Esteri (esteri rispetto all’Italia in questo caso).

    Ecco il link dell’EuroMOT italiano, il mercato dei titoli del debito estero scambiati in Italia:
    http://www.borsaitaliana.it/borsa/obbligazioni/mot/euro-obbligazioni/lista.html

    come vedi ci sono varie Repubbliche e stati Stranieri, questa una scheda della Repubblcica Federale Tedesca:
    http://www.borsaitaliana.it/obbligazioni/mot/schede-titoli/de0001135226_pdf.htm

    però siccome esiste una scheda dell’emittente Stato Tedesco sulla BorsaItaliana S.p.A. oppure nell’albo degli emittenti della COnsob (la SEC italiana per intenderci) non vuol dire che lo stato Tedesco è una compagnia privata proprietà di alcune persone.

    E’ semplicemente uno stato emittente di bond che scambia i propri titoli su un mercato finanziario.

    Italo nel podcast ha commesos una leggerezza ad affermare questa cosa come una prova di proprietà privata

  123. Stefano says:

    A tutti i livelli veniamo tenuti in una bolla di ignoranza collettiva.
    Io mi sto occupando da tempo degli scheletri giganti trovati in varie parti del mondo, e anche su queste cose cè una feroce censura, link bloccati e persone minacciate.
    Ho letto che molti scheletri, in india sono tenuti nascosti per paura che vengano distrutti o sottratti.
    Ma perchè tutto questo? cosa cè, che non dobbiamo sapere?
    La nostra storia e la storia delle civiltà dell’universo ci appartengono, e dobbiamo svegliarci.
    Questi scheletri umani giganti sono dei nostri antenati? In passato a quanto pare sono esistiti uomini di oltre 10 metri.

    Guardate questi link sono molto interessanti.

    Animale congelato gigante ritrovato in siberia
    http://www.youtube.com/watch?v=tRQZIqElcfE

    Intervista a Arkady Simkin
    http://teamico.wikia.com/wiki/Interview_with_Arkady_Simkin

    Arkady Simkin per caso ha trovato questo enorme animale congelato e racconta dei problemi che ha avuto quando ne ha parlato.
    Cmq adesso il suo sito non è più online come anche molti altri link collegati.

    Giantology: Tsunami Giant:
    http://www.youtube.com/watch?v=KoODoNCsAkQ

    Scheletri giganti in India.
    http://www.youtube.com/watch?v=T4jdrPG0C94

    Scheletro gigante in grecia:
    http://www.youtube.com/watch?v=E1RD49XG12Y&feature=related

  124. Mirko says:

    Italo, a te tutta la mia Gratitudine.
    Questo episodio è veramente una bomba!

    Sono un assiduo lettore ed ascoltatore del podcast ma solo di rado scrivo commenti; intervengo ora per dare (spero) un piccolo contributo scaturito durante l’ascolto dell’ottavo audio: Un Flash dalle mie reminiscenze scolastiche di Storia … a proposito dell’antica roma … ricordavo infatti che per i romani il Nome delle città, delle persone e degli dei era tenuto segreto … per ragioni scaranatiche o roba del genere; questo ricordavo … e allora faccio la Mia ricerca

    Cito testualmente da Wikipedia :
    “Secondo una tradizione diffusa nell’antichità, una città aveva tre nomi: uno sacrale, uno pubblico e uno segreto. Posto che al nome pubblico di Roma era unito quello religioso di Flora o Florens, usato solo in occasione di determinate cerimonie sacre, quello segreto è rimasto ovviamente sconosciuto. Il motivo e la necessità di questa segretezza riporta ad un’altra tradizione diffusa presso gli antichi (ma anche in alcune culture contemporanee non occidentali) e che si ritrova anche nella storia dell’origine della scrittura: il nome di un oggetto o di una entità esprimeva l’essenza e l’energia dell’oggetto o entità che definiva. Nominare qualcosa equivaleva più o meno a renderlo vivo ed esistente e la conoscenza del nome significava, in pratica, avere il potere di influire, in bene o in male, sull’oggetto di cui si possedeva la conoscenza. Nel caso di una città il nome segreto corrispondeva, di fatto, al nome segreto del Nume tutelare e infatti i Pontefici romani, nelle invocazioni, si rivolgevano a “Giove Ottimo Massimo o con qualunque altro nome tu voglia essere chiamato”. In base a questo principio negli assedi veniva evocato il dio protettore della città assediata, promettendogli riti e sacrifici migliori, affinché abbandonasse la tutela della città nemica, e per questo motivo i romani conservarono con estrema cura il nome segreto della loro città.”

    Mi viene poi in mente che papi sovrani etc. al momento dell’investitura assumo un diverso nome (di solito i nomi sono sempre gli stessi con I, II, III etc.) e magari potrebbero averne anche uno segreto …

    Grazie per l’attenzione

  125. Simonetta says:

    Grazie Italo!!!Ti prego continua così!!!Mi hai letto nel pensiero!!Volevo sapere proprio il senso più profondo del diritto dell’Ammiragliato!!Ho scritto una mail a Paolo Franceschetti, proprio per saperne di più ma tu sei arrivato prima!!!Simonetta

  126. Alberto75 says:

    Riccardo 81:
    Interessante spunto di discussione, il cinema è un mezzo molto potente e indubbiamente subisce un fortissimo influsso da parte del sistema. La diffusione di internet ha permesso la pubblicazione di filmati, documentari, che trattano temi scottanti che bypassano il controllo, certamente, il sistema non è che non faccia niente, anzi mette in atto la disinformazione, che è particolarmente efficace contro le persone che mancano di capacità critica, creando più “verità”.
    Un’altro strumento che utilizza il sistema per mantenere limitato il danno è la totale o quasi censura nei mezzi di informazione principali (TV, giornali), facendo leva su di un meccanismo che hanno creato a regola d’arte che agisce sulla stragrande maggioranza delle persone: se non lo vedo alla tv allora non è sicuramente vero, se non lo ha detto questo o quell’altro allora è tutto inventato. E per personale esperienza è davvero difficile innescare una sana curiosità in persone fortemente legate ai media tradizionali.
    E questo è dovuto alla programmazione costante che i media ci hanno propinato, la visibilità solo di certe persone, il vippismo, l’essere abituati da sempre a seguire il pastore (sia in campo fisico che in quello spirituale).
    Su questo ultimo punto uno spunto di riflessione: negli ultimi anni siamo stati bombardati da film catastrofisti in cui nella maggior parte dei casi “l’eroe” salva la situazione, di recente invece proprio in un momento di crisi nera vanno di gran moda gli atti di valore e gli eroi vendicatori che risolvono la situazione per noi. pura casualità? 🙂

    Un abbraccio a tutti e un grazie ad Italo per l’ottimo lavoro svolto finora!

  127. Nicola says:

    Ciao Italo, grazie come sempre per il tuo importantissimo contributo per il risveglio di noi tutti. Ho ascoltato tutti i tuoi audio e ho sempre scritto nei commenti ma, fino adesso, mi sono solamente limitato a fornire notizie; a questo punto però ritengo sia molto importante per me e per tutti quelli che seguono il blog, sapere la tua opinione riguardo ad una possibilità; possibilità alla quale ti sei spesso accostato senza mai affrontarla direttamente: Nell’intervista ad Hidden Hand (http://www.iconicon.it/blog/2012/05/insider-dei-cattivi/ ) il personaggio intervistato, quello che sostiene essere parte degli illuminati, ci fa capire, senza tanti sotterfugi e giri di parole, che lo scopo per il quale hanno fatto tutto quello che hanno fatto è stato per il nostro bene ovvero per il progresso del genere umano; Perchè è solo con l’affrontare le difficoltà che può esserci la vera crescita. Il pianeta terra sarebbe quindi una scuola molto dura ma anche molto efficace, alla quale chiunque accetti di partecipare accetterà anche di sottomettersi alle più atroci difficoltà e paure finalizzate però allo svolgersi della propria evoluzione spirituale. Secondo Hidden Hand gli illuminati sarebbero una sorta di volontari i quali avrebbero accettato, intorno ai 13.000 anni fa, di porsi al servizio dell’umanità al solo fine di fare sperimentare agli uomini problemi e conflitti generati dalla mancanza e dalla separazione con Dio. Sempre secondo hidden hand, questi individui sarebbero seguaci o essi stesse parte di Lucifero, il quale, a quanto dice la bibbia, era l’angelo più splendente, quello che ha preferito distaccarsi dalla luce per seguire l’oscurità. Facendo ancora riferimento alla bibbia, Adamo ed Eva furono cacciati dal paradiso terrestre per avere assaggiato il frutto del bene e del male e quindi per aver voluto sperimentare il male.

  128. Nicola says:

    (scrivo questo commento in più parti perché tutto insieme non veniva pubblicato)Ti chiedo Italo di considerare questa possibilità insieme alla possibilità che tra gli intenti celati di questi individui ci sia anche quello di metterci in condizione di scoprire, a poco a poco, la verità. Solo così potrebbe spiegarsi il fatto che questi individui cercano sempre di mettere la loro firma in tutto quello che fanno: un esempio può essere l’aeroporto di Denver; un altro tutti i simboli massonici disseminati per la capitale degli Stati Uniti; un altro la palese sceneggiata dell’ 11 settembre (per chi avesse ancora dei dubbi invitoa guardare questo video http://www.youtube.com/watch?v=8fm_zPIqPXY ). Di esempi possono farsene a migliaia, molto significativo però è secondo me quanto è raffigurato nel biglietto da un dollaro dove, oltre ai tredici gradini della piramide di cui hai spiegato benissimo il significato nel settimo audio, ci sono anche molti altri indizi: uno è la scritta NOVUS ORDO SECLORUM, la quale è stata estratta da una profezia della Sibilla Cumana dove si parla proprio di apocalisse. Un altro è la lunghezza della diagonale della piramide di Ghiza che, qualora a qualcuno venisse in mente di aggiungere la punta mancante (come sembra raffigurare proprio il biglietto da un dollaro), misurerebbe esattamente 25.920 pollici americani, cifra che è l’esatta durata in anni della precessione degli equinozi. Per chi non lo sapesse nella data del 21/12/2012 avrà fine proprio questo ciclo di precessione di 25.920 anni con il successivo arrivo di una nuova era. La data del 21/12/2012 segna poi, secondo i Maya la fine del tredicesimo Baktun altro importante ciclo al quale faceva riferimento quella popolazione e il biglietto da un dollaro è pieno di richiami al numero 13: 13 i gradini della piramide; 13 le punte di freccia in una zampa dell’aquila; 13 le foglie nell’altra zampa; 13 le stelle del sigillo sopra la sua testa e 13 le strisce sullo stendardo che ha in petto.
    Un altra cosa molto importante di cui tener conto è la striscia che l’aquila tiene nel becco dove vi è scritto E PLURIBUS UNUM il cui significato: da molti uno sembra fare riferimento al fondamento del pensiero gnostico del quale tutti i gruppi massonici e illuminati sono seguaci che si riferisce all’unità di tutte le cose.

  129. Nicola says:

    Mi rendo conto di quanto sia fantascientifica, ma ti chiedo di considerare la possibilità che questi individui abbiano deciso di governare il mondo allo scopo della nostra evoluzione per quasi 13.000 anni (la cifra si riferisce alla metà del ciclo precessionale di 25.920 anni), allo scadere dei quali, durante quello che sarebbe stato un grande periodo di sviluppo per tutto il pianeta terra, si sarebbero arresi e avrebbero accettato le conseguenze di quello che hanno fatto per tutto questo tempo. Di accettare la possibilità quindi che questi individui siano sul punto di fare crollare il sistema economico e finanziario volontariamente, proprio per contribuire alla nostra consapevolezza e al nostro risveglio in quanto uomini. Di considerare la possibilità (ancora più fantascientifica, me ne rendo conto) che questi individui, appena riterranno svolti i loro compiti, accetteranno di arrendersi e di venire arrestati da gente scelta da loro stessi proprio per questo fine. Come altro potrebbero altrimenti finire in prigione (prigioni fatte costruire da loro stessi) degli individui potentissimi che da millenni governano, nell’ombra, l’intero pianeta?
    Perché poi la prossima riunione del gruppo Bilderberg (del quale fanno parte molti dei più potenti tra questi individui), che si terrà il prossimo 31 maggio nei pressi di Washington, finirà per essere la più pubblicizzata dai tempi della sua fondazione? Non dovrebbero cercare di nascondersi visto tutto quello che sta venendo fuori?
    Tutto questo spiegherebbe la domanda che ti eri posto nel settimo audio: come mai i fini del nuovo ordine mondiale sembrano essere gli stessi di chi lavora per il bene: una società senza moneta e senza conflitti, dove regna la pace e l’unità? (E pluribus unum come è scritto nel Dollaro)

  130. Nicola says:

    parte finale del commento n.127, 128, 129) Sono cosciente dell’assurdità di questa teoria, io stesso non so se abbracciarla completamente e tanto meno mi sento di giustificare queste persone; ma ti chiedo soltanto di considerarla come una possibilità e di rifletterci sopra prima di scartarla, perchè spiegherebbe davvero tante cose. D’altronde di assurdità ne abbiamo viste molte e questa è solo una delle tante.
    Ti chiedo quindi Italo di rispondermi perché ritengo veramente molto importante questo argomento per i fini che tutti noi stiamo perseguendo.

  131. Nicola says:

    Inoltre Italo mi piacerebbe mandarmi una copia del mio libro “Lo specchio del pensiero” che, pur se in forma romanzata, è frutto di un’attenta indagine storico, scientifica e religiosa dell’epoca in cui stiamo vivendo. Se mi mandi Il tuo indirizzo privatamente te lo mando, sono sicuro che lo troverai interessante.

  132. alessandro says:

    @italo messaggio 88:
    disponibile per la class action con il mega-consulente e ovviamente pronto a dare il mio contributo economico per questo.
    non so se riusciro’ a dormire questa notte vista la tensione che mi ha messo addosso questo podcast.
    Speriamo di poter fare qualcosa al piu’ presto perchè questa situazione e alla luce di quello che ho ascoltato oggi e che ripota anche icke su “il risveglio del leone” è snervante..
    Ancora Grazie

  133. Susanna says:

    Grazie, secondo me questo episodio è il migliore che fin d’ora ho ascoltato l’ho già ascoltato almeno tre volte. Vorrei fare conoscere a tutti quello che dici, ma mi sembra di vivere in mezzo a zombi che non prendono coscienza della realtà! Sento che devo fare qualcosa, ma non so cosa….
    Tu nel frattempo continua così perché sei diventato un punto di riferimento per molti!

  134. Meley says:

    http://www.giulianaconforto.it/?p=930
    6 GIUGNO 2012: IL VARCO PER L’ETERNITA’
    Giuliana Conforto collega il terremoto al cambiamento in atto e al transito di Venere tra la Terra e il Sole, che avverrà il 6 giugno. Molto interessante e… confortante.
    PS. Grazie, Italo, grazie, grazie, grazie. Sono solo al 15° minuto, ma già entusiasta. 🙂

  135. Più ascolto questo blog
    più mi rendo conto che il protagonista del mio film
    è un uomo che vuole levarsi dalle bolle papali

    ilmarchio.blogspot.com

    (PS:FILM TOTALMENTE GRATUITO)

  136. danielle says:

    Last chance . potrebbe veramente partire da un computer?

  137. Francesco says:

    ciao Italo e ciao a tutti…wow!!!informazioni che tolgono il fiato,da riascoltare almeno un paio di volte

  138. emiliano says:

    Caro Italo mi dispiace ma devo educatamente dissentire aspramente con te perchè tutto quello che tu dici a proposito degli Elohim che sarebbe scritto nella bibbia in realtà non è scritto in nessuna delle pagine di essa per cui questo mi fa capire che tu propugni per verità quello che Biglino dice senza aver mai letto la Bibbia senza conoscerla e senza conoscere la storia di come è arrivata fino a noi e questo è un attegiamento da persona molto superficiale.In realtà la bibbia che noi abbiamo viene detta dei settanta perchè furono settanta traduttori a tradurla e quindi di comune accordo decisero la traduzione più aderente a quella originale.Ora dopo che per secoli è stato il libro più studiato da esperti di tutto il mondo laici e cattolici credenti e atei anticlericali e nessuno mette in dubbio la fedeltà agli originali e solamente Biglino la interpreta in quel modo dovrebbe farti pensare che forse può darsi che sia lui ad aver preso un abbaglio mentre tu affermi che è tutto scritto nella bibbia e questo è falso per cui se non hai letto una cosa come fai a dire che c’è scritto e come sei io andassi divulgando che nei testi buddisti siddharta gauatama avesse detto che lui è un elhoim disceso dal cielo per insegnarci la verità e cioè che noi discendiamo dagli elhoim e questo e falso ma se io in un podcast seguito da migliaia di persone dicessi che è vero magari molti di loro ci crederebbero ed io sarei reo di aver divulgato il falso ed infatti senza offesa tu sei reo di aver diffuso il falso senza verificare in prima persona se corrisponde al vero e questo mi dispiace dirtelo ma è da persona superficiale.Nella bibbia Dio dice che lui è il creatore dell’universo ed ogni cosa in esso contenuta.Per cui a partire dal big bang tutto quello che è nato nell’universo noi gli elhoim e tutte le altre forme di vita che sicuramente pululano l’universo sono figlie di Dio propio come noi.Quindi gli elhoim non sono il Dio della bibbia ma eventualmente altre creature dell’universo che prima del Big Bang non esistivano propio come noi e che magari essendosi sviluppati tecnologicamente prima di noi sono venuti a farci visita in tempi remoti.Ma il Dio della bibbia è il Dio creatore di ogni cosa esiste nell’universo ed ha dato a tutto l’universo il libero arbitrio in quanto non ha creato degli automi ma degli esseri liberi che possono scegliere il bene oppure il male come hanno fatto gli angeli ribelli che adesso vengono chiamati demoni, ma ha anche promesso che un giorno dividerà in via definitiva il bene dal male per fa entrare gli operatori di bene sia terrestri che di altri pianeti sia quelli del regno spirituale come gli angeli nel paradiso e separare gli operatori del male e riunirli in un posto dove non possano più nuocere all’universo questo posto viene chiamato dai noi inferno ma Gesù lo chiamava la geenna dove il fuoco è inestinguibile.Bada bene Dio non farà distinzione tra Papi, sacerdoti, atei,re,poveri,ricchi buddisti cristiani, protestanti ,indù ma verremo giudicati su quello che avremo fatto nella nostra vita.Come ha detto Gesù non chi mi dice signore signore entrerà nel regno dei cieli ma chi fa la volontà del padre mio. ciao Emiliano

  139. danielle says:

    x meley. Grazie mi hai ricodato di Giuliana Conforto. Dice delle cose molto importante Italo.

  140. Maria Silvestri says:

    Grazie Italo… non sono molto partecipe con i commenti, ma è solo perchè ho un familiare in ospedale che è molto grave. Seguo ugualmente tutto quanto, anzi, sono davvero molto grata a tutti… Grazie, Italo, con tutto il cuore. grazie anche a Francesca, tua moglie. I suoi consigli, (10 killer alimentari e alcune tele-conferenze che mi ero già scaricata )mi hanno ridonato energia e sto veramente bene. Ringraziala per me, Italo, con tutto il cuore. Appena potrò, lo farò personalmente su Miglioriamo.it. Ciao, ragazzi!!!! Siete meravigliosi!!!! Maria

  141. Maria Luisa says:

    È informazione o disinformazione?
    http://www.mentecritica.net/default-la-banca-ditalia-sta-stampando-urgentemente-lire/informazione/redazione/26222/
    Si potrebbero comunque fare qualche indagine al riguardo.

  142. Marco says:

    Il primo paese in Italia a diventare prima “principato” indipendente e poi ad emettere una propria moneta.
    http://www.principatodifilettino.eu/site/
    http://www.futurodigitale.com/curiosita/filettino-stam-auna-sua-moneta

  143. Maria Silvestri says:

    Dimenticavo una cosa… Ho appena ricevuto “Scienza e Conoscenza”, questo numero è dedicato al tema del pH, ovvero alla questione dell’acidità dell’organismo come causa della genesi di molte malattie nel corpo umano: un paradigma interessante e sempre più condiviso all’interno del mondo scientifico che pare rispondere a molti quesiti biologici sinora rimasti irrisolti.
    Va da sè che per riallineare la bilancia acido-base del nostro corpo e sconfiggere lo stato di infiammazione cronica che affligge molte persone, l’alimentazione la fa da padrona. Mi potresti, Italo, x favore, far sapere che cosa ne pensi di questa edizione, N.40 di maggio? Grazie e a presto. Maria

  144. Marco says:

    Questa pure è bella:
    Monti prepara una legge per il fallimento “individuale” dei non imprenditori
    http://quotidianofedercontribuenti.com/2012/05/20/monti-prepara-una-legge-per-il-fallimento-individuale-dei-non-imprenditori-no-di-federcontribuenti/

  145. anna says:

    ciao Italo, grazie di nuovo x questi audio di consapevolezza che ogni settimana sai preparare così bene; non si sente la fatica dell’impegno che ogni volta ci metti, (e che deve essere tanta) si sente solo la gioia nel trasmetterci perle di conoscenza; i fatti scabrosi e negativi non li amo, xò capisco la necessità di conoscerli x comprendere appieno lo svolgimento di tutta la storia che nessuno ci ha mai fatto studiare a scuola; ho finito di ascoltare quest’ultimo audio x la seconda volta; mi sono sempre sentita cittadina del mondo e in questa mia esperienza di vita terrena mi sono come dire……… sentita un pò fuori dal mondo ed ora che sento prossimo l’avverarsi di una vita vera fondata sull’amore, la giustizia e la verità mi sento molto bene anche se so che ancora siamo nel canale del parto e bisogna fare attenzione ai colpi di coda del serpente a cui hanno mozzato la testa; mi ha sempre accompagnato nel percorso terreno la frase della Bibbia “furbi come i serpenti ma puri come le colombe” e questo mi ha fatto stare bene con me stessa;
    siamo cittadini del mondo e vorrei che assieme in pratica ci riconosciamo solidali in questo periodo di cambiamento, sia sulla strategia da adottare contro chi ci tiranneggia con tasse assurde, sul lavoro dipendente che non finisce mai e quindi non si può andare in pensione, sui ragazzi che non hanno un futuro lavorativo e sono in balia di chiunque; su come salvaguardare il risparmio accumulato se x disgrazia non è possibile investirlo in terreni o case xchè il crollo ci sorprende a metà dei lavori…..
    e tante altre cose che la tua saggezza sa esprimere meglio di me;
    grazie di comporre questo grande puzzle di verità a cui tutti noi che ti leggiamo aspiriamo di conoscere x essere maggiormente consapevoli nella vita di tutti i giorni; a tutti coloro che mi ispirano faccio conoscere il tuo sito xchè sono sinceramente e naturalmente portata ad aiutare gli altri nel loro risveglio, ma l’esperienza mi ha insegnato che non tutti sono pronti nel recepirlo e quindi va bene così, bisogna sempre seminare anche se a volte il seme cade sulla roccia e non germoglia, fa parte del gioco, non me la prendo + di tanto xchè così è; quando il discepolo è pronto il maestro arriva, ogni sforzo fatto prima è inutile xchè il percorso di ognuno è unico e segue strade sue imprescrutabili; mi piacerebbe che tu intervistassi l’astrofisica Giuliana Conforto e il fisico Massimo Corbucci in diretta xchè sono due grandi persone sul percorso della verità che possono regalarci momenti illuminanti; Tu hai la capacità rara di assemblare tutti i pezzi e di farci vedere il quadro completo, di farci riflettere, pensare, trarre conclusioni, di darci un insegnamento equilibrato x un percorso pratico/spirituale di vita;
    ti prego continua xchè tutti noi abbiamo bisogno dell’acqua cristallina di montagna che sgorga dalle tue labbra ed essere così a nostra volta acqua cristallina e trasparente x chi ci conosce e ci frequenta e tutto intorno a noi così diventa cristallino e riflettende i raggi colorati del sole.
    Non ho ancora avuto il piacere di conoscerti di persona, ma penso che accadrà presto nel mondo nuovo.
    un abbraccio Anna

  146. stefano says:

    Tutto molto interessante e condivisibile. Sono molto curioso di sapere che cosa ci proporrai di concreto perchè poi il difficile è reagire e comportarsi in modo tale da non creare situazioni che possano essere sfruttate proprio da coloro che vogliamo combattere. Salvare il c… e provare a mandarli a casa: FORSE SOLO UN SOGNO!, ma conviene provarci. Tanto peggio di così non si può certo andare.
    Un salutone a tutti.
    Stefano.

  147. MassimoVerdinoMosello says:

    Grazie hai esaudito la mia richiesta del pod6 e grazie alla tua eccellente dialettica e capacità mi hai reso disponibili nuovi collegamenti mentali che prima non avevo.
    che dire Italo; Grazie ancora. 😀

  148. Dario says:

    Caro Italo, cari lettori,
    ho deciso anch’io di “farmi vivo”, perché ritengo la direzione del podcast e gli argomenti di quest’ultimo episodio particolarmente importanti.
    Credo proprio che sia il caso di addentrarci bene nelle cose, conoscere è fondamentale, non basta mai. E si sa che si vince chi ci attacca proprio quando si usano, o si conoscono alla perfezione, le “armi” che hanno a disposizione.
    Sono dovuto emigrare dall’Italia perché ho scelto di seguire la mia vocazione di musicista, e come sappiamo il bel paese ha molta storia, ma oggi offre solo tanta ignoranza e amarezza. Ma non per questo mi sento salvo, la Danimarca è pur sempre nella minestra, è da tanto che sento forte la necessità di informarmi, di capire, e poi di muovermi, di “fare”, di prendere posizione finalmente, di iniziare a vederci un po’ più chiaro.
    Avevo già sentito parlare di codice marittimo, della doppia identità e della proprietà, credo che siano chiavi d’azione e mi immagino qualcosa di importante nel prossimo episodio. Condivido l’impazienza di qualcuno, anche se siamo stati in questa condizione per tuta la vita… una settimana non è nulla, anche se sembra interminabile e se, per altri versi, 10 minuti possono fare la rivoluzione!
    Il rischio di essere tautologici e di pasticciare con argomenti che non si padroneggiano pienamente è reale, ma è controbilanciato dalla miopia delle visioni indottrinate (es. economia), credo che sì, sia giusto “pulire”, ma che siano i concetti di base quelli che vanno verificati e considerati.
    Inoltre il forum è una cozzaglia di “primo, secondo, leggete, scaricate, non ho ancora ascoltato”, ogni volta… dopo l’asilo, però, ci sono anche tantissimi commenti meravigliosi davvero e intelligenti, a volte diventa snervante leggere tutto e ci vorrebbe qualcosa di più organico o interattivo, anziché un grande stream. So di non portare un’idea, qui e ora. Avevo pensato a un forum ad argomenti o approfondimenti, a come eventualmente riorganizzare, ma anziché semplificare, probabilmente conplicherebbe…
    In ogni caso apprezzo molto e seguo con interesse.
    Avanti, è davvero il tempo.
    Ciao!
    Dario

  149. Maria Luisa says:

    Mi sembra che i media non abbiano dato rilevanza a questo evento che invece mi sembra importantissimo:
    http://www.democracynow.org/2012/5/21/no_nato_no_war_us_veterans
    Tempo di cambiare… e si cambia!

  150. rosalba says:

    grazie italo per tutte le informazioni, ormai il giovedì è un appuntamento fisso per scoprire sempre cose nuove, anche se un po’ inquietanti, ma che sento profondamente vere. In questo ultimo periodo sento sempre più impellente il bisogno di condividere per far sì che sempre più persone possano unirsi e creare una forma pensiero comune: la realizzazione di una nuova società basata sui valori che tu citi. Solo unendoci possiamo fare la differenza!!!!! Grazie ancora e alla prossima puntata. Un abbraccio a tutti rosalba

  151. marco says:

    c sta anke una quarta bulba papale,quella del 1537, e si kiama la -convocatio- ke stabilisce ke il vatikano e propietario delle nostre anime,,,tramite l imposizione del -battesimo-e del certificato d nascita,,, e cmq bellissimo video,,,io ne ho parlato parekkio negli ultimi anni,,,ma quando le persone sentono parlare d medioevo,,,,tutti pensano a cose ekkie e nn importanti,,quando in realta la truffa globale inizio propio allora

  152. Milena says:

    Italo in ogni episodio aggiungi argomenti sempre più interessanti. Questo episodio 8 è stupendo, come tutti gli altri. Grazie di cuore per il tempo, l’impegno e la professinalità che ci dedichi. Sei una grande anima.

  153. Giuseppe says:

    X Emiliano 138
    Ho letto entrambi i libri di M.Biglino: Il Dio alieno della Bibbia ed anche quello prima “Il libro che cambierà per sempre le nostre idee sulla Bibbia”posso affermarti che lo scrittore ha voluto tradurre il testo Biblico nel suo significato letterale,non l’ha voluta interpretare come tu affermi.

  154. leonarda says:

    GRAZIE Italo…!!! Queste nuove informazioni sono potenti !!!! Grazie anche di aver nominato Mauro Biglino, con le sue straordinarie e scientifiche traduzioni… Cosa faremo attivamente? Oltre le meditazioni…?? Prendere coscienza sempre di più, fare circolare la Conoscenza e poi? Secondo Te dovremo unirci e rifiutare di pagare l’imu, le tasse, fare manifestazioni pacifiche in tutta italia…agire con azioni collettive non violente ? Non vedo l’ora di sentire la Tua opinione… Un abbraccio….GRAZIE DI ESSERCI IN QUESTO SPECIALE MOMENTO!!

  155. Giovanni says:

    Ciao Italo,
    volevo sapere da te cosa ne pensi, REALMENTE, di: Santoro, Benigni, il signor Grillo ed ecc.ecc……. Per me sono un …bleuf….per te ??? Ti prego di…………rispondermi.

  156. Nicola says:
  157. Nicola says:
  158. Carlo says:

    @ITALO

    Carissimo amico e fratello Italo,

    nel gratificarti per lo straordinario ed encomiabile lavoro che stai facendo e per le TERA-Informazioni che ci stai fornendo, ho bisogno di chiedere un qualcosa per mettere i vari pedoni, alfieri, torri, re e regine al loro posto.

    Ho bisogno di mappe… Qualcosa che mi evidenzi e mi permetta di ricollegare le situazioni. Ci vorrebbero davvero delle mappe mentali. Allora ti chiedo.

    Avrai o no qualche tuo appunto, bozza, scrittura o diagramma che segui durante la registrazione del podcast?

    Hai qualche materiale che puoi mettere a disposizione in formato doc, PDF, Mappe o qualsiasi cosa tu abbia.

    Tra i vari riferimenti e fatti storici che hai citato in questi mesi, i miei 2 neuroni stanno entrando in corto circuito.

    In pratica ti sintetizzo il tutto con questo esempio:

    Se dovessi, personalmente, presentare ad un amico/a o conoscente il percorso formativo ed informativo che ci stai donando non saprei da dove cominciare e cosa dire per fare un discorso sensato ovviamente.

    Ecco il perché di questa mia richiesta. Se non puoi o non hai da fornirci nulla non ti crucciare risentirò 7-8-10 volte i tuoi podcast. Ora in media li ascolto sempre 2-3 volte.

    Grazie Italo.

    Ti Voglio Bene e non per finta ma, come dice una delle mie figlie, “PER PROPRIO”.

  159. Cinzia says:

    Ciao Italo seguo da un po’ di tempo gli argomenti di cui tratti ma ho trovato tutti gli episodi molto interessanti e quello di oggi ancor di più anche se è davvero inquietante.Ciò che ho apprezzato in particolare sono i suggerimenti per l’evoluzione personale che fornisci perchè, vedi, ogni altra informazione su ciò che sembra stia succedendo potrebbe scatenare odio, desiderio di vendetta e sentimenti che ci portano verso una involuzione. Invece tu ci inviti a prenderci carico di noi stessi a favore di tutta l’umanità.In questo modo saremo informati, attenti, pronti ad agire in questo mondo materiale per migliorarlo, facendo riaffiorare la parte divina che abbiamo sempre tenuta nascosta, e che altri hanno contribuito a farci credere che non esistesse. Grazie infinite

  160. Tiziano says:

    Grande Italo, tanto da imparare, hai uno stile unico e sei una persona veramente speciale. Grazie GRAZIE GRAZIEEEEE

  161. Simone says:

    Ciao Italo, gran bel lavoro! Continua così! Grazie per il tempo che dedichi a tutto questo, un saluto Simone

  162. Vincenzo says:

    ecco chi gestisce il blog di Grillo e di altri in Italia
    http://www.youtube.com/watch?v=ToBgJJuUNrM&feature=plcp

  163. Gianluca says:

    GRazie di Cuore Italo..^__^..

  164. Antonio says:

    Vaticano, si dimette il presidente dello Ior
    Giovedì, 24 maggio 2012 – 18:59:00

    AFFARITALIANI SVELA

    Come aveva preannunciato Affaritaliani.it il presidente dello Ior, Gotti Tedeschi, è stato defenestrato anzitempo per le polemiche scoppiate dopo la sua decisione di collaborare son le autorità italiane sulla tracciabilità dei flussi finanziari che arrivavano alle casse vaticane. Le dimissioni arrivano nonostante fosse stato difeso dal segretario di Stato Tarcisio Bertone. Sulla decisione del banchiere sono pesate le pressioni fatte da un altro big della Santa Sede, il cardinal Sodano. Fonti Vaticane svelano ad Affari che il suo successore potrebbe essere Hans Tietmeyer, economista e banchiere tedesco, presidente della Deutsche Bundesbank tra il 1993 e il 1999. La decisione di sfiduciare Gotti Tedeschi arriva in un momento particolare. Da giorni infatti negli ambienti vaticani non si fa che parlare di “Sua santità”, il libro Gianluigi Nuzzi, il giornalista che ha svelato le carte segrete del Santo Padre e che ha sollevato un vero vespaio. Vespaio che sopirà il clamore successivo alle dimissioni di Gotti Tedeschi.

    Il presidente dello Ior Ettore Gotti Tedeschi ha deciso: lascera’ la persidenza dell’Istituto vaticano. Presentera’ le dimissioni domani alla commissione cardinalizia di vigilanza dello Ior composta dal presidente Tarcisio Bertone e dai cardinali Attilio Nicora (presidente dell’Autorita’ di Informazione Finanziaria), Jean-Louis Tauran (presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso e presidente della Commissione per le Relazioni Religiose con i Musulmani), Telesphore Placidus Toppo (arcivescovo di Ranchi) e Odilo Pedro Scherer (arcivescovo di San Paolo del Brasile).

    “Il Consiglio di Sovrintendenza dell’Istituto per le Opere di Religione, ha adottato una mozione di sfiducia del Presidente Gotti Tedeschi e ha raccomandato la cessazione del suo mandato quale Presidente e membro del Consiglio”. Lo comunica la Sala stampa della Santa Sede.

    “I membri del Consiglio – precisa la nota della Santa Sede – sono rattristati per gli avvenimenti che hanno condotto al voto di sfiducia, ma considerano che quest’azione sia importante per mantenere la vitalita’ dell’Istituto”. Il Consiglio adesso “guarda avanti, al processo di ricerca di un nuovo ed eccellente presidente, che aiutera’ l’Istituto a ripristinare efficaci ed ampie relazioni fra l’Istituto e la comunita’ finanziaria, basate sul mutuo rispetto di standards

  165. lilly fenzi says:

    Caro italo, il tuo ottavo podcast lascia veramente senza fiato! Credo che sia “quasi” impossibile per un umano riuscire a considerarsi un essere libero, dato quello che ci portiamo dietro e dentro da millenni.
    Peró si puo fare. Anche con il tuo preziosissimo aiuto. Sapere è potere. Un grande grazie.

  166. ugo says:

    Ciao italo e ciao a questa bella comunità.
    Ho apprezzato la puntualizzazione di italo che ci riconduce al reale fine di questo podcast. Il cambiamento deve venire anche e attraverso ognuno di noi, non saranno le scottanti rivelazioni di Drake a liberarci dai criminali che ci gestiscono con il nostro consenso. Dobbiamo conoscere e capire e a tal proposito sottolineo che se noi italiano abbiamo molto da farci perdonare per il male che abbiamo arrecato ad altri popoli, come sottolinea italo, abbiamno molto da farci perdonare dai nostri fratelli del sud. Quanti di noi sanno che l’unificazione d’Italia è stata voluta dal nord ormai in bancarotta, per depredare il sud, ricco e pieno di risorse. Ebbene questa è storia, il sud prima dell’unificazione d’Italia era una delle aree più floride d’Europa. In 150 anni, il sud è stato depredato delle sue ricchezze, del suo igegno, interi paesi sono stati massacrati.
    Tutto questo è storia, Garibaldi non era il salvatore che ci hanno dipinto a scuola, i briganti non erano dei criminali erano gente esasperata che si è vista familiari trucidati e che a un certo punto si sono ribellati per istinto di sopravvivenza, per dignità.
    Tutto questo è scritto in un libro agghiacciante di Pino Aprile che si intitola “Terroni”.
    Non sono nato al sud ma, mi sento violentato ugualmente della mia identità, per il fatto che la cultura dominante ci ha sottaciuto questa verità, ingannadoci, raccontandoci che quelli del sud sono dei sottosviluppati.
    Quello che è stato fatto al sud segue un disegno mostruoso che le elite criminali fanno da secoli in tutto il mondo. Lo ha fatto di recente l’America con la guerra in Irak. qualcuno ha trovato le armi di distruzione di massa di Saddam? No, semplicemente perché non esistevano. Ebbene, questo è lo stile di chi governa. Questo disegno ancora oggi è visibile nella nostra storia quotidiana. Se volete sapere da dove veniamo noi “italiani” dovete leggere “terroni”. Sarà un’attuale chiave di lettura anche per capire cosa ci sta accadendo intorno.
    Un abbraccio a tutti voi.

  167. Pietro says:

    Pace e Amore a tutti, vedendo il video consigliato, le domande potrebbero essere diverse, ma credo che, in questo tempo di cambiamento radicale per l’uomo, le domande servono a poco, bisogna agire. Per farvi capire cosa voglio dire, vi faccio un esempio che ho preso dal libro Kriya Yoga di Paramahansa Hariharananda che dice: “se stiamo male andiamo dal dottore che ci da la medicina, ma leggere ad alta voce il nome della medicina anche mille volte, non guarisce il male, per guarire bisogna prendere la medicina” questo cosa vuole significare…?che per cambiare dentro di noi dobbiamo agire, dobbiamo renderci consapevoli del cambiamento che dobbiamo affrontare e affrontarlo con consapevolezza, fare finta di niente non ci aiuta, o meglio sapere che dobbiamo cambiare non ci fa cambiare, bensì continua ad affondarci. Se non sappiamo come cambiare o cosa fare perchè non riusciamo a capirci niente, semplicemente affidiamoci a Dio il creatore e Amiamo come lui ci Ama, Amore, Amore, Amore infinito e incondizionato, questa è la medicina che dobbiamo prendere per guarire.
    Questo mio intervento cari amici, perchè in noi c’è sempre la voglia di capire di più, per poi pensare di essere arrivati come diceva Italo in qualche podcast, mentre la presa di coscienza ci deve mettere in moto per il cambiamento senza paure o titubanze. Se siamo iscritti a questo podcast è perchè vogliamo comprendere di più, grazie anche a Italo che ci aiuta a capire di più, ma adesso che abbiamo la consapevolezza che c’è qualcosa che sta succedendo e che deve ancora succedere, non facciamoci cogliere impreparati, agiamo, anche nel nostro piccolo, nel quotidiano, viviamo con la consapevolezza che Dio ci sta chiamando a lui e che prima o poi tutti dobbiamo rispondere alla sua chiamata, quindi non aspettiamo, prepariamoci a quello che potrebbe succedere nel bene e nel male, prendiamone coscienza e Amiamo, poichè è l’unica via per incontrare Dio dentro di noi e comunicarlo a tutti gli uomini.
    Grazie per l’attenzione Pietro
    http://www.cambiamoilpianeta.blogspot.com

  168. Wolly says:

    Mamma mia dove ci stai portando !!! A proposito di navigazione ci stiamo sempre più allontanando dalla riva speriamo adesso di trovare la terra promessa !
    Nei precedenti podcast avete segnalato i video di Santos Bonacci che spiega il Trust, in particolare è interessante il 5°: http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=ZHfs3fuIrr4 , e qui fa riferimento ad un video di un signore in un processo il quale si rifiuta di fornire il suo nome completo e risponde al giudice con il solo nome. Il giudice quindi è costretto a chiedere il recesso e ad abbandonare l’aula ecc.
    Santos Bonacci fa riferimento ad un sito dove si può vedere il video del caso sopracitato. Sarebbe interessante recuperarlo, lui parla di loveforlife.com o .org però non sono riuscito a trovarlo.Ho trovato qualcosa qui : http://loveforlife.com.au/content/09/01/10/cestui-que-trust-accounts dove si parla bene del Trast però è in inglese.
    Se qualcuno ha trovato qualche altra informazione magari in italiano è ben accetta.
    Adesso non so fino a che punto è il caso di addentrarsi in una materia che sicuramente è ostica per molti ma con l’aiuto di tutti si può capire meglio come districare la cosa.
    Italo, ci fai percepire la tua presenza come fossi realmente in mezzo a noi… grazie di cuore.
    Tra tanti Link questa volta mi permetto di segnalarvi una teleconferenza di Italo con Antonella Ferrari dal titolo il cuore della crescita personale. Non aggiungo altro se avete tempo ascoltatela : http://blog.miglioriamo.it/996/italo-cillo-mp3-sviluppo-personale-realizzazione-spirituale/
    Grazie a tutti

  169. ugo says:

    Scusate vi lascio un link e questo è un assaggio

    Io non sapevo che i piemontesi fecero al Sud quello che i nazisti fecero a Marzabotto.
    Ma tante volte, per anni.
    E cancellarono per sempre molti paesi, in operazioni “anti-terrorismo”, come i marines
    in Iraq.
    Non sapevo che, nelle rappresaglie, si concessero libertà di stupro sulle donne meridionali,
    come nei Balcani, durante il conflitto etnico; o come i marocchini delle truppe
    francesi, in Ciociaria, nell’invasione, da Sud, per redimere l’Italia dal fascismo
    (ogni volta che viene liberato, il Mezzogiorno ci rimette qualcosa).
    Ignoravo che, in nome dell’Unità nazionale, i fratelli d’Italia ebbero pure diritto di
    saccheggio delle città meridionali, come i Lanzichenecchi a Roma.
    E che praticarono la tortura, come i marines ad Abu Ghraib, i francesi in Algeria,
    Pinochet in Cile.
    Non sapevo che in Parlamento, a Torino, un deputato ex garibaldino paragonò la
    ferocia e le stragi piemontesi al Sud a quelle di «Tamerlano, Gengis Khan e Attila».
    Un altro preferì tacere «rivelazioni di cui l’Europa potrebbe inorridire». E Garibaldi
    parlò di «cose da cloaca».
    Né che si incarcerarono …

    http://www.fileden.com/files/2010/1/3/2712390/Terroni%20-%20Tutto%20quello%20che%20%C3%A8%20stato%20fatto%20perch%C3%A8%20gli%20italiani%20del%20Sud%20diventassero%20meridionali.pdf

  170. Maurizio says:

    Devo ammettere che il settimo audio… mi aveva spiazzato! Sono sensibile a certi argomenti, e forse preferirei evitarli 🙁

    Ma Italo! con questo OTTAVO audio ti sei superato!
    Lo ascolto a lavoro con il cellulare e dopo i primi venti minuti il mio collega vedendomi cosi eccitato… ha preso le cuffiette!!
    Ma come fai!?

    Tanta stima anche da parte mia Italo! E grazie per quello che stai facendo per noi!

  171. amos says:

    Ciao Italo,
    concordo con chi ha scritto che sarebbe molto interessante intervistare Giuliana Conforto, i temi che tocca sono secondo me fondamentali.
    Un saluto a tutti.

  172. Maria episodio 8 says:

    La scritta sul cielo? “Questa è l’ultima possibilità”,io percepisco questo avvertimento a tutta l’umanità, rivolta ai tiranni e anche a noi. Italo caro, scopro con grande gioia che siamo in tanti a sentirci in risonanza con te.GRAZIE che ci aiuti a risvegliarci da un coma molto profondo e con il tuo GRANDE CUORE, conoscenza e saggezza sono certa che tutti insieme riusciremo a fare grandi cambiamenti per lasciare un mondo MIGLIORE.
    Grazie a tutti per farmi sentire in una grande famiglia, con ideali comuni.
    Maria.

  173. Jervé says:

    Non sono mai intervenuto finora nello stream-forum, ma in onore alla multidisciplinarietà a cui giustamente incoraggia Italo, credo sia il caso di aggiungere un ulteriore risvolto – come già non ve ne fossero abbastanza – al nucleo concettuale costituito dalla creazione dei 3 trust di diritto divino da parte dei papi. Potrà apparire ovvio, ma è tutt’altro che tale, il fatto che questi documenti, oltre ad essere a loro modo dei sommi “capolavori” di diritto, pietre di fondazione di un intero sistema, lo sono contemporaneamente anche in quanto riti di magia nera. Nel senso che scrivere un testo fondante sulla pelle di un infante, e farlo con il suo sangue, tecnicamente è il massimo che in quel tipo di sapere si possa concepire per manipolare le energie. Le nostre energie. Non è un caso se per secoli l'”inganno” ha resistito proprio lì davanti ai nostri occhi. Il contenuto traccia la strada – le leggi – e il modus in cui il contenuto viene reso “documento” la blinda perché non venga scoperta. Non oso pensare a cosa farebbe il karma una volta che le energie dovessero ritornare nel loro ordine naturale…

  174. neria says:

    Grazie Italo per la tua risposta.

  175. Roberta Ashan says:

    Non so perche’, questo podcast mi e’ piaciuto ancora piu’ degli al-
    tri. Ora sto rileggendomi i testi di Icke, c’e’ molto li’. Guida
    alla cospirazione globale e il Risveglio del Leone. Oggi, grazie a
    Italo ho scoperto tante cose che non sapevo, mi ha colpita molto
    il concetto di Certificato di Nascita. Un caro saluto a Tutti.

  176. luigi aldebaran perez says:
  177. luca says:

    Scusa ma non è fare il loro gioco se tutti ora cambiano i loro soldi in oro, visto che l’oro se lo sono preso loro? Condivido invece il consiglio di investire in terra coltivabile, pozzi di acqua o attrezzarsi per creare cibo indispensabile come il pane pasta ecc. grazie per tutto quello che fai perchè dai un aiuto concreto ed immediato nonostante l’avverarsi o meno di alcune dichiarazioni riportate amore incondizionato (ripetilo sempre). ps io sono padre da quasi tre anni e nel dubbio ho deciso di godermi mia figlia, quindi di non cercare lavoro almeno fino a quando non inizia l’asilo.

  178. dino says:

    sono in ascolto al minuto 1.17.36 e sono sconvolto. un modo di vedere la situazione completamente rivoluzionaria aberrante. questo è uno dei tuoi migliori podcast…ci sentiamo piu avanti, quando finisco tutto l’ascolto…

  179. michele says:

    Alberto 52 ,grazie di cosa????

  180. danielle says:

    CLASS ACTION : ok
    Non si puo piu fare finta di non sapere.
    Non ci possiamo piu fermare .
    Credo che spesso le cose piu nascoste sono facile da trovare …

  181. danielle says:

    emiliano138/ risposta giuseppe 153
    federico pacelli: importante
    Antonio 164
    116
    Grazie nonno mario 116 ACTION NOW!
    120

    Perchè no WINSTON SHOUT!

  182. danielle says:

    176 luigi aldebaran / prof gotti tedeschi presidente dell IOR….
    importante”la mappa del nuovo mondo”

  183. Santi says:

    Incredibile svolta, l’episodio 8 mi ha spiazzato davvero 🙂 In effetti è inutile continuare a seguire gente come Drake, in fondo sembra si sia smentito da solo (anche se spero smentisca queste mie ultime parole, non sarebbe male vedere tutti quegli arresti) ma, a parte questo, hai dato al podcast un evoluzione inaspettata e che penso abbia spiazzato tutti, nessuno avrebbe immaginato che il sistema funzionasse così. Aspetto di dare giudizi definitivi però, prima di farmi un idea (degna di essere esposta) aspetto l’uscita dell’episodio 9, dato che adesso ho troppe domande sospese che chiedono risposta.

    Per adesso, mi accontento di segnalarvi link più che interessanti, in particolare i link di questi due gruppi

    https://www.facebook.com/losai.net
    https://www.facebook.com/Lo.Sai.Chemtrails

    nei quali sto trovando video e notizie molto ben argomentate e interessanti, provare per credere.

    Claudio Messora non credo abbia bisogno di presentazioni, dalle sue pagine sto attingendo parecchio, è stato uno dei primissimi giornalisti italiani a parlare di banche e potere, uno dei primi ad essere bollati come complottista (da gente che dopo qualche mese ha sposato le sue tesi…naturalmente)

    http://www.byoblu.com/

    vi segnalo anche la pagina di uno dei maggiori esperti di scie chimiche in Italia, non si occupa solo di scie, è grazie a un’intervista che han fatto a lui che ho scoperto una tecnica potenzialmente pericolosissima come quella del Fracking, lui si chiama Rosario Marcianò

    https://www.facebook.com/rosario.marciano.5

    Chiudo sui due video delle risorse consigliate, credo tu abbia preso un abbaglio stavolta 🙂 Qualcuno (non ricordo chi, il suo commento è uno dei primi) ha fatto notare che molte aziende usano queste tecniche per farsi pubblicità e creano anche disegni molto più complessi in cielo, però è vero, è molto strano non riuscire a vedere l’aereo che scrive quella frase, chissà come avranno fatto…

    Ps. il gruppo probabilmente continuerò a gestirlo, nonostante mi costi tante ore al giorno, approfitto di non aver nulla da fare in questo periodo e, se qualcuno dei presenti vuole affiancarmi come admin, ne sarei più che felice. è un gruppo piccolo ancora, ma credo ci siano postate news e fonti che varrebbe la pena di diffondere (per vedere di quale gruppo parlo, clic sul mio nome), d’altronde, sono state quasi tutte segnalate da voi che fate parte di questo gruppo 😉
    Un abbraccio a tutti !

  184. Stefano D. says:

    Per Luca (35). Ciao Luca e ciao Italo e tutti , sono Stefano e seguo i Pod dal n.1 con molto interesse, non ho mai scritto ma ora sento il bisogno di farlo per esprimere un concetto:Il mio principale e (quasi) unico mezzo di informazione è internet, e da circa un anno, casualmente, mi si è aperto un mondo che l’informazione tradizionale mainstream ha sempre ignorato (o nascosto?). Però è risaputo che internet è un pò come quei negozi “tutto a 1€” dove in mezzo a tanta spazzatura si può trovare anche il capo di valore, basta saper cercare e valutare con il proprio discernimento. Quindi ben vengano i post di segnalazione di Luca, poi ognuno è libero di verificare (se lo vuole) e di trarre le prorpie conclusioni, o di ignorare e passare oltre… è questo il bello della vera democrazia!!!
    Un saluto a tutti e … Buon Risveglio.

  185. Nicola says:
  186. Nicola says:
  187. Paolo says:

    Ciao Italo e GRAZIE
    Voglio unirmi al coro di quelli che non scrivono sui forum(ne questo ne altri) ma apprezzano PROFONDAMENTE quello che stai facendo; posso dire,con tutta l’autocritica possibile,che anche io tenevo la testa sotto la sabbia…adesso inizia a diventare tutto più luminoso e chiaro(anche se controverso e disturbante).Dopotutto,per citare le tue parole,la verità è sempre liberatoria anche se “brutta”
    La tua è la voce della Passione e dell’Entusiasmo…per favore CONTINUA così!

  188. girorgio says:

    Allora, ragazzi, e’ stato bello crederci, ma adesso e’ ora di finirla. Questi qua stanno implementando, attraverso accordi mafiosi, una struttura economica completamente nuova e globale… ed ancora lo chiamate Risveglio? Se il loro giocare a fare i demiurghi ha permesso ad incanalare tale “successo”, allora dovete sentirvi in colpa… altro che orgogliosi.

    Ancora un’altra cosa: ma dove sono finti gli arresti di massa? Cioe’, non servono nemmeno piu’? Ho bruttissimi presentimenti.

    (in questo momento ho solo voglia di mandare affanculo – non censuratelo, vi prego – Fulford e Wilcock).

    Ciao.

  189. Isabella says:

    Ciao Italo, eccomi di nuovo, a proposito di gesuiti quarda questo:

    http://www.archive.org/stream/secretinstructio00brow#page/n7/mode/2up

  190. Santi says:

    @Stafano – Italo ha fatto la stessa obiezione a me (leggi sopra) e ha RAGIONISSIMA. Non ha chiesto a Luca di smettere di postare, ha solo chiesto di raccogliere tutti i link in un unico commento, e (ad altri) di evitare di RI-postare argomenti e link già segnalati in precedenza. E’ giusto che sia così, ed è giusto che Luca continui a postare i suoi link, ma non usando 5 commenti in 30 secondi, semplicemente raccogliendoli tutti insieme 🙂 E’ anche questione di praticità, se non siamo noi stessi ad auto-controllarci, si crea una confusione incredibile.

  191. Nicola says:
  192. Stefano73 says:

    Ciao a tutti, penso che questa notizia sia importante se si parla di cose losche all’interno del vaticano… è di oggi.
    Leggete cosa dice Gotti Tedeschi in merito alle sue dimissioni.
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/politica/2012/05/24/-VATICANO-GOTTI-TEDESCHI-DIMESSO-PRESIDENTE-IOR-_6926868.html

  193. dino says:

    italo, last chance potrebbe essere stato realizzato con un drone militare (piccoli aerei senza pilota, pilotati da terra)
    questo spiegherebbe il fatto che non si veda, essendo piccolo e la perfezione delle scritte.
    un mio parere. per il resto, vai alla grande.

  194. daniela says:

    Non riesco a farmi credere da chi mi sta accanto. Cosa posso fare? E’ possibile che tutti i più scettici sono vicini a me?

  195. Sector says:

    No @Daniela(194), anch’io sono contornato di scettici. Spesso vengo deriso, altre volte guardato con compassione. Tutti attaccati a concetti arcaici come la politica (io sono di destra, io di sinistra), il razzismo, l’invidia, lo scetticismo a tutti i costi. Spero di imparare da Italo a trovare le giuste leve per ottenere la dovuta attenzione verso argomenti importanti e cruciali per il nostro prossimo futuro.

  196. danielle says:

    Daniela é cosi anche per me ,non preocuparti piano piano troverai mente piu apperte. un sorriso

  197. Andrea RE says:

    Ciao Italo, anche io faccio parte del gruppo dei silenziosi ma estremamente interessati, almeno fin’ora. Ti ringrazio tantissimo per il tuo lavoro e proprio ora voglio dare il mio piccolo contributo con la ricerca che ho appena concluso.
    Riporto da questo sito,che tratta di attualità economico-finanziaria, un’ulteriore modalità di utilizzo del trust (questa volta a fin di bene…o almeno così sembra) http://ilpunto-borsainvestimenti.blogspot.it/2012/05/questestate-quasi-quasi-mi-faccio-un-t.html. un abbraccio Andrea

  198. Ferruccio says:

    Caro Italo,
    molte delle cose che Tu stai spiegando sono oggetto di letture che da molti anni mi appassionano.
    Il fatto che Tu pubblichi questo podcast, che vi siano tanti siti che parlano di argomenti fino a poco tempo fa “tabù” o derisi e resi incredibili, a mio avviso dimostra che siamo ad una svolta generale.
    L’inquietudine generale sembra aumentata.
    Forse “vibriamo” ad altre frequenze rispetto al passato?
    L’unica cosa che mi lascia perplesso, per quanto riguarda questo post, sono i concetti di “dannazione” a cui, onestamente non credo.
    Io penso che l’universo, la Vita, Dio (per chi ama questo concetto) siano perfetti e che, semplicemente, le nostre anime immortali stiano compiendo un cammino di evoluzione.
    Ma proprio per l’evoluzione è fondamentale imparare, capire, interiorizzare. E l’aiuto che Tu stai offrendo è veramente grande.
    Grazie Italo per il tempo che dedichi. Il fatto che lo dedichi al tuo prossimo riverbera positivamente nella tua anima. Grazie, grazie, grazie.

  199. Ferruccio says:

    Caro Italo,
    molte delle cose che Tu stai spiegando sono oggetto di letture che da molti anni mi appassionano.
    Il fatto che Tu pubblichi questo podcast, che vi siano tanti siti che parlano di argomenti fino a poco tempo fa “tabù” o derisi e resi incredibili, a mio avviso dimostra che siamo ad una svolta generale.
    L’inquietudine generale sembra aumentata.
    Forse “vibriamo” ad altre frequenze rispetto al passato?
    L’unica cosa che mi lascia perplesso, per quanto riguarda questo post, sono i concetti di “dannazione” a cui, onestamente non credo.
    Io penso che l’universo, la Vita, Dio (per chi ama questo concetto) siano perfetti e che, semplicemente, le nostre anime immortali stiano compiendo un cammino di evoluzione.
    Ma proprio per l’evoluzione è fondamentale imparare, capire, interiorizzare. E l’aiuto che Tu stai offrendo è veramente grande.
    Grazie Italo per il tempo che dedichi. Il fatto che lo dedichi al tuo prossimo riverbera positivamente nella tua anima. Grazie, grazie, grazie.

  200. daniela says:

    A Sector (195)e Danielle (196) grazie per il sostegno. Cercherò di fare il possibile per non abbattermi.

  201. Vincenzo says:

    A chi potrebbe interessare ecco l’aggiornamento di Drake del 24 maggio
    http://salusaitaliano.blogspot.it/2012/05/drake-24-maggio.html

  202. antonio m says:

    Per mia sfortuna ho ricevuto una cartella di Equitalia di 2500 euro per multe e voglio contestarle per una serie di motivi:
    1. non si capisce a cosa si rivolgono
    2. i riferimenti sono di solito allo stesso giorno
    3. non sono d’accordo sul fatto che debba pagare un costo aggiuntivo (aggio)
    4. danno la certezza di essere dei multipli duplicati di se stessi con qualche modifica
    5. non riconosco Equitalia come riscossore

    che devo fare secondo voi per contestare in modo utile tale cartella

  203. anna says:

    Ho ascoltato il podcast, INTERESSANTISSIMO, tutta la mia gratitudine se continui!

  204. claudio says:

    Daniela,Sector,
    mi piacerebbe sapere quante persone che seguono gli audio direbbero la stessa cosa(visto che non tutti scrivono)e avere una statistica. Secondo me sono tantini…
    Uguale per me,vivo nella stessa situazione…però…io seguo questo metodo.
    Ci vuole pazienza, convinzione e saper cogliere il momento giusto.
    Quasi tutti quelli che ho intorno ignorano questi argomenti ma vista la molteplicità delle sfaccettature affrontate ad oggi in questo percorso, mi sono accorto che si può agganciare il discorso con le persone tramite le loro convinzioni,ovvero prendere i loro discorsi che possono essere i più disparati..(dalla politica,alla religione…etc..)che comunque restano sempre comunque tutti collegati uno con l’altro, facendogli spostare l’attenzione sulle nostre nuove scoperte semplicemente ponendogli anche solo una domanda azzeccata. Se il tuo interlocutore non saprà rispondere alla tua domanda e si incuriosisce all’avere una risposta è molto probabile aver fatto bingo e perlomeno avere maggiore sua attenzione a quello che gli dirai dopo.

  205. Santi says:

    @daniela @sector @danielle

    tanti scettici accanto? il mio modestissimo consiglio è di partire da argomenti minori, da tesi incontestabili e da dichiarazioni fatte da persone stimate da tutti (di oggi e di ieri). ad esempio, non parlate subito di haarp che genera terremoti ma di scienziati che dicono sia scientificamente possibile generare cataclismi con le microonde. non parlate di schiavismo del petrolio da parte delle multinazionali, ma diffondete documentari in cui si parla di Nikola Tesla (e di altri scienziati morti in circostanze simili e inquietanti). non parlate di banche che controllano tutto senza far notare quanto siano ladre e impunite, come esempi recenti, potete parlare della class action partita per le azioni di facebook, o di Monti (uomo simbolo della trilaterale) venuto dal NULLA e diventato capo del governo), o di pensionati in case di riposo che devono pagare l’IMU che le banche non pagheranno mai. vi consiglio di partire da video come questi, quando intavolate discorsi con persone estremamente scettiche

    https://www.facebook.com/notes/ferdinando-imposimato/appello-contro-lanatocismo-bancario/10150769339585750
    (il magistrato Imposimato sull’anatocismo bancario)

    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/mondo/2012/05/23/Facebook-investitori-danneggiati-parte-class-action_6919489.html
    (sulla class action partita per lo scandalo delle azioni di facebook)

    https://www.youtube.com/watch?v=qbT5qhO9D9Q
    (un economista sul signoraggio bancario)

    https://www.facebook.com/photo.php?v=225972784158951
    (un pilota sulle scie chimiche)

    https://www.youtube.com/watch?v=kEtveXhnPTU
    (un motore magnetico)

    https://www.youtube.com/watch?v=Jfd5n0Fpm60
    (JFK sulle società segrete che controllano tutto)

    http://www.youtube.com/watch?v=Oc28-g988U0&feature=share
    (Giannino sull’Islanda, per dire che un altro sistema è possibile)

    https://www.youtube.com/watch?v=5wBI_fA5BK0
    (documentario su Nikola Tesla. qui c’è la prima parte ma on-line, sullo stesso sito ci sono anche le altre)

    https://www.facebook.com/photo.php?v=275244749227556
    (intervista a un militare malato di leucemia per colpa del sistema HAARP, e/o MUOS)

    poi, non guasta segnalare qualche citazione, queste ad esempio:

    “L’individuo è in difficoltà quando viene a faccia a faccia con una cospirazione così enorme che non può credere che esista”.
    John Edgar Hoover (ex direttore dell’FBI)

    “Siamo sull’orlo di una trasformazione globale. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è la “giusta” crisi globale e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale”.
    David Rockefeller

    “I veri governanti a Washington sono invisibili ed esercitano il potere da dietro le quinte.”
    Felix Frankfurter (Giudice della Corte Suprema)

    “Dietro l’apparente governo siede un governo invisibile che non ha alcuna fedeltà e non riconosce alcuna responsabilità verso il popolo”.
    Theodore Roosevelt

    “Non avrei mai acconsentito alla formulazione della CIA nel 1947, se avessi saputo che si sarebbe trasformata in una Gestapo americana”.
    Harry Truman

    “Se il popolo americano sapesse ciò che abbiamo fatto, ci impiccherebbe tutti all’istante”.
    George W. Bush

    “Se il clima fosse una banca, i governi ricchi l’avrebbero già salvato”.
    Hugo Chavez

    d’altronde, io stesso avrei preso questi argomenti sottogamba… se non ne avessi sentito parlare da una persona come Italo.

    spero d’esservi stato d’aiuto.

  206. Matteo says:

    Ciao Italo, grazie per il tuo aiuto e per tutto il tempo che dedichi a tutto questo.
    Ti seguo dal primo episodio con attenzione.
    Per me è stato illuminante quando hai parlato dell’importanza di dire alle persone che s’incontrano, che si hanno vicino TI AUGURO CHE TU SIA FELICE

  207. daniela says:

    Per Santi 205.
    Mi sono portata il messaggio sulla posta, così avrò modo di guardare con calma.
    Grazie, e sul serio.

  208. Documentario sui messaggi subliminali nella pubblicità

    http://www.youtube.com/watch?v=h4to2f4L5MU&feature=player_embedded#!

  209. Cosmosicula says:

    Caro Italo ti ringrazio di cuore per il tuo impegno con questo podcast settimanale, che oltre ad informare (cosa assolutamente indispensabile per capire la realtà) serve anche ad aprire cuore e mente e a vivere con consapevolezza la nostra vita.
    Io non guardo più la tv da anni e sono da sempre un’appassionata di psicologia e, quando sento i miei amici che parlano di cose che gli sono state inculcate a loro insaputa, tramite il lavaggio del cervello dei media, provo rabbia e tristezza contemporaneamente… rabbia perchè questi loschi personaggi trattano l’umanità in modo disumano e tristezza perchè le persone lo permettono e quindi sono in un certo senso complici.
    Il lavaggio del cervello dei media è un punto cruciale di questa questione, infatti i media sono proprio l’arma principale che questi pazzi, (scusate ma per me gli illuminati sono ben altra cosa) usano come arma.
    Pensavo ingenuamente che alcuni grossi siti fossero ancora liberi, ma ho avuto la prova del contrario nel sito del fatto quotidiano. Diversi mesi fa infatti ho notato che mi venivano censurati tutti i commenti che contenevano la parola Eurogendfor, quindi anche loro, che si spacciano per liberi ed indipendenti, in realtà non lo sono…

    Vi vorrei segnalare un interessantissimo video in 4 parti con i sottotitoli in italiano, che parla della manipolazione della psiche umana, è un’intervista ad Alan Watt.
    1
    http://www.youtube.com/watch?v=EQj24ClhDVw
    2
    http://www.youtube.com/watch?v=DqbPMkYUa0Y
    3
    http://www.youtube.com/watch?v=Dd_af2-vJHI
    4
    http://www.youtube.com/watch?v=ihYK4YYJ5Ps

    C’è un altro video molto interessante che vi consiglio, è breve ma molto, molto intenso, Le 10 regole del controllo sociale di NOAM CHOMSKY:
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=64GKoR11vjY

    E poi vorrei aggiungere che esiste una strategia molto potente per far fuori i personaggi scomodi che parlano troppo… infatti per “demolire” le affermazioni di qualche “dissidente” basta fare comparire sulla scena un’altro personaggio messo ad hoc, che all’inizio dice le stesse cose del dissidente e poi comincia a parlare di argomenti assurdi, in questo modo, nella mente delle persone il nuovo personaggio perde di credibilità ed aumaticamente anche il dissidente che viene a lui associato, anche se non ha mai trattato gli “argomenti assurdi”.
    Questo è secondo me un punto fondamentale da tenere presente e anche per questo apprezzo tantissimo il distacco con cui Italo affronta questi argomenti, non si tratta di non avere più notizie, ma di pura consapevolezza, cosa che Italo conosce molto bene…

    Riguardo alla chiesa cattolica più cose so, più mi sento disgustata e meno capisco che ne fa parte… secondo me la spiritualità è una delle cose più importanti della vita e perciò come si può far parte di una multinazionale come la chiesa pensando di fare qualcosa di spirituale? La chiesa sta dentro scambi commerciali assurdi come quello delle armi ad esempio, ma non solo perchè loro che professano il celibato ed affermano che il sesso è peccato, facendo consapevolmente contaggiare di Hiv ed altre malattia le povere pecorelle ingenue, poi sono anche nel commercio di farmaci, fra cui gli anticoncezionali. Inoltre la chiesa, da quel che so io, deteniene il 49% dell’oro mondiale!!! Quindi che c’entra la chiesa cattolica con Gesù che professava amore e povertà? Che c’entra con Dio? Assolutamente nulla!!! Invito quindi tutti i cristiani e tutti i cattolici solo sulla carta, perchè si diventa cattolici col battezzo, a sbattezzarsi al più presto! Tiratevi fuori da questo schifo, se avete dei principi morali ribaditeli, fatevi sentire, mandate la raccomandata alla chiesa nella quale siete stati battezzati e fate cancellare il vostro nome, sennò sarete considerati cattolici fino alla vostra morte. A chi pensa “si ma che me ne frega, tanto io non sono cattolico e se mi considerano tale son fatti loro” vorrei far notare che non è così, per tanti motivi, che potete leggere a questo link ( http://www.uaar.it/laicita/sbattezzo/ ) dove trovate anche le istruzoni per sbattezzarvi. Io l’ho fatto quasi 6 anni fa ed ora ho la certezza che al momento della mia morte non ci sarà nessun prete al mio capezzale, nessun ipocrita mi rovinerà gli ultimi attimi di vita!

    Infine prima di chiudere vorrei segnalare a tutti voi che a Niscemi in provincia di Caltanissetta c’è il cosidetto HARP italiano, si chiama MUOS, gli abitanti del luogo lo chiamano muostro e stanno combattendo per bloccare questo pericoloso impianto che funziona, anche se non ancora al 100%. Invito tutti ad informarvi, su youtube e su vari siti ci sono tanti articoli a riguardo, pensate che l’hanno fatto dentro una riserva naturale e non a Sigonella perchè lì c’era il rischio che innescasse le armi… ma di cose sconvolgenti da scoprire sul muos ce ne sono tantissime, quindi buone ricerche a tutti!

  210. Cristian says:

    Discorso riconoscimento della persona. Se mi chiedono se sono tal dei tali nel momento in cui dico si, ho dato il consenso. Quindi in teoria se dicessi qualcosa del tipo: io so chi sono ma non ho intenzione di dirtelo, nessuno può toccarti?! (Tranne per reati penali). Però spesso le notifiche, per es. del tribunale, arrivano all’indirizzo dell’accusato. A questo punto se ti presenti dichiari di essere tal dei tali implicitamente, se non ti presenti sei contumace. Con tutto ciò che ne consegue. Come fai quindi a non dichiararti/definirti davanti ad una notifica scritta?

  211. chiara says:

    Grazie! attendo la rivoluzione silenziosa da molto. speriamo arrivi.

  212. Raffaella says:

    Caro Ugo 169,
    mi meraviglia tu faccia tanta distinzione fra Nord e Sud,d’altra parte dividi et impera è un concetto che ci han ben inculcato in tutti i campi…
    permettimi di correggerti…io vivo nel norditalia ed a quanto mi risulta lo stesso trattamanto venne riservato a tutte le persone indiscriminatamente dalla zona dove si trovava.Non so se questo lo troverai su internet però,perchè è una testimonianza diretta di mia nonna che da piccola mi raccontava che avevano più paura delle incursioni dei partigiani che non degli stranieri!soprattutto le donne…,non solo,ma lei si è sposata dopo esser rimasta incinta e,sinceramente non so se mio nonno fosse il mio vero nonno…ma questa è una supposizione poichè non ho mai avuto il coraggio di chiederlo finchè era in vita.Scusate il divagare…
    il senso di tutto ciò è comunque dimostrare come fanno a dividerci con false informazioni…è così che son riusciti ad arrivare fino a questo punto.Proprio perchè sono molto più uniti di noi…incredibile che il male vinca proprio per questo motivo,ma l’unica soluzione è l’AMORE sempre,come principio di vita,accomunante fra tutti cioè l’unica cosa che può unirci tutti e più forte e più a lungo di quello che unisce loro…un abbraccio a tutti

  213. lorella says:

    grazie Italo, ho ascoltato adesso l’ultimo tuo episodio
    sempre di più ammiro il tuo coraggio e le tue conoscenze e ti ringrazio di dare a noi tutti la possibilità di sapere delle verità nascoste . tutto quello di cui parli , mi fa nascere una rabbia dentro e un grande sfiducia in tutto il sistema , che sto sperimentando di persona. Ho dei figli e da qui nasce il senso di responsabilità di partecipare per la crescita di un mondo migliore

  214. Matteo says:

    213 commenti?????
    Quanti di voi hanno PRIMA ASCOLTATO TUTTO IL PODCAST e POI commentato? Mi sembra corretto agire in questo modo per non creare confusione e fare in modo che si crei una discussione costruttiva.

    In ogni caso, questa volta Italo si è letteralmente superato.
    Quella che chiama legge del consenso è, in effetti, cosa risaputa per chi si interessa di psicologia anche a livello non professionale. Non la definirei legge universale non essendo una legge fisica ma è sicuramente spiegabile sotto l’aspetto per l’appunto psicologico. Chi fa un’azione, per quanto maldestra sia, sarà in pace con se stesso fin tanto che prima avrà avvisato, i coinvolti, di farla.

    Non mi sorprende che elitè di potere così grandi abbiano spadroneggiato per millenni con un simile escamotage, sappiamo bene che la stabilità psichica è ciò che più di ogni altra cosa dona potere.

    Vedo inoltre che è molto sentito il tema “civiltà aliene”. A parte le “biglinate” sulle quali stenderei un velo pietoso (probabilmente vi è sfuggito questo link http://consulenzaebraica.forumfree.it/?t=58603864), credo che dovreste documentarvi seriamente sul tema UFO.

    Non posso ritenermi un esperto di ufologia, ma vi assicuro che basta indagare a fondo su questa tematica per comprendere come almeno il 99,99% di tutti gli avvistamenti UFO siano bufale o spiegabili con fulmini globulari, etc.

    Benché non si debba mai assolutamente partire prevenuti, direi che sperare nel contatto alieno sia quanto di più fantascientifico e deviante possibile.

    Matteo

  215. fabrizio says:

    Cari Amici,
    pubblico questo link che rimanda ad un articolo di M. Mazzucco su Rosario Marcianò.
    Per chi non lo conoscesse, Rosario Marcianò è un uomo che sta dedicando la sua vita alla denuncia delle scie chimiche, con tutto quanto di spiacevole per lui tutto ci`possa comportare.
    Chi se non noi che stiamo costruendo questa bellissima “comunità” può dargli una mano?
    Siamo solidali con chi coraggiosamente mette la propria esistenza al servizio del prossimo.

    Grazie
    http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4001

  216. Matteo says:

    Vorrei inoltre fare una domanda a Italo:
    come mai hai deciso di parlare nel tuo podcast di “karma” e “debiti karmici” pur sapendo che ti stai rivolgendo ad un pubblico vasto e non buddhista? Sai meglio di me che il karma è più che altro un dogma fondamentale del buddhismo, del volgarmente chiamato induismo, e di tutte le religioni/filosofie orientali, in quanto tale è esso verità di fede quindi credo sia improprio metterlo in mezzo in un podcast pubblico dove ti rivolgi a persone anche non vicine e familiari alla suddette religioni dell’Oriente.

    Benché per karma si intenda, letteralmente, “azione” (e più generalmente si indichi, con lo stesso termine, la legge di causa/effetto) non è ovviamente verità scientifica e proporla in modo tautologico credo sia forse improprio.
    Essendo, in ogni caso, il TUO podcast e quindi ogni tua decisione è volente o nolente rispettabile e accettabile a prescindere, mi chiedo quali motivazioni ci siano a monte di questa tua scelta visto che anni fa eri molto restìo a parlare di karma se non in veste specifica di maestro buddhista quale tu sei ma che, nel podcast, non mi pare tu assuma.

  217. patrizia says:

    non sono riuscita a scrivere il nome con le iniziali minuscole su FB

  218. RiccardoRm says:

    Buongiorno Italo, grazie per l’interessante lavoro che stai facendo, e per favore, continua.
    Un abbraccio
    Riccardo

  219. Tiziana says:

    Ciao Italo, mi sono decisa a lasciare un commento un pò più lungo delle solite 3 righe, per dirti…grazie, grazie ancora, per quanto stai facendo..per tutte le notizie che ci dai, anche sotto il punto di vista spirituale.
    In effetti non possiamo fregarcene di quello che ci succede intorno, anche perchè quello che accade agli altri succede anche a noi, visto che anche se ci sentiamo separati ognuno dall’altro, in realtà siamo tutti uniti..se una persona soffre, in qualche maniera ne risentiamo anche noi, anche se stiamo nell’altro lato del globo terrestre..
    Vedendo come si svolgevano tanti fatti, ho da sempre avuto impressione che per vivere bene in questo mondo serviva soprattutto due caratteristiche: essere furbi e essere freddi..Le persone che rispecchiano queste caratteristiche ho visto che sono quelle che riescono a ottenere quello che vogliono in questo mondo..Un mondo freddo e calcolatore…C’è poco amore…Mi consola il fatto che comunque la capacità di amare l’abbiamo tutti, e se riusciamo a risvegliarla dentro di noi…il mondo cambierà per forza di cose…Ma ci riusciremo a risvegliarla prima che sia troppo tardi?
    Personalmente non ti considero come un maestro spirituale, visto che la penso come te, e cioè che ognuno in realtà sia maestro di se stesso..ma penso che ciascuno di noi sia qui ora perchè ha un compito preciso che deve svolgere…probabilmente il tuo era proprio quello di risvegliare le coscienze addormentate..o almeno una parte..
    Ritengo che senza senza il tuo lavoro, le tue idee e le tue capacità che hai messo in questi podcast da te ideati, tanta gente ancora non saprebbe tante cose e ora non starebbe a cercare una soluzione da proporre per uscire fuori da questa grande tela di ragno in cui siamo incastrati… Grazie a te, e grazie a tutte le persone intelligentissime che riusciranno a proporre cose buone..ce la faremo!! 🙂

  220. Fabio says:

    Ciao a tutti, CHIEDO SCUSA SE QUANTO SEGUE FOSSE GIA’ STATO PUBBLICATO, ma non ho avuto il tempo di leggere gli ultimi 100 messaggi. Ho trovato un documento molto interessante, video incluso:

    “L’aiutino è: “nella situazione attuale i tre temi Denaro, Proprietà e Tecnologia sono controllati attraverso una raffinatissima ragnatela di connessioni, dal gruppo di potere conosciuto con il nome di Gesuiti, o Compagnia di Gesù”.

    C’è molta letteratura in merito, in forma di report e di video. Già in qualche modo e misura si sapeva, tra coloro che bazzicano i siti di informazione alternativa, delle connessioni tra i Gesuiti e la forma attuale di Denaro ossia denaro “Fiat”, o tra i Gesuiti e la nascita del concetto “moderno” di Proprietà.

    Bene, poiché la triade di sopra è indissolubile, è doveroso sapere che essi controllano tutto quanto è Tecnologia. Nel senso che nel mondo dei Brevetti, dell’Accademia, della Scienza, a dire l’ultima parola a livello globale sono loro.

    Il motivo per cui ci vengono negate conoscenza ed uso di tecnologie che potrebbero cambiarci totalmente la vita comincia ad essere un po’ più chiaro?

    Buona ricerca quindi, il processo di risveglio è avviato. Ed una volta avviato NON SI PUO’ FERMARE.

    Ecco perché in realtà non ci vorrà molto per svincolarci dalla schiavitù del denaro.

    Come video guardatevi questo classico di Maxwell, è un vero gioiellino”

    http://www.iconicon.it/blog/2012/05/smetteremo-di-usare-il-denaro/

  221. Sector says:

    @Santi (205)
    Grazie! Proverò con questi argomenti.

    Devo però aggiungere una cosa: anche quei pochi che hanno mente più aperta di altri e che hanno colto l’essenza di alcuni elementi e ti ascoltano, condividono e comprendono poi, passato qualche giorno, non ne parlano più. Nessuna domanda, nessun approfondimento, nessuna discussione… gli scettici, in qualche modo, riesco a comprenderli in quanto abbracciano la protezione personale del diniego, ma gli altri? Mah!
    Io tutta questa gente pronta, aperta e consapevole non la vedo… potrei anche essere io a non riuscire a vederla per limiti miei, però tant’è.

  222. Ω says:

    @Riccardo. “perchè permette la produzione cinematografica di certi materiali documentaristici e rivelatori”? “perche comunica nei film ruoli negativi per il governo che controlla le persone”?

    Perché la popolazione parzialmente o totalmente ipnotizzata ormai non riesce a inquadrare correttamente il problema nel suo insieme a livello planetario, e oltre (quello spirituale) di conseguenza ha vissuto la parte veritiera delle informazioni assorbite come “spettacolo” e “svago”, quasi come un banale gioco di ruolo, il che, ovvio, risulta insufficiente per poter agire sull’inconscio e la parte profonda degli Umani, là dove si trova il vero centro dell’Essere (o “il Centrato”, una volta ri-trovato). Il sistema gestisce in modo simile anche una buona parte della cosiddetta “informazione alternativa” più o meno ribelle – ecco perché non mostra timore ma finge una beata e sciocca tranquillità – sia di tipo politico e militare, che religioso, dalle varie associazioni non governative e no profit ai gruppi di ricerca apparentemente “indipendenti” più o meno “new age”, in qualche modo legati alla natura o la “nuova spiritualità”. Come lo fa? Tramite numerosi infiltrati o con le semplici ed efficaci trappole psicologiche. Sarebbe un errore e l’ingenuità deresponsabilizzante credere che tutto quello che pubblicamente si proclama “contro il sistema”, “contro le mafie” o “contro il Male”, lo sia davvero, anzi sempre più spesso il burattinaio adopera la strategia della vittima per far presa sulla gente, ad esempio si dichiara sensibile ad una questione “x” o “y” quindi attende il tuo consenso “estorto”, in realtà volontario per coinvolgerti in una misteriosa trama segreta a danno dell’umanità e del tuo Prossimo. Nello stesso tempo si fa un uso massiccio di propaganda per tentare di turbare uomini saggi e calunniare la Giustizia, ossia per tenerti lontano dal risveglio integrale, totale. Loro sanno che in fondo non c’è nessuna sostanziale differenza tra uno parzialmente sveglio ed uno completamente addormentato, per questo insistono sulla promozione degli idoli (simil-verità). Come esiste l’intelligenza costruttiva, cosciente, c’è ugualmente una intelligenza diabolica e distruttiva, che viene usata fin dal principio da chi comanda sui propri Fratelli, invece di aiutarli. Qualcuno ha detto: “siate astuti, prudenti, come serpenti” ma anche: “siate perfetti come il Padre…” poiché l’inganno delle clausole “invisibili” o quasi incomprensibili è dietro l’angolo lo scopri dove meno te lo aspetti e quando è tardi per correggere il tiro. Le pellicole di denuncia anche quando sembrano “ottime” contengono elementi di disinformazione, bugie, mezze verità per agganciare più “persone” (maschere) possibile, ovvero chiunque si aspetta miracoli dalle istituzioni, accantonando l’Essere, l’infinito e la vera Realtà. E’ il sistema che rilascia autorizzazioni per ogni cosa ed ha SEMPRE in mente i secondi fini, pensati e pianificati ma non dichiarati. La battaglia della Luce contro le Tenebre è molto più complessa di quanto potresti immaginare; se no non ci sarebbe la selezione ma tutti sarebbero accettati in Paradiso – che sia Terrestre o Celeste; se no anche i criminali sarebbero spiritualmente compatibili con l’Uni-Verso, l’Uno. Ma sappiamo che la Legge Universale non ammette né errori né eccezioni. La delinquenza non è soltanto danneggiare l’esterno (gli altri e la Terra) ma anche e soprattutto l’interno, il non rispettare ognuno l’Essere che E’, sviato con il proprio consenso da falsi insegnanti ritenuti veri. Quanto alla dottrina Gnostica: “noi siamo Dèi” (o Dio), è vera a condizione di non volgere le spalle alla Sorgente, al Creatore/i altrimenti se ci scolleghiamo dal Tutto, “dentro” non troveremmo né Dio né salvezza ma altre catene e disperazione. L’uomo può facilmente illudersi di essere quello che ancora non è in modo totalmente consapevole ed equilibrato. Non per caso, la Gnosi non era per coloro che si voltano indietro dopo aver messo mano all’aratro. Bisognerebbe essere vigili e attenti ogni singolo istante. Ω

  223. patrizia says:

    @Fabio 220… visto il video, ma vuol dire anche che potrei chiedere indietro il valore che mi corrisponde? Grazie per il tuo contributo

  224. Mauro Olanda says:

    Per quanto riguarda quello ch dice drake mi puzza un po di bufala. perche arrestare questa geriarchia di oligharchi quando e il sistema stesso uno scam mondiale. militari e offciali governativi sono a stipendio di questi oligharchi. se io non pagho una multa o non estinguo un debito anche se senza income ti mandano agenzie di incasso forzato se poi non funziona ti mandano ufficiali giudiziari per cercare di prenderti qualcosa e se necessario ti citano in giudizio che poi sono delle camere di commercio dove ti obbligano.

    e questi sono quelli che dovrebbero arrestare gli oligarchi? come si fa a crederci? questi vogliono la schiavitu del genere umano e non sicuramente liberarci.

    se chiuderanno areoporti, frontiere etc. sara per dichiarare l ennesima crisi mondiale e per poi venire fuori con leggi ancora piu aspre e dittatoriali.

  225. Mauro Olanda says:

    Ciao Italo,

    ma come si fa a contattarti direttamente? hai una e mail.

  226. claudio says:

    @ Italo.88
    Anche io appoggio la class action autofinanziata.

  227. Ω says:

    ~ A proposito di… Amore: “Non essere geloso, poiché la gelosia è il contrario dell’amore. Quando si ama qualcuno, si deve cercare la sua felicità con tutti i mezzi e la sua felicità prima di tutto. L’amore è cercare la felicità degli altri e non la propria. Se l’essere che tu ami è attratto da un altra persona, non essere geloso, al contrario, sii felice se colui che tu ami è felice, anche se ciò accade grazie a qualcun’altro. Ama anche la persona che come te vuole dare felicità all’essere che tu ami; amala perché essa agisce per il tuo medesimo scopo. La gelosia è la paura che un altro essere renda colui che si ama più felice di come lo possiamo fare noi stessi, e di perdere colui che si ama. Anziché essere gelosi dovremmo fare tutto il possibile per rendere felice l’essere che amiamo. Qualora qualcun altro riesca a renderlo più felice di te, siine felice. Ciò che conta, infatti, non è che l’essere amato sia felice grazie a te, ma che sia felice, semplicemente, chiunque sia la persona che lo rende felice.

    Se l’essere che tu ami è felice con qualcun altro, rallegrati della sua felicità. Potrai riconoscere colui che ti ama veramente perché non farà alcuna opposizione al fatto che tu possa essere più felice con qualcun altro. Tu stesso devi imparare ad amare fino a questo punto. Questa è la via dell’amore universale. Non respingere qualcuno che vuole renderti felice, poiché accettando che lo faccia tu lo rendi felice, e ciò è un atto d’amore… Rallegrati sempre della felicità degli altri, affinché essi si rallegrino della tua.”

    Raël, tratto da “Messaggio degli extraterrestri”, 1973/ 75.

    ~ Sulla responsabilità: “La violenza sul pianeta”. Guardando la storia dell’Umanità ci si rende conto che tutte le persone messe ai primi posti sono degli assassini. Napoleone, Giulio Cesare, eccetera, sono tutti dei grandi conquistatori, avendo allargato le loro nazioni a filo di spada o con la potenza del cannone. Fin dalla nostra infanzia, ci si indottrina presentandoli come degli eroi. In una parola, per essere un eroe, bisogna avere ucciso molto ed avere le mani sporche di sangue.

    Invece, quasi silenzio per quelli devoti al bene, i Gandhi di queste epoche. Di quelli, non ci viene praticamente insegnato niente. La violenza è fatta sempre in nome di una bella causa. Per il bene di un paese, dell’umanità, ci si arroga il diritto di disporre della vita altrui.

    Si dimentica che il denaro interviene sempre, c’è sempre un stipendio del crimine. I generali sono sempre pagati.

    Il più grande atto di violenza contro l’umanità è stato Hiroshima, 300 000 persone uccise. Non era un obiettivo militare, né un aeroporto, né una fabbrica di armamenti, era una città dove delle persone si muovevano come ogni giorno, delle donne facevano le loro faccende e dei bambini giocavano nei parchi. L’obiettivo era di terrorizzare per influenzare il governo giapponese a firmare la pace. Si sa adesso che fu inutile, perché il governo giapponese era pronto a capitolare.

    Tutti sono responsabili, tutti quelli che hanno partecipato a questo massacro, tutta la catena, colui che ha dato l’ordine, il pilota, chi ha caricato la bomba, il cappellano militare che ha benedetto la bomba in nome di dio, (è un incubo) e tutti gli altri. Tutti, un giorno, dovranno rendere dei conti all’umanità. Ogni volta che partecipiamo ad un atto contro la vita, qualunque sia il nostro ruolo, siamo responsabili. E non dimentichiamo mai che spesso il denaro motiva i nostri atti.

    Così, parliamo dell’armamento americano.

    Una volta, l’America era super armata per proteggersi dall’URSS. Ammesso che ciò possa essere effettivamente una difesa giustificata. Ma oggi, l’Unione Sovietica è sparita ed il suo armamento arrugginisce. L’esercito americano continua tuttavia ad armarsi sempre più. Come può oggi giustificare tutto il bilancio che riceve dal governo – 400 miliardi di dollari per anno – se non ci sono più nazioni pericolose per la sicurezza del mondo?

    È il più grosso bilancio militare mondiale.

    Nell’elenco dei paesi più armati del pianeta, la somma dei bilanci delle 10 nazioni successive è ancora inferiore a quello della sola America. L’esercito americano non ha più nemico, gli occorre inventarne dunque uno, giustificando così un tale dispiegamento di forze. Non è facile, ma con la complicità dei media, riesce a condizionare la popolazione dell’esistenza di un reale pericolo.

    Gli USA gridano “pericolo”! quando un paese si arma di una bomba atomica. Soprattutto se si tratta di un paese arabo. Non credete che le migliaia di bombe ad altissimo potenziale che gli USA possiedono siano una minaccia molto più reale per tutto il pianeta?

    La Cina diventa pericolosa, “è una minaccia per il mondo” dicono, è passata da 46 miliardi di dollari in armamenti a 50 miliardi di dollari. Si è lontani dai 400 miliardi del bilancio militare US! Quale paese occupa i paesi produttori di petrolio? Quale esercito occupa più di 100 paesi nel mondo? Non è la Cina ma gli USA.

    Si trasferisce ovunque nel mondo questa sensazione di un rischio potenziale. I venditori di armi nord americani, francesi e altri ancora, percorrono il mondo per incoraggiare i paesi ad armarsi. Dapprima vengono date loro delle sovvenzioni – per tutt’altra ragione, poiché un governo non può dare soldi alle industrie militari. Vengono trovati poi dei sotterfugi vendendo loro delle armi, riprendendo così con la mano sinistra il denaro dato con la mano destra.

    Le forze del male sono in opera sul pianeta e sono molto potenti. Gli attentati dell’ 11 settembre negli USA furono una fortuna, certamente inconfessata, per tutti gli alti dignitari dell’esercito americano, i venditori di armi e tutti quelli che fanno il commercio della guerra. Si è avuto infine un nemico: il terrorismo. Ecco qui che hanno avuto la loro buona giustificazione per aumentare il bilancio militare. Un poco di pubblicità rilasciata dai media e la popolazione, (non tutta, fortunatamente) applaude con due mani, persuasa della reale dimensione del pericolo.

    Si è lontani dagli accordi internazionali di disarmo nucleare. Ma tutto questo si fa di nascosto. Le cifre parlano da sole.

    È la verità, ma le persone, talmente condizionate, non vedono niente e si immaginano che è per il bene. La storia si ripete. Era la stessa cosa coi primi cristiani decimati nell’arena. Le popolazioni trovavano che era giusto, persuase che i cristiani erano pericolosi. È lo stesso in nome del bene che si è crocifisso Gesù, il suo insegnamento era considerato pericoloso per la società dell’epoca.

    Ed il nazismo ha utilizzato le stesse manovre. Si diceva che gli ebrei facevano dei sacrifici di bambini, prendendo come prova il sacrificio chiesto da Dio ad Abramo. Gli Ebrei non hanno in realtà sacrificato mai dei bambini, ma dopo aver lanciato il veleno, si poteva giustificare la loro scomparsa nei campi di concentramento. Il male è all’opera. È in noi, e ne abbiamo il potenziale se non utilizziamo costantemente la nostra coscienza. Le persone non sarebbero d’accordo se fosse chiesto loro di uccidere freddamente e senza ragione, perché il bene è inscritto in loro stesse. Ma se si vende loro un’idea del bene, credendo di fare del bene, esse eseguono ed ubbidiscono agli ordini. Bisogna avere il coraggio di dire “no”, da subito, fin dall’inizio, perché fare del male una sola volta può giustificarlo per altre volte, e poi ancora ed in seguito ancora. La concatenazione al male è un ciclo infernale da cui è difficile sottrarsi.

    La maggior parte delle volte, non si vuole riconoscere il proprio torto, per non dare l’impressione di essersi sbagliati. È così che nasce la giustificazione: era un ordine, era per il bene. Non ci sono praticamente persone cattive, la maggior parte di coloro che hanno fatto soffrire, è stato perché erano persuasi di agire per il bene. Hitler era convinto che gli ebrei erano pericolosi e che la razza che creava sarebbe stata un bene per l’umanità. Mai nessuno – anche i più cattivi (esclusi beninteso i malati mentali che non sono responsabili) – ha coscienza di fare del male.

    C’è sempre la giustificazione di farlo per il bene, per una certa idea del bene. In tutta coscienza, io salvo una popolazione uccidendo altre persone. Oggi negli USA, dei generali continuano a dire che la bomba su Hiroshima fu sganciata per il bene, solo mezzo per fare cessare la guerra e salvare così milioni di persone. Ma ci furono 300 000 morti. “Danni collaterali”, dicono alcuni. Il fine non giustifica mai i mezzi, anche salvare l’Umanità non giustifica l’uccidere uno solo essere umano. Il primo ucciso ne permetterebbe delle centinaia, delle migliaia di altri.

    Il fine giustificato dalla selezione della razza ariana per preservarla del pericolo ebraico, non merita che si uccida uno solo ebreo.

    Ricordatevene sempre. Una vita è preziosa…

    Il fine giustificato dall’evangelizzazione dei poveri Neri africani, per salvarli dell’analfabetismo e dallo stato brado, non merita che se ne faccia soffrire uno solo. Il fine che giustifica il massacro di migliaia di iracheni per distruggere delle armi che non esistono, non merita un solo sparo. Il fine che giustifica l’ONU a trasformarsi in organizzazione criminale ed imponga in Iraq delle sanzioni criminali per impedire a Saddam Hussein di armarsi, non merita che si sia ucciso oltre 100.000 bambini innocenti.

    Ricordatevene sempre. Una vita è preziosa…

    E si ritorna al Messaggio così semplice di Gesù: “Non ucciderai, ama il tuo prossimo come te stesso, ama il tuo nemico. Se ti si colpisce sulla guancia destra, porgi la guancia sinistra”. L’amore è il solo modo di salvare il pianeta e di lottare contro la violenza.

    Diffidiamo del bene che ci viene vantato. Di istinto, si diffida del male. Ogni essere umano dirà no al male gratuito e senza ragione. Si vende il male in nome del bene e a questo, siamo vulnerabili perché ancora una volta, l’essere umano, ha il bene inscritto in lui. Ho talvolta molta paura che ci si facciano commettere degli atti mostruosi in nome del bene: “Salvate la civiltà, salvate i bianchi, salvateci del terrorismo”. Si comincia così, ci viene venduta una certa idea del bene ed il male segue. Diffidiamo di coloro che pretendono di agire per il bene, si è sempre vittima di un’idea. Il cervello umano è geneticamente incline a fare il bene. I potenti lo sanno e lo sfruttano premendo sul bottone del bene per vendere le loro idee. Fate sempre un passo indietro: “Che cosa mi sta cercando di dire?”. Per il bene di una nazione, dell’Umanità, ci si arroga il diritto di disporre della vita altrui.

    Maitreya Raël (Discorsi trascritti da Michèle Richard durante gli stage in Spagna, 2005). Ω

  228. mau says:

    per chi fa fatica a immaginare un contesto sociale sconnesso dalle vecchie dinamiche consiglio i seguenti documentari:
    https://www.youtube.com/watch?v=3FWpkCaY0V4&list=UUfCDnhbFxwqdHZVqMhawytg&index=1&feature=plcp
    e
    https://www.youtube.com/watch?v=qVQEKL9JSec
    il primo link porta a un documentario su cuba che da oltre 20anni non usa petrolio! il secondo link propone realtà gia esistenti su politiche aziendali e bancarie che mettono al centro la persona e il benessere comunitario.. iniziate ad immaginare un mondo diverso, perche solo così riusciremo a realizzarlo piu velocemente e con meno traumi possibile.
    la mia testimonianza sul terremoto: nel preciso istante della scossa principale stavo guardando un documentario di un viaggiatore in una terra santa.. nell’attimo in cui ha pronunciato la frase:” sento la forza provenire dal terreno” ho avvertito la forte scossa.. Non capivo se ero suggestionato o meno.. la mattina seguente ero pervaso da un emozione speciale.. questa sincronicità disarmante mi ha fatto capire che qualunque siano le cause del terremoto, dobbiamo espanderci attraverso la luce dello spirito.. buttate fuori la luce senza dedicare troppo tempo a incolpare il male..

  229. Carlo says:

    @ITALO

    Se non ricordo male in uno dei primi POD citavi l’arcipelago Scec.

    Un nuovo modo di concepire l’economia monetaria.

    Qui sotto alcune risorse.

    http://affaritaliani.libero.it/economia/scek_moneta_euro_circolazione_bce_banca18052012.html?refresh_ce

    http://scecservice.org/site/a4/?page_id=6521

    http://youtu.be/0zOeYR8DbJE

    Se mi fossi sbagliato e non fosse questo ciò di cui parlavi è comunque utile conoscere questa alternativa.

    Ciao a te e followers. Carlo.

  230. yokosci says:

    Ciao Italo hai ripreso punti ai miei occhi dicendo che non sei il Dalai Lama e che noi siamo Occidentali. Io aderisco ad una associazione spirituale giapponese dal 1995 ed ho infatti riscontrato che i Giapponesi hanno un modo di pensare ed agire radicalmente diverso dal nostro. Grazie di questa conferma Alleluia ci voleva! Sto già pensando a cosa dirai nel prossimo podcast ma voglio vivere nel qui ed ora e godermi il frullato cerebrale che si sta formando nella mia testa. La domanda è più importante della risposta, quindi ora sto pensando a quale domanda spunterà dai meandri della mia coscienza.

  231. Ω says:

    @Italo Cillo. L’extraterrestre YHWH (l'”Io Sono”, quindi, un Essere Consapevole) non ha stretto alleanze con Mosè o altri per i propri fini personali ed egoistici ma per formare una piccola comunità o popolo di testimoni viventi volontari, in previsione dell’avvento di un’era scientifica (la nostra attuale epoca) che prima o poi doveva arrivare e dove l’uomo potrà compiere il salto gigantesco verso la piena comprensione della Realtà – ma nella quale potrebbe ugualmente scegliere di volgere il frutto del suo genio innato inscritto nel suo DNA, cioè la Scienza e la Coscienza, contro la Natura, contro gli amici Animali ed infine contro se stesso, dunque, indirettamente contro la Sorgente e l’Archetipo dell’Amore incondizionato, e tutto ciò senza prima auto-Realizzarsi, Conoscersi davvero. Nel Cosmo, ogni civiltà appena scopre l’Atomo e la sua energia, si autodistrugge SE nel frattempo, insieme alla scienza ufficiale parallelamente non ha sviluppato una Coscienza sufficientemente evoluta, sia individuale che collettiva. YHWH non essendo uno sprovveduto sapeva benissimo che l’uomo della Terra presto (prima o poi) sarebbe arrivato in modo autonomo ad una tale conoscenza che volendo gli permetterà di uccidere o torturare miliardi di viventi con la semplice pressione di un bottone, ed ecco da dove viene l’esigenza di inviare regolarmente i cosiddetti “Profeti” (es. Ezechiele), i “Cristi” (es. Yahushua Ha MessYah), gli “Avatāra” (es. Krishna), i “Risvegliati” (es. SG il Buddha), “Maitreya” (Raël).. per elevare il livello di coscienza dei Terrestri, per formare gli Umani capaci di incoraggiare i loro simili contemporanei -ossia della propria epoca- a Vivere per quanto possibile in armonia con l’infinito, a riscoprire l’Essere insostanziale, impermanente, impersonale, dunque la vera Felicità, oltre alla Compassione ed ogni virtù collegata. Ovviamente non puoi saltare i gradini del sapere né imporre saggezza senza Esperienza diretta altrimenti ottieni un effetto contrario: chiusura interiore, opposizione, autodifesa, violenza. Ragione per cui, ognuno dovrebbe cercare la propria Verità o Dharma in modo indipendente; il compito del “maestro” è fare da specchio per facilitare il suo Percorso volontario, per permettergli di vedersi con più chiarezza dentro, almeno all’inizio quando ancora non sa come muoversi per intraprendere il Viaggio interiore. In altre parole, se qualcuno si trova sul gradino “4”, tu non puoi parlargli subito del livello “9” senza disorientarlo e abbatterlo, semmai potresti in-formarlo dell’esistenza del gradino “5”, il suo prossimo obiettivo, l’unico che per il momento può accettare quindi mettere in pratica (ed è questo che conta: scegliere di mettere in pratica, di rispettare il Dharma). Così, quello che leggiamo nelle “sacre” scritture, in parte descrive il livello più basso di evoluzione il quale tra l’altro permette la schiavitù ed altre aberrazioni ma noi abbiamo superato da tempo quel livello. Ok, forse non tutti ma molti sì. La Bibbia, senza il discernimento specifico a tratti risulta un libro terrorifico, un testo senza senso e parecchio deprimente. Ma quando lo comprendi al 100%, diventa meraviglioso. (P.S.: Mauro Biglino NON lo ha compreso, a mio avviso).

    Krishna, Buddha, Cristo.. non sono soltanto simboli ma hanno veramente portato messaggi “Celesti” con l’unico obiettivo quello di indicare il prossimo gradino di evoluzione (spirituale, ma anche il benessere materiale e l’igiene), a quelle zone del pianeta e in quelle epoche dove e quando sono apparsi o nati.

    Ma non c’è Pace senza Amore, non c’è Amore senza illuminazione e non c’è illuminazione senza Giustizia, quella vera. Ecco perché, nella storia e Mitologia, a volte vediamo “divinità” oppure i loro messaggeri (“angeli”) compiere azioni apparentemente irrazionali, “sbagliate”. Occorre però contestualizzare il tutto, per sperare di comprendere il senso originario della Storia de-scritta dai soliti (noti) “vincitori” che mentono sapendo di mentire, senza essere minimamente influenzati da questo o quel cd. “ricercatore”.

    I tre errori che i moderni studiosi spesso hanno compiuto sono: 1.) credere che un profeta sia falso perché assomiglia ad un altro, precedente; oppure 2.) credere che un profeta sia falso perché non assomiglia a nessun altro; 3.) credere che un profeta insegna una verità eterna, assoluta, immutabile, perfetta, quindi ogni apparente contraddizione indicherebbe un inganno. Questi falsi assiomi o preconcetti sono la causa dell’incomprensione dell’opera svolta dai profeti e loro “dèi” o Padri Celesti.

    Un vero profeta nel lontano passato non poteva rivelare la verità completa perché l’uomo non era pronto ad ascoltare né poteva capire tutto quanto perciò il suo verbo non va considerato né assoluto né immutabile ma relativo da integrare sapientemente nell’insieme delle “rivelazioni”. Un vero profeta non può non assomigliare agli altri, perché le basi sono le stesse. Un vero profeta non può essere identico ad un altro perché deve adoperare il linguaggio, modi di dire, esempi, conoscenza, metafore e parabole adatti a coloro ai quali si rivolge in quel preciso istante. Ma questo non è tutto. Un profeta, per quanto autentico, viene regolarmente frainteso anche da suoi amici e “discepoli”; in seguito, un impero si impadronisce delle “sacre” scritture per modellare quanto venne descritto secondo gli interessi personali e per nascondere gli originali, quindi censurare, bruciare, vietare lettura e diffusione delle verità scomode. La parola “profeta” vuol dire “comunicare a nome di..”. Esistono due specie di profeti, quelli di professione incaricati dai re o istituzioni, che io chiamo finti profeti (i quali si sono sempre opposti alla Realtà, ed hanno deriso i veri profeti e saggi), e quelli inviati dalla Sorgente/ Coscienza superiore, direttamente o tramite gli extraterrestri che ogni popolo ha chiamato con nomi differenti. Accade che quando appare un nuovo profeta, costui a volte sconsiglia di ascoltare quelli precedenti – ma non necessariamente perché erano falsi, è perché nel frattempo quelli autentici sono stati falsificati, traditi, inoltre i tempi cambiano. Il loro insegnamento viene trasformato ognuno nel suo contrario diventando così l’ostacolo numero uno verso la comprensione di Chi Siamo, dove e perché siamo qui.

    Ad esempio, al tempo di Krishna, le sue azioni o non-azioni, pensieri e parole erano perfette per quel determinato contesto ma già al tempo del Buddha tutto è cambiato, tanto che G.S. dovette indicare nella dottrina dei Veda (oppure la sua interpretazione di quel periodo storico) molti abbagli e credenze errate. Aggiungo un ulteriore elemento. Alcuni profeti hanno avuto anche il compito di riorganizzare la società dove sono stati inseriti o riunire tante piccole tribù in un solo popolo dandogli una lingua ufficiale, affinché non si estinguessero, per diventare forti come i loro vicini, in modo da non dover mai essere schiavizzati da dittatori di passaggio confinanti. Più volte queste comunità dovevano difendersi da numerosi attacchi dei popoli vicini più o meno conquistatori. Tutto ciò però è stato interpretato da esegeti ingenui e agnostici come se si tratasse di guerre sante “volute” o addirittura “imposte dal signore”. Niente affatto, quelle guerre ci sarebbero state comunque (perché dipende dall’ego degli uomini che non può essere annullato con la bacchetta magica); il messaggio dei profeti indicava il modo come evitarle – e se ciò non risultava possibile, come sopravvivere in un contesto, quello delle società “barbare” dove vige la legge del più furbo, più forte e più approfittatore. Coloro che sono venuti dal Cielo (e la Sorgente dei Viventi, qualunque essa sia) non possono intervenire direttamente nelle vicende umane- Terrestri se non raramente perché siamo noi che dobbiamo scoprire dentro di noi la strada della Pace. Gli Avatāra, i Profeti.. dal punto di vista simbolico stanno tutti sullo stesso piano, ma una lettura letterale e relativa all’istante presente ci “obbliga” a distinguere chiaramente tra Messaggi recenti e obsoleti; tra quelli adatti alla nostra epoca e quelli superati e/o troppo manipolati oppure dal significato oscuro. Ovvio che, chi sa leggere tra le righe sarà in grado di prendere il meglio da ogni Risvegliato o Profeta, tralasciando e dimenticando tranquillamente il resto. Il saggio cerca quello che unisce gli Uomini, non quello che li divide. Quando un (vero) Cristiano parla contro Krishna o Buddha o Mosè etc. in realtà sta criticando il falso Krishna, il falso Buddha, il falso Mosè spacciati dalle istituzioni imperiali più o meno criminali. Se un Cristiano potesse conoscere il vero Krishna, il vero Buddha.. li abbraccerebbe perché sperimenterebbe e saprebbe, senza ombra di dubbio, che tutti loro provengono dalla medesima Fonte – la quale simbolizza “l’Assoluto” e l’infinito. Ω

  232. Sabina says:
  233. Tiziana says:

    Hanno arrestato il cameriere del Papa per furto di documenti..ma questo link spiega qualcosa..http://www.cadoinpiedi.it/2012/05/25/perche_il_vaticano_teme_sua_santita.html

  234. Ω says:

    @Matteo commento 244 episodio 7 & c.214, ep.8

    “Non posso ritenermi un esperto di ufologia, ma vi assicuro che basta indagare a fondo su questa tematica per comprendere come almeno il 99,99% di tutti gli avvistamenti UFO siano bufale o spiegabili con fulmini globulari, etc.” Mi basta quel 0,01%, mi accontento di poco, io. E come me tanti altri. Comunque esistono falsi ufologi e pure i MiB. A dire il vero, non mi fido degli ufologi ma della Logica e Coscienza. Non possiedo prove dell’esistenza di “Cristo” ma so per certo che è Vivente, che ci osserva. Non bisogna complicarsi la vita con scientismi vari ed ogni forma di diktat accademico (delle caste). 🙂

    “Benché non si debba mai assolutamente partire prevenuti, direi che sperare nel contatto alieno sia quanto di più fantascientifico e deviante possibile.” Forse converrai con me, che un contatto con Dio Cattolico non è meno improbabile (e deviante, nell’Era Scientifica) del contatto con un abitante di altri sistemi Stellari – a meno che non parliamo di dio-coscienza (che è dentro di noi anzi che siamo noi) ma coscienza non è né il Dio dell’universo né un Dio, è Coscienza e basta, per quanto elevata, superiore, evoluta ed apparentemente “invisibile”/ “immateriale”.

    Poi.. Anche se Mauro Biglino avesse ragione ed anche se il suo lavoro fosse perfetto, senza il minimo errore di traduzione- comprensione- interpretazione, difficilmente i Rabbini e studiosi “ufficiali” della Torah riconosceranno l’errore ossia che la religione Ebraica per millenni ha insegnato ai suoi fedeli bugie e mezze-verità altrimenti sarebbe la loro fine definitiva, il crollo di un impero globale basato sulla teocrazia strisciante. Non possiamo aspettarci la verità, l’onestà intellettuale e l’assoluta coerenza da esegeti di parte che direttamente o indirettamente, consapevolmente o inconsapevolmente sono completamente integrati nel “sistema” politico- religioso oligarchico che li finanzia e protegge. Si servono dei dizionari teologici scritti dai LORO sacerdoti che per “vocazione” cercano in tutti i modi di difendere e proteggere la loro fede, la storia di un popolo, le loro radici indipendentemente dal fatto quanto una certa interpretazione si discosta dalla verità- realtà. Ho potuto constatare che Biglino di errori effettivamente ne ha commessi soprattutto perché crede che basti la “traduzione corretta” per comprendere un “testo sacro”, questa è pura illusione in quanto la vera comprensione deriva da un elevato livello di Coscienza del Ricercatore, quindi dal Risveglio interiore (stato d’Essere di Buddhità) dunque da un Percorso spirituale non automatico né facile da accettare. Inoltre esistono livelli di illuminazione e Talenti naturali (o predisposizione) necessari per la comprensione/ Esperienza, che lui potrebbe non avere. Sarebbe impensabile avvicinarsi al verbo dei Profeti senza considerare questa importante premessa. Lui cerca di bypassare totalmente il problema dello “Spirito” o coscienza superiore buttando l’intero discorso sul significato apparente degli avvenimenti narrati nel Mito, a lui pervenuto tramite canali più o meno ufficiali, sul significato apparente del Mondo, sul significato apparente della Vita. Questa grave lacuna, ingenuità o l’approccio unilaterale ha allontanato molti studiosi e traduttori dalla realtà dei fatti. Non bisogna mai confondere i fatti con i testi che li “descrivono”. C’è da considerare inoltre che i codici “originali” non sono veramente originali, anche quelli sono stati alterati più volte in misura maggiore o minore in particolare i masoretici, dove è il rabbino di turno a scegliere (per cui, indirettamente imporre) alle successive generazioni di credenti uno dei tanti significati possibili, non l’unico significato possibile, ovvero nessuna certezza spacciata per certezza. Il loro contenuto non è per niente “chiaro”, univoco anzi è approssimativo. Detto ciò però – anche se esistono interpretazioni parallele delle Scritture, tutte ugualmente valide ognuna avente un suo ruolo nell’insieme, la fondamentale resta comunque quella letterale la quale a mio avviso senza alcun dubbio parla di civiltà extraterrestri molto progredite e non di un Dio soprannaturale o immateriale. Su questo sono perfettamente d’accordo con M.B.. Ugualmente, tutti gli altri Miti e Scritture non parlano di Dio. La parola “Dio” non c’è nella bibbia originale, è una trovata dei sedicenti credenti “ebrei”, “cristiani”.. A coloro che si inventano una traduzione arbitraria della parola “Elohim” affermando inoltre che non è plurale, rispondo che i verbi collegati alla parola “Elohim” spesso ma non sempre sono singolari perché secondo l’antica concezione (anche Esperienza) iniziatica, “gli Elohim” sarebbero, sono sempre stati, e tuttora “sono Uno” e non perché “c’è un solo Eloha”. Era un “monoteismo” particolare ossia un “politeismo” unificato. L’etimologia di “Elohim” è incerta, il vero significato nell’Ebraico antico è andato perduto, per cui nessuno sa con certezza come tradurre questo sacro nome il secondo come importanza dopo il tetragramma “YHWH” (bytheway il plurale maiestatis non esisteva a quell’epoca). Ω

    Per approfondire suggerisco altri due autori però in lingua francese: André Chouraqui e Roger Vigneron ( “Elohim, une autre lecture de la Bible”, e-book: http://ddata.over-blog.com/xxxyyy/0/11/73/62/roger-vigneron—elohim.pdf ).

  235. claudio says:

    Riprendo il commento di Matteo.214
    Gentilmente, visto che è già complesso vagliare tutti i commenti e link che vengono proposti,se TUTTI leggessero i commenti degli altri utenti, scoprirebbero che molti link sono già stati segnalati,per cui diventa un inutile ripetizione e crea solo un post in più ma di nessun valore aggiunto alla discussione.
    Se vogliamo fare una discussione costruttiva è utile che ognuno abbia la voglia e pazienza di partecipare attivamente.
    Visto che io sono uno di quelli che sta cercando di leggere ogni pensiero e opinione, sto capendo sempre più l’immane lavoro di Italo che poi cerca di fare un sunto di ciò che è essenziale per il filo logico…il tempo è prezioso per ognuno di noi,utilizziamolo al meglio cercando di semplificare quanto più possibile il lavoro alla collettività

    @ Italo.
    Presumo tu abbia vagliato e visto numerosi video e link,anche più di quelli postati nel blog.
    Sarebbe magari utile dal mio punto di vista poter avere a portata di click l’essenza di ciò che ti ha portato a sviluppare ogni podcast.
    Ad esempio se nella parte alta dedicata alle risorse ci fossero anche i video o link con informazioni delle bolle papali,dei trust…etc.. potrebbe aiutare anche quelli che approdano ora a tempo di cambiare.

    GRAZIE SEMPRE 🙂

  236. Luigino Dipezza says:

    @italo caro Italo ti stimo per le cose che stai facendo, ma ti invito a perdere 2 min nel verificare le news. Il last chance oltre a essere una scritta comunissima che varie aziende possono fare, cercando su google “last chance New york SKY Message” si trovano parecchie info sul messaggio, sul perché e chi l’ha fatto. Idem il discorso dell’Italia come società qualche post sopra hanno spiegato meglio di come potrei fare io il perché si trova l’Italia in quel sito. Credo nella tua buona fede, ma come hai visto non c’è bisogno di news bomba per farsi ascoltare siamo assetati d’amore e non di finte news rivoluzionarie. Lo dico perché tengo e amo questo podcast e inoltre mi spiace leggere i commenti di chi fa mille ipotesi su eventi già spiegati. Con affetto Luigino

  237. danielle says:

    231 incredible indeed!(la lettera)
    UNICA FONTE L ASSOLUTO E L INFINITO per tutti

  238. Enrico says:

    Bravo Italo e grazie per tutto quello che fai. Però mi associo al commento di Luigino… Prudenza.

  239. Fabio70 says:

    Per omega 231, scusa ma quando affermi che Biglino non abbia compreso la Bibbia Lo giudichi senza sapere la Sua opinione al riguardo, infatti Biglino non esprime giuidizi ma fa una analisi del testo e tutti quelli che lo criticano penso che sottovalutino sempre le sua premesse. Non sono d’accordo con la tua analisi quindi su questo argomento, anche perchè non puoi dire che sei Tu quello che ha compreso la Bibbia al 100%, non sei credibile.
    Ho notato che sia Tu che Italo tirate in ballo il concetto di Amore, Italo lo definisce un aspetto relativo della realtà mentre tu affermi che: “…non c’è Pace senza Amore, non c’è Amore senza illuminazione e non c’è illuminazione senza Giustizia, quella vera…”.
    Tutti concetti relativi quindi.
    Volevo solo dire che secondo me l’Amore NON è un concetto relativo ma bensì assoluto, l’amore è assoluto, l’amore è la base comunque di tutto, anche di DIO stesso.
    Ho compreso bene il filo del discorso di Italo ma alla luce di questa affermazione volevo capire come si poteva re-interpretare i concetti di saggezza ed amore da Lui espressi, la saggezza è si relativa ma NON l’amore, scusami ITALO ma NON condivido.
    Ciao

  240. Luca says:

    spunto di riflessione…
    COSA E’ ESPLOSO DAVVERO A BRINDISI?
    http://www.youtube.com/watch?v=jjTStXxqP78

  241. Luca says:

    iniziativa per aiutare l’economia colpita dai terremoti.

    Terremoto nella bassa, ecco dove acquistare il “parmigiano terremotato”
    L’iniziativa scatta sabato 26 maggio al Punto di vendita di Campagna Amica di Modena in via Vignolese, nei mercati di Campagna Amica di Modena Est in piazza Liberazione e nel punto vendita bioglam, stand 29 al mercato coperto di via Albinelli
    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.modenatoday.it%2Feconomia%2Fterremoto-come-comprare-parmigiano-terremotato.html&key=be9df3e468a26cc4962cfe6e1f341f33d4106ba4

  242. Vincenzo says:

    Fabio sono pienamente d’accordo con te sul fatto che Biglino non afferma di aver compreso la bibbia e non offre nessuna verità (parole di Biglino) ma al contrario dice che proprio a causa delle molte modifiche apportate negli anni non si può considerare la bibbia come un testo che offra delle verità assolute (cosa che purtroppo molti fanno) e poi aggiunge che lui riporta solo la traduzione letteraria del testo originale lasciando l’interpretazione a chi ascolta(testo masoretico modificato o no è la versione ebraica della bibbia ufficialmente in uso fra gli ebrei ). Poi sinceramente io non so se YHWH abbia voluto aiutare o sfruttare Mosè ed il suo popolo poichè anche se la traduzione di Biglino dice che lo ha sfruttato nessuno può sapere se questo è veramente quello che ha scritto l’autore/i originario della bibbia o se le varie modifiche ne hanno stravolto il senso. Si può provare a fare qualche confronto con le tavolette Sumere, che sembra raccontino la stessa storia, per farsi un’idea più chiara. Ma comunque credo che questo poco conti se non ad aiutarci a capire che le religioni (come qualsiasi altra dottrina o disciplina) non possono condurre a nessuna verità (e quindi non possono condurre alla riscoperta di Dio), ma che possiamo ritrovare la verità (DIO) solo dentro di noi. Questo è quello che i vari “Profeti” o meglio Maestri Ascesi come Gesù, Buddha, Krishna ecc durante la loro vita hanno voluto testimoniare e trasmettere con il loro esempio ed i loro insegnamenti.

  243. Maurizio says:

    Tiziana 233
    Sono entrato in tempodicambiare proprio per aggiornarmi…
    Un mio amico mi ha chiamato per avvertirmi(sa che non seguo la tv)
    Speriamo che non porti alle sue dimissioni… altrimenti il rischio che si fanno avverare la profezia di malachia… diventa imminente

    Aspettiamo se Italo avrà qualcosa da dirci a riguardo
    Comincio a preoccuparmi… sono di Roma 🙁

  244. Luca says:

    per Anna 68

    grazie per le tue parole, tranquilla io continuerò a seguire il sito, comunque siccome a non tutti fanno piacere certe informazioni, ne inserirò di meno, io sono molto curioso e quindi per me è naturale essere sempre alla ricerca di cose nuove o innovazioni,anche se non sarà il tema di questo blog, ma secondo me qualsiasi cosa che può migliorare la nostra vita o aumentare la nostra consapevolezza in realtà è in linea con “tempo di cambiare”.
    Mi rendo conto che questo creerebbe una specie di “caos” , gli argomenti sarebbero i più disparati… E quindi mi sto “calmando”…
    Non nascondo che ho una specie di “ansietà/freneticità” nel “cercare” questo cambiamento che tanto desideriamo tutti…
    E’ frustrante vedere il proprio paese che fallisce davanti ai tuoi occhi e renderti conto che non puoi fare quasi niente per evitarlo… Certo stiamo creando rete e scambi di informazioni ma mi piacerebbe fare di più…

  245. iosif says:

    Caro Italo,sono un italiano di origine rumena,e ascolto dal inizio il tuo podcast.Devo dire che è diventato l’avvento piu atteso della settimana,e ti dico subito che sè dovessi smettere di farlo,sentirei dentro di me un vuoto enorme , una grande delusione.va bi che di delusioni ne abbiamo tante nella nostra vita ma riguardo a questo podcast ho delle speranze ,spero che qualcosa riusciremo a fare per tirarci fuori da questo sistema .M’interessa tutto di quello che dici:arresti,spiritualità,e altro ,ma l’ultimo episodio mi ha letteralmente shoccato,al punto che non riuscivo prendere sonno.Grazie di cuore Italo e alla prossima.

  246. Tiziana says:

    @Maurizio 243
    Sai, anche io non vedo il televisore, che tra l’altro è rotto..E sono di Roma.. Ma sono tranquilla, perchè comunque penso che non ho nulla da temere, sono i potenti che secondo me ora devono tremare..:-)

  247. elena says:

    ciao a tutti! :)io ho solo scaricato… ma ho appena beccato questo video caricato poche ore fa..Intervista a Leo Zagami
    http://www.youtube.com/watch?v=6SToWkGHc8o&feature=my_favorites&list=FLoL9Bij48Dwu_UZ7y8UnDtQ
    ora continuo a guardarlo..

  248. Ω says:

    @Fabio70. Chiarissima la tua posizione, ti rispondo. L’amore da solo non è sufficiente anche se è importante, il vero Amore è quello che non esclude (ma integra..) la Giustizia, la Saggezza, e tanto meno l’Archetipo più significativo: la Necessità. Parlare di amore.. tutti ne sono capaci, ma vedrai che per metterlo in pratica al 100%, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, per tutta l’esistenza o addirittura per l’eternità, non solo è difficile ma è impossibile senza la presenza di tutti gli altri elementi elencati. Chiunque tenta di amare, è sempre avvantaggiato perché l’amore è la Legge (o struttura) dell’infinito, è il “1° comandamento”, però quando l’uomo non è integro il suo è un amore parziale, non perfetto, provvisorio, dunque non tanto valido. L’integrità vuol dire l’Equilibrio costante (però dinamico, Vivente) tra diverse virtù naturali che sono certamente in ogni Essere cosciente (Terrestre e non) dotato di libero arbitrio. Un Anima-le può amare senza compiere alcun percorso spirituale, lo fa automaticamente, ma l’uomo no, l’uomo per Amare davvero ha bisogno di guardarsi dentro, Conoscersi (la Gnosi), comprendere e accettare la Realtà con la “r” maiuscola, scegliere una certa direzione abbastanza “impegnativa” ovvero scegliere di “imparare” ad Amare secondo i “canoni Celesti” (ri-Conoscere Chi lui E’, e Chi Sono i suoi Fratelli). Senza tutto ciò l’uomo si illude di amare ma quello è una sua definizione di amore, quasi finzione, seppur in buona fede. I cristiani ad esempio chiamano in Preghiera Dio per aiutarli a ricollegarsi a Lui quindi amare con la “Mente” purificata di Cristo (trasfigurazione interiore), mentre nel Buddhismo l’Amore è una tua Esperienza diretta come conseguenza di una chiara Visione della Realtà, una tua conquista individuale (tu sei il Rifugio di te stesso, chi altri?). In un modo o nell’altro, il vero Amore risulta essere quello che include altre virtù, non è mai solo.

    Quanto a Biglino, confesso di non aver letto nessuno dei suoi libri, tuttavia ho visionato molti video, delle conferenze, ed ho capito il suo approccio, è quello scientista, completamente errato. E’ vero che lui ammette che le sue sono solo ipotesi non certezze, in quanto parte dai codici masoretici decisi a tavolino e fissati dagli altri (incompetenti ?) molto tempo fa, eppure.. tra le righe fa conclusioni “di stampo Malanghiano”. Ora, apprezzo e rispetto il dottor Malcor come essere umano, però secondo me si è preso un grosso abbaglio quindi non lo considero mai una fonte attendibile (dal punto di vista Cosmico).

    Ripeto, per me è vero che le sacre scritture parlano di Esseri umani extraterrestri, non c’è Dio nella Bibbia (AT e NT), critico appunto le sue “conclusioni” – l’interpretazione arbitraria delle sue traduzioni, non la traduzione in se (probabilmente per la maggior parte corretta).

    I libri di M.B. leggerò e studierò soltando quando saranno disponibili GRATUITAMENTE in formato elettronico (e-book). Ω

    @Matteo. Chouraqui e gli Elohim.
    Continuando (e terminando) sulla “questione biblica”, riporto anche…

    L’opionione dell’esperto linguista e traduttore dall’antico Ebraico, André Chouraqui: …”Tu parli della pace tra le nazioni. Questa pace non è compromessa solo dagli interessi. La pace tra le religioni fa invece entrare in lizza gli dèi. Come fermare la guerra degli dèi?” “Questa guerra, orribile fra tutte, è fatta contro le vostre religioni. Continua a insanguinare il mondo sotto maschere e nomi diversi, tutti altrettanto menzogneri di quelli dell’‘Elohim del Sinai quando è invocato dai suoi seguaci ebrei, cristiani e musulmani per giustificare le loro violenze. YhwH ‘Elohim è la matrice trascendente della creazione: non può ordinare la distruzione delle vite e degli esseri di cui è il Creatore, il Padre. Come vi sono dei falsi profeti, vi sono anche dei falsi teologi. L’errore che diffondono più generalmente è quello di dire a mio nome: Non c’è che un Dio.

    Questo Dio unico, immaginario, esiste solo tra i loro fantasmi. Questo Dio solitario è necessariamente il loro, prima di essere il Creatore del cieli e della Terra. Esalta innanzi tutto il loro ego, è il loro ego che gonfiano per imporre all’universo le leggi e i dogmi delle loro Chiese o dei loro Stati. L’‘Elohim del Sinai è innocente di questo disprezzo, vero e proprio tradimento della sua Torah. La Torah non ha mai detto: “Non c’è che un Dio”, come i vostri dizionari e i vostri catechismi definiscono il mio preciso monoteismo.” “Rileggete la mia torah. Non ho mai negato l’esistenza degli ‘Elohim, non ho mai detto una parola di critica nei confronti degli dèi d’Egitto. Ero in lotta contro Faraone e le sue prigioni, contro i suoi dèi, i suoi templi, i suoi sacerdoti. Se, in seguito, i profeti, miei fratelli, criticavano gli dèi, questo dimostrava almeno la loro esistenza e il cattivo uso che ne facevano i loro seguaci sviati. YhwH si autodefinisce come il Dio degli dèi, l’‘Elohim degli Elohim, l’‘Adon degli ‘Adonim. Il Suo Nome, YhwH ‘Elohim, è formato a partire da due plurali, ‘Adonai e ‘Elohim, che consentono di esprimere, per quanto è possibile, l’ineffabilità del Tetragramma, YhwH, l’Essere che è stato, che è, che sarà, che fa essere ‘Elohim, le potenze creatrici che ne emanano. Gli ‘Elohim sono Uno, è quel che ho proclamato, il che è completamente diverso da quello che dicono: “Non c’è che un ‘Elohim”. Se esistesse solo un ‘Elohim, che noia nei miei Cieli e sulla Terra! YhwH è un Dio vivente, l’‘Elohim di ogni vita, molteplice nella sua unità come la Vita.”[…] Ma che dire ai teologi che insegnano il contrario? Che dire ai cristiani e ai musulmani che hanno condotto guerre inespiabili in nome di Cristo o in nome di Allah, distruggendo intere civiltà, assassinando popoli in nome del loro Dio, del loro Cristo o di Allah, e dei loro dogmi, delle loro leggi?” “Di’ loro che erano – che sono – in questo dei criminali. Ascoltatemi bene: nei Cieli, gli dèi che li popolano, assistiti da innumerevoli angeli, sono molteplici, nell’unità e nell’unione della mia trascendenza. Sulla Terra il loro culto è lecito, nei santuari delle nazioni. Solo il mio popolo Israele e la sua Terra hanno il dovere di non adorare altri che l’Unico YhwH ‘Elohim.” Tratto da “Mosè. Viaggio ai confini di un mistero rivelato e di una utopia possibile” di André Chouraqui, Marietti 1996.

  249. Luca says:
  250. Riccardo says:

    Ciao a tutti.
    @Italo tutti. Grazie come sempre Italo per i tuo preziosi e stimoltanti audio. Veramente grato. Mi dai la possibilità di mettere in discussione tutto di me. E’ fantastico. Sto riascoltando per la seconda volta il podcast 8 e volevo postare alcune riflessioni, ma soprattutto questioni sulla Legge Universale del Libero Arbitrio, quindi la Legge del Consenso.
    Non riesco a vedere il libero arbitrio come una legge, peraltro, applicabile a livello Umano. Parlando di eccezioni, a me pare che l’eccezione sia proprio il contrario: ci sono piu’ ABUSI di libertà altrui che Libero Arbitrio (attenzione sempre a livello Umano). Quindi in forza di questa statistica è piu’ legge l’abuso che il consenso, non ti pare? Anche se ho visto gente suicidarsi per non accondiscendere agli ABUSI di altri. Forse quello è Libero Arbitrio. Provo a spiegare il mio punto di vista. Non riesco a vedere la connessione tra Libero Arbitrio e Consenso. Non so… ma il CONSENSO lo vedo, o forse lo considero, in modo diverso. Il consenso è molto differente, per esempio, dalla SCELTA. La scelta è interiore, un contratto con sè stessi; il consenso è rivolto ad una “proposta”, nel senso piu’ ampio che si puo’ attribuire a questo termine, derivante da fattori “esterni”. La scelta è consapevole il consenso puo’ non esserlo. La scelta è dominata piu’ dai sentimenti mentre il consenso piu’ dalle emozioni. A volte il consenso avviene dopo una scelta interiore ma non è una regola, anzi… Quante volte, come sottolinei anche tu, abbiamo “lasciato andare le cose” dando un muto consenso, il famoso “silenzio assenso”? Ovviamente molto piu’ del contrario. Dove sta sto libero arbitrio? Non credo su questa terra, densita’ dimensione, spazio/tempo o come si voglia chiamare. Come non c’è la giustizia. In sostanza sono le premesse sulle quali è costruita la Via Umana che non permettono una categorizzazzione delle Leggi; e, a mio avviso, è proprio per questo motivo che esistono le leggi che, guarda caso, vengono pultualmente infrante nella maggior parte dei casi. Si puo’ essere “dannati” per questo? Io credo di no. Perché credo che la stessa dannazione sia un CONSENSO IMPLICITO INCONSAPEVOLE. Ed ecco che rientra trionfante il Libero Arbitrio. E’ nel profondo interiore (dategli il nome che volete) che agisce questo …”dono”? La metto in questo modo: se esiste il Libero Arbitrio è in un punto talmente profondo e intimo che prescinde da questa terra, densita’, dimensione etc etc. Lo vedo un po’ come un insieme di “scelte primordiali” scaturità da una personalità che prescinde, per via delle forme mentali della nostra personalità presente, da noi in quanto Umani. Se questo fosse vero, spiegherebbe il motivo per il quale noi umani non disponiamo di un “perfetto” libero arbitrio in quanto la nostra capacità di scegliere in maniera pura è ostacolata dalle nostre forme mentali che, peraltro, ci connotano e ci fanno riconoscere tra gli altri. Si potrebbe quindi assumere che il libero arbitrio è direttamente proporzionale al grado di CONSAPEVOLEZZA E COSCIENZA. Tuttavia abbiamo sempre la scelta e il consenso. Torniamo al consenso. Se ammettiamo che il famoso “grande inganno” c’è, quindi esiste, ed e’ stato perpetrato per, forse, millenni, non si puo’ escludere che noi si possa aver dato dei CONSENSI INCONSAPEVOLI. Si puo’ escludere l’ignoranza? Si puo’ escludere la manipolazione? Si puo’ escludere l’abuso? Si puo’ escludere la paura? Attenzione non intendo giustificare alcunché. Giustificare è un po come giudicare. No. Intendo invece mettere “il gioco” tutta la questione. La sfida, che fa parte del gioco, è proprio tornare a prendere CONSAPEVOLEZZA del mondo esteriore e del mondo interiore per cambiare le carte in gioco, Cambiare Musica. Cambiare ricetta, perché questo è Tempo di Cambiare. E’ verissimo quando dici che, bene o male, abbiamo dato il consenso a tutto ciò, è vero pure che tutto ciò è cosi’ che è stato creato. Da “chi”, ognuno ha la sua versione. Il potere, tu dici, ha bisogno di consenso. Sono daccordo. Vorrei aggiungere che c’è un altra forma di consenso alla quale, pare, il Potere attribuisce un valore VITALE: l’OPINIONE PUBBLICA. Spero che tu abbia notato quanto sia attenta all’opinione pubblica la “cricca criminale”: nè è affamata! Quel tipo di consenso li’ non è solo un voto su una sceda elettorale. Credo sia qualcosa di molto, molto piu’ sottile e che ha un energia molto forte. Questo forse potrebbe essere un altro spunto di riflessione. Avrei tantissime altre cose da sviluppare ma mi fermo qui 😀
    Un abbraccio.

  251. maria grazia says:

    Ecco perchè ci si deve “Sbattezzare”, ovvero comunicare alla propria parrocchia dove si è stati battezzati, la volontà di uscire dalla Chiesa e di uscire dalla sua proprietà.

  252. Luca says:

    sicccome in queste pagine si parlava di Zeitgeist ho trovato quest’altra risorsa su youtube non so se già l’avete vista.
    Non sostengo zeitgeist, anche se apprezzo alune idee.

    Risposta a Coscienza Sveglia su Zeitgeist
    https://www.youtube.com/watch?v=sW3on1ckhiQ&feature=related

  253. Giuseppe says:

    PER TUTTI NOI
    Leggete i commenti di questi pseudo esseri umani.
    Non ho parole! http://www.youtube.com/watch?v=MTHqPOOarpE&feature=related
    Caro Italo,come essere umano ti chiedo umilmente scusa al posto loro.
    P.S. come si può interloquire con persone del genere?

  254. Luca says:

    per chi usa l’aulin…
    “L’Aulin è tossico e letale”. L’Italia continua a venderlo
    Irlanda, Spagna e Finlandia ritirano il medicinale dal commercio

    http://www.tzetze.it/tzetze_news.php?url=http%3A%2F%2Fwww.cadoinpiedi.it%2F2012%2F05%2F25%2Flaulin_e_tossico_e_letale_litalia_continua_a_venderlo.html&key=fc2d6340fe81d352082b0c85dfa73ce75e3c8f8f

  255. Luca says:

    per Giuseppe 253.
    Per me non c’è da meravigliarsi,se pensi che c’è ancora gente che crede di votare nella destra e nella sinistra… mi dispiace per loro… non hanno colto il senso di quello che stiamo facendo… comunque auguro ogni bene a loro

  256. nonno mario says:

    Oggi pomeriggio abbiamo sistemato lo spazio di “Action Now-Agire Ora/E’ Tempo di Cambiare” all’interno del Centro Fiera di Montichiari, pronto per accogliere il primo meeting pubblico per la stesura della bozza02 di “Charta 26 Aprile”. Eccovi i link dei due video già inviati su YouTube. Buona visione, vi aspettiamo domani dalle 14 alle 18.
    VIDEO YOUTUBE MOSTRA ACTION NOW-01
    http://youtu.be/mpggURobLSA
    VIDEO YOUTUBE MOSTRA ACTION NOW-02
    http://youtu.be/4xj7nnLMr0w

  257. Airenzo says:

    Ciao Italo, salve a tutti
    Italo dai un titolo significativo ad ogni episodio così come hai fatto per il primo e per il terzo. Sono uno di quei tre o quattro che ogni settimana trasformano il file da mp3 a video mettendolo su youtube. Ho notato che gli episodi con titolo significativo sono molto piu visualizzati e condivisi. Per l’episodio 8 mi sono permesso di utilizzare questo titolo: “Chi possiede il mondo?”. L’episodio nr 8 mi ha molto colpito, continua tranquillamente su questa strada, noi faremo del nostro meglio per diffondere piu capillarmente che si può, ciao

  258. Airenzo says:
  259. Rix-Y says:

    a questo punto non puoi + smettere Italo! (grazie per i tuoi sforzi:)…wow l’8° è davvero inquietante! ciò nonostante non mi sorprende, anzi! le paranoie verso il sistema disumano in cui sono nato, le attribuivo ad una mancanza di adattamento, lo studio della mente mi ha poi portato fuori dai cunicoli stretti dell’inquietudine. ma di fatto il mondo condiviso, dove si nasce, dove si dovrebbe vivere e morire è assediato da una paralisi di prepotenza così esplicita che la consideriamo normale. non avendo il bandolo della matassa non posso dimostrare che lo stato mafioso di poteri multinazionali è parte di un disegno divino preciso e antico quanto la storia delle civiltà. di conseguenza è difficile parlarne ad altri. ora aspetto solo nuove parti di questo affresco universale nella speranza di riuscir ad avere sott’occhio tutto il quadro.
    2 parole sul terremoto, che è stato tanto dannoso quanto inaspettato. solo per ribadire che quella non è mai stata considerata “la zona sismica emiliana”, in quanto la + lontana dalla faglia appeninica. mi ricordo però che da anni si parlava del pericolo di possibili assestamenti tellurici, dovuti all’estrazione di gas dal suolo nella zona che va da Novi a Mirandola e Rivara (bassa modenese). non ho letto nessun commento da parte di simologi riguardo questa ipotesi, però hanno parlato di spostamento della faglia adriatica e, che + di un secolo fa era già venuto un sisma in quella zona, peccato che prima del terremoto del 20, non si era mai saputo ciò!
    il pensiero va ai miei 5 cari amici che hanno perso la casa nella bassa carpigiana e a tutti gli amici di Finale, S. Felice e degli altri comuni colpiti. Un Grande Abbraccio

  260. Sector says:

    @Giuseppe(253)
    Purtroppo è la paura che li fa reagire con quei commenti così pieni di rabbia. Non vanno giudicati, ma compresi, aiutati e … amati! Non dimenticate gli insegnamenti di Italo!

  261. Sector says:

    @Rix-Y (259)
    Inutile girarci intorno, le coincidenze non esistono più da tempo! La sequenza [Concessione estrazione GAS]->[Decreto anti-terremotati]->[Terremoto]->[Bugie dei sismologi]->[Notizie del governo sull’intenzione di conservare GAS nel sottosuolo in Emilia] è semplicemente CRIMINALE.

  262. pierpaolo says:
  263. kid says:

    Ma avete sempre bisogno di un messia?

  264. capraseduta says:

    @santi 205
    quel motore magnetico è una bufala.
    @kid 263
    è difficile scrollarsi di dosso un modo di pensare

  265. Guido says:

    Grazie italo,ciao a tutti.La realtà dell’episodio 8 supera qualsiasi tipo di fantasia,i crimini perpetrati da questi bastardi raggiungono vette inusitate.Verrebbe da piangere e basta,tuttavia ciò che ho ascoltato e risentito potrebbe nascondere l’unica speranza x noi ed il resto del mondo.Credo che la parola chiave sia libero arbitrio,che mi sembra sia l’unica cosa a nostro favore.Bisognerà però fare le cose x bene,studiarsi il diritto romano o marittimo,insomma distruggerli con le loro stesse armi.Spero solo che abbiano lasciato spazio di manovra al nostro arbitrio.Sono sicuro che tu Italo stai lavorando in questo senso anche x noi.Riflettendo ho immaginato che,o siamo diventati tutti pazzi,oppure tu Italo probabilmente hai vissuto fino ad ora ed appreso tutto ciò che sai x vivere questa realtà adesso,e magari ognuno di noi,facendo percorsi anche molto diversi era destinato a ritrovarsi in questo momento storico.Sarebbe bellissimo,forse purtroppo anche troppo. Io,dibattuto tra cassa integrazionrate,3 figli,rate,etc.,posso solo aspettare giovedì,sperando di avere notizie lunedì e confidando nel tuo modo di interpretare questa nuova realtà.Grazie ancora Italo e che it tuo Dio ti benedica.guido di pasquale.

  266. Emilio says:

    x Luca ( commento 244 )

    Ciao Luca, bentornato, anch’io vorrei subito questo cambiamento…ma sono un pò preoccupato. A tal proposito vorrei fare alcune considerazioni di cose che ho notato nella vita di tutti i giorni e prenderò avvenimenti riferiti all’Italia.
    1) problema: Si protesta per l’aumento della benzina?
    azione: la gente protesta, i sindacati protestano, vengono
    avanzate probabili soluzioni, si parla di calo del prezzo..
    incontri con le compagnie petrolifere eccetera…dopo un pò
    c’è qualche miserevole calo del costo della benzina…MA…
    RISULTATO FINALE: dopo le proteste e tutte le belle parole di
    eccetera…la benzina aumenta sempre di più…
    2) problema: c’è la disoccupazione
    azione: la gente protesta, i sindacati protestano
    e propongono incontri con il governo e le parti
    sociali…il Governo assicura interessamento e
    soluzioni
    RISULTATO FINALE: la disoccupazione aumenta sempre di più,
    la depressione aumenta, i sindacati continuano a dire che non
    va bene…il Governo dice che bisogna avere pazienza..la crisi
    non è finita…parole…parole..parole…
    3)problema: LE TASSE
    azione: la gente protesta..i sindacati protestano e chiedono
    incontri con il Governo per ridurre le tasse..il Governo
    risponde che sta facendo di tutto per ridurre il carico
    fiscale, si prevede quindi un abbassamento delle tasse tagliando
    le spese superfluee…
    RISULTATO FINALE: le tasse aumentano, i sindacati continuano a
    protestare, la gente protesta…al posto di tagliare gli sprechi
    ( tipo le mille agevolazioni date ai politici eccetera )…
    vengono tagliati molti servizi..alcuni anche essenziali..
    la scuola e la sanità pubblica…hanno la peggio

    Allora…avete notato come gli avvenimenti sono sorprendentemente AUTOMATICI e PREVEDIBILI?

    PROBLEMA: viene esposto il problema, la gente è arrabbiata per i disagi
    AZIONE: chi comanda promette soluzioni e invita ad avere pazienza, vengono descritte le probabili soluzioni e vengono fatte delle promesse..
    RISULTATO FINALE: le soluzioni se arrivano sono di scarsa importanza, le promesse non vengono mantenute, si invita ad avere ancora pazienza…e si da la colpa di tutto..alla crisi generale e all’Europa…e a qualunque altra cosa venga in mente in quel momento!

    E’ sempre cosi..porca miseria..ve ne siete accorti, in un precedente podcast..mi pare il settimo..un utente aveva parlato suggerendo di sviluppare un algoritmo per cercare di capire che decisioni prendere ( l’algoritmo è studiato in informatica ).
    I politici secondo me sviluppano un algoritmo preciso ( forse neanche lo sanno…ma io ho studiato la cosa…e le analogie con l’algoritmo che si studia a scuola sono impressionanti )

    Il politico ragiona cosi:
    Mi servono i voti…cosa devo fare per averli?
    Conquistare i miei probabili elettori…come posso conquistarli?
    Con delle promesse precise e dettagliate
    A chi mi devo rivolgere…a tutti gli elettori naturalmente e di tutte le classi sociali!
    Come faccio a conquistare diverse tipologie di elettori?
    Devo predisporre un piano A…
    Controllo come procede il piano A..se mi accorgo che non va bene…passo al piano B…controllo..si ok..il piano B va bene..
    Cosa faccio ora…passo al piano C ( preparazione discorso agli elettori ) per il finale e chiudo l’algoritmo con il cerchio!!!

  267. Ω says:

    Quando si parla del Consenso come di una Legge Universale, forse si intende dire non che tutti e ovunque la applicano obbligatoriamente ma che quando qulcuno la rifiuta riceve immediatamente un pesante “ritorno karmico” (Morte Eterna) ergo non gli conviene.

    C’è sempre qualcuno che trasgredisce.. ma… nella maggior parte dei casi essa viene rispettata, in un modo “trasparente”. Il che significa che, nella maggior parte dei casi, il beneficiario o l’amministratore non si accorge di aver sottoscritto questo o quel contratto, oppure, non si accorge di aver ricevuto un avvertimento. Non perché l’avvertimento non c’è o non ce stato ma perché esso viene mascherato, reso poco riconoscibile, mimetizzato. L’abitudine e la pigrizia fanno il resto.

    Per loro, il consenso non è qualcosa che rispecchia le tue volontà ma quello che hai dichiarato anche per errore. La loro giustificazione (perfettamente valida) è che ognuno può scegliere se firmare o meno un contratto, dunque il libero arbitrio non viene violato in alcun modo.

    Paradossalmente, loro hanno ragione poiché sulla Terra, nel contesto di questo sistema conta la firma (il consenso) della persona fittizia, non la volontà dell’essere umano reale, tangibile. E fanno di tutto per separare le due entità affinché gli umani sotto il loro dominio si sentissero “divisi dentro”. Ossia non integri, non più una unità, non l’Uno. Lo scopo di questo stratagemma? Allontanarli dalla spiritualità.

    Se vogliamo analizzarlo più in profondità, potremmo dire che soltanto un uomo estremamente prudente potrebbe superare le trappole che, ad ogni passo, vengono gettate davanti a noi. Nel cristianesimo, si chiama “tentazione del diavolo” (e qui, ovvio, c’entra anche “Babilonia la Grande”). Si dice che il “cornuto” sia il principe di questo mondo, e stranamente il Vaticano (l’ideatore) è fortemente legato al “sistema”, l’esecutore di questo test (o “tentazione”). Basta rileggere l’Apocalisse di Giovanni. C’è il falso profeta, il drago e la bestia; chi sono costoro? Facile da indovinare.

    Mi ricorda una clamorosa dichiarazione di un Dio galattico: “Poichè il Signore, l’Eterno, non fa nulla senza rivelare il suo segreto ai suoi servitori, i profeti. Ruggisce il leone: chi mai non trema? Il Signore Dio ha parlato: chi può non profetare?”. Amos 3:7-8

    Ovvero… tutto quello che viene fatto all’uomo (nel bene, e nel male), viene prima annunciato da qualcuno – ed allora scatta un meccanismo/ timer implicito nella psicologia umana il quale dopo un tot di secondi si blocca interpretando il nostro silenzio come assenso (la prima opzione, quella sempre attiva di default).

    I governi più o meno occulti hanno preparato tanti progetti, molti tra questi mai realizzati perché attendono il consenso, per loro è indifferente quali usare; sarebbe sufficiente uno solo per schiavizzare l’intera umanità o quasi, c’è l’imbarazzo della scelta. Per loro, quindi, manipolare gli umani è come premere pulsanti in un videogioco. Ω

  268. Giovanni Ioannoni says:

    IL Mondo è andato, il Tempo è Finito, prendiamone Atto.

    IL Mondo è andato, mi viene da dire, il Tempo è finito,
    a Torre dell’orologio spezzato a metà nel terremoto in Emiglia,
    per chi sa leggere tra le righe, è inquietante risulta persino esplicito.

    Comunque sia, non si perda mai la fiducia, non venga mai meno la l’ottimismo.

    Per chi sa leggere tra le righe, l’orologio della Torre

  269. Giovanni Ioannoni says:

    IL Mondo è andato, il Tempo è Finito, prendiamone Atto.

    IL Mondo è andato, mi viene da dire, il Tempo è finito,
    la Torre dell’orologio spezzato a metà nel terremoto in Emiglia,
    per chi sa leggere tra le righe, è inquietante risulta persino esplicito.

    Comunque sia, non si perda mai la fiducia, non venga mai meno l’ottimismo.

  270. Santi says:

    @capraseduta
    qualcuno dice sia una bufala (non chiedermi se siano negazionisti o no), altri dicono che funzioni realmente.
    il principio è però semplicissimo e facile da capire per chiunque

    http://www.youtube.com/watch?v=yb3L4w5nioo

    e in giro ci sono tanti prototipi funzionanti fatti da semplici studenti, basterebbe realizzare quegli stessi prototipi in larga scala probabilmente

    http://www.youtube.com/watch?v=QEJE5pliBS8&feature=related
    https://www.youtube.com/watch?v=mVArz-RSXBE

    da notare come alcuni prototipi vengano smontati completamente subito dopo la dimostrazione, giusto per far capire che non ci sono motorini elettrici nascosti

  271. Italo, le informazioni che ci fornisci sono sempre più controverse e – per citarti – “disturbanti”…

    Molto interessante, non trovo difficoltà a pensare che tutto ciò possa essere vero, tuttavia penso che il tutto sarebbe più “penetrante” se tu citassi più spesso le fonti da cui attingi.

    Ancora grazie… 🙂

    –► PS: a quando un forum? Se non avete tempo MI OFFRO VOLONTARIO per installarvi e configurare un bel forum Invision Power Board (con un po’ di customizzazione grafica, volendo). Se ti interessa, fammi sapere.

  272. danielle says:

    omega
    “il en sera ainsi jusqu à ce que l homme s approche de la lettre Aleph,où réside le maitre du monde”Jocob joseh.

  273. danielle says:

    nonno mario sei grande! oggi saro vicino con il pensiero.Grazie

  274. Santi says:

    ho trovato un altro documentario di “report” molto molto interessante, uno di quelli da mostrare agli scettici, ma non solo a loro (non è quello segnalato in precedenza come Risorsa Consigliata da Italo). parla di tutta la situazione in generale: dalle agenzie di rating, alle banche, al debito, al ricatto fatto agli stati tramite lo spread, ai titoli tossici, parla di tutto insomma (nel campo economico almeno), consiglio di guardarlo con attenzione e diffonderlo.

    http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-8d786bde-265f-412e-a52f-aa631f06b93b.html

    per quel che concerne le scie chimiche invece

    http://www.youtube.com/user/tankerenemy/videos

    qui trovate tantissimi video fatti da Rosario Marcianò, ce ne sono davvero tanti e sono uno più interessante dell’altro !!

  275. Prister says:

    Anche io sono un silenzioso e, ascoltando l’ultimo podcast, ho pensato che forse sarebbe bene trovare il modo di trascriverlo.

  276. leonarda says:

    Grazie Italo ancora e ancora…. Non credo saranno sufficienti solo Conoscienza e Consapevolezza da allargare a tutti e manifestazioni non violente da parte nostra come avevo postato due giorni fa, ora mi vengono in mente due strade: la prima, quella che mi sembra abbia preso FINO AD ORA la maggior parte della minoranza consapevole, me compresa, che è la NON AZIONE. Non agire con consapevolezza, alzare le nostre vibrazioni tramite la meditazione e il corretto modo di vivere, con Amore, Giustizia e Verità,(personalmente mi aiuta molto essere lontano dalla città/società e riuscire a vivere con pochissimi euro)e con la Nostra scelta di Esserci, di vivere appieno questo cambiamento dimensionale che stiamo vivendo con massima gioia e partecipazione interiore, nella Certezza che tutto si risolva in modo Naturale, con la separazione delle due realtà. Ma ora mi chiedo, grazie a Te, se è meglio anche Agire. Perchè allora non facciamo come loro, una Carta Dichiarazione Universale della nascita di un Nuovo Popolo che è arrivato alla Consapevolezza di chi é, una parte del TUTTO, una parte della Creazione Divina e quindi RESPONSABILE DI SE STESSO e che DA ORA Rifiuta ogni Prevaricazione e Vuole Vivere LIBERO seguendo Le Regole della Creazione Dell’Amore e Della Giustizia quella che viene direttamente dal Creatore. Impariamo da loro e giochiamo le stesse carte. Cosa ne pensi? Ci organzziamo e come? Comunque non facciamoci spaventare Noi siamo forti e senza paura in ogni situazione e se questa Conoscenza si espande velocemente in modo esponenziale saremmo tantissimi rispetto a loro. Abbraccio Te Tua moglie la Tua famiglia e la Tua famiglia allargata..cioè Tutti Voi/Noi.

  277. Riccardo says:

    Omega 267. Dal mio punto di vista il consenso, cosi’ come trattato, sembra ancora teoria. Sicurmente si puo’ ottenere il consenso con l’inganno, ma è un ovvietà, scusate. Al “potente” a volte non conviene essere coercitivo in quanto un certo grado di tirannia, la storia insegna, fallisce anche brutalmente (vedi i despoti linciati dallo stesso popolo che ha subito gli abusi). Pertanto il “potente” preferisce sempre l’inganno all’abuso. Se abusa, quindi fa cose senza il consenso di nessuno, il piu’ delle volte è disperato, quindi non è cosi’ potente come sembra, o sta seguendo una precisa strategia. Quando si onora un contratto, principalmente lo si fa per paura delle conseguenze. Pochi onorano i loro contratti per onestà e responsabilità. Perché, se il consenso verso un contratto è stato estorto con l’inganno, si dovrebbe comunque onorare l’accordo? Quindi questa ipotetica legge dell’onore è anch’essa un’illusione che viene ampiamente utilizzata anche dai truffatori, non solo dalle persone oneste. Non mi sembra che Melissa sia stata avvertita dal chi ha messo la bomba quando si è trovata a passare vicino al fantomatico cassonetto. Nemmeno tutte le vittime delle stragi sono state avvertite. Non mi sembra nemmeno che pagare le tasse sia un consenso dato. Siamo obbligati a pagare le tasse e non ci sono alternative se non quella di non pagarle e quella è una scelta, non un consenso. Il governo ha chiesto il consenso di qualcuno quando ha cambiato la Costituzione per introdurvi il pareggio di bilancio? Chi ha da il consenso al governo tecnico?. Qualcuno di noi ha dato il consenso a perdere il diritto sovrano di stampare moneta a favore delle banche centrali? Chi ha introdotto il trust? Esseri che volevano pendere il controllo, non credo sia stata una divinità. Onorare un contratto è una chimera. Stiamo parlando di prerogative umane. Come si può definire ciò una Legge Universale se il piu’ delle volte si contravviene ad essa. Non so… forse il concetto di Legge Universale è un po vago per cui, sempre forse, conviene prima di tutto attenerci alla realtà umana, proprio come stiamo facendo, cercando di capire, se c’è, dov’è l’inganno allo scopo di acquisire consapevolezza. Quindi non ritengo molto fruttuoso soffermarci sul consenso quanto analizzare i meccanismi di potere che adoperano queste illusioni.
    Un abbraccio

  278. francesca chiara chiara says:

    SANTOS BONACCI SEMBRA SAPERNE PARECCHIO DEL TRUS E DEL BENEFICIARIO. CREDO CHE LUI POSSA FORNIRE LA DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

    http://universaltruthschool.com/

  279. francesca chiara chiara says:

    VIDEO DI SANTOS BONACCI
    http://www.youtube.com/watch?v=4FuNaD9p18Q

    SONO 5 MA VALIDISSIMI

  280. francesca chiara chiara says:

    QUESTO INVECE è UN SITO IN INGLESE DOVE RICAVARE I TESTI TRUST /BENEFICIARIO
    http://spiritualeconomicsnow.net/

  281. leonarda says:

    Perchè non sentiamo i cittadini di Damanhur e principalmente il sig. Araudi, di come hanno fatto a costituire li loro Stato la loro moneta? Magari ci possono consigliare come fare.

  282. leonarda says:

    SBATTEZZO ok….

  283. nonno mario says:

    @Leonarda: Ilseme è stato piantato, ora tocca a noi far crescere la pianta, dare l’acqua e proteggerla. La tua proposta è già iniziata e continua oggi nel meeting di “Action Now”. Riecco i due link per approfondire ed inviare le tue proposte. A presto.Ci risentiamo stasera dopo il meeting.
    PAGINA WEB “TALENTI IN FIERA”:22-5-12
    http://www.youdream.info/Talenti-in-Fiera.html
    PAGINA WEB “CHARTA 26 APRILE”: 22-5-12
    http://www.youdream.info/CHARTA-26-APRILE.html

  284. David says:

    Continua, continua, continua!! un abbraccio

  285. mimmo says:

    senza voler fare il guastafeste…a me pare che siamo ormai ad una forma di follía collettiva .Ci stiamo facendo trascinare nel fiume insidioso del complottismo piú sfrenato. E non mi riferisco a questa iniziativa di Italo Cillo ma al mare torbido in cui navighiamo grazie al web.
    E quello che viene generalmente definito “complottismo” é pura paranoia.
    La cosa piú evidente, volendola e potendola esaminare con serenitá, é che siamo tutti vittime di strutture create, sí, dall’uomo ma ormai dotate di vita autonoma grazie alle regole create dall’uomo stesso.
    Quelle stesse strutture ci dominano senza pietá perché non hanno sentimenti ed anima…e ci portano a compiere atti assurdi perché dormiamo e sogniamo.Svegliamoci!È l’unica via…
    Osservate il volo degli uccelli, di quelli in particolare che formano immensi stormi che sembrano nuvole.
    Guardate come si spostano senza un apparente criterio…vanno tutti dietro al capostormo di turno; che sta semplicemente inseguendo una preda.Usciamo dallo stormo e guardiamoli volare dal di fuori…capiremo la follía che ci guida.

    Uomini di levatura ben superiore a qualunque Drake, Icke, H.H., e cosí via, hanno giá detto,anche sconfessando se stessi, che la strada giusta é guardarsi dentro ed usare l’intelligenza che ci viene concessa in uso senza seguire insegnamenti e profeti(Krishnamurti).
    Qualunque sia il motivo per cui siamo a questo mondo non sará certo andando a scovare nelle soffitte e nelle cantine scure della nostra coscienza collettiva che impareremo il modo migliore di compiere la missione della nostra vita.
    Credo che sia importante smettere di focalizzarci sugli “avvenimenti” che accadono ma di rivolgere la nostra attenzione dentro di noi, se riusciamo a capire cosa significa…cosí smetteremo di “essere sballottati qua e lá da ogni vento di dottrina, come banderuole al vento”…

  286. Luigi Miano says:

    Brano tratto da IL MOMENTO QUANTICO- risalire dopo aver toccato il fondo- Luigi Miano- Edizioni Lalbero-2012

    Perché è così difficile avere una vita di significato?
    Siamo catapultati alla vita così improvvisamente e siamo completamente in balia di chi ci accudisce. Siamo persi e non ricordiamo, così fragili. E’ un vero choc e saremmo voluti rimanere lì da dove proveniamo. La fontanella ancora aperta a indicare una connessione con qualcosa che non riusciamo a comprendere razionalmente. Siamo ancora legati a quel qualcosa ma non ricordiamo nulla.
    Assisto in questi giorni allo choc di mio figlio, il secondogenito. Un essere di amore assoluto, sempre sorridente, aperto alla vita. Ti apre il cuore soltanto a guardarlo. Catapultato nella vita ordinaria da un giorno all’altro: asilo, vaccinazioni, sballottamenti da una parte all’altra. Un vero e proprio attentato a questa fonte di Amore.
    So che tutto questo non è giusto ma non posso oggi tirarlo fuori dal Sistema. Posso sommergerlo di Amore incondizionato e farlo sentire sempre accolto. Lui perderà parte della sua lucentezza e la fiducia. I bambini con il tempo divengono Angeli caduti, e perdono le ali.

    Ed è così che Abbiamo dimenticato.
    Ed è così che perdiamo la nostra parte divina.

    Gli adulti, i genitori, gli educatori, i parenti dimentichi a loro volta di ciò che realmente appartiene alle loro anime si danno molto da fare per “normalizzarci” per “educarci” (condurci) verso quello che ritengono sia sotto controllo perché omologato. E così la fatica di ricordare diventa doppia. Rimane un vago sentore, una malinconia che ci attraversa. E poi se le cose peggiorano si trasforma in malattia.
    Voglio chiarire meglio il concetto che sto sopra esponendo e che chiamo interferenza.
    Voglio fare due esempi pratici tratti dalla vita di un paio di persone a me vicine.
    Un uomo di quasi cinquant’anni, geometra, con diverse traversie personali e familiari, dedito a una dipendenza e abuso.
    Quest’uomo ha una grande passione (tra l’altro è perito edile) per le costruzioni e per le ristrutturazioni delle case. E’ una passione coltivata anche con la pratica, di tanto in tanto. Quando parla di case e ristrutturazioni si ridesta da un’abulia permanente, da uno stato di anestesia dell’anima e della mente.
    Si comprende che li, sotto quella passione ci potrebbero essere i motivi per potergli salvare la vita.
    Eppure circa venti anni fa il padre di questo ragazzo decise che lui non era adatto per il lavoro di geometra. Decise per lui che non avrebbe potuto resistere a un lavoro e un ambiente così duro.
    Scelse per lui un mestiere che lo avrebbe portato verso l’annientamento: il vigile urbano. Un mestiere che lui (il diretto interessato) non aveva mai contemplato, mai scelto. Un mestiere lontanissimo dalla sua vocazione. Il padre pensa di aver fatto il bene del figlio avendo interferito pesantemente.
    La strada naturale era un’altra e il padre aveva cambiato il naturale corso delle cose.
    Il padre ha sostenuto che il figlio non avrebbe avuto il carattere per sostenere un’attività pesante come quella di geometra. In questo modo ha impedito una crescita del figlio. Oggi quest’uomo è debole e sopraffatto.
    Un’attività più dura sarebbe stata funzionale a una sua evoluzione.

    CONTINUA SU IL MOMENTO QUANTICO – risalire dopo aver toccato il fondo- Edizioni Lalbero

  287. Massimiliano Piacentini says:

    In risposta a @8 Michelangelo. La libertà è un diritto divino in quanto essere liberi equivale a essere vivi, ma la mia libertà non deve sconfinare dove comincia quella degli altri, avere il diritto di piantare OGM viola il diritto stesso del sistema naturale dove ognuno di noi vive. Non possiamo conoscere i risultati sull’ecosistema nell’introdurre piante “nuove”, tra l’altro non ne abbiamo bisogno.E’ assurdo rivendicare il propio diritto di libertà di semina di piante che possono mettere a rischio la salute di molte altre persone ed animali.

  288. francesca chiara chiara says:
  289. francesca chiara chiara says:

    dobbiamo fare qualcosa. dobbiamo fare quello che mai nessuno ha fatto contestare le bolle papali, e ritornare dal mare reclamando i nostri diritti. serve un avvocato serissimo di diritto marittimo

  290. Marques says:

    Ciao a tutti,

    vi segnalo questo video del 2009 di Paolo Barnard (giornalista, fino a poco fa collaboratore di Report).

    http://www.youtube.com/watch?feature=endscreen&NR=1&v=BRsCvHFP1U0

  291. Fabio70 says:

    Per Omega 248;
    Dal momento che hai affermato che: “L’amore da solo non è sufficiente”, ho capito che non ci saremmo capiti nonostante le tue spiegazioni che scusa se te lo dico ma non arrivano a nulla e nonostante mi sia sforzato di essere più sintetico possibile.
    Cerco di comprendere sempre ciò che gli altri dicono perchè il mio bicchiere deve essere sempre mezzo pieno per accogliere alra acqua.
    Mi sembra comunque non tutti Noi siano ricettivi, siamo convinti di ciò che crediamo e non diamo la possibilità ad altre “verita” di arricchirci.
    La vera risorsa qui siamo Noi e mi piace trarre spunto dalle opinioni di Tutti Voi, mi piace la condivisione ma manca un pò di comprensione ed accettazione del pensiero altrui, nessuno è detentore unico della sapienza, tutti assieme possiamo esserlo per cui facciamo nostre TUTTE le risorse messe in campo come se fossero espressione della nostra consapevolezza.
    Questo lavoro ci rende ogni giorno più liberi.
    Grazie

  292. Cosmosicula says:

    Vi segnalo questo blog, nel quale ho trovato diverse informazioni interessanti: http://ilpuntotv.blogspot.it/ L’autrice dei video fa parte dello stesso movimeno politico di Gianni Lannes e parla di quei temi importanti che tutti dovrebbero conoscere!

  293. claudio says:

    @ Mimmo
    Leggevo questa frase che hai scritto:
    “Osservate il volo degli uccelli, di quelli in particolare che formano immensi stormi che sembrano nuvole.
    Guardate come si spostano senza un apparente criterio…vanno tutti dietro al capostormo di turno; che sta semplicemente inseguendo una preda”

    Che io sappia gli uccelli come moltissimi animali quando migrano (e questo mi sembra la parola corretta per racchiudere ciò che descrivi) non stanno seguendo un capogruppo,ma un ben preciso percorso che si ripete da sempre e seguono rotte ben definite dalla Natura e dal Loro istinto.
    Per cui non è lo stormo in se il problema,ma dove ti porta e come.
    Gli uccelli volano liberi e seguono il corso della Natura,l’uomo questo ormai lo ha perso,perchè abbiamo comunque e sempre dato il nostro consenso a questo (proprio perchè mai nessuno si è davvero opposto)…potevamo…e potremmo decidere anche di non farlo più.
    L’uomo ha semplicemente deciso di seguire lo stormo sbagliato,si è fatto abbagliare e ingannare.

  294. Raffaella says:

    Scrivo questo in risposta a SECTOR 221.Dove siamo?Beh,bisogna pur mangiare fra una meditazione e l’altra,no?E poi scrivete così tanto già voi,senza tra l’altro che veniate letti…che passo più il tempo a leggere,che non a scrivere…a proposito ringrazio veramente tutti per le fonti e gli apporti personali che mi aiutano a crescere.
    Un appunto a Marques 112:quindi l’avvocato non giura allo stato ma al sistema…ma non è ancora peggio?
    @ Federico Pacilli:è normale che l’Italia sia registrata alla SEC?Normale???Secondo il loro schema,forse,piccoli schemi per piccoli uomini…l’uomo è sicuramente destinato a qualcosa di più grande;ma se proprio vuoi cavillare…produrre dei bond,o titoli di stato significa già essere un’azienda,penso sia questo volesse sottolineare Italo.
    A Matteo 216 voglio solo dire che anche se non sono buddista so di cosa si parla quando si nomina il karma,non vedo che problema ti fai…
    A Fabio 220 e Sabina:l’articolo è interessante,ma rimescola e supporta il progetto Venus e Zeitgeist di cui abbiamo già parlato ed al quale non mi sento di dare ancora il pieno appoggio in quanto non so come vogliono arrivarci…nel senso,Z si professa pacifista,apartitico,areligioso etc.,ma se pensano di arrivarci solo facendo ciò che stanno facendo ora,beh,forse fra trecento anni!
    Il video era super!
    Una domanda a Emiliano 138:quindi Jahvè non era un Elohim?
    A Luigino 236:ma chissenefrega di come la scritta sia arrivata su youtube-dico io-?C’era,punto e basta!Al momento giusto,al posto giusto…
    A Emilio 266:il tuo algoritmo ha un neo,non sono i politici a pensare cosa fare,sono le lobbi che ci pensano a dirglielo,ma a grandi linee il pensiero è giusto,proprio lo schema di cui sopra…
    perciò non posso che unirmi all’appello di mimmo 285:uscite dallo schema che ci hanno imposto, almeno con il pensiero,finchè non riusciranno a controllare anche quello almeno!(vedi scie chimiche)
    A proposito di controllo sottolineo il link postato da Nicola 191 sulla censura internet.
    Infine una domanda a Italo:premesso che non credo alle coincidenze,non nel senso stesso del termine almeno,hai calcolato prima la data del tuo ultimo podcast(anche se spero non sia l’ultimo),o è una ‘coincidenza’ che la settimana dopo cade sia il 2 giugno,festa della…repubblica(?),sia l’allineamento planetario che mi sembra avvenga fra il 5 e il 6?
    Un abbraccio a tutti

  295. Raffaella says:

    Fabio 70,super!Condivido in pieno!

  296. Fabio says:

    Ciao Italo,
    non servono molte parole per esternare il mio GRAZIE per tutto ciò che stai facendo, per tenere vivo questo blog che brulica di pensieri, parole, emozioni e sentimenti. Personalmente ho ascoltato più e più volte i tuoi audio, e come detto in precedenza ho pubblicato sul mio sito tutti i tuoi audio. Desidero mettere un seme di coraggio in queste mie parole, e voglio farlo attraverso questo video su youtube:http://youtu.be/w6fR8znb-Ww
    Con il prossimo commento in questo bellissimo blog ti copio ed incollo l’ultimo mio commento agli audio 7 e 8 che hai pubblicato. Non mi serve che i frequentatori di questo blog vadano sul mio sito, non è questo lo scopo, non è questo il valore. il mio intento è quello di AVVALORARE le tue parole, i tuoi pensieri, e tutto quello che stai mettendo dentro questi ragionamenti che porti avanti con logica serrata da due mesi. GRAZIE!

  297. Fabio says:

    Cari lettori,
    è ormai da due mesi che, immancabilmente, ascolto con grande attenzione gli audio di Italo Cillo, e ne raccomando a mia volta l’ascolto. Da quando ascolto e riascolto ho iniziato a pensare ed agire in modo diverso da prima; il senso di responsabilità prevale rispetto a tutto il resto, ho iniziato a dare valore a tutto quello che faccio, e non soltanto per informare, ma anche per svegliare e contribuire a cambiare le coscienze delle persone a me vicino. Stò quindi iniziando un percorso di consapevolezza e di vigilanza rispetto agli eventi che si susseguono con logica serrata e con grande velocità. Davvero ho iniziato a capire che il valore principale di ogni essere umano è il tempo, non la proprietà o il denaro o quant’altro, come nell’accezione mass mediatica della maggioranza degli individui presenti su questa terra. Quest’ultimo audio, l’ottavo, mi ha profondamente colpito e turbato al tempo stesso, e mi pone di fronte al quesito ontologico del perché sono su questa terra, quale è la mia missione, il mio scopo. Per dare una risposta di senso compiuto bisogna scendere nei meandri della propria essenza, ed è quello che sto facendo da molto tempo.
    Chi mi conosce personalmente sa che da circa un anno ho iniziato un percorso di formazione e di crescita personale che mi ha messo relazione con persone straordinarie, tant’è vero che le relazioni con gli altri che non hanno fatto il medesimo percorso,si sono fatti più problematici. Molti di noi hanno cominciato ad uscire dal lago melmoso, ad assumersi la totale responsabilità della nostra vita e a cercare di caricarsi sulle spalle tutte le persone a noi care. Succede però che proprio le persone a cui vuoi più bene sono poi proprio quelle che vogliono restare nel lago melmoso, perché questo è altamente deresponsabilizzante. Un mio mentore, al quale devo molto, parla della metafora del “granchio nel secchio”, ed afferma sostanzialmente la medesima cosa.
    Ma in quest’ultimo audio, che invito ad ascoltare e riascoltare, le cose stanno in maniera diversa! Qui si capisce, ed anche molto bene, che fin dalla nostra nascita noi non siamo affatto liberi, e questo è profondamente inaccettabile. Mi rivolgo a tutti coloro i quali hanno fatto con me e dopo di me l’esperienza del corso “Impenditori Liberi”: ragazzi – NOI SAPPIAMO – gli altri NO, ma noi SAPPIAMO, e se restiamo in silenzio saremo complici di questa MAFIA.
    Quando andiamo all’estero – e mi è capitato – ci indignamo se altri ci associano al paese delle MAFIE. Ma l’omertà, il tacere, il rimanere uguali a se stessi è il principio di tutte le mafie. Non ce lo possiamo più permettere! Basta! Riflettiamo sulla reale missione per la quale siamo su questa terra, e facciamolo con sincerità verso noi stessi, solo così potremo cambiare questo stato di cose che perdura da millenni. Il risveglio delle coscienze è arrivato, altrimenti cosa credete che accada in questo 2012?? Davvero pensiamo che sia la fine del mondo in senso fisico? Noi siamo spirito e materia, non solo materia! Se ragionassimo ancora in termini di materia, saremo sempre parte di questa oligarchia di criminali che per arrogato diritto divino decidono tutto quello che possiamo o non possiamo fare in questo mondo. E questo porta a dimenticarci del perché siamo su questa terra, a farci la domanda esistenziale del “cosa siamo venuti a fare”, a scendere nella nostra essenza e farci domande; ed anzi, coloro i quali ci discriminano perché ci poniamo queste domande, ci mettono inconsapevolmente sulla giusta strada della minoranza consapevole, delle coscienze che hanno iniziato a svegliarsi dal torpore e che hanno iniziato ad agire. Per agire intendo agire e farlo in collaborazione con gli altri esseri umani viventi e pensanti, perché altrimenti se le azioni fossero isolate, cadremo sempre nella trappola della catena alimentare, dove il più forte ammazza il più debole del branco. E’ questo che hanno sempre voluto che fossimo, una catena alimentare come gli altri esseri animali della terra; attenzione pero! Noi facciamo parte della natura, ma siamo dotati del divino dono del pensiero e della parola, e qui che le cose sono diverse! Ci siamo chiesti perché mai possiamo pensare, parlare, comunicare e quindi cooperare?? Oppure pensiamo che possiamo agire come individui isolati? Se stiamo svegli, vigili ed accorti, soprattutto in questo TEMPO DI CAMBIARE!! – allora capiremo che abbiamo tutto a nostra disposizione e che forse è arrivato il momento di agire, e di farlo come collettività, come insieme di esseri umani che sono nati liberi, e che da liberi devono VIVERE, e non sopravvivere!
    Grazie a questi audio di Italo io mi sento più ricco, grazie al mio percorso di crecita personale mi sento più ricco, perché ho iniziato a pensare che la ricchezza è prima di tutto uno stato interiore, della mente e dello spirito, prima ancora che ricchezza materiale. Abbiamo tutti, e dico tutti, il dovere di AGIRE e di farlo in nome del nostro tempo, che inesorabile passa e se ne và, e non torna più!
    Non abbiamo scelta, dobbiamo AGIRE, e farlo senza alcuna paura, ma a testa alta ed orgogliosi del nostro DIVINO DONO DEL PENSIERO E DELLA PAROLA. Doni che ci sono stati dati GRATIS fin dalla nascita.
    Fabio Panarelli

    Fabio Panarelli

  298. Raffaella says:

    A Fabio 297:son d’accordo con te,ma dobbiamo cercare di portare con noi anche gli altri granchi,non di lasciarli nel secchio come succede realmente se uno riesce a scappare…

  299. mike says:

    Condivido in pieno il tuo pensiero sull’ acquisto di oro fisico. Personalmente è un anno abbondante che metto i miei risparmi in sterline d’oro che hanno un corso legale , una quotazione fissa (sole 24ore) nonchè universalmente riconosciute.

  300. danielle says:

    un 🙂 a raffaella

  301. Emilio says:

    x Raffaella ( 294 )

    Ciao Raffaella, concordo con il tuo parere riguardo all’algoritmo da me accennato nel commento numero 266. Le grandi lobby di potere usano questi algoritmi studiati a tavolino con tutte le soluzioni possibili ( cioè per arrivare ad uno scopo qual’è la scelta migliore da effettuare…A oppure B oppure C, se si sceglie C si va avanti fino al prossimo passo dove viene effettuato un altro test…che si fa a questo punto…si sceglie un’altra opzione e cosi via…INIZIO—>TEST—>SELEZIONE—>SCELTA—>FINE ).
    Alla fine ovviamente si deve arrivare allo scopo prefissato…la cosa che cambia è il modo in cui ci si arriva, cioè..i politici vogliono ottenere consenso..studiano vari modi per poterlo avere…quindi opereranno una scelta A oppure B oppure C eccetera…ma sempre allo stesso scopo devono arrivare e cioè il CONSENSO del gregge!

    _______
    INIZIO|_______| INIZIO
    |
    |
    TEST | | TEST
    ______| |_____
    | A | | B | LA SCELTA…A oppure B
    | | |
    __|__ __|__
    |____| A |_____| B ( Se scelgo A succede questo, se scelgo
    | | B succede quest’altro )
    | _____ |
    |_____| |___|
    |_____| RISULTATO FINALE

    Ovviamente..qui stiamo parlando di previsioni..perchè non è detto poi che il risultato finale sia veramente quello che il politico o chi per esso si aspetta…possono accadere degli imprevisti o altro che cambiano lo scenario del gioco ( e meno male…altrimenti saremo messi male ancora peggio di come siamo ora ). In informatica invece l’algoritmo è preciso…e i risultati sono “REALI” e sono proprio quelli che il programmatore si aspetta alla fine dell’algoritmo…ma qui stiamo parlando di computer. Arrivare però a rendere gli umani…più macchine che umani…è un rischio reale e ne dovremo tener conto!

  302. Emilio says:

    ….._____……
    ….|_____|…..test
    …….|……..
    ……| |…….scelta A oppure B
    _______|________….
    |___|…..|_____| se scelgo A succede questo se scelgo B…
    ..|…___…..|…
    ..|__|___|____|…risultato finale

  303. Sara A. says:

    Ciao Italo,
    Scrio dalla svizzera. Sono una tua ascoltarrice silenziosa (quasi)
    E apprezzi molto il tuo lavoro, grazie, grazie, grazie!!
    Sto facendo una ricerca in base ai tuoi podcast da presentare
    Ai miei amici e conoscenti riguardo gli argomenti trattati in questo episodio
    (Sec, societa di diritto privato etc) per quanto riguarda la svizzera.
    X noi che non siamo dell ue come funziona?
    Noi non abbiamo euro, il franco e sicuro?
    Come faccio a trovare la svizzera nel documento della SEC x provare ai miei amici
    Che la nostra nazione in realta e un azienda privata?
    Quando parlo di queste cose quasi nessuno mostra interesse e cercano in ogni modo di contraddirmi,
    Cercando di farmi cadere in errore e ovviamente non essendo informata quanto te a volte ci riescono e faccio la figura della complottista esaltata senza fondamenti..
    Sono stufa di essere giudicata male, voglio delle prove da fornire a supporto di queste informazioni ma da sola riesco a fare ben poco se non cercare di migliorarmi costantemente.
    Ho solo 21 anni, ma da quando son piccola ho questa sensazione che la vita non e realmente quella che vogliono imporci. Ho sempre avuto problemi fib dall asilo a legare con gli altri, mi son sempre sentita diversa di fronte le angherie le cattiverie e non ho mai capito (chiedevo sempre a mia mamma xke la gente e cosi ottusa testarda) perche non possiamo voleri tuttu bene e lavorare insieme x il bene comune.
    Non ho mai capito perche ce gente che prova gratificazione nel sminuire o trattar male gli altri e a 21 anni NON NE POSSO PIU!! voglio la verita, voglio fare qualcosa ma mi sento da sola.
    Da quando ho ascoltato il primo tuo podcast ho capito di non essere pazza, ho capito che ho sempre avuto ragione, ho capito che non sono sola.
    Ho capito anche pero, che purtroppo molta gente non vuole ampliare la propria conoscenza,
    Ho capito che voi state in italia e io qua nel piccolo ticino mi sento sola ed impotente, non conosco bene il sistema, non conosco avvocaticon l apertura mentale x poter fargli ascoltare i tuoi podcast, non so a hi rivolgermi x cominciare a farmuovere le acqua anche qui da noi come con le vostre denuncie a napolitano e alla repubblica italiana!!
    Posso solo chiedere a te, io vorrei incontrarti, x parlare di queste cose, so che e impossibile ma se qualcuno volesse aiutarmi vi prego di farlo xke sto impazzendo a stare a guardare senza fare niente!!

    Un abbraccio
    Namaste
    Sara

  304. claudio says:

    Ciao Sara A.303,
    benvenuta.
    Non pensare di essere l’unica a trovarti in questa situazione.
    Io per primo mi ritrovo in varie cose che dici,ma a volte ci vuole davvero un ottima conoscenza delle cose per poterle spiegare ad altri,altrimenti come successo anche a me si viene presi per pazzi,persone fuori luogo,..e si sentono frasi tipo “ma dove vivi??”.
    Proprio stamattina ho sottoposto ad un avvocato il testo della denuncia (che tra l’altro credo di essere stato uno dei pochi a presentarla) e la risposta è stata : “Bravo,cosi ti arriva una querela per offese alle alte cariche dello stato”. Premesso che nel testo non ci sono offese questo significa per lui “meglio arrendersi” e quindi le nostre azioni dipendono molto dalla paura che ci viene inculcata ogni giorno per farci desistere a dare il nostro disappunto.
    Ho cercato di spiegargli tutta la storia del diritto marittimo etc..etc.. la sua risposta incontrovertibile (a suo parere) è stata : “Ma in che film l’hai visto?Se fai una cosa del genere in Italia finisci con la camicia di forza in manicomio e poi le pillole ti fanno passare la voglia di farti certi pensieri!”..paura…ancora paura…
    Io sono convinto di quello che ho denunciato,voglio crederci e vado avanti a testa alta comunque,sai perchè? Perchè in quest’ultimo anno ce la sto mettendo tutta per evitare di giudicare gli altri, per cui quando giudicano me a priori non mi intaccano in nessun modo…rispetto la persona ma non condivido il suo pensiero,tutto qui.
    Continua a migliorarti costantemente come dici tu anche trasmettendo i valori dela vita agli altri prima di tutto, come anche Italo insegna e vedrai che man mano che passa il tempo qualcuno più curioso di altri si farà delle domande e li inizierà anche lui a cercare risposte.

  305. leonarda says:

    @ nonno mario. Felcissima della Vostra iniziativa…sono con Voi al 100%. Tienici al corrente…La mia mail, leocerni@yahoo.it In ogni caso ti contatto alle mail che hai postato su ACTION NOW. Che la ‘FORZA SIA CON VOI’….:-)) !!!!! Ti manderò alcuni miei pensieri per essere presente nell’azione, infatti non posso spostarmi perchè non ho un euro…Grazieeee..

  306. Nicola says:
  307. mimmo says:

    @claudio 293
    é corretto quello che scrivi. In effetti sono stato molto superficiale nella descrizione, ed il caso a cui mi riferivo non era quello degli stormi che volano in formazioni migratorie, bensí a quel tipo di stormi fittissimi, non so se qualcuno ha mai assistito a questo aspetto della vita di questi piccoli uccellini(credo che potrebbero essere semplici passerotti) che volano in formazione disordinata, tanto da sembrare una nuvola informe, volteggiando in una direzione e l’altra creando dei movimenti fluidi senza una precisa causalitá…vabbé non era cosí importante…ciao

  308. luca says:

    Come fare a trascrivere questo audio così estremamente ricco di contenuti a volte ostici da metabolizzare in un pdf?
    Sarebbe molto più comodo.
    Grazie di tutto.

  309. fabio says:

    ….ma in questi due mesi non ci doveva essere il grande ribaltone? L’esercito che prendeva l’iniziativa e faceva saltare il potere occulto? Le rivelazioni sconvolgenti per l’umanità?

  310. Tomaso says:

    Per @Antonio commento 202, da una ricerca su google veloce ho trovato questo se ti puo essere d’aiuto:
    http://www.marzulli.it/menu_cartella_esattoriale.asp
    o se vuoi approfondire :
    http://www.google.it/search?q=contestare+equitalia&ie=utf-8&oe=utf-8&aq=t&rls=org.mozilla:it:official&client=firefox-a

  311. Teo says:

    Bellissimo episodio, sono propio curioso se possiamo usare la legge in qualche modo a nostro favore, non vedo l’ora esca l’ottavo episodio, a proposito, ricordo un video youtube in inglese dove c’era un ragazzo che era a ritrare una multa e non si e qualfificato con nome e cognome ma solo con il nome, e di fatto il giudice non ha potuto notificargli la multa e lu se ne andato tranquillo, non riesco a ritrovarlo, potete ripostarlo ? grazie, mi sta venendo in mente inoltre che se davvero per lo stato una persona nata vale 2 milioni forse capisco il perche non fannno niente per fermare l’immigrazione con consegueni nasicte sul territorio italiano, visto che gli italiani fanno sempre meno figli, mi sa che a loro fa comodo.Grazie infinite Italo per tutto il lavoro che fai per noi, seguo sempre con molto interesse ed ascolto almeno 4-5 volte i tuoi podcast.

  312. Emilio says:

    Provo a fare un esperimento ( per dimostrare che andrà sempre peggio se l’Italia va avanti in un certo modo ).
    Nel commento 266 avevo detto che gli eventi accadono con una precisione incredibile e finiscono quasi tutti allo stesso modo..cioè male. All’inizio viene esposto un problema..la gente protesta, i sindacati protestano..tutti protestano, il Governo risponde facendo promesse e dicendo che la crisi passere e che verranno ridotte ad esempio le tasse…..passa un pò di tempo, i problemi non solo sono rimasti…ma aumentano, la gente continua a protestare…tutti continuano a protestare, il Governo continua a dire le stesse cose di prima…il ciclo ricomincia con una precisione da far paura!!!

    L’esperimento è il seguente: tratto da un giornale di oggi sabato 26 maggio 2012 leggo parte del seguente articolo:

    Si è fermata la corsa della benzina:
    PADOVA, il rally della benzina è a fine corsa e il prezzo del petrolio è in fase calante…

    La fonte da cui sono state tratte queste parole è Il Gazzettino del Nordest e riguarda il calo della benzina ( cosi dice il Governo ) che si sta avendo in questi giorni.
    Ora io sono andato stasera in un distributore in Provincia di Treviso ( uno dei meno cari mi sembra ) e la benzina verde costava 1,70 al litro. Dimentichiamoci di questo mio commento per ore….e torniamo sul fatto del calo della benzina e del presunto prezzo del petrolio che sta calando…e verifichiamo il giorno 26 giugno 2012 ( cioè fra un mese esatto ) la veridicità di questa affermazione…sono quasi sicuro che troveremo il prezzo aumentato ( ma molti si saranno già dimenticati di quello che è stato detto oggi! ).
    I potenti contano sul fatto…che spesso la gente dimentica per vari motivi ( o per scarsa memoria…o perchè ormai è assuefatta a tutte le malefatte esistenti nel mondo…forse questa seconda ipotesi è più probabile ).

  313. Cristian says:

    Ciao Italo una domanda: a cosa pensi quando leggi messaggi arrabbiati, insulti ecc… contro la tua persona e quello che dici?

    Io credo che molti di noi si sentirebbero male ad addentrarsi in un campo del genere, sviluppare ricerche che richiedono tempo ed energie e poi leggere questo tipo di commenti.

    A cosa pensi quando li leggi? Ormai forse il tuo spessore è tale che non ti scalfiscono più, ma in passato come hai fatto a superare il timore della critica e del giudizio?

    Credo che una tua risposta, anche pubblica, possa aiutare tanti di noi anche nel quotidiano.

    Grazie.

    Cristian

  314. Emilio says:

    Chiedo scusa per eventuali errori di battitura del mio commento numero 312..comunque se vi va leggetelo e fatemi sapere il vostro parere.

  315. Paolo says:

    X Luca (commento n. 13)
    è positivo la tua info sulla eliminazione dal 2013 dei fosfati dai detersivi, ma ci sono molti altri ingredienti INCI molto nocivi per l’ambiente e gli esseri viventi, volendo andare sul sicuro officina naturae dovrebbe essere la marca migliore ma anche ecor e almacabio (linea bio2) che non usano enzimi, che sembrano derivare da fonti OGM, un altro punto da migliorare a cui alcune aziende sembrano voler tendere è l’impiego di oli vegetali non tropicali (cocco e palma) per evitare di contribuire alla deforestazione, e locali per abbattere costi e inquinamento relativi al trasporto, comunque andiamo avanti così che col passaparola le grandi aziende saranno costrette piano piano a impiegare ingredienti ecologici rapidamente e completamente, purtoppo infatti la semplice scritta ecologico non basta, e , cosa assurda, per legge anche prodotti detergenti naturali devono riportare in etichetta che “questo prodotto potrebbe inquinare mari e fiumi” della serie i “signori” dei prodotti industriali ne pensano mille per confonderci l’idee, ma noi non siamo mediocri e alla fine vinceremo ;-D

    intanto per incominciare, se ognuno di noi volesse imparare a giudicare la qualità ecologica degli ingredienti in etichetta dei detersivi questi non dovrebbero comparire:
    SLS (sodium laureth sulfate), SLES (sodium layril sulfate), e parabeni (finiscono in -paraben),
    methylchloroisothiazolinone, methylisothiazolinone, benzisothiazolinone, 5-bromo-5-nitro-1, 3-dioxane, bromo nitro propandiolo, imidazolidinyl urea, sbiancanti ottici)

    insomma dal momento che ogni azienda in futuro potrebbe anche peggiorare lo standard di qualità degli ingredienti usati, la strada migliore credo sia sempre quella dell’informazione

    Sulle energie alternative credo che con le turbine maglev (eoliche a levitazione magnetiche che riprendono il concetto scoperto da Tesla credo), e-cat di Rossi, termosolare di Rubbia
    ci sarà un bel ribaltone, poi fukushima docet e il nucleare è già fuori dall’attuabilità altrimenti ci sarebbe una rivoluzione mondiale per dire di no!

    Cosa ne pensate dei documenti riservati del papa che il fatidico maggiordomo avrebbe venduto ai giornalisti?

    Sarà una mossa della massoneria per screditare la chiesa cattolica o ci sarà qualcosa di compromettente sulle relazioni dell’attuale papa?

    Che ne pensate?

    Per Claudio (commmento 304), non ti preoccupare anche a me capita di imbattermi in molte persone non consapevoli, se butti un argomento poi vedi se è il caso di approfondire o meno, alcune persone sono proprio del tutto fuori dal cambiamento in atto, fanno parte della vecchia mentalità non li puoi cambiare, quello che però ti posso dire per rincuorarti è che parlando con qualche persona recentemente ho trovato molta più consapevolezza di quello che mi sarei aspettato, vedrai che presto la massa critica aumenterà se osserviamo bene i fatti in questi ultimi giorni sono avvenuti davvero tanti fatti, ripensandoci bene potrebbe davvero essere possibile che per smascherare i loschi piani degli oligarchi mondiali ci siano voluti anni di piani e stai a vedere che qualche arresto improvviso e illustre arriverà davvero….

    crediamoci e tutto questo accadrà senza sforzo

    Viva Zyon!!!

  316. Fabio says:
  317. Eduardo says:

    E’ o non è questo il podcast delle persone CONSAPEVOLI? Se si, la condizione essenziale dovrebbe essere la consapevolezza. Cosa però ogni uno intende per consapevolezza? Se si prova a rispondere rivolgendo la domanda a se stessi probabilmente si otterrebbero risposte che denoterebbero concezioni divergenti al riguardo. Per alcuni , forse i più, si tratta di essere informati e a conoscenza dei retroscena e dei segreti occulti, delle intenzioni non dichiarate , della condizione di non libertà fino’oggi ignorata, ecc. Provando ad uscire da questo piano, par altri forse non tanti, si aggiunge a tutto questo un lavoro di crescita personale , magari attraverso la PNL il counseling, l’analisi, ecc. Provando ancora ad andare oltre (a mio avviso) , il lavoro con se stessi riguarda la crescita spirituale, tramite le strade più diverse, come ad esempio la Meditazione. E da questa condizione che possiamo dire di pensare con la nostra testa, Trovare le informazioni (intuizioni) dentro di noi , prima che altrove , e se queste “risuonano” con la nostra ricerca, costruire l’analisi logica conseguente, e l’applicazione pratica alla vita quotidiana.
    E’ FONDAMENTALE rendersi conto che qualsiasi cosa decidiamo o crediamo di fare o non fare, di pensare e di essere pensati, deriva dal grado di consapevolezza o ignoranza che ci pervade. Chiedersi quale impegno pratico di lavoro con se stessi , concreto e quotidiano si sta svolgendo per accedere o/ e accrescere la propria consapevolezza , non solo è fondamentale ma improrogabile per chi decide di essere parte della soluzione,,,,,,,
    Grazie Italo per il tuo straordinario contributo !
    Buona vita a tutti.

  318. Animalibera says:

    Un saluto a Italo e a tutti voi.
    Italo stai facendo un lavoro incredibile, e forse tu non lo sai, ma si sta diffondendo a macchia d’olio in molti blog, con la mia speranza che le tue ricerche e i tuoi consigli illuminino più persone possibili.
    Si cercava un cambiamento, e lo si andava a cercare in America tramite Drake e altri, ma il cambiamento sta avvenendo qui, ora.
    E’ da tanto che navigo su internet in cerca di risposte, di verità, di un piccolo indizio che qualcosa stava cambiando, ma mai come ora è chiaro che qualcosa si sta muovendo, e per forza di cose il movimento crea cambiamento, in tutte le cose in natura avviene questo, e sono strasicuro che avverrà anche in questa circostanza, è inevitabile.
    Ho guardato una conferenza di Mauro Biglino, personaggio che hai citato tu nel podcast.
    Che dire, in parte credo al suo lavoro approfondito e certosino fatto sull’antico testamento, ma vorrei sottolineare quanto siano vere anche le parole che lui dice… Sicuramente un Dio esiste, ma non sulla Bibbia.
    Dico questo perchè da giovane ho avuto un esperienza di premorte, e posso assicurare a tutti voi, che ci crediate o no, che c’è un dopo, e anche se per un brevissimo momento, la mia coscienza sotto forma di pura energia, ha oltrepassato questa dimensione dove tutti noi ora stiamo vivendo.
    Da quell’esperienza ho capito che il nostro corpo è solo un involucro concesso alla nostra anima, spirito, chiamatela come volte, per permetterci di fare esperienze e illuminarci ancor di più, non mi vengono altre parole per spiegarlo.
    Buona vita a tutti voi.

  319. Tomaso says:

    Cercando su internet qualcosa su questa storia dei nomi in maiuscolo mi sono imbattuto in questo video che cita nella sua prima parte questo:

    “il giudice, che si comporta come capitano o banchiere, è responsabile dell’equilibrio fra le due parti.
    E per questo motivo che in ogni processo c’è sempre un valore monetario in gioco.
    Il capitano e come se si occupasse di controversie bancarie o commerciali.
    Una Volta ristabilito l’equilibrio il caso e chiuso.
    Per far si che i tuoi diritti non siano più giudicati da un tribunale “marittimo” nel quale non sei protetto,
    devi evitare di acconsentire ad essere rappresentato come una persona giuridica, questo lo puoi fare affermando che sei soltanto una persona fisica, non avendo nome e cognome in maiuscolo perchè ciò equilvarebbe a un nome aziendale.
    In un processo e necessario pronunciare giuramento prima che il giudice possa emettere un giudizio su di te.
    Perchè ogni giudice, per legge, esercita sotto giuramento.
    E’ Tuo compito al contrario, informare sia la corte sia la corte che la giuria, che il giudice sta agendo come tale e non come banchiere.
    Ricorda che tu sei un essere umano della Terra.
    e non vieni governato da null’altro al di fuori della tua coscienza.”

    http://www.youtube.com/watch?v=3B1HV0waHEE

    si potrebbe partire da qui per renderli vittime della loro stessa legge

  320. Emilio says:

    x Paolo ( 315 )

    Ciao Paolo, interessante il tuo commento, mi trovo d’accordo con quello che dici, soprattutto per quanto riguarda le aziende. La penso allo stesso modo e credo anch’io che non bisogna andare “contro”…ma in un certo qual modo..costringere le aziende a produrre prodotti migliori e meno inquinanti. Come possiamo farlo…questo è il nostro compito, cominciamo innanzitutto a informarci sugli ingredienti…perchè si compra solo e non ci rende neanche conto di come è composto il prodotto. Per avere notizie sugli ingredienti…basta fare una ricerca tramite internet e scopriremo molte cosette e probabilmente ci verrà la nausea…ma almeno saremo coscienti delle schifezze che sono presenti nei prodotti!

    Secondo passo…boicottiamo i prodotti troppo sofisticati pieni di schifezze chimiche e cominciamo a comprare i prodotti un pò più ecologici…o comunque meno dannosi. Se non abbiamo molti soldi e dobbiamo fare i conti con le ristrettezze economiche..tenete conto che per fare le pulizie di casa…possiamo usare anche metodi naturali miscelando noi stessi dei prodotti fai da te ( notizie del genere si trovano su internet, tra gli ingredienti che si possono usare per pulire..c’è l’aceto, il limone eccetera eccetera..ingredienti miscelati ovviamente in un certo modo ).
    Insomma cerchiamo di non mettere scuse…ma se vogliamo costringere le aziende a cambiare metodo…dobbiamo togliere un pò di guadagno dalle loro tasche…se noi continuiamo a comprare SCHIFEZZE A VOLONTA’ come possiamo pretendere il cambiamento!
    Se compriamo schifezze vuol dire che ci sta bene…e le aziende ovviamente sono contente…per quale motivo dovrebbero cambiare la loro produzione se noi stessi non diamo uno SCOSSONE al nostro modo di fare la spesa?

  321. carmine says:

    ciao italo intanto volevo ringraziarti per tutto quello che fai per la comunita tutta la gente dovrebbe incominciare solo ad aprire un po la mente non dico credere ma incominciare anche solo ad ascoltare a me capita di parlare alla gente di tutto quello che tu mi dici ma a volte si vede che non se ne fregano minimamente io cerchero di non mollare ma volevo farti una domanda “l’ultima schance” per chi secondo te verso noi verso un sistema malvagio verso una congrega malvagia contro cosa grazie in anticipo

  322. Emilio says:

    Per tutti

    Ecco un paio di articoli riguardanti alcune sostanze chimiche usate in vari prodotti in commercio:

    SLS (sodium laureth sulfate) e SLES (sodium layril sulfate)
    http://www.greenpeace.it/inquinamento/rapporti/SLS.PDF
    ( è un documento in pdf redatto da Greenpeace in merito a queste due sostanze usate in diversi settori )

    http://www.greenstyle.it/shampoo-ecco-le-sostanze-piu-pericolose-per-la-salute-6543.html
    ( da greenstyle un articolo molto interessante su alcune sostanze presenti nei prodotti che compriamo di solito nei supermercati )

  323. Raffaella says:

    Per Emilio:purtroppo non so quanta e per quanto tempo ancora le aziende abbiano facoltà decisionale in merito…

  324. Tony says:

    Italo Cillo, innanzitutto ti devo ringraziare per il tuo prezioso lavoro di ricerca e divulgazione. Credo che sia importante essere a conoscenza delle informazioni basilari per poi elaborare e proporre soluzioni. Personalmente non ho un grande interesse per il diritto, in quanto non disciplinato da regole naturali, ma sono rimasto abbastanza sgomento da quello che hai detto in questo episodio; per questo motivo ti voglio chiedere i link dei documenti (BIS e SEC) che possano confermare in maniera inoppugnabile la tua argomentazione e i collegamenti con le bolle papali. Spero che tu abbia tempo di rispondermi. Grazie.

  325. claudio says:

    Emilio.320 e Paolo 315.
    quoto in pieno i commenti e sto iniziando anche io ad attrezzarmi con tutti le info per eliminare prodotti tossici e volgendo il pensiero al naturale…leggere le etichette dei medicinali ormai è un disgusto e ringrazio x averne usate veramente poche.
    Paolo ti ringrazio delle parole ma ti garantisco che in questo’ultimo anno ho avuto modo di vivere un positivo stravolgimento del mio modo di vedere la realtà e per questo ringrazio anche Italo che mi ha fatto scoccare la scintilla per iniziare a meditare.Questo per dire che sono tutti’altro che preoccupato.. 😉

    Nel blog sarebbe almeno utile una opzione per ricercare una parole chiave in modo recuperare un commento .. altrimenti diventa difficoltoso recuperare video e opinioni che si vuole rileggere o rivedere come x Teo.311 … basta che guardi qualche commento indietro fino a Francesca chiara chiara.288

  326. Ω says:

    @Riccardo 277. Penso che anche un tiranno… avendo una coscienza, seppur poco sviluppata, si attiene a certe regole universali per non sprofondare ancor più in basso, anche lui cerca la verità e felicità solo che non è in grado di apprezzare (quindi scegliere) la Via diretta. A questo punto non gli resta che percorrere una strada più lunga disseminata di ostacoli e sofferenza inflitta a se stesso e agli altri. Penso che un tiranno, se venisse aiutato dai più coscienti ad uscire dal suo labirinto mentale dove si è perso, accetterebbe tutto e rinuncerebbe volentieri ai suoi progetti, solo che… nessuno li aiuta a guarire dalla malattia del crimine e dall’egoismo. Penso che l’obiettivo di un tiranno non è affatto opprimere il prossimo ma è costretto a farlo perché vive o sopravvive nella paura e nel terrore di tornare ad essere “signor nessuno”, com’era prima di arraffare privilegi e potere. Queste persone sono dipendenti dall’abitudine e sono abituati a rubare “legalmente” modificando le leggi per salvarsi dall’oblio. Se noi non sappiamo o non sapremo o non vorremo curare queste persone vuol dire che non meritiamo il risveglio planetario e l’uscita dalla schiavitù globale. Ogni popolo ha governanti che si merita. E’ sempre stato così. Bisogna cambiare i popoli (coscienza individuale, la Visione del Mondo) e il sistema di elezione dei responsabili poiché a nulla servirebbe cambiare “i governanti”; quelli, che verranno dopo di loro, saranno sempre peggio di quelli precedenti in quanto ogni minuto che passa aumenta la responsabilità sia del popolo che dei rappresentanti del popolo. Non bisogna illudersi che il popolo sia meglio dei governanti, sembra a volte di sì, ma è apparenza. Quando ad un uomo comune viene regalato il potere costui diventa tiranno per mantenere il potere ricevuto ben sapendo che non potrebbe mai mantenerlo con la sola Giustizia, in quanto ne è privo. Molti ancora pensano che la giustizia sia solo una parola da esibire durante la campagna elettorale e non uno stato profondo d’Essere in armonia con tutte le creature, con l’infinito, con la Coscienza superiore e la Sorgente. Se continuiamo ad odiare i governanti sarebbe come contiuare ad odiare i popoli, quidi i Fratelli… dunque se stessi. Se continuiamo ad odiare i governanti, questi non potranno mai avere Fiducia in noi di conseguenza non si sottoporranno mai alle cure necessarie per cui continueranno tranquillamente a tiranneggiare, o direttamente o tramite le organizzazioni segrete e le mafie. Ecco perché, tra l’altro, sostengo l’Amore incondizionato e la Meditazione come l’unica Via del Passaggio da una pseudo civiltà ad una Civiltà Evoluta. L’inganno del consenso estorto non è tale se la “vittima” ha la possibilità di informarsi quindi di rifiutare i servizi superflui… se però la gente vuole arricchirsi sulle spalle del prossimo la colpa non è dei governi i quali, a lungo termine, sono lo specchio perfetto dei popoli che giustamente dicono di rappresentare. Siamo nel bel mezzo di una battaglia Spirituale cosmica, inutile appellarsi alle leggi umane Terrestri scritte appositamente per prendere in giro chi crede in questo “ologramma”, come qualcuno lo ha chiamato. Le leggi sono troppe, confuse e agirabili non per caso, ma è per farci capire che non bisogna affidarsi alla giustizia ESTERNA prima di quella INTERIORE. Dal punto di vista universale colui che non è Giusto (=perfetto come il Padre) “dentro”, non ha il diritto a chiedere favori alla giustizia, quella “di fuori”… Nel caso degli attentati forse non siamo avvertiti dove sono posizionate le bombe ma certamente siamo avvertiti di far parte di un sistema criminale. Come salvarsi da questa trappola? Rinunciando ad appartenere ad esso. E’ una decisione interiore difficile ma importantissima. Inoltre… oltre alla “morte prima” esiste anche “la seconda”, che è peggio. E chi ci pensa? Le tasse puoi anche non pagare in un sistema differente e tu (come chiunque) hai le potenzialità mentali e spirituali per creare questo nuovo “sistema differente”. Il consenso lo dai nel momento quando scegli di non modificare l’attuale sistema (“loro” hanno pensato a tutto!). Quando gli umani portavano la moneta di qualunque tipo nelle banche locali gestite da un potere esplicitamente malvagio per paura dei ladri o per qualsiasi altro motivo – indirettamente ma implicitamente hanno dato consenso alla creazione della BCE e la conseguente vendita delle sovranità locali, anche il voto politico conta, eccome. Forse nel passato hai votato per un partito che hai creduto “fuori dalla logica della partitocrazia” ma che invece fa parte integrante del sistema. Contano anche i nostri pensieri e l’atteggiamento nei confronti della Vita. Se uno si convince di essere schiavo, senza valore, e si sottovaluta spesso, alla fine costui schiavo lo diventa a tutti gli effetti attraverso qualche inganno di questo o quel governo. Ma l’oppressore in questo caso non è il governo, è colui che non ha voluto avere Fiducia in se stesso ritenendosi “schiavo” ancor prima che lo diventasse. Ecco come funziona il trucco. E’ basato sulla tempistica (la sequenza ordinata delle fasi successive di esecuzione di un lavoro), c’è il Tempo per parlare, c’è il Tempo per Meditare, c’è il Tempo per il silenzio assoluto e la non-Azione Consapevole. Una volta però che questo ordine viene sfasato basta che fai un azione sì giusta ma nell’istate sbagliato – e immediatamente cadi nelle grinfie di qualche eminenza grigia o marionetta di turno. Il governo tecnico è il proseguimento automatico del governo Berlusconi – un governo che più volte ha ottenuto la maggioranza (ma non pensare che la finta sinistra stia meglio di salute della finta destra, sono esattamente la stessa cosa). E’ tutta una commedia-tragedia pre-programmata nella nostra genetica, è la difesa naturale contro il FALSO progresso. Praticamente la Natura, o chi per essa, non ci permette di progredire se prima non ci sforziamo di diventare “perfetti come il Padre vostro che è nei Cieli…”. Le “Entità” che alcuni affermano di aver incontrato sono fittizie non hanno nulla a che vedere con i veri extraterrestri. Queste “Entità” non hanno nessun potere se non quello che gli viene donato dall’uomo inconsapevole, invocandole più o meno inconsciamente (idolatria). L’uomo che… si è stufato dell'”Anima” e la vende al primo venuto. Il fatto incontestabile è che il vero progresso è possibile soltanto in un contesto totalmente differente… L’errore compiuto dai Terrestri è stato il voler o tentare di progredire nel contesto di questo attuale sistema cd. diabolico, che simbolicamente rappresenta satana. Ecco perché Monti parla sempre di “crescita”. E’ completamente sotto dominio di… 😀

    @mimmo. Sono d’accordo, quello che circola in rete sotto categoria “complottismo”, e “anti-complottismo”, spesso è falso, nel suo insieme, mentre quando contiene tracce del vero bisogna comunque saperle interpretare – e, sappiamo che non è facile. Ω

  327. rita says:

    Ciao Italo, ti seguo dal 1° episodio hai fatto un ottimo lavoro …continua così, nel frattempo io divulgo.

  328. Patrick says:

    C’è un gran bisogno di cambiamento e sono convinto che accadrà a breve…nel frattempo si potrebbe anche prendere coscienza ( e magari cambiare abitudini )di quale immani torture vengano inflitte dagli uomini ad altri esseri viventi…ma cosa siamo diventati? 🙁

    http://www.youtube.com/watch?v=I1STdr4Y3l8&feature=endscreen
    http://www.youtube.com/watch?v=41BR3GcvvOQ

  329. Ω says:

    @Fabio70. “Dal momento che hai affermato che: “L’amore da solo non è sufficiente”, ho capito che non ci saremmo capiti nonostante le tue spiegazioni che scusa se te lo dico ma non arrivano a nulla “.

    Se parli di quel tipo di “amore che include ogni cosa” allora l’amore è sufficiente, essendo tutto, ma se parliamo dell’amore come un singolo elemento isolato dal resto allora l’amore ovviamente non è sufficiente per quanto fosse fondamentale e importante.

    Una domanda:

    Tu sei capace di amare senza condizioni? Amare un cd. “nemico” che ti ha fatto del male fisicamente/ psicologicamente o che tradisce continuamente la tua fiducia? Uno che ha aggredito oppure ucciso i tuoi cari? Qualcuno che ti ha derubato, oppure deriso e offeso senza alcun… motivo valido? Sei capace di non arrabbiarti, mai, davanti al comportamento criminale, stupido o deresponsabilizzante dei tuoi Fratelli che hai sempre rispettato? Sei capace di non perdere pazienza, nonostante la tua indignazione, davanti alle ingiustizie del mondo che ti toccano direttamente o quando ti hanno truffato, tolto i diritti? Ebbene se la risposta è no, prova a riflettere il perché (infatti stavo parlando dell’amore concreto, pratico, dimostrato, non solo quello teorico, immaginario e pensato mentalmente, quello poco efficace e quasi inutile). Mentre, se la risposta è stata sì allora tu sei molto avanti nel tuo percorso spirituale… tuttavia faccio degli esempi per mostrarti come l’amore non è tutto, e come – se lasciato da solo – ben presto scompare.

    Esempio 1.

    Se qualcuno ti sfrutta per tutta la vita facendo di te uno schiavo tu puoi “amarlo” quanto vuoi ma se non usi ANCHE giustizia e saggezza quello ti distruggerà senza pietà, non perché è cattivo ma perché – essendo inconsapevole e insensibile all’amore – vive nell’illusione del bene, ha una concezione errata, non veritiera della realtà (convinto di non compiere il male, non si pentirà mai). Se lo lasci fare, non soltanto danneggi il tuo Dharma, il sacro progetto di una via preziosa e irripetibile, il motivo perché sei nato sulla Terra, ma ugualmente il suo, in altre parole entrambi accumulate karma negativo abbassando il vostro livello di coscienza alimentando così il famigerato sistema basato appunto sulle deleghe, stoltezza, squilibrio. Inoltre, se non denunci ma tolleri il male che hai conosciuto intorno a te, diventi complice del male e la causa principale delle ingiustizie nel mondo. Pertano il saggio è in grado di trovare l’equilibrio tra il vero Amore, la vera Giustizia, la vera Saggezza e sperimenta la Necessità, non si appoggia da una sola parte e non si aggrappa alla finzione, sapendo che l’illusione non cura e non fa guarire la malattia del crimine. Si potrebbe affermare che uno ingiusto che ama, non crea valore ma crea danno a tutta la comunità nonostante sua la buona fede e tanta volontà di contribuire al benessere materiale e spirituale dell’umanità. Ovvero, uno ingiusto che ama non è diverso da un ubriaco che si mette a guidare la macchina… praticamente non sa dove va. L’amore è rendere gli altri felici. Ora come può uno ingiusto e stolto (=infelice) pretendere di donare agli altri quello che nemmeno lui conosce?

    Esempio 2.

    Se tu sei chiamato ad amministrare la società, con il solo amore ma senza giustizia e saggezza involontariamete avresti privilegiato delinquenti, gangster, bankster, parassiti, usurai, in quanto sono questi che arraffano a destra e a manca passando sopra i cadaveri degli amici, dunque il tuo sistema (è un “tu” impersonale) presto si trasformerebbe nella mafia legalizzata. Chi non sa, va amato e informato permettendogli così di sviluppare le virtù (ad esempio la responsabilità); non va “soltanto amato” altrimenti è l’ego che viene gonfiato a dismisura ma il delinquente, inteso come l’Essere, non come persona-maschera, non progredisce di un milimetro. Anzi, gli dai potere tra l’altro immeritato, che lui non sa gestire. Quando nella “società” c’è qualcosa che non va, non puoi semplicemente dire ai colpevoli: “io vi amo”. Il tuo Amore può anche essere infinito, ma non agisce sulle cause dei problemi. Per amministrare la società (ammeso che ne abbiamo bisogno… possiamo scegliere l’Anarchia Pacifica) è necessario garantire l’equilibrio tra tutti gli abitanti del Pianeta vivente, rispettare e proteggere le minoranze (filosofiche, religiose, sessuali…), è necessario incoraggiare i paurosi virtuosi e le diversità, ostacolare i violenti per quanto sembrassero “potenti” , curare i malati, aiutare quelli in difficoltà etc, ma questo non lo ottieni con il solo amore perché sono azioni che richiedono sì Amore ma anche un grande senso di Responsabilità e Giustizia oltre che una incommensurabile Saggezza e forza interiore. Hitler ha torturato ed eliminato la gente “per il loro bene”, pensando di salvare in questo modo “la Patria” e l’umanità da un “grave pericolo”, credeva nella bontà della “soluzione” concepita nella sua mente. L’ha fatto “per amore”. A causa della Paura, è caduto nella trappola dello squilibrio, del finto amore senza giustizia né saggezza. Per amore del suo popolo o della sua idea ha sacrificato altri popoli. Nessuno può amare tutto e tutti tramite la sola volontà perché l’Essere umano non è una specie di automa che ubbidisce senza riflessione agli ordini impartiti dall’interno e dall’esterno.

    Esempio 3.

    Quello che ho detto è applicabile anche all’individuo… Per Amare e rispettare il Prossimo, è necessario prima Amare e rispettare se stessi (il tuo vero Dharma, “Anima” o DNA), ma per Amare se stessi è necessario Conoscersi in profondità, illuminarsi, quindi Risvegliarsi Totalmente. Amarsi non comporta automaticamente Conoscersi, sono due cose differenti. Per conoscerti davvero è necessario non disfarsi delle esperienze scomode, non reprimere le cosiddette emozioni negative ma accettare soprattutto il tuo lato oscuro, l’Ombra, ed acconsentire di essere tentati dall’Oppositore, lo Sfidante, l’Arconte, il Guardiano della Soglia senza alcun aiuto e appoggio esterno al di là di ogni paradigma Terrestre consolante e illusorio, annullando errate credenze e auto-convinzioni non verificabili, preconcetti, pregiudizi… Senza questi Passaggi, se ti metti “ad amare” il risultato sarà disastroso probabilmente, poiché colui che amerai non sarai Tu e il Prossimo (Essere-Coscienza superiore) ma la tua e loro maschera (contenitore), la falsa immagine di te e di loro (Forme pensiero) ergo in questo modo non solo non ci si Auto-realizza ma si resta bloccati e incatenati per Eoni nei regni inferiori (Tenebra). Della libertà non se ne parla proprio… Occorre amare i propri pregi e difetti (Essere se stessi) certo ma NON illusioni. E per discernere tra Realtà e illusione, oltre all’amore abbiamo bisogno di altro per cui un amore senza giustizia, responsabilità, saggezza e coscienza è un FALSO-FINTO amore che dura poco, quel tipo di amore che io chiamo “insufficiente” perché non cambia né l’individuo né la civiltà ma porta verso il caos interiore, e non solo.

    Non ti preoccupare se non hai compreso quello che volevo dire non pretendo tanto, probabilmente mi sono espresso male. Come nella matematica, 2+2 non diventa 5 solo perché un professore non ha spiegato in un modo semplice la sua lezione. PS: l’ho scritto non per convincere, ma per informare e Testimoniare.

  330. nonno mario says:

    Il primo meeting di “Action Now-Agire Ora-E’ Tempo di Cambiare” per definire la bozza03 del progetto “Charta 26 Aprile” ha dato i suoi frutti sperati. Una ventina di persone hanno dato il loro contributo nella giornata del 26 maggio ed in particolare una decina di loro sono stati seduti al tavolo per circa 4 ore, guardandosi negli occhi e scambiandosi liberamente i propri pareri, circondati dalla mostra esposta in fiera.

    Una cartellina ha accolto i fogli che ognuno aveva riempito con appunti e proposte. Ci siamo messi tutti a disposizione di questo percorso delineato da “Charta 26 Aprile”, restiamo in contatto, sappiamo dove abitiamo e ci siamo impegnati a creare “team di talenti” attorno a ciascuno di noi, pertanto raggiungibili anche in caso di black out. La bozza03 di “Charta 26 Aprile” verrà integrata con i numerosi appunti , correzioni ed in particolare con due punti aggiuntivi ritenuti importanti:
    a) la necessità di un esperto di giurisprudenza internazionale e marittima che ci aiuti a trasformare “Charta 26 Aprile” (che dalla prossima bozza si chiamerà Charta 2012) in un documento giuridicamente valido cui possano far riferimento tutti i popoli della Terra per adeguare le loro Costituzioni;
    b) l’aggiunta di una scheda che offra le attività di emergenza da compiere in caso di black out, riguardanti soprattutto l’uso di cibo alternativo e la coltivazione di un orto ad uso alimentare.

    La raccomandazione infine che tale Charta venga subito stampata e presentata a tutti in caso di necessità quale linea da seguire per una ricostruzione della società sulla base delle proposte condivise in “Tempo di Cambiare” e dei 30 Articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani (consegnata ai presenti in fiera), mai messa in pratica dalle Nazioni firmatarie.

    Inoltre è stato stabilito che il Gruppo Fondatore di Charta 2012 riunito il 26 maggio (a cui si aggiungono altre adesioni ricevute via email) continuerà a ritrovarsi fisicamente, oltre che condividere in vari blog i contenuti della bozza03 di “Charta 2012” che diverrà documento giuridico da approvare nel convegno del 15 dicembre 2012, dove saremo ospiti nel TalentGold2012, ancora nel Centro Fiera del Garda a Montichiari

    I ritardatari che volessero visitare la mostra sarà aperta anche oggi (domenica 27) dalle ore 10 alle 18.
    Il prossimo meeting, coordinato dal Gruppo Fondatori di Charta 2012, è stato deciso a luglio in Valcamonica nel campo dei nativi americani creato dall’associazione Willow di Sonà (Verona).
    Nei prossimi giorni vi comunicheremo la data.
    Buona “Action Now” a tutti voi.

  331. Ω says:

    Ancora sulla questione biblica: ho dimenticato di specificare qualcosa.

    CASO “A”. Ammettiamo che esista “Dio onnipotente”, e che la Bibbia cristiana esattamente così com’è fosse perfetta – ovvero tradotta correttamente. Ti basterebbe leggerla… per “salvarti”, per diventare una persona sensibilmente migliore, più responsabile, più cosciente, più Consapevole, più Compassionevole? Assolutamente no se non hai messo in pratica il suo contenuto. Ma come potrebbe mettere in pratica un insegnamento positivo un uomo/ donna che fin dall’infanzia, anche involontariamente, ha orientato e “programmato” se stesso (mente + coscienza) verso il negativo? Prima dovrebbe CAMBIARE… Se sceglie di non “cambiare” (=Conoscersi in profondità e accettarsi, quindi cambiare la Visione della Vita e del Mondo) diventa un caso disperato, nessun “testo sacro” e nessun Dio o Alieno potrebbe aiutarlo/a a comprendere la vera Realtà… non quella dei telegiornali, o quella che se l’è immaginata lui/ lei. Nessun Dio o Alieno può (né avrebbe il diritto…) abbattere la sua fantasticheria costruita su se stesso, sul Mondo, sulla Vita, su Dio, sulle civiltà extraterrestri, sul suo prossimo o lontano Amico o Nemico che sia. E’ lui/lei che dovrebbe voler cambiare in meglio, ma per voler cambiare, ha bisogno di diversi “gradini”: 1.Speranza e coraggio, 2.Fiducia, 3.Curiosità, 4.Informazione corretta e Conoscenza, 5.Osservazione interiore, per superare (non accantonare) l’ombra, 6.Esperienza costruttiva, 7.Comprensione, 8.Scelta autonoma di una direzione in armonia con la tua vera Natura, 9.Pratica ed Elevazione infinita della Coscienza. La semplice lettura delle cd. “sacre” Scritture non può offrirti “la soluzione” agli enigmi della nostra (e altre) civiltà senza il tuo impegno interiore. In altre parole, la Bibbia, di per se, per quanto fosse correttamente tradotta e Verbo di Dio, non ti porta alla piena (ma nemmeno approssimativa) comprensione, né del suo contenuto, né della Realtà, né dell’ipotetico dio, né della Coscienza… non ti porta alla cd. “verità”, salvezza dall’ignoranza spirituale, dalla tristezza, dall’incubo perenne che molti hanno vissuto cadendo (simb.) dai Cieli perfettissimi in Terra in mezzo ad un “sistema malvagio”.

    CASO “B”. Ora, ammettiamo che la traduzione di Mauro Biglino fosse corretta. Basterebbe leggere quella traduzione per diventare una persona sensibilmente migliore, più responsabile, più cosciente, più Consapevole, più Compassionevole? Basterebbe questo per comprendere la Realtà con la “r” maiuscola? Assolutamente no se non hai messo in pratica il tuo Dharma, la tua Verità – quella inscritta nel tuo DNA o “Anima”. Certo, nelle “sacre” Scritture puoi trovare alcune indicazioni sul percorso spirituale degli umani che, forse, potrebbero aiutarti, ma se non le comprendi o se le comprendi ma non le accetti, non poi applicare quello che hai saputo dentro e fuori. E per accettare la tua verità, quella interiore, la più importante, è necessario passare attraverso i nove punti elencati sopra, nel CASO “A” (lo stesso identico discorso). Per questo, dico che sia la Bibbia cristiano-cattolica che la Bibbia di Biglino, se non la comprendi SPIRITUALMENTE non ti serve a nulla – e non la Comprendi leggendo questa o quella traduzione. La traduzione di M.B. ha un grande pregio però: ti permette di capire l’inesistenza di dio e la falsità di tutte le dottrine teiste/ deiste (in quanto, tutte, partono da documenti alieni tradotti male), ti permette di capire l’inesistenza del “soprannaturale” (i miracoli sono spiegabili razionalmente), ti permette di capire che tutto nell’UniVerso è Scienza e Coscienza, che la “mistica”, la mistificazione religiosa (i famosi Misteri della fede) è una banale invenzione dei preti… Ma, non ti dona automaticamente l’interpretazione corretta e veritiera della Realtà e la nostra Storia, del passato e dell’istante presente, non ti dona automaticamente la comprensione di chi, in realtà, sono gli Elohim e del vero motivo perché sono presenti tutt’oggi su questo Pianeta vivente – che, ben inteso non è nostro semmai “loro” in quanto noi siamo solo ospiti. Non ti dona automaticamente la comprensione di Chi tu Sei e perché sei qui. Eppure, molti, pur non essendo Risvegliati spiritualmente, tirano conclusioni (a mio avviso errate e senza fondamento) basandosi su questa o quella traduzione – come se fosse sufficiente “leggere senza comprendere”… per comprendere.

    @emiliano 138

    “In realtà la bibbia che noi abbiamo viene detta dei settanta perchè furono settanta traduttori a tradurla e quindi di comune accordo decisero la traduzione più aderente a quella originale.” >> Secondo “me” decisero non la traduzione più aderente a quella originale ma la traduzione più aderente a come loro interpretarono quella originale, nella loro epoca prescientifica – il che è ben diverso…

    “Nella bibbia Dio dice che lui è il creatore dell’universo (…)”.

    Non lo dice Dio, bensì YHWH-Elohim. Ed anche se dovesse dirlo non è la verità (tanto meno un dogma) in quanto contraddice altri Miti non meno importanti della Bibbia ed altre parti della stessa scrittura. Oltretutto, gli esperti (Ebrei e Cristiani) sanno quanto alcuni versetti chiave dell’AT sono stati tradotti in modo totalmente errato, arbitrario o approssimativo ma non vengono di certo a dirlo ai fedeli per “non turbare” l’ordine costituito, le credenze millenarie, le “certezze-non-certezze” dei papi e cardinali.

    “Quindi gli elhoim non sono il Dio della bibbia ma eventualmente altre creature dell’universo (…)”.

    Eppure, è la Bibbia a chiamare Dio “Elohim”, di conseguenza secondo la Bibbia “Elohim” e “Dio” sono la stessa cosa, lo stesso Essere o gli stessi Esseri. Non è stato Mauro Biglino a falsificare la Bibbia ma sono stati i Teologi Cristiani e Cattolici a falsificare la Bibbia. Davanti a tutti. Senza vergogna. Per due millenni. Già, la dura realtà…

    @Raffaella. “Una domanda a Emiliano 138:quindi Jahvè non era un Elohim?” Nella Bibbia Dio ha due nomi principali: “Elohim” e “YHWH”. E questo indipendentemente dalla traduzione e dall’interpretazione.

    @Emilio commento 312 “I potenti contano sul fatto…che spesso la gente dimentica per vari motivi”. >> Bravissimo. La chiave sta nel non dimenticare !! Concordo.

    @Animalibera 318 “vorrei sottolineare quanto siano vere anche le parole che lui dice… Sicuramente un Dio esiste, ma non sulla Bibbia.” >> Secondo me, invece, non esiste da nessuna parte… non soltanto nella Bibbia.

    “Dico questo perchè da giovane ho avuto un esperienza di premorte, e posso assicurare a tutti voi, che ci crediate o no, che c’è un dopo”. >> Il dopo potrebbe esistere anche senza un Dio, quindi, il dopo non dimostra l’esistenza di Dio.

    @Eduardo 317 “Cosa però ogni uno intende per consapevolezza? ..di essere informati ..a conoscenza dei retroscena ..segreti occulti (…)”.

    Non basta, anzi… Questo sapere crea panico se non è accompagnato dal discernimento e da una profonda Conoscenza dell’Essere umano, di se stessi. Se manca l’autonomia del Pensiero… Sarebbe urgente quindi che ognuno cominciasse ad usare la testa che ha e la Coscienza che E’, senza basarsi continuamente sui libri scritti da altri. Ci vuole l’esperienza e coraggio di dire la propria opinione, e non solo citare fonti e link esterni. NON BASTA per sconfiggere “il Mostro”.

    Un abbraccio a tutti in particolare a chiunque ha pazienza di leggere ogni commento, più o meno comprensibile. 🙂

  332. francesca chiara chiara says:

    http://www.youtube.com/user/hollywood6641
    questo è un canale yt, dove vengono illustrate le procedure per staccarsi dal sistema. è tutto in inglese. canadese per òlì’esattezza… guarda tu il caso… chi sa come mai tutti quei disordini in canada…. aiutiamoci, cerchiamo di capire le procedure

  333. Riccardo says:

    Ciao a tutti e grazie a tutti per le risorse e commenti molto interessanti e utili. Li leggo tutti anche se, a volte, non sono certo di captarne l’essenza 😀 però sono tutti fonte di ricchezza. La mia personale visuale si sta ampliando, modificando e credo verso una sana consapevolezza. Sento molti che vorrebbero agire in fretta e capisco il sentimento. Tanto per cominciare, come molti esprimono, si possono fare parecchie cosette, anche individualmente, prendendo spunto da tanti dei vostri commenti, per cominciare a cambiare questo vecchio e obsoleto stile di vita.
    Grazie.
    Avrei dei piccoli imput da proporre.
    1. Proviamo a creare, immaginandolo, il mondo in cui si vorrebbe vivere. Per Mondo intendo l’Umanità integrata con il pianeta Terra e tutti gli esseri che la abitano. Vi assicuro che non è semplice, almeno per me non lo è. Questa, diciamo, “pratica”, nella mia esperienza, mi è stata di aiuto per vedere me in prospettiva con tutti cercando di non intaccare la LIBERTA’ FELICITA’ e RESPONSABILITA’ di nessuno. Sempre secondo il mio percorso, so che ciò influirebbe anche sui livelli piu’ sottili dell’esistenza (per chi ci crede). Mi piacerebbe studiare qualcosa insieme. Il progetto dovrebbe avere un “ampio respiro” quindi non soltanto dal punto di vista politico ma anche dal punto di vista sociale, culturale, infrastrutturale etc. Niente di nuovo, lo so. Altri lo hanno fatto e lo stanno facendo, ma perché noi no?
    2. Non so se Italo lo sta già facendo. Infatti ha gia’ contattato e intervistato altre persone che hanno dato il loro contributo. Mi piacerebbe fare un tentativo per riunire tutti i desiderosi di CAMBIARE CONSAPEVOLMENTE, nel web ce ne sono tanti, per mettere in comune le rispettive prospettive. Sia a livello nazionale che internazionale. Condividendo i talenti di tante persone
    molto probabilmente si potrebbe fare qualcosa di grandioso.

    Omega 326. Ti chiedo scusa, anche se vorrei risponderti su parecchi punti non lo faccio perché ho l’impressione che diventerebbe una discussione tra me e te su piani “particolari” che, il piu’ delle volte non portano da nessuna parte per diversi motivi. Primo spesso si hanno concetti diversi di una stessa parola e spesso avviene l’inverso. Questa cosa fa perdere molto tempo prima di dire ” ma stiamo dicendo la stessa cosa con termini differenti”. Secondo spesso mi è capitato di incontrare persone che reggono la propria esistenza, oserei dire la proria ragione di esistere, su le proprie convizioni e ci si attaccano a tal punto che una piccola incrinatura della struttura potrebbe creare nell’individuo risultati tanto insaspettati quanto sgraditi. L’effetto è l’irridmento sulle proprie posizioni e ciò non porta a nulla. Terzo, in effetti, stiamo parlando di “dettagli”, sebbene abbiano la parvenza di “verità”, il piu’ delle volte personalizzati. Quarto, “ho la vaga impressione” che il percorso del “risveglio” (chiamiamolo cosi’) è talmente individuale, talmente personale, che, come un impronta digitale, non ce n’è uno simile all’altro. Tuttavia vorrei prendere un concetto dalla tua risposta, come spunto di riflessione: “bisogna cambiare i popoli”. E’ un concetto interessante ma, dall’impostazione, sembra che debba esserci sempre qualcun altro che debba compiere l’atto di cambiare i popoli. Non so se intendevi questo. Non solo che l’Umanità debba cambiare rapporto con se stessa e con il meraviglioso pianeta che la ospita, ma sono altrettanto certo che abbia la volontà di farlo. Non a caso siamo qui. Sempre grazie all’ispirazione di Italo ma grazie anche a ognuno di voi. La mia visione è questa. Un reale e profondo cambiamento Umano è possibile soltanto partendo dall’individuo attraverso, appunto, la CONSAPEVOLEZZA de sé e del Mondo in cui vive. Un gruppo, una comunità di umani (scusate se uso i temini Umano o Essere Umano; lo faccio perché se usassi il termine Uomo mi darebbe l’impressione di perdermi tutta la parte Donna ) consapevole non ha bisogno di un governante perché, inquanto virtuosa, il suo stile di vita sarebbe naturalmente armonizzato con tutto. Non servirebbero amministratori. La stessa popolazione, in piena condivisione deciderebbe il da farsi per migliorare sempre di piu’ il NUOVO STILE DI VITA. Ecco un altro punto sul quale riflettere. Scordiamoci di evolvere senza evolvere lo stile di vita. CHe ne pensate?
    Un abbraccio.

  334. Santi says:

    Secondo Gianni Lannes, HAARP ha già un successore più evoluto

    http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2012/05/dopo-haarp-ce-amisr.html?spref=fb

  335. Arthur says:

    Non sono un esperto, ma ho la sensazione che la dottrina del karma a cui fai spesso riferimento sia solo un ulteriore modo per colpevolizzare l’uomo e renderlo succube al potere costituito: “Se soffri stai solo saldando il tuo debito karmico, quindi è giusto che sia così e non bisogna cercare di cambiare le cose”. Un modo per giustificare e mantenere la stratificazione sociale. Non è molto diverso dal peccato cristiamo: “Sei nato peccatore, in debito (karmico?) e solo io so come salvarti agli occhi di Dio, quindi obbediscimi sempre. Sii docile: sei una pecorella smarrita e hai bisogno del buon pastore che ti amministri. Sei nato disperso in mare…”. Sono tutti concetti che mirano a mantenere salda una piramide gerarchica, per cui chi sta all’apice deve dimostrare che è il suo potere è legittimo e al contempo garantirsi una base che continui a sostenerlo benché venga regolarmente mortificata. Se ad un tratto la base della piramide venisse meno, chi sta all’apice precipiterebbe e questo nanturalmente non può essere permesso.

  336. Riccardo says:

    Arthur 335. Mi sento daccordo con te. Non che il karma non esista. Lo vedo piu’ come una SCELTA CONSAPEVOLE ANIMICA, quindi l’anima che, in rapporto con la dimensione duale, sceglie di vivere tutt’e due le facce della medaglia, altrimenti l’esperienza sarebbe incompleta. In qualche modo ribadire a qualcuno il “debito Karmico” è come dirgli “se fai il cattivo arriva la punizione Karmica”. Qualcuno potrebbe usarlo come lo spauracchio del “peccato”. Secondo me il karma non dovrebbe essere inteso come una specie di punizione per “riequilibrare le energie”, ma un esigenza della nostra anima.

  337. propriog says:

    Carissimo Italo, i tuoi podcast mi arrivavano sul link del metodo RQI, ed io i commenti li scrivevo li 🙂 Ke scema…
    Mi sono arrivati gli episodi 6-7-8 assieme e me li sono ascoltatissimi tutti e 3. Sono rimasta scioccata dalle verità che hai spiegato specie nell’episodio 8, ma sono tutti e 8 interssantissimi e ti prego di continuare ad informarmi di tutto.
    Grazie di tutto il lavoro che stai facendo.
    Un carissimo saluto da una dispersa in mare…

  338. Emilio says:

    x Raffaella ( 223 )

    Ciao Raffaella, puoi spiegare il tuo punto di vista riguardo alle facoltà decisionali delle aziende?

  339. Emilio says:

    x Raffaella…SCUSA IL COMMENTO A CUI MI RIFERIVO ERA IL NUMERO 323 non 223 come erroneamente da me riportato!!

  340. leonarda says:

    @ NONNO MARIO….siete stati grandi…!!! @ MINORANZA CONSAPEVOLE E CHI HA IL CUORE APERTO E MENTE LIBERA: PARTECIPIAMO ALLA CHARTA 2012..E’ un piccolo grande inizio verso il Nuovo Mondo…Crediamoci, possiamo fare grandi cambiamenti!!

  341. Emilio says:

    x Nonno Mario ( 330 )

    Ciao Nonno Mario, su quale sito è possibile reperire le notizie riguardanti il meeting che avete svolto pochi giorni fa ( il 26 maggio ). Sarebbe interessante avere un sito dove possiamo essere a conoscenza di questa cosa di cui parli e poi siccome io sono uno di quelli che non è potuto venire, mi farebbe piacere sapere qualcosa di più su queste iniziative.

  342. Nicola says:
  343. Ω says:

    @Riccardo. Con “bisogna cambiare i popoli, non i governanti” intendo un azione a due livelli:

    1. Livello COLLETTIVO: Educare le cosiddette “masse” alla Pace e alla non-violenza, alla creatività, alla responsabilità, alla libertà… poi, incoraggiare le diversità, insegnare i Diritti Umani, proporre i valori universali (amore, rispetto, gioia, felicità), riconoscere i talenti naturali di ognuno, creare spazi sia pubblici che privati dove potersi esprimere meglio, studiare (insieme) un nuovo tipo di Civiltà a misura d’Uomo (soprattutto a misura dei Bambini), corsi gratuiti (ad es. sul Web) sul tema: come riconquistare la Fiducia in Te stesso e gli altri, come combattere la paura… spiegare chiaramente a tutti gli abitanti della Terra che l’Uomo nasce al 100% LIBERO, che la sottomissione è un crimine, che siamo tutti fratelli (non esistono superiori e inferiori), che NON bisogna ubbidire agli ordini contrari alla nostra coscienza, che è meglio essere uccisi che uccidere, che la scienza e l’economia devono servire l’Uomo e non viceversa, etc. insomma LE BASI.

    2. Livello INDIVIDUALE: Ognuno secondo i suoi Tempi, Talenti, Volontà e possibilità può scegliere (ma non è obbligatorio) di intraprendere il Viaggio interiore, attraverso la Meditazione oppure introspezione, l’Arte, servizio gratuito al prossimo – o qualunque altro metodo – per Conoscersi davvero… per ri-scoprire la Spiritualità, per ri-trovarsi, per armonizzarsi con l’infinito, per sperimentare “Chi È”, per rapportarsi all’Universo, per comunicare con altre Coscienze evolute / Risvegliate (Terrestri e non), per confrontarsi con loro…

    Perché dunque bisogna cambiare il cuore/ coscienza dei popoli e non i governanti? Perché i governanti non sono “marziani” ma vengono pescati dal popolo – dunque tale popolo tale governo… Se la maggioranza del popolo è inconsapevole, secondo la Legge Cosmica non merita di avere un governo consapevole… Il problema è che la gente non conosce i propri diritti… perché nessuno gliene ha parlato. Non è stata correttamente informata. Le istituzioni se ne guardano bene… dal farlo. Il passo successivo sarà liberarci dei governi, non ne abbiamo bisogno.

    Penso che non è sufficiente che ci incontriamo noi 10, 20, 30… l’intera Umanità dovrebbe incontrarsi e discutere sul suo futuro.

    Anche se, come inizio lo considero OTTIMO. Ω

  344. Emilio says:

    x omega ( 343 )

    Liberarci dei governi…hai detto…sono d’accordo al 100%

  345. stefano la Tartaruga says:

    Ciao a tutti.
    Dopo aver ascoltato tutti i podcast mi si sono aperte mille altre vie di informazione e pensiero. Quasi tutto ciò che credevo è cambiato. Dopo aver letto il lungo intervento di Hidden Hand nel 2008 consigliato da Italo non so bene a cosa credere ma continuerò la mia personale ricerca di Verità. Se veramente nel 21 dicembre 2012 ci sarà il raccolto di Nibiru allora manca poco tempo e sento di essere ancora in balia degli eventi, molto confuso. Sarebbe interessante, magari nei prossimi podcast, parlare di come il mondo della Musica Pop, Rock, Soul e Rap sia manipolato per la creazione di falsi idoli, specchio di comportamenti ed emozioni fuori dal bene comune. Il progetto è detto Monarch, per la manipolazione degli esseri umani. Nella speranza che tutti noi scopriremo la verità auguro una buona domenica!

  346. Maria Luisa says:

    Grazie Italo. Rivelazioni davvero sorprendenti in questo episodio. Sto per ascoltarlo per la terza volta. A mio parere, penso sarebbe bene continuare a puntare più su queste rivelazioni che non su quegli argomenti che chiami “disturbanti”.
    Credo che il punto davanti a ciò che ci accade sia: “Io che cosa intendo fare al riguardo?”. Sì, ciò che conta non è quello che accade, ma quello che tu, io, noi, facciamo al riguardo.
    E se è così, quello che io trovo sia utile e costruttivo fare è ripartire da noi. Ripetiamoci che tutto dipende da noi e così, anziché incolpare altri, cominciamo a scegliere nuove strategie.
    La prima cosa è convincerci che è necessario che cambi qualcosa in noi. Oggi stesso.
    Iniziamo ad operare in noi il cambiamento che vogliamo vedere negli altri e nel mondo.
    Hai ragione Italo: Perché trionfi il “male” è sufficiente una sola cosa: che le persone perbene non facciano nulla!
    La scritta “Last Chance” – chiunque sia stato a scriverla – dovrebbe ricordarci che è Ora di Svegliarci, che è Tempo di Cambiare.

  347. nonno mario says:

    @Leonarda-qualcuno ha definito il meeting del 26 maggio “il primo paletto piantato per la nuova costruzione per un mondo nuovo”. La mia personale impressione è quella di aver posizionato l’ennesima torcia, uguale a quella che molti di voi “consapevoli” hanno già piantato nel loro giardino. Torce accese da una flebile fiammella. Compito di Charta2012 mi pare semplicemente quello di sparare nell’Universo la scarica energetica che infiammi di luce sfavillante tutte quelle torce, investendo di armonia e consapevolezza tutto l’ambiente che ci circonda. L’altra mia sensazione è che, dopo decenni di battaglie, studi e sforzi, questo E’ IL MOMENTO GIUSTO PER LA GRANDE FIAMMATA, che deve partire dalla base unitaria della piramide fino a sconvolgere tutti i piani superiori.

    @Emilio-come scritto nel post330 stiamo procedendo rapidamente per informare tutti voi di questo postcard sui risultati del meeting26may ma anche della bozza03 di Charta2012, che verrà pubblicata tramite diversi blog, poiché la consultazione si allarga. Tutti sono invitati ad inviare le loro idee in merito agli indirizzi che vi daremo. Il gruppo di lavoro di 26May si troverà fisicamente in Valcamonica a luglio (nel campo dei nativi americani o indiani d’america) ma è auspicabile che altri gruppi di lavoro in altre città si ritrovino per discutere sui contenuti di Charta2012, che entro fine novembre assumerà una veste giuridica e verrà presentata nel convegno del 15 dicembre 2012, sei giorni prima dell’ormai famoso 21 dicembre.

    @Tutti-Nel meeting 26may abbiamo presentato in anteprima il video di Jervè (iconicon.it) dal titolo “Day of Light” (Il Giorno della Luce). Ora Jervè ci sta lavorando per completarne la traduzione delle scritte sopra le immagini e poi verrà lanciato su YouTube ed altri canali internazionali. Quel video è un po’ l’anima di Charta2012 e si conclude con la frase del grande regista Silvano Agosti, che vi anticipo:
    “Se volete farmi un grande regalo per il mio compleanno-che accade ogni giorno- per favore evitate di chiamarlo “il nostro governo”, chiamatelo il “loro governo”.-Silvano Agosti.
    E con questo vi rinnoviamo l’invito a godere nel vedere l’intervista a Silvano in merito alle sue “Lettere dalla Kirghizia”. Un nuovo video che vi propongo con il suo testamento spirituale (Bologna, 7 nov 2011):
    http://www.youtube.com/watch?v=1tH5ccZuYFc&feature=related
    Un caro abbraccio a tutti voi.

  348. Emilio says:

    x omega ( 331 )

    Ti ringrazio per la lettura del mio commento numero 312 e riporto di nuovo la frase che avevo scritto:

    —> I potenti contano sul fatto…che spesso la gente dimentica per vari motivi <—-

    Quindi…attenzione a non dimenticare..è molto importante!

  349. Leo says:

    Ciao e grazie a tutti. Seguo quotidianamente i commenti e i fantastici podcast settimanali. Penso anche io che c’è un gran materiale interessante e imperdibile per tanti che ancora “dormono”. Meriterebbe di essere più facilmente consultato con links strutturati; aiuterebbe “il risveglio” di tanti altri. Sono uno sviluppatore e potrei dare il mio contributo totalmente gratuitamente (se ti interessa Italo, contattami). Navigando mi sono appena “sbattuto” in questo video che consiglio … (mi sembra nn postato) http://www.dailymotion.com/video/xr153t_come-si-esce-dalleuro_news … avanti così GRAZIEEE !!!

  350. Leo says:

    è anche su utub http://www.youtube.com/watch?v=fhzwE1oNA30
    reperita iuvant

  351. Meley says:

    @ Michele (47) Molto interessante quel fatto di scrivere tutto in minuscolo per non perdere i diritti. Negli anni ’70, in ambienti più o meno rivoluzionari e artistici, andava molto di moda scrivere tutto minuscolo: che qualcuno fosse a conoscenza dei dati che hai postato? Oppure semplice intuizione telepatica? Comunque, molto interessante. Grazie. PS. Per curiosità, dove li hai trovati? David Ike?

  352. danielle says:

    omega .leggo con interesse i tuoi commenti.L indagine fatta da Roger Vigneron sulle 14 traduzione francese della bibbia mi ha appassionata . devo rileggere molti passaggi.
    Nonno mario vado sul sito.
    condivido eduardo 317.
    buon lavoro italo

  353. Matteo says:

    @Arthur (335): il karma può essere spiegato “psicologicamente” ma così come viene spesso presentato è, come tu dici, una vera e propria dottrina dogmatica che, a mio personalissimo parere, è sbagliato proporre nel modo in cui sta facendo Italo.

  354. danielle says:

    x arthur.la piramide è fatta a stratti .il primo livello in basso è quello che conta di meno. e meglio decapitarla.

  355. Ciro says:

    Saro’ lungo e chiedo venia ma credo che sia importante leggermi fino in fondo. Grazie per l’attenzione.

    Caro Italo,

    Grazie ancora per l’enorme lavoro e prezioso tempo che ci stai donando.

    I tuoi podcast settimanali sono diventati per moltdi noi una ottima possibilita’ di avvicinarsi ad argomenti sconosciuti alle masse e quindi una significativa opportunita’ di allargare sempre piu’ il numero delle persone “consapevoli”.

    Ho personalmente apprezzato moltissimo tutte le parti relative alle virtu’. Davvero un bel e notevole contributo. Grazie di cuore.
    Continua cosi. Le energie positive che stai creando sono propedeutiche al cambiamento che la nostra societa’ necessita da ormai lungo tempo.

    Ho seguito tutti gli episodi ma avevo commentato solo il primo (commento 234) per segnalare l’incongruenza delle dichiarazioni di Drake.
    Mi sembra ora sempre piu’ evidente che Drake sia un mitomane o peggio un “doppio-giochista” il cui vero scopo e’ solo quello di creare disinformazione e “distrarre” artatamente le persone “consapevoli” ed allontanarle dalle vere soluzioni.

    Sento l’esigenza di intervenire di nuovo perche’ credo che ci siano alcune cose da “raddrizzare”. La mia e’ un opinione ed va presa in quanto tale.

    Ho l’impressione che molte delle persone che seguono questa iniziativa, ancora una volta sottolineo lodevole, si facciano prendere troppo facilmente dall’entusiasmo, comprensibile e condivisibile, ma poi non seguano il tuo sempre presente consiglio di verificare le informazioni che con noi condividi. Non mi spiegherei altrimenti come i commenti di Sunny 25 e 33, Claudio 39, Patrick 44, Antonio 118, ed ancora piu’ di Federico Pacilli 119 e Luigino Dipezza 236 non abbiano avuto il dovuto risalto e non abbiano sostanzialmente spinto la maggioranza dei lettori a verificare approfonditamente le informazioni che ci hai fornito in questo episodio.

    Caro Italo io credo nella tua buona fede, sento la tua sete di verita’, ed e’ quindi con tale spirito che mi permetto di dare un suggerimento: cerca di sottolineare in maniera piu’ vigorosa che le informazioni che tu ci giri vanno verificate con attenzione. Non si puo’ prentendere che tu debba fare tutto. Non ne avresti il tempo materiale. Credo che i tuoi debbano essere degli spunti che poi la “comunita’ virtuale” di persone consapevoli che segue i tuoi podcast DEBBANO verificare e sviluppare opportunamente.
    E’ mia opinione che solo procedendo in questo modo si possa “costruire” una consapevolezza efficace e propedeutica al necessario cambiamento. Inoltre, come dicevo prima, questo approccio razionale ed attento e’ di ESTREMA IMPORTANZA perche’ ci permette di evitare e smascherare le false piste ed informazioni che sono inserite in rete proprio da quelle elite’ criminali i cui piani noi vorremmo neutralizzare.
    Sono convinto che queste false piste siano l’espediente che questi criminali utilizzino per “confonderci” ed allontanarci dalle soluzioni efficaci che spesso sono semplici ed a portata di mano.
    E qui voglio presentare una mia personale opinione che credo sia fondamentale per la riuscita di qualunque iniziativa comune.
    Faccio una domanda a voi tutti: supponete di voler modificare significativamente l’edificio in cui vivete e che e’ composto di molti appartamenti di cui solo uno e’ di vostra proprieta’. La maggior parte dei proprietari degli altri appartamenti non ha nessuna intenzione di modificare un bel nulla. Dicono che va contro i loro interessi. Ma solo una piccola parte di loro beneficia della configurazione attuale e riesce con varie pressioni psicologiche a convincere gli altri proprietari che anche loro beneficiano dall’attuale configurazione. Cosa fareste? Io farei cosi: cercherei di raccogliere quante piu’ evidenze e’ possibile ed organizzarle in una comunicazione diretta ed efficace per strappare dal “torpore” psicologico quante piu’ persone e’ possibile. Una volta raggiunta la “maggioranza” farei buttare giu’ l’edificio e lo ricostruirei di nuovo.
    Vedo molti di voi sorridere: ho scoperto l’acqua calda…non e’ proprio cosi… Secondo voi perche’ queste persone si preoccupano a livello paranoico di controllare i mass-media, e d ora anche internet? Perche’ credete che ogni novita’ politica “non controllabile” venga fortemente avversata, ridicolizzata, sabotata, etc etc su tutte le televisoni? Carissimi amici, queste persone sono potenti si, ma hanno un loro punto debole. Ed e’ questo che vogliono voi non capiate. Loro controllano il sistema, perche’ controllano le istituzioni: in particolar modo parlamenti e governi. Se ci impossessassimo democraticamente di questi, potremmo realmente buttare giu’ il palazzo e ricostruirlo. Potremmo introdurre un nuovo sistema economico ed eliminare il ruolo delle banche private, potremmo bloccare i voli degli aerei militari che spruzzano veleni nell’aria, potremmo investire in energie alternative, ma cosa piu’ importante di tutte potremmo liberare i mass-media da loro controllo e divulgare la vera informazione e rendere tutti consapevoli!! Un sogno? Un utopia? ..per niente!!
    Il controllo dell’informazione e delle istituzioni e’ il loro segreto a cielo aperto!!
    Ogni volta che sento dire che non bisogna andare a votare perche’ e’ inutile, perche’ si gioca a loro gioco..mi viene da rabbrividire..perche’ penso che questa sia la loro vittoria…le elite che ci controllano non aspettano altro…facciamo credere a questi poveretti che la soluzione sia altrove…cosi continueremo a fare i nostri porci comodi.
    Questo spiega perche’ in passato molte persone illustri siano state uccise e molti governi rovesciati (pensate solo ai Kennedy..): cercavano di cambiare il sistema perche’ erano nella posizione per farlo (capi di governo, etc..). Non ci sono riuscite perche’ non erano circondate da un sufficiente numero di persone “informate e consapevoli”. Internet e’ la vera rivoluzione e la vera speranza. Lo hanno capito anche loro ed e’ per questo motivo che, secondo la mia opinione, stanno cercando di neutralizzarla immettendo false informazioni, e depistando le persone consapevoli.
    Quindi concludo dicendo: diffondiamo quante piu’ infromazione e’ possibile, ma prima verifichiamola opportunamente, e poi ANDATE A VOTARE!!..perfavore…

  356. Rix-Y says:

    @ Arthr e Matteo: il karma ha a che fare con il libero arbitrio, non è una legge assoluta, ma di buon senso. se danneggi un’altro danneggi te stesso e se sei attento e presente capisci che non sei felice.
    se non sei presente o attento e continui a fare certe azioni queste diventeranno un’abitudine difficile da sradicare. in sintesi queste sono le impressioni, cioè impronte che si incidono nell’io sotto forma di impulsi come reazione agli oggetti (pensieri, persone o cose).

    bibbia: catalogando la fauna locale secondo Biglino, il paesaggio delle specie bibliche non dovrebbe essere troppo diverso dalle 6 classi nella Ruota dell’esistenza ciclica: dei, semidei (o dei gelosi stile yhwh), uomini, animali, esseri insaziabili, esseri infernali. le varie stirpi o genealogie di potere sono + facilmente riconoscibili oggi, se si capisce da dove vengono e cosa è che le muove, in questo senso la “bibbia fuor di metafora” ci offre letteralmente un documento! (di come si ubbidisce o ci si allea ad un padrone e ai suoi servitori , se si vuole stare in questo tipo di “società segreta”, nel senso che siamo inconsapevoli di viverci in mezzo).

  357. Antonio says:

    Ciao Italo,GRAZIE per tutto il tempo che sottrai ai tuoi personali interessi per dedicarlo a chi ,come tanti in questo blog,cerca la verità e un nuovo livello di consapevolezza.Ti confesso che dopo l’ascolto dell’episodio 8 ho iniziato fortemente a dubitare che ce la potremo fare a scardinare il piano di chi ci vuole “pecore mute e asservite” a poteri e interessi piu’ grandie piu’ forti.Ti dico questo perchè pur avendo dimestichezza con questi argomenti che seguo da tempi non sospetti (anno 2000 o giu’ di li’),mi rendo conto dell’immane e ancor nebuloso compito che spetta a ciascuno di noi,primo dei quali è sopravvivere ai mesi turbolenti che probabilmente ci aspettano.Le soluzioni sensate che proponi (acquistare oro fisico e terreni) non credo possano bastare perchè in caso di problemi di sopravvivenza estrema,persone ridotte alla fame che non anno piu’ nulla da perdere potrebbero derubarci dei nostri prodotti faticosamente coltivati e del nostro eventuale oro raccimolato.Ti chiedo quindi se secondo te saremo veramente in grado di farcela senza l’intervento di forze esterne.UN ABBRACCIO

    Antonio

  358. mimmo says:

    si fa fatica a seguire tutti gli interventi…accoglierei l’invito di chi ha giá proposto di aprire un forum.Non é cosí difficile…e non costa niente

  359. Sunny says:

    @Leo 349 bellissimo video grazie 😉

  360. claudio says:

    mimmo.358 anche io ho già quotato l’idea in un episodio precedente e dato eventualmente qualche spunto per rendere più agevole le ricerche in questo blog…il forum mi sembra ad oggi lo strumento più idoneo ad uno scambio come quello che stiamo facendo,ma credo che qualcuno sia già in moto per questo .. le proposte le ho lette anche io e tipo Sebastian Scaramuzza si è offerto volontario e mi pare non sia stato l’unico..

    Ciro.355 credo tu abbia colto in pieno il significato del lavoro che stiamo facendo collettivamente e inviterei tutti gli utenti a evitare di chiedere a Italo se devono davvero comprare oro,terra o se è meglio scappare dal’Italia. Iniziamo a verificare tutta questa moltitudine di informazioni e piano piano le risposte verranno da sole. Italo presenta tante domande…sono rivolte anche a noi che stiamo seguendo! Cerchiamo le risposte insieme.
    Io ad esempio ho approfondito (da molto ignorante su tanti argomenti) solo alcuni filoni di tutto quello di cui si è parlato,altrimenti ci vorrebbero intere giornate.Dividendo il lavoro tra centinaia di persone credo sia molto più semplice farlo.

  361. Luigi says:

    questo podcast mi ha fatto rabbrividire… ho deciso di inviarlo a tutti quelli che conosco con la speranza che faccia aprire gli occhi!
    Grazie Italo

  362. Bruno says:

    Ciao Italo, gran bel lavoro, ma c’è un ma che mi sorge da dentro, NESSUNO, dico NESSUNO, può rendermi schiavo se io non lo permetto. Le mie convinzioni mi dicono che se io cambio dentro il fuori non potrà altro che seguirmi. Sono in attesa comunque del prossimo podcast, per conoscere novità, in attesa ti dico che sono molto ottimista sulla liberazione di chi vuole essere come me, “Un individuo libero e senziente accanto a Dio, o addirittura una scintilla di esso” Tutto il resto è fuffa, con questo non intendo dire che non mi interessa, ma divulgare l’idea che il cambiamento è dentro di noi, non fuori. Buona Giornata, Ciao!!

  363. francesca chiara chiara says:

    AAAAAA ATTENZIONE…
    ITALO URGENTE PER CORTESIA CONTATTACI.
    PUOI INVIARE UNA MAIL DA QUESTO SITO.
    http://nuovoparadigma.altervista.org/economia-nuovo-paradigma.html

    GRAZIE MILLE

  364. Angela says:
  365. Emilio says:

    x francesca chiara chiara ( 363 )

    Io rispetto quello che dici..( ho visto il tuo sito e letto il paradigma ) ma non credo proprio che si possa attuare..e l’idea del conto corrente unico è praticamente impossibile da attuare.
    Un’altra cosa..nella pagina “chisiamo” alla fine c’è una frase che dice:

    —->”In fremente attesa della Federazione Galattica di Luce”Si considera gran parte della popolazione pronta ad essere laureata, e al passaggio ad un Piano superiore di consapevolezza evolutiva, affidando ai laureati il compito di traino per tutta la specie o gran parte di essa.<—–

    Cosa vuoi dire affidare ai laureati il traino della specie?

  366. Emilio says:

    x francesca chiara chiara ( 363 )
    SCUSA MA HO VISTO CHE SONO SALTATE ALCUNE PAROLE DEL MIO COMMENTO
    Ripeto qui tutto il testo completo della parte mancante
    _____________________________________________________________

    x francesca chiara chiara ( 363 )

    Io rispetto quello che dici..( ho visto il tuo sito e letto il paradigma ) ma non credo proprio che si possa attuare..e l’idea del conto corrente unico è praticamente impossibile da attuare.
    Un’altra cosa..nella pagina “chisiamo” alla fine c’è una frase che dice:

    —->”In fremente attesa della Federazione Galattica di Luce””Si considera gran parte della popolazione pronta ad essere laureata, e al passaggio ad un Piano superiore di consapevolezza evolutiva, affidando ai laureati il compito di traino per tutta la specie o gran parte di essa.<—–

    Cosa vuoi dire affidare ai laureati il traino della specie?

  367. capraseduta says:

    ho scoperto sul tubbo una conferenza sottotitolata in italiano si santos bonacci in 5 parti. se quest’indirizzo è già stato postato scusatemi dello spazio sottratto
    http://www.youtube.com/results?search_query=Santos+Bonacci+ita&oq=Santos+Bonacci+ita&aq=f&aqi=g1&aql=&gs_l=youtube.12..0.1679.3119.0.5374.4.1.0.3.3.0.128.128.0j1.1.0…0.0.P443T6csVq8

  368. Emilio says:

    Va beh io non riesco a capire che diavolo sta succedendo..ci riprovo, io vorrei sapere:
    x francesca chiara chiara ( 363 )

    1) che significa questa frase pubblicata nella pagina chi siamo:
    “In fremente attesa della Federazione Galattica di Luce”

    2) Che significa quest’altra frase pubblicata nella pagina del paradigma:
    “i considera gran parte della popolazione pronta ad essere laureata, e al passaggio ad un Piano superiore di consapevolezza evolutiva, affidando ai laureati il compito di traino per tutta la specie o gran parte di essa”.

  369. franco napoletano says:

    Mi ha interessato quello che dici:la prendo da lontano anche io, ma vengo al dunque.
    Certo che c’è una cospirazione ai danni dell’Umanità. Non ho mai frequentato ambienti guenoniani, più o meno massonici, però ho letto alcuni scritti di Renè Guenon, che trovo calzanti sulla grande parodia, dove anche” l’Anticristo”( sia esso “Persona + o – dimensionale”, oppure “Congrega di persone/associazioni”) ha bisogno del “consenso” per realizzare la sua frode.
    Concordo con te sulla funzione magistrale di Dante e condivido in pieno lo studio di Renè di Guenon sul suo Esoterismo di Dante, che trovo illuminante, assieme ad altri lavori come “Autorità spirituale e Potere temporale”e “Il simbolismo della Croce”.
    Sto per pubblicare un altro mio libero, credo a settembre prossimo.A proposito, Renè Guenon è uscito dal culturalismo occidentale, vivendo gli ultimi e intensi anni della sua vita in Egitto, da Orientale, in senso tradizionale e Sufi.Ripeto che non sono”guenoniano” né tanto meno legato ad alcun gruppo regolarmente costituito.
    Ti invio l’introduzione, che vorrei che tu leggessi, perché sarebbe il mio modo di dirti “grazie!!” per le cose vere che dici e che inducono alla inabdicabilità ad essere svegli nella Presenza, ora.
    Un forte e libero abbraccio
    franco napoletano
    INTRODUZIONE
    La città è assalita da orde innumerevoli. Siamo allo scontro finale fra mondi diversi. Non si tratta di un racconto fantasy, ma di qualche cosa che sta avvenendo adesso, sotto gli occhi addormentati e narcotizzati dei più.
    La città è aggredita da tutte le parti, dicevo; le porte d’accesso sono state conquistate dalla marmaglia avversaria, intatta c’è la sola cittadella, dove al vento ancora garrisce il vessillo di un manipolo di Uomini liberi.
    In questo frangente, il Gandalf di J.R Tolkien sembrerebbe dire a Pipino: ” fatti animo, amico, siamo qui, proprio per tempi come questi; su, sta pronto; ora, in piedi! Coraggio! Alla battaglia!”
    Il fatto è che, la classe politica e l’informazione manipolata dai gruppi di potere economico, non ci hanno detto la verità: e l’esercito delle loro menzogne ci sta aggredendo da tutte le parti.
    Questi comportamenti menzogneri si presentano ciclicamente, quando la casta dominante ha pianificato il modo col quale vuole imporre, nello scorrere del tempo, il suo potere.
    Per il contesto europeo, voglio ricordare tre attacchi perniciosi, orchestrati dall’organizzazione di potere ai danni dei vari Popoli, nel corso delle varie epoche. Ho scelto questi tre, perché li trovo esemplificativi, per comprendere quel modo di agire, proprio del potere, che simula il cambiamento, per non cambiare niente e restare sempre se stesso.
    Il primo riguarda la tragica involuzione con la quale la nascente chiesa cattolica si allontanò, in concomitanza con l’Editto di Costantino, dalla base che Gesù Cristo aveva dato alla Sua comunità, creando un rigido potere maschilista, che emarginò la donna, relegandola al silenzio…e ad una ubbidienza pedissequa.
    Non si dovrebbe dimenticare che il Risorto apparve prima alla Beata Maddalena, poi ai santi Pietro e Giovanni.
    Questo vorrà pur dir qualche cosa: o forse il Cristo, anche in quel caso, non sapeva quello che faceva?
    La seconda aberrazione riguarda il Francescanesimo: la pietra scartata dai costruttori, circa 1000 anni dopo, fu riproposta da Francesco d’Assisi, anche attraverso l’Opera diretta di Frate Elia, per risollevare la Chiesa dal fango in cui era precipitata; ma anche in quell’occasione il vero spirito cristiano e francescano fu soppiantato dai giochi di potere di San Bonaventura da Bagnoregio, che fece riscrivere a suo piacimento, e per più volte, per scopi personali, la vita del Santo.
    Però la verità non può essere nascosta, anche se la figura di Elia – da Cortona per alcuni, da Assisi per altri- fu occultata col fango della calunnia, arma tipica dei despoti, nemici dell’umanità e del vivere civile.
    Rimando alle pagine introduttive del mio libro, per afferrare il grado di efferatezza usato dalla chiesa di potere, nei confronti della chiesa sapienziale.
    Se l’opera di Francesco fosse stata accettata, umilmente e nella sua integralità, cioè nello stesso modo docilmente umile, col quale Francesco l’aveva proposta, il mondo cattolico occidentale non avrebbe conosciuto la separazione con i Riformati di Lutero e l’Europa non avrebbe sofferto crudelmente per la follia sanguinaria delle guerre di religione, i cui dissapori sono ancora vivi ai nostri giorni.
    Il Francescanesimo sapeva tecnicamente e con Arte trarre, dalla carne trafitta dalla sofferenza inutile dell’umanità, le rose splendide, che il Cherubino di Fuoco, Francesco d’Assisi, portò al Papa, facendogli comprendere così, con la sofferenza utile, che quell’Istituzione era fuori strada, avendo perduto il contatto originario con la Fonte, che l’aveva prodotta.
    Sto parlando delle stesse rose per qualità, che un altro grande Figlio di Francesco, ha offerto all’Umanità, traendole dalla disciplina della propria carne.
    Mi riferisco a Padre Pio da Pietrelcina, che certo alto clero ha osteggiato con crudeltà vile e false accuse, fino alla fine della vita terrena del Padre, ma senza poterne venire a capo.
    Padre Pio aveva già dispiegato, colla vita di ogni giorno, la santità, che è il fulcro dell’arte sacra, arte che sta alla base del vero Cristianesimo/Francescanesimo.
    San Bonaventura da Bagnoregio, con la sua organizzazione finalizzata ad altri scopi, ha perpetrato un crimine inaudito nei confronti di San Francesco e del Primo Ministro dell’Ordine francescano, Elia, di cui parlo diffusamente nella mia introduzione, accusato apertamente per le sue simpatie “politiche” per l’Impero, a causa della sua amicizia personale con Federico II° Hoenstaufen; Non va dimenticato che, se da una parte il Frate ha edificato la Basilica di Assisi, dall’altra ha diretto i lavori delle Maestranze comacine per la realizzazione di Castel del Monte in Puglia, unitamente ad altre opere architettoniche in Sicilia, meno conosciute, ma che esprimono ugualmente collegamenti energetici, con altri siti architettonici non meno importanti.
    Per copertina del libro, ho scelto con intenzione, la riproduzione cartacea del Lavoro tradizionale del Marcillat, insigne Maestro vetraio.
    In quel meraviglioso rosone, nella Basilica di San Francesco ad Arezzo, Guglielmo di Marcillat, essendo sacerdote, ha presentato se stesso, come portatore della croce astile, significando con questo, che all’interno della chiesa ufficiale, fredda come il marmo, c’è, nonostante tutto, una chiesa viva, forte e consapevole del proprio ministero.
    Poi, introducendo vari personaggi, sempre con quel rosone, l’Artista ha lasciato intravedere un percorso sapienziale, collegata alla Corporazione di mestiere dei pittori, nella quale hanno operato, a diverso titolo e in momenti diversi, il Pittore Teologo Piero della Francesca, Luca Pacioli matematico e scienziato della luce, Leonardo da Vinci e il grande Raffaello Sanzio, di cui non si può tacere.
    Ritorno però, e senza esitazione, a ciò che stavo dicendo inizialmente, cioè all’ordito degli inganni sapientemente studiati a tavolino e rigorosamente concretizzati nel tempo dalle energie che l’hanno promossi; mi riferisco alla terza frode, quella che è stata perpetrata nel nostro Paese nel 2012, dalla finanza extraeuropea.
    Le guerre non si fanno più solamente cogli eserciti regolari o con le bande armate, istigate dai servizi segreti – spesso talmente segreti, che è sempre più difficile comprendere chi sia il burattinaio ultimo, nel sistema non solo terrestre, ma galattico. –
    Attualmente, formidabili aggressioni fraudolente vengono realizzate con il controllo delle negoziazioni dei flussi bancari, che stravolgono le sovranità nazionali.
    L’attuale governo di tecnici, dittatorialmente, sta consegnando il futuro, lo sviluppo futuro del Paese, generato sia dal sangue dei Risorgimentali sia da quello dei Ragazzi sedicenni del 1915-18, ai banchieri che manipolano, per altri, in modo sovranazionale, le politiche di sviluppo degli stati, mettendo in quarantena e in stato fallimentare chi vogliono loro, secondo lo svolgimento di un piano preciso.
    In tutto il 2011 ci hanno bombardato con gli elogi all’unità italiana, al risorgimento, ai Savoia, e …chi più ne ha, più ne metta.
    Ci hanno parlato di orgoglio italiano; ci hanno detto che la crisi non c’é. Berlusconi, che è stato condannato dalla stessa finanza, che fino a quel momento l’aveva sostenuto, dirà, ancora da capo del governo italiano, che la crisi non esiste: ” Parola di presidente di un paese che va sempre a cena fuori, riempiendo i ristoranti”.
    Prima di essere costretto a dimettersi, con la complicità di tutto il parlamento, il capo di governo dimissionario, ha fatto approvare la legge per cui il falso in bilancio non è reato penale. Il governo uscente ha falsato i bilanci, ma non risponde penalmente, mentre il Paese è stato trascinato in una bancarotta, costruita fraudolentemente, ad arte. Il nuovo governo Monti, commissariato dal presidente della repubblica, parla solo di sacrifici dei cittadini deboli e garantisce, col silenzio o con le parole mangiate a metà, l’impunità ai malfattori di stato, sia di alta politica che di alta finanza.
    Ci hanno parlato di glorioso risorgimento italiano, ma un governo di tecnici anti italiani sta consegnando il nostro futuro nelle mani dei banchieri stranieri, che rispondono a una dozzina di famiglie storiche, di origine europea e ibridamente umana. Costoro pianificano a loro uso e consumo i destini dei vari Paesi.
    Col 1992 l’Italia conosce l’inizio della sua catastrofe morale, sociale, politica, ed economica.
    La Magistratura, per la prima volta, inchioda con determinazione e strategia la mafia: vengono emesse 360 condanne, 19 ergastoli, in carceri di massima sicurezza, e cosa non meno importante, confisca dei beni che la mafia ha estorto alla popolazione. Sembrava la fine di questa organizzazione malavitosa, ma essa si riorganizza e guidata da due contadini semi analfabeti, Provenzano e Riina, dà l’ inizio alle stragi di uomini politici, legati alla mafia, che non avevano assicurato un verdetto favorevole ai delinquenti.
    Giulio Andreotti era ancora a capo del governo.
    I camaleonti del potere e i burattinai dello spirito iniziano un nuovo “cambiamento”, affinché tutto resti come era, per dirlo con le parole che Tommasi di Lampedusa, fa dire al principe del Gattopardo, che di esportazione della mafia, dal regno borbonico a quello piemontese, se ne intende.
    Giovanni Falcone, compreso che la mafia sta cambiando strategia e alleanze politiche, prende l’iniziativa, mostra la sua vitalità e determinazione per sconfiggere i nemici delle Leggi; nello stesso anno é vilmente assassinato assieme alla sua scorta.
    Poco dopo sarà la volta, assassinio annunciato, di Borsellino, con la sua scorta, abbandonato dalle istituzioni dello stato, colpevole di volere continuare l’azione, veramente energica, intrapresa dal collega e amico.
    I due magistrati avevano messo, assieme ai loro collaboratori fidati, la mafia con la schiena al muro. Per questo sono stati assassinati.
    Lo stato resta a guardare e Scalfaro, preso il posto del dimissionario Cossiga, sa solo portare fiori falsi su Tombe vere.
    Comincia tangentopoli: si scopre che gli industriali italiani non possono lavorare se non danno tangenti ai politici. Crolla il mondo politico italiano, e la DC e il PSI terminano la loro recita/farsa politica, PRI e PLI perdono ogni motivo d’essere, mentre, come nuovi guru “vergini” salgono, sulla ribalta del palcoscenico, Bossi e Berlusconi.
    Sempre in quel tragico, bisestile anno la lira é svalutata dal nuovo governo Amato, che si vanta di essere “socialista”!
    In questo fosco clima, vanno introdotte le cene a bordo del Britannia del 1993, dove vicino a Civitavecchia, ma in suolo navale inglese, i potenti della terra decidono il futuro delle Nazioni, in particolare dell’Italia con l’introduzione forzata dell’euro, che di fatto ha dato il colpo di grazia alla lira: l’economia italiana è stata affondata- allora -secondo un copione studiato a tavolino.
    Con l’acquisto delle maggiori realtà produttive italiane, gli stranieri hanno gettato una pesante ipoteca sul futuro del nostro Paese.
    E Draghi era lì, come sacerdote benedicente.
    Veniamo ora ai giorni nostri: Monti, il professore famoso, formatosi con Draghi al pensiero bancario americano di Yale, capo di un governo commissariato e imposto dalla pressione economica straniera, nel 2012 liquida le nostre possibilità di sviluppo economico.
    Sa ironicamente e capziosamente proporre che i sessantenni, quasi settantenni, lavorino finché respirano, senza fare passare i giovani, che da giovani sono il vero futuro.
    Prende con la forza i soldi, dove già stanno: gli ultimi risparmi della famiglia a reddito medio, buttata sul lastrico, in modo sistematico in questi ultimi anni, dove gli stipendi sono immobili da anni mentre il caro vita aumenta e il tutto viene condito con le tasse da strozzini di equitalia, che ragiona come le banche senza cuore.
    I servizi assistenziali , fatti pagare al contribuente con tasse esose, una volta erano il vanto delle vere società liberali; adesso nell’Italia corrotta, sono stati ridotti adesso all’ombra di se stessi e quasi inutili. Non si costruiscono nuovi posti di lavoro; anzi le piccole aziende chiudono per fallimento e vengono svendute e presto acquistate con niente, da intrallazzatori senza scrupoli. Alcuni industriali, rovinati dalla perniciosa avidità usuraia dei banchieri, non sapendo come guardare negli occhi i propri operai, destinati a restare senza lavoro, si sono suicidati, ora, in questi giorni…in Veneto.
    Chi è il vero colpevole anche di queste morti, banchiere Monti?
    Ma torniamo a 20 anni fa. La mafia, con l’assassinio diretto di Falcone e di Borsellino, col suicidio del magistrato Domenico Signorino, accusato falsamente di essere connivente coi mafiosi, è entrata con maggiore arroganza in parlamento, e continua ad impossessarsi dei beni della cosa pubblica. Essa è nello stesso parlamento e fa i lavori sporchi dell’alta industria: intimidazioni per appalti manipolati, smaltimento delle scorie inquinanti nel mare Mediterraneo, droghe diffuse ovunque, leggi inique e liberticide, riciclaggio di danaro sporco per operatori economici puliti.
    Eppure il Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, lasciato solo dalle “alte” cariche dello stato italiano, aveva già detto:”…Ho capito una cosa, molto semplice ma forse decisiva: gran parte delle protezioni mafiose, dei privilegi mafiosi certamente pagati dai cittadini non sono altro che i loro elementari diritti. Assicuriamoglieli, togliamo questo potere alla Mafia, facciamo dei suoi dipendenti i nostri alleati.”
    Continuiamo. Adesso si è scoperto, e senza ombra di dubbio, che ci sono gli evasori fiscali, che “rubano” allo stato, come vermi roditori e che la finanza( ma prima dove era con tutta questa sofisticata capacità informatica ed investigativa?) fa miracoli nello scovarli.
    Domanda: come mai ci si accanisce, così tanto e solo ora, per scovare chi non paga il canone tv, mentre viene data l’impunità a chi, col proprio torna conto, ha portato il Paese alla banca rotta?
    Come mai le banche possono fare strozzinaggio legale, che sta soffocando il ceto medio basso? Perché possono solo prendere, senza dare, visto che quello che ti prestano se lo riprendono 1000 volte, oltre agli interessi di legge?
    In questo clima, dove sono i garanti delle istituzioni, se non nella greppia foraggiata dai banchieri, i nuovi sacerdoti dell’alta finanza, a loro volta servi di poche famiglie mondiali, espressioni di realtà aliene?
    In realtà non abbiamo più bisogno dei politici e neppure dei banchieri e del loro euro, col quale il governo ha portato la nazione nello sfacelo.
    Credo che nelle indicazioni di Davide Icke, inascoltate da almeno 10 anni, ci sia un ottimo materiale informativo, che, per quanto strano, potrebbe dare un contributo per aprire gli occhi su questi vampiri, in modo da uscire dalle grinfie di questi sfruttatori di stato, servi del dio denaro.
    Dov’è la risposta a questo sfacelo?
    La trovi sempre lì, nel vero destino dell’umanità. Nell’Amore di Dio, che si incarna nell’Umanità.
    E’ l’amore di Dio la pietra scartata, è la Testata d’angolo che tutto spiega e completa, nella costruzione delle cattedrali cosmiche, operate anche dall’Umanità.
    San Francesco ha mostrato Chi sia la pietra scartata. Con le sue rose, offerte a colui che avrebbe dovuto essere il pastore, ha dimostrato che la creatura umana porta in sé il dono della Luce e che ha la capacità di diffonderLa nelle Galassie.
    C’è chi vorrebbe togliere all’Umanità questa capacità: sia ai tempi storici del Cristo, sia ai tempi di Francesco, sia ai tempi attuali.
    Però c’è anche Chi vuole che questo NON accada, allora come ora.
    San Francesco, come il Cristo, vide negli ultimi, nei derisi, negli oppressi il Volto di Dio da rigenerare sulla Terra, ora e non domani.
    L’uomo è creatura divina e olio della natura; per questo l’Umanità, chiamata nei tempi attuali a superare un movimento di forte crisi, darà una risposta divina, che colmerà la sete dell’intera creazione, trasfigurandola in Amore.

  370. CURTO ANTONIO says:

    risposta a 349……….sei incappato sullopinione di un massone di merda che tralaltro e docente in una universita del cazzo cattolica ….svegliati fratello.oh buttato via 109 minuti della mia vita per darti una risposta.

  371. Emo says:

    Ciao Italo. Grazie per l’ottimo lavoro di ricerca che hai fatto in questi podcat. E l’ultimo è davvero illuminante. Ti invio però un link che chiarisce chi è l’autore della scritta LAST CHANCE nel cielo di New York. E’ un’artista, si chiama Kim Beck e questo è l’indirizzo dove poter guardare questo e altri lavori che ha realizzato nei cieli delle città americane.
    http://www.idealcities.com/skynyc.html
    ASpero che apprezzerai comunque questo come un contributo volto a rendere più solida la tua ricerca. Ciao, Emo.

  372. Gabriel75 says:

    @franco napoletano – c369 –
    Tanto di cappello, esposizione fantastica!
    @Italo
    Questo post mi ha ispirato tantissimo, ho come l’impressione che prima o poi potremo finalmente discutere di Anarchia, quella vera!

  373. giorgio says:

    Grazie Italo! BRAVO NON MOLLARE !!! L’INFORMAZIONE E LA CONOSCENZA DEL FATTI REALI E’ FONDAMENTALE PER OGNUNO DI NOI, ONDE POTER PRENDERE LE GIUSTE DECISIONI. Quello che stai facendo è sicuramente una “semina” che darà al momento giusto i suoi buoni frutti.Ciao alla prossima gi.bi

  374. alberto says:
  375. Teo says:

    Al TG 5 delle 20 ho visto fischiare il papa, ho anche trovato un video su youtube : http://www.youtube.com/watch?v=rpU5VHlK6I8 credo che il primo grande tassello crollerà presto, questo darà una grande accellerata alla fine del sistema, stiamo parlando della testa del pesce.

  376. Matteo says:

    LOOOOOOOL

    Ma ancora a credere alla BUFALA delle federazione galattica???
    Oè SVEGLIA! FUORI LA NEW AGE DA QUESTO PODCAST

  377. CriCri says:

    Nel cielo di Modena intorno alle 20 sono comparse strane strisce bianche: scie chimiche?Penso proprio di sì! Qualcuno di voi le ha viste? La loro direzione era opposta rispetto ai paesi colpiti dal terremoto! Alle 20e18 con epicentro Mirandola la terra ha nuovamente tremato, magnitudo 4!

  378. Matteo says:

    @Rix-Y (356) Hai per l’appunto dato la spiegazione “psicologica” al karma, ma Italo la presenta spesso nel senso strettamente buddhista ovvero che esiste una legge universale che ad ogni azione negativa restituisce sempre una reazione negativa – in genere di egual portata – a chi l’ha commessa.

    Questo io lo chiamo atto di fede in quanto NON DIMOSTRATO

  379. Ciro says:

    Credo che un forum con moderatori (volontari e che ruotino a turno) sia necessario. Suggerirei che tra le funzionalità ci sia anche quella di creare sondaggi.

  380. Sunny says:

    da vedere per capire qualcosina in più sul diritto marittimo

    http://www.youtube.com/watch?v=SS3nBXUav1k

  381. Ciro says:

    I commenti stanno diventando troppi e molti andrebbero filtrati in differenti categorie…se continuiamo così poche persone leggeranno tutti i commenti con il risultato che il valore aggiunto della comunità virtuale si perde…e le informazioni non vengono gestite in maniera efficace

  382. Emilio says:

    x Matteo ( 376 )

    Ma infatti…è quello che sostengo anch’io, basta con fg

  383. Leo says:

    emilio382 matteo376 . dobbiamo già liberarci della federal reserve, meglio che non ci piantiamo anche con la federal galattica …ops ! (rofl)

  384. Paolo says:

    Emilio hai ragione, in fatti personalmente spendo volentieri qualche euro in più per prodotti di pulizia per la casa e di cosmesi personale (shampoo, balsamo, bagnoschiuma…) e per lavatrice/lavastoviglie compreso l’ammorbidente e il sapone di marsiglia che sia tale e non un’ammasso di sbiancanti ottici e altre schifezze come dici anche tu, infatti solo così incoraggiamo e sosteniamo le aziende serie che nonostante le difficoltà vanno avanti, e “boicottiamo” le grandi aziende che oltre ad inquinare e a giocare con pubblicità subdole facendo credere di portare solo pulizia e freschezza, aziende che spesso e volentieri sono appartenenti a multinazionali che sfruttano perfino il lavoro minorile, è un discorso lungo, purtroppo la frenesia dei nostri giorni impigrisce la maggior parte delle persone, per questo è molto importante informare ed è quello che sto portando avanti da anni, se dai un occhio al mio blog linkato al mio nome troverai diversi post interessanti a riguardo e non solo, anche sulle medicine naturali si sarebbe da parlare per molto tempo, senza dubbio partire da una vita sociale migliore sarebbe indispensabile per vivere bene, e in questo dobbiamo ringraziare chi come Italo qua sta dando il suo contributo, oltre a questo alcuni avvenimenti finalmente sono diffusi anche dai telegiornali, ad esempio è di pochi giorni la notizia che i pesci maschi stanno aquisendo segni di ermafroditismo causato da scarichi di aziende e verosimilmente scarichi di estrogeni farmaceutici (contraccettivi ecc.), ma a molte persone purtroppo questo non basta, per questo occorre qui fare gruppo e impegnarsi ognuno a diffondere il passaparola, il resto lo farà la coscienza e la buona volontà di ognuno di noi, il futuro non può attendere

    lancio un altro argomento importante, occorre far capire a TUTTI che personaggi come Veronesi che teoricamente dovrebbero avere la responsabilità di parlare per informare la gente sui rischi di tutte le cause del cancro, visto che ne studia i casi da decenni, in realtà fanno affermazioni a detta di ricercatori italiani e non solo senza base scientifica, poi si va a vedere tra le aziende che hanno finanziato uno studio per studiare la differenza di rischio di incidenza di cancro tra gli abitanti entro e fuori un certo raggio da inceneritori e si trova che una di queste aziende produce inceneritori, che ne dite non c’è un “piccolissimo” conflitto di interessi? poi, visto che ci sono continuamente conferenze internazionali, e anche sul web si trovano molti altri studi che affermano il contrario di tale studio condotto da Veronesi, come potrebbe egli, non aver preso visione di tale incrogruenza?

    Veronesi dovrebbe stare in galera a vita, ecco il mio parere, e purtroppo la maggior parte delle persone non riesce a comprendere come molte altre persone che dovrebbero garantire la nostra salute fisica, mentale e sociale in realtà pensa solo alla propria fregandosene altamante di noi.

    Le priorità adesso, messo da parte che civiltà superiori alla nostra possano regalarci tecnologie superiori alla nostra, come dice sia già avvenuto ai tempi di egiziani e del regno di atlantide, sono secondo me:

    1) firmare per fermare la diffusione o l’ampliamento degli impianti inceneritori, facendo conoscere a tutti l’esistenza di metodi alternativi (trattamento meccanico a freddo, raccolta differenziata…)
    2) diffondere le info riguardo le tecnologie di energia alternativa su larga scala implementabili (fotovoltaico localizzato su ogni abitazione in modo da rendere sufficiente “l’upload” derivante da ogni casa; turbine a levitazione magnetica “maglev” già prodotte in america ed esistenti anche su scala da 1 GW!!!
    3) mandare a casa i politici facendo una specie di manifestazione pacifica in stile Islandese
    4) considerare di spostare i nostri fondi nelle banche etiche, infatti mi sono chiesto proprio oggi che fine facciano i fondi che depositiamo nelle banche

    cosa ne pensi Italo?

    ciao

  385. Emilio says:

    x tutti

    E’ un pò di tempo che scrivo qua sopra e voglio fare alcune considerazioni:

    1) Ho letto in alcuni commenti che sarebbe il caso di creare un forum perchè gli interventi cominciano ad essere troppi e c’è difficoltà a cercare le informazioni e gli interventi più vecchi.
    Secondo me invece può rimanere valido questo blog cosi come è adesso ( non lo dico giusto per andare controcorrente..oppure perchè non voglio facilitare le cose )…dico questo perchè mi sembra anche giusto che ognuno di noi faccia uno sforzo per cercare quello che gli serve. Non è strettamente necessario fare un forum…se uno è interessato le cose le trova anche in un blog come questo che appare lunghissimo.
    Se vogliamo anche in questo momento possiamo andare a ritroso e cercare qualche commento vecchissimo e rispondere anche adesso ( io stesso l’ho fatto qualche volta e tornerò a farlo ancora quando voglio dare una risposta a qualche commento che ho lasciato in sospeso ).
    Ho una certa esperienza anche nei forum…e guardate che anche li spesso gli utenti non rispondono più ai messaggi vecchi…anche se alcuni sono validi come contenuto. Di solito gli utenti vanno a vedere le prime pagine e non si curano più..di dare un’occhiata a quelle molto più vecchie. Infatti se un autore di un post un pò più vecchio vuole attirare l’attenzione su un suo argomento…deve preoccuparsi lui stesso di tirare su il post…e chiedere agli altri utenti se vogliono ancora argomentare sul suo post pubblicato molto tempo prima…..le persone vanno a vedere quasi sempre….QUELLO CHE COLPISCE A VISTA D’OCCHIO…dimenticando quello che c’è molto più indietro…perchè è più comodo avere tutto a portata di mano…ma ogni tanto uno sguardo indietro si può trovare..perchè si possono trovare ancora cose interessanti ed attuali…ovviamente bisogna saper cercare e distinguere tra tutto ciò che si legge.

    2) Penso che a questo mondo non c’è bisogno di una guida..guru..eccetera, in generale noto che la gente si attaccano a una persona quando ritengono che questa dia dei messaggi positivi oppure si mostra propositiva nel voler cambiare le cose in questo mondo. Anche questo non va bene…è giusto che vogliamo cambiare il mondo…ma è anche giusto che dobbiamo farlo tutti insieme…ed ognuno di noi può contribuire attivamente dandosi da fare in qualche modo..e cercando il più possibile di essere indipendente…va bene fidarsi di qualcuno…ma non dobbiamo mai perdere di vista la nostra capacità “individuale”.
    Ha ragione Italo quando dice che non necessariamente lui ha sempre ragione…si può anche sbagliare..e ciò che dice fa parte delle sue ricerche…ma anche noi possiamo e dobbiamo fare le nostre ricerche proprio per il motivo precedentemente elencato…che è quello di rendere responsabili tutti di noi..di dover…CERCARE…INDAGARE…PENSARE…PROPORRE..RISOLVERE…tutti lo possiamo fare e non abbiamo bisogno di guide…mettiamocelo in testa….ognuno di noi ha la capacità di vedere OLTRE IL PROPRIO NASO…è la politica e i potenti..che hanno inventato la figura del LEADER…non cadiamo nella trappola del LEADER…perchè se no sembra sempre che deleghiamo a qualcun altro la nostra felicità.

    3) Da qualche parte su questo sito devo aver letto di un utente che diceva di non chiedere a Italo se lasciare i soldi in banca o andare via dall’Italia eccetera..questo utente ha ragione e conferma ciò che io dicevo poco fa….va bene ascoltare questi podcast…va bene dialogare tra di noi amici miei…ma ricordiamoci di tornare a pensare con la nostra testa…altrimenti ci sarà sempre bisogno di un LEADER…e secondo il mio modesto parere non è la strada da seguire…

    4) Per dimostrare che sono in buona fede e credo in ciò che dico in questo mio post voglio aggiungere un’ultima cosa…
    ….tutto ciò che ho detto sono miei pareri e considerazioni personali…possono essere condivisibili o meno…può darsi che io abbia detto delle cose sbagliate e altre no…tutto questo non ha importanza….io non vorrei mai che mi venga data ragione per simpatia o per altro…propongo solo idee e pensieri che ritengo possano essere utili per fare qualcosa di concreto…e ascolto gli altri, tutto questo si può fare “reciprocamente”…qualche volta posso anche risultare antipatico..ma non importa..

    L’UNICA COSA CHE IMPORTA…E LA LIBERTA’ DI OGNUNO DI NOI…quella non si tocca!

  386. Patrick says:

    Come molti altri ritengo molto interessante il lavoro di Giuliana Conforto…mi ha però inquietato quanto ho trovato indagando sul suo passato e ritengo giusto segnalarvelo :

    “La Conforto, docente di meccanica razionale presso l’Università di Cosenza e collega di Piperno, era la proprietaria dell’appartamento in via Giulio Cesare 47, in cui la notte del 29 maggio 1979 vennero arrestati Valerio Morucci e Adriana Faranda e dove fu recuperata la mitraglietta Skorpion che aveva ucciso Moro”

    “a divulgazione, nel 1999, del dossier Impedian-Mitrokhin ha rivelato che Giorgio Conforto, il padre di Giuliana, la proprietaria dell’appartamento in viale Giulio Cesare, fu uno dei principali agenti di influenza del Kgb in Italia. Il 5 luglio 1979 la magistratura ascoltò Giorgio Conforto come testimone. Egli raccontò di avere incontrato fugacemente i due ospiti della figlia una mattina in cui era andato a prendere le nipoti. Il ruolo spionistico di Conforto era conosciuto alle autorità di polizia e Andreassi ha testimoniato nel 1999 che il Sismi segnalò già nel 1979 alla questura di Roma i precedenti dell’uomo”

    http://dust.it/articolo-diario/la-zona-grigia-2/

  387. Rix-Y says:

    @Sig. Curto 370: 109 minuti vuorrebbe dire, che per rispondere al Sig. Leo 349, scrivevi una parola ogni 5 minuti? con una serie di errori ortografici impressionante per il tempo impegnato. oppure ti riferivi ai minuti spesi nella ricerca riguardo il docente Borghi, che ti ha portato a scoprire la sua appartenenza alle logge massoniche? anche ammesso che sia vero, l’idea di tornare alla sovranità nazionale per ciò che riguarda la moneta, non mi sembra farneticante. l’euro ci sta portando ad un’avvitamento verso il basso di occupazione e reddito, dobbiamo tornare a farci le cose da soli e bisognerebbe investire tutto sulle rinnovabili, per arginare le importazioni di energia. l’Euro Monti e le tasse stanno mandando in cancrena il paese, perchè? è stato deciso che l’azienda privata Italia deve fallire?

  388. Raffaella says:

    Caro Emilio 338,nel mio post mi riferivo al fatto che ad esmpio già per le colture transgeniche qualcuno sta lottando per il semplice fatto che,nonostante abbiano adottato metodi bio,se ne ritrovano comunque qualcuna in mezzo per contaminazione di campi vicini che le usano(sarà il vento?oppure…no?).Inoltre vedi come stanno affamando le aziende in Italia…anche adottare metodi trans non sono economici perchè sono sterili e bisogna acquistare sempre sementi nuove…ora non ne ho la certezza,ma ho il sospetto che anche questa manovra economica porterà a qualche nuova legge che li obbligherà ad acquistare prodotti da ditte antiecologiche(a meno che non l’abbiano già fatto).Non è pessimismo…ma non credo che vogliano che torniamo a colture sane,perchè ci renderebbero più indipendenti dai mercati esteri,ergo…

  389. Sector says:

    @Emilio(385)
    Hai perfettamente ragione! Ognuno deve essere leader di sé stesso per diventare egli stesso il cambiamento che desidera.

    @Patrick(386)
    Anch’io ho seguito il lavoro di Giuliana Conforto, lo trovo interessante, ma non mi attacco al suo lavoro. Lo ascolto e lo valuto, punto. Come quello della FGdL, di Malanga, ecc.
    Bisogna sempre ragionare con la propria testa e il proprio cuore.
    ‘notte a tutti

  390. Emilio says:

    Paolo ( 384 )

    Molti di questi prodotti fanno dei danni alla pelle…io per esempio non sopporto shampoo e saponi troppo sofisticati perchè mi provocano irritazioni alla pelle, cerco sempre prodotti che siano più delicati. Di solito sono prodotti che costano di più ma sono migliori, voglio capire però anche il punto di vista di tutti coloro che protestano dicendo..”io non posso permettermi questi prodotti perchè ho pochi soldi”…ma si può fare qualcosa anche in questo caso. Io stesso per esempio ho suggerito almeno per quanto riguarda la pulizia della casa…che si può farla evitando di comprare i prodotti..e facendoli noi stessi con l’uso di ingredienti quali l’aceto il limone eccetera…una mia amica ha iniziato a farlo da un pò di tempo e da allora non ha più irritazioni alle mani…notizie al riguardo si trovano su internet..bisogna avere la pazienza di andarsi a studiare i vari sistemi e provarli…bisogna pure provare per vedere se funzionano! In questo modo anche chi non ha molti soldi può innanzitutto cominciare ad evitare di comprare prodotti per la pulizia della casa…potrebbe farseli da solo i prodotti…in questo modo può dedicarsi di più a se stesso e con i soldi risparmiati comprare prodotti migliori per la propria pelle.

    Non sto scherzando eh…conosco persone che hanno un lavoro che gli porta uno stipendio “normale” e quindi non hanno molti soldi…eppure quando li osservo mi accorgo che ci tengono molto all’alimentazione e alla cura del proprio corpo..e riescono con il loro budget a mangiare bene e a usare prodotti non nocivi.
    Per quanto riguarda lo sport e il movimento…anche qui…se non abbiamo tante possibilità economiche…non serve per forza che ci iscriviamo a una palestra…se vogliamo veramente mantenerci in forma passeggiamo in mezzo alla natura..facciamo gli esercizi anche nella nostra camera quando abbiamo un pò di tempo.
    Se non ci piace camminare..compriamo almeno una bicicletta..una volta acquistata ci ripagherà del suo prezzo…possiamo prendere una mountain bike…non ci piace la mountain bike…allora possiamo optare per una city bike che è perfetta sia per la campagna e anche per la città…insomma cerchiamo di non essere pigri.

    Ricordiamoci di un’altra cosa però molto importante…e questo lo dico anche a Paolo…dobbiamo stare attenti..perchè i prodotti buoni di cui io e te parliamo…non è detto che li troveremo sempre…anzi le aziende che lavorano per la qualità stanno diminuendo….vedi il biologico…stranamente se tu vai nei supermercati sembra che trovi dappertutto il biologico…ma allora per quale motivo dalle ultime indagini effettuate…molte aziende hanno imbrogliato e approfittato di questa parola “BIOLOGICO”?

    Quali sono le aziende che producono veramente prodotti biologici?
    Quali sono invece coloro che imbrogliano?
    Fino a quando le aziende serie del biologico riusciranno a competere con le maggiori aziende multinazionali?
    E se un giorno finirà tutto con la parola…”OMOLOGAZIONE”…magari sparirà il biologico e per convenienza tutte le aziende produrranno prodotti chimici e alimenti geneticamente modificati!

    Paolo…portare a conoscenza dei rischi che stiamo correndo conviene a me a te e a tutti gli altri….perchè ormai nessuno di noi si può più permettere di dire…” NON ME FREGA NIENTE “.
    Se poi la maggior parte….se ne frega..eh beh allora…dopo non bisogna lamentarsi…ma quando arriverà il dopo…SARA’ TROPPO TARDI PER PORRE RIMEDIO…..

  391. Patrick says:

    Sector (389)

    Il mio era solo un segnalare quanto emerso dalle mie “ricerche” in merito ad un personaggio che vedo spesso nominato…quindi un aggiungere informazioni e niente più.
    Credo di aver imparato da un pò di tempo a ragionare in autonomia, non mi troverei qui altrimenti 🙂

  392. diego says:

    patrick386 potevi risparmiartela,scagli la prima pietra chi è senza peccato,se poi peccato è stato

  393. Emilio says:

    Raffaella ( 388 )

    Adesso è tutto chiaro, grazie della tua spiegazione, tra l’altro sono anche d’accordo con quello che dici. Il mio timore è proprio questo…che non riusciamo a fermarli questi qui.
    Devo dire però che in qualche regione come ad esempio nel Veneto si sta cercando di fare qualcosa perchè ci si è accorti ad esempio che le eccessive contaminazioni dovute anche all’uso di pordotti molto aggressivi…sta in pratica contaminando l’ambiente e l’essere umano…ma la partita è difficile comunque.

    Per adesso ti saluto e vado a dormire ma lascio qua un punto interrogativo…e invito te e tutti gli altri a proseguire domani su questo argomento: LE COLTURE TRANSGENICHE IN ITALIA
    …cosa ne pensate?
    Oggi è domenica 27 maggio 2012…BUONANOTTE A TUTTI

  394. leonarda says:

    scusatemi ma come si fa a sapere il numero di ciascun commento ?? A me non appare nessun numero accanto ai post. Grazie.

  395. Teo says:

    @leonarda (394) forse usi un cellulare, anche a me li non li vede, sono troppo piccoli, comuque sono a fianco alla foto del personaggio prima del nome,sul lato sinistro della foto, sui telefonini compare dentro la foto quindi quasi invisibbili, bisogna ingrandire bene per vedere il numero.

  396. Patrick says:

    @Diego (392)

    Ovviamente non sono stato chiaro, per me il lavoro dalla sig Conforto resta comunque interessante, e non era un voler giudicare nessuno, ma visto che ho trovato tale notizia ho ritenuto di volerla condividere…non mi permetto di scagliare nessuna pietra

  397. Raffaella says:

    @ Rix-Y 387:penso il signor Curto si riferisse alla durata del video,che in realtà è di 69′(1.09ore),dal quale ha dedotto che Borghi è un ‘massone’ proprio perchè NON favorevole al ritorno della lira,ma piuttosto all’elettronicizzazione(si può dire?)sottocutanea(ovvero il famigerato microchip schiavizzante)

  398. Giuseppe says:

    Un’interessante intervista a Sabrina Mugnos: dopo l’ultimo terremoto in Emilia
    http://www.altrogiornale.org/news.php

  399. Piero83 says:

    Caro Italo non so come ringraziarti per il lavoro che stai facendo.
    C’è tuttavia una cosa che vorrei chiederti. Una cosa sulla quale ancora non ti sei soffermato e che mi pare tu abbia dato per scontato. Nei tuoi episodi stai citando spesso differenti tipi di religioni (vedi i pagani). Puoi spiegare perfavore in parole semplici quelle che sono le differenze principali fra tutte le religioni a cui fai riferimenti?

    Credo questo possa servire a tutti per inquadrare la questione in modo migliore, anche da un punto di vista religioso.

    Grazie!!!

  400. Rix-Y says:

    capito! grazie Raffaella e Antonio, anche se dall’intervista non ho ricevuto la stessa vostra impressione, posso ricredermi.

  401. Vincenzo says:

    @Matteo 376 con la tua frase “Ma ancora a credere alla BUFALA delle federazione galattica???” mi ricordi le persone che fino a qualche anno fa dicevano la stessa cosa quando si parlava di nuovo ordine mondiale, cospirazione, signoraggio, scie chimiche ecc. Che emettono dei giudizi senza alcuna conoscenza dell’argomento pensando che può bastare aver ascoltato e letto qualche canalizzazione o qualcuno che scredita la FG per aver capito tutto. Credo che forse si dovrebbe svegliare anche chi parla come te, poichè può essere considerato addormentato (o meglio credulone) sia che crede che chi non crede ad una cosa a priori senza averne un’esperienza diretta. Bisognerebbe anche iniziare a portare più rispetto per le idee e soprattutto per le esperienze degli altri senza consentire al proprio ego di ridicolizzarle o screditarle solo perchè ci spaventano o non le si è vissute direttamente.

  402. leonarda says:

    @TEO Grazie Teo della risposta ma da me non ci sono proprio i numeri e non uso il cellulare. Cmq. sei stato gentilissimo, grazie.

  403. Bill says:

    Ti prego, Italo, continua. Forse sei arrivato all’origine del problema ed imparare queste cose è troppo importante per la vita di tutti. Dico forse perché a questo punto non sono più sicuro da dove iniziano i nostri problemi. Problemi che, effettivamente, nel “Pianeta verde” erano stati risolti. Grazie ancora.

  404. Giuseppe says:

    La finestra galattica del 2012.
    http://www.altrogiornale.org/news.php?extend.700

  405. Teo says:

    @leonarda (402) figurati 🙂 mi dpispiace che non hai potuto risolvere, avevo letto anche un altra persona che non poteva vederli, ma non so perche, ciao e buona notte 🙂

  406. Ristel says:

    Ciao Italo , avevo scritto un messaggio ma nell’inviarlo e’ andato perso ..ora naturalmente non mi mettero’ qui a riscrivere il tutto…In sintesi volevo ringraziarti per tutto il tempo che dedichi alla causa e a noi..! Sono perfettamente consapevole che informarsi di cio’ che le oligarchie stanno tramando non ci cambia la vita piu’ di tanto semmai alcune menti un po’ sensibili potrebbero andare in tilt…ma tu a questo stai gia’ provvedendo. brillantemente! Cocordo sul lavoro di Giuliana Conforto e di tanti ricercatori che si spendono per inviarci degli input e naturalmente ognuno deve scegliere cio’ di cui ha bisogno per poter fare il balzo quantico..! Sono del parere che non si puo’ restare a guardare in finestra ma che il cambiamento deve cominciare da noi stessi..e sopratutto dal di dentro..! Ti incito a non mollare e ti auguro un buon proseguimento di lavoro..!

  407. Gaya says:

    Sono rimasta colpita da quanto Drake ha detto (Tempo di cambiare episodio 6) riguardo il Nesara, e cioe’ che viene da Rockefeller….quando invece so che non e’ vero.
    So che subito dopo l’attentato alle due torri Bush creo’ un “falso Nesara” per confondere le persone e allontanarle dal vero Nesara.
    Leggete qui……..
    ……Per questo gli alleati dell’ombra hanno fatto ricorso ad uno stratagemma particolarmente ingegnoso: rivelare loro stessi al mondo il progetto NESARA ed assicurarsene loro stessi la promozione, ma dopo aver manipolato segretamente il contenuto e cancellato ogni riferimento particolarmente alla spiritualità, alla solidarietà ed alla vita extraterrestre……
    (leggete tutto piu’ sotto)

    e anche qui:

    http://coscienzaevoluta.blogspot.in/2008/01/nesara-il-trattato-della-nuova-era.html

    Ecco quanto ho trovato oggi riguardo Drake e Nesara:

    https://the2012scenario.com/nesara-or-the-abundance-program/drake-and-nesara/

    (Traduzione automatica, penosa……
    L’originale in inglese e’ in fondo)

    Drake e NESARA

    Homepage > 4. NESARA O IL PROGRAMMA ABBONDANZA > Drake e NESARA

    “Drake”, recentemente ha chiamato il NESARA (il programma di abbondanza conosciuto con il nome della sicurezza nazionale ed economica Riforma Act) “falso” e ha suscitato un sacco di commenti in giro per il web. Possiamo prendere un minuto e guardare ciò che ha detto, per favore?
    Ecco lo scambio tra Mugzi e lui:
    http://k004.kiwi6.com/hotlink/97o75v1z95/drake_s_understanding_of_nesara.mp3
    Mugzi: Che dire del NESARA? Da quello che ho studiato, era un programma Rockefeller per metterci nel sistema del Nuovo Ordine Mondiale. E ‘stato un po’ di carota, se volete. Che ne sai di NESARA?
    Drake: Beh, in fondo quello che hai appena detto, che è falsa e io ti dirò perché. Perché è venuto da Rockefeller, fa parte della cabala, il che significa che non sara’ intrinsecamente un bene per nessuno. Ora che potrebbe richiedere del tempo a venire fuori, le ha preso 200 anni di farci la situazione in cui siamo ora. Così sarei diffidente di quelle ideologie. Ora, può darsi che alcune parti NESARA sarebbe equo o corrette in termini di applicazione con il popolo.
    Ora sto dicendo con, OK, si sta andando ad avere due aspetti. Stai per avere qualcosa che la maggior parte delle persone non sarà d’accordo con alcune persone sarà per, ma che risolve il problema di entrambi, che possono convivere con essa. L’inconveniente non è così grande come non avente un dollaro nel nostro paese, come esempio. NESARA … uhhh … uff … devi andare in [penso che significa keynesiano, ma la parola esce stranamente] filosofie sui sistemi monetari, prima devi capire che. Questo è anche on-line e mi raccomando le persone guardano dentro se vogliono capirlo. E questo è essenzialmente la risposta ad esso.
    Ho potuto trascorrere molto tempo in corso fino al passo risposta Drake dopo passo, ma non sono sicuro che avresti avuto la pazienza di passare con me. Quindi cerchiamo di riassumere ciò che ha detto, invece. Risposta Drake si nutre indietro Mugzi ciò che ha detto. Egli ammette che NESARA è un complotto “Rockefeller” basato sulla sua descrizione di essa in quanto tale e, su tale base, si chiama falsa e parte della cabala.
    Dov’è la prova? C’è nessuno.
    Avendo accettato NESARA come un intiative cabala basata sulla caratterizzazione Mugzi, il Drake discute allora come ha preso la cabala 200 anni per arrivare dove siamo ora (irrilevante) e dice che NESARA non farà bene a nessuno. Dice che sarebbe stato “cauto di quelle ideologie”, ma non sappiamo cosa ideologie sta riferendo, al di là di NESARA.
    Niente di tutto questo è la prova.
    Segue che, con una dichiarazione generale di persone che accettano e in disaccordo con un sistema monetario, che porta da nessuna parte. Si consiglia quindi di capire noi che NESARA devi capire l’economia keynesiana. Ma non dice come questo ci aiuterà a capire NESARA, che non ha nulla a che fare con l’economia keynesiana. E con che conclude le sue osservazioni sul NESARA.
    E sulla base di ciò, Drake dispone di un programma di abbondanza che è stato progettato da maestri ascesi, levatrice dalle Star Nations, su cui lavorano alleati innumerevoli, e si trova ora mere settimane o mesi vengano svelate.
    Ma ciò che è peggio di Drake “analisi” della situazione è che molti di noi sembrano pronti ad abbandonare la nave a causa di osservazioni che sono a malapena comprensibile.
    Gente, abbiamo bisogno di più fibra di questo. Ci saranno giorni in cui la popolazione in generale può andare selvatici dalle notizie che gli extraterrestri venuti per aiutare la Terra o la leadership della nostra società è stato appena arrestato.
    Chiedo che cominciamo a mostrare che cosa siamo fatti. Che cosa abbiamo fatto di? Coraggio, il discernimento, equilibrio, calma. Molto, molto di più di quello che può essere scosso o scoraggiare da commenti come sparsi e priva di conoscenza come quelli che Drake ha appena fatto.
    Perché non Drake sapere NESARA? Non lo so. Ma è d’accordo con se stesso a far finta che lui fa e che, nei miei libri, richiede discernimento nella lettura Drake. Ma lo chiama per il discernimento nella lettura di un sacco di gente, perché un buon numero di persone credono che, perché hanno competenza in un settore, che si qualifica a commentare altre zone in cui non lo fanno.(Probabilmente anche farlo io e, se e quando, avresti bisogno di avere discernimento con quello che dico in questo caso.)
    Ho discusso le insidie di non indicante lo stato della nostra conoscenza. Qui Drake rappresenta se stesso come sapere su NESARA, ma è chiaro che non lo fa. La sua dichiarazione è quindi Mugzi misprepresentation. Questo non costruire la mia fiducia nella Drake.
    Credo che Drake non sa di cosa sta parlando in relazione a ciò che il Pentagono sta facendo il giro degli arresti di massa, ma io suggerirei a persone che non hanno necessariamente accettare quello che ha da dire su altri argomenti.
    Quindi, per favore, mantenere la calma se volete, sul punteggio di commenti Drake su NESARA. Non credo che Drake sa di cosa sta parlando. Ma che facciamo. NESARA è reale. E ‘la risposta alle difficoltà finanziarie e di altro della nostra società. E sta arrivando.
    Qui ci sono una serie di libri e articoli su NESARA che si trovano su questo sito. Si prega di confrontare ciò che questi libri e articoli dire contro ciò che ha detto Drake.
    NESARA O IL PROGRAMMA ABBONDANZA
    • Persone Essere preparati per l’inizio del NESARA?
    • Il NESARA
    o Ch. 1. Introduzione
    o Ch. 2. La storia di NESARA
    o Ch. 3. Ultimi tempi
    o Ch. 4. Terra alleati
    o Ch. 5. NESARA Benefici
    o Ch. 6. Gamma di NESARA
    o Ch. 7. Meltdown economico
    o Ch. 8. Il lavoro rimanente
    • Che cosa è NESARA?
    • Che cos’è il “Programma Abbondanza”?
    • NESARA: il lato finanziario di un mondo che funziona per tutti
    • Nancy B. Detweiler: Storia di NESARA
    • Nancy B. Detweiler: Diritti NESARA Unthinkable i torti perpetrati contro il popolo americano e del mondo
    • Un’ora con una trascrizione della conversazione con Angelo St. Germain 19 marzo 2012
    • Matthew Ward: NESARA Special Edition, 2003 e 2005
    • SaLuSa: enormi cambiamenti sono in arrivo che fornirà le risposte a presentare problemi
    • SaLuSa: Sei di trasferirsi in abbondanza in un futuro molto prossimo
    • Saul: il nuovo sistema monetario e finanziario in tutto il mondo
    • SaLuSa la Gerarchia Spirituale e NESARA
    • Dove sono le questioni al di NESARA?
    • Which Way to the Future?
    • NESARA è la risposta perfetta Aspettando la domanda giusta
    • Molto rumore per NESARA
    • NESARA e 9/11
    • Alcune disposizioni della legge NESARA
    • Segui il Gold
    • Sì, centinaia di miliardi di dollari vengono memorizzati. D’oro.
    • Paura a Wall Street e sui mercati globali
    • Il Video James Martinez non era una bufala
    Note
    (1) http://www.ascensionwithearth.com/2012/04/drake-nesara-is-bogus-is-rockefeller.html
    (2)

    http://www.icansavetheplanet.com/progetto-nesara/

    Progetto Nesara
    BY GUERRIERODILUCE ON 10/03/2011 • 3 COMMENTS • IN ECONOMIA, FILOSOFIA,SPIRITUALE
    Nell’ultimo periodo si sente parlare molto del progetto NESARA , in realtà il progetto è stato creato moltissimi anni fa ed adesso è giunto il momento che venga attuato.
    In pratica il Progetto NESARA è una carta votata nel marzo 2000 dal Congresso degli Stati Uniti e trasformata ufficialmente in legge federale dal presidente Bill Clinton il 10 ottobre 2000, tre mesi prima della sua partenza dalla Casa Bianca. Si tratta di un documento di carattere politico dunque, ma di orientamento al tempo stesso economico, sociale, etico, ed anche spirituale, concepito per applicarsi in un primo tempo all’America ed agli americani, poi all’insieme dei popoli della Terra.

    Questo testo è stato ispirato ai suoi co-redattori dai grandi Maestri Ascesi della Fratellanza della Luce in particolare Saint-Germain, per aiutare l’umanità nella sua transizione verso la nuova era. Suscitò in ogni caso un’ondata di entusiasmo tra tutte le persone che parteciparono alla sua elaborazione dal 1993, avendolo poi sostenuto davanti al Congresso americano all’epoca del voto di marzo 2000. Questo non impedì alla Corte Suprema degli Stati Uniti che, per evidenti ragioni si era opposta violentemente al progetto, di imporre una specie di muro del silenzio intorno a questa legge.
    In virtù di questa procedura, il NESARA fu riqualificato in documento ” top secret “, con interdizione ingiunta agli autori del progetto, così come ai deputati ed ai senatori, di rivelare qualsiasi cosa del suo contenuto, sotto pena di vedersi incolpati di alto tradimento, cosa che, negli Stati Uniti, è spesso passibile della pena capitale.
    Tuttavia, ogni procedura eccezionale è per definizione provvisoria. Dunque, non era evidentemente possibile imporre il silenzio all’insieme dei deputati e dei senatori del Congresso americano per un periodo molto lungo. Per questo gli alleati dell’ombra hanno fatto ricorso ad uno stratagemma particolarmente ingegnoso: rivelare loro stessi al mondo il progetto NESARA ed assicurarsene loro stessi la promozione, ma dopo aver manipolato segretamente il contenuto e cancellato ogni riferimento particolarmente alla spiritualità, alla solidarietà ed alla vita extraterrestre.
    Il NESARA immaginato Saint-Germain può in effetti, a buon diritto, essere considerato come un anello del grande Piano Divino in vista della riarmonizzazione planetaria. Propone una serie di misure destinate a permetterci di vivere tutti insieme dignitosamente nella pace e fratellanza, poi dopo alcuni anni, collegarci con la nostra Famiglia galattica. Presenta tra l’altro delle vere soluzioni ai mali di cui soffre oggi l’umanità.
    I punti su cui NESARA si basa:
    • la cancellazione completa dell’indebitamento dei più poveri conseguente al loro ricorso eccessivo al credito ed alle carte bancarie (perché l’arricchimento delle banche sulla schiena dei poveri è considerato dagli autori del NESARA come un crimine contro l’umanità).
    • l’abolizione dell’imposta sul reddito (che è considerato come un attentato alla libertà di lavorare e di intraprendere).
    • la creazione di una nuova moneta indicizzata sull’oro, per eliminare le frodi e gli imbrogli generati dalla moneta elettronica. (vedi articolo su signoraggio bancario)
    • la costituzione di un sistema giuridico e giudiziario equo verso tutti.
    • accordare la precedenza assoluta a favore della pace nel mondo rispetto alle divergenze politiche (essendo la guerra legittimata solamente come ricorso estremo e nel solo caso di legittima difesa).
    • l’obiettivo di restaurazione della salute e della prosperità per l’insieme degli abitanti, includendo la ricerca dei mezzi adatti e gratuiti per aiutare i più disagiati.
    • il collocamento di nuovi governi che hanno come prima missione di imporre il commercio equo e di organizzare la solidarietà e l’aiuto tra gli uomini e tra i popoli.
    • l’eliminazione dei gruppi d’elite che manipolano l’umanità e che si presentano al mondo come i rappresentanti del ” Nuovo Ordine Mondiale “.
    • la rivelazione delle nostre origini e della nostra predestinazione divina.
    • la rivelazione dell’esistenza di relazioni segrete tra certi governi della Terra e certi popoli extraterrestri.
    • la rivelazione dell’esistenza e della missione dei nostri Fratelli della Luce (Maestri Ascesi) e dei nostri Fratelli dello spazio
    NESARA sembra essere stato concepito dai Maestri Ascesi per essere applicato, in un primo tempo negli Stati Uniti, poi, molto velocemente all’insieme del pianeta, qualunque siano gli ostacoli innalzati sulla sua strada. In dispetto alle manipolazioni successive e all’estremo tentativo di disinformazione dei nemici della Luce, con lo scopo di rovinare questo documento, è dunque verosimile che in un avvenire molto prossimo, per quelli che continueranno ad opporvisi o fingeranno di ignorarlo, sarà chiara agli occhi di tutti la loro volontà di mantenere il mondo sotto l’influenza della paura, dell’ignoranza e della divisione.
    Ed essi allora, non avranno altra scelta che quella di cambiare velocemente atteggiamento per non vedersi rigettati massicciamente dalle popolazioni del globo.

    La cosa clamorosa è che Nesara stava per essere promulgato ed il presidente Bush essere deposto per fatti concretamente provati . Il giorno in questione era alle ore 10 della Costa orientale , nel giorno 11 Settembre 2001 !!
    Al primo e al secondo piano del World Trade Center , in un’ala rinnovata del Pentagono, così come in una struttura sotteranea in Pennysilvania, si trovavano le centrali direttive ed informatiche degli attuatori del progetto ed ai quali si deve il lavoro preparatorio segreto per la legge NESARA. Guarda caso, proprio questi obbiettivi furono colpiti dai dagli attacchi terroristici.
    Questo duro colpo annullò la possibilità di promulgare NESARA , riportando la situazione di parecchi anni indietro e rafforzo almeno transitoriamente la posizione del gruppo di Bush.

    In conclusione prendendo un messaggio del 28 Gennaio 2011 , canalizzato da Mike Quinsey in collegamento con un essere di nome Salusa ci dice:
    NESARA ha occupato a lungo i pensieri della gente, ed i suoi benefici stanno per manifestarsi. Il nuovo modo di affrontare i problemi finanziari avrà una portata molto vasta, per evitare il ripetersi del recente collasso. Le banche devono rispondere alla gente del loro operato e non sarà più loro permesso di giocare d’azzardo. Le monete devono ritornare a valori reali e sarà proibita qualsiasi interferenza sul mercato, fatta per pura speculazione. I cambiamenti più importanti riguarderanno la condivisione della ricchezza, affinché tutti ne traggano beneficio, facendo venire meno la distinzione in ricchi e poveri. Continuiamo a ripetere che nel mondo esiste sufficiente ricchezza per poter comodamente raggiungere gli obiettivi previsti.
    Tagged with: 11 settembre • mike quinsey • nesara • saint germain • salusa

    Drake and NESARA (versione originale in inglese)

    Home > 4. NESARA OR THE ABUNDANCE PROGRAM > Drake and NESARA
    “Drake” recently called NESARA (the abundance program known by the name of the National Security and Economic Reformation Act) “bogus” and has excited a lot of commentary around the Web. Can we take a minute and look at what he said, please?
    Here is the exchange between Mugzi and him:
    http://k004.kiwi6.com/hotlink/97o75v1z95/drake_s_understanding_of_nesara.mp3
    Mugzi: What about NESARA? From what I’ve researched, that was a Rockefeller program to put us into the New World Order system. It was a little carrot if you will. What do you know about NESARA?
    Drake: Well, basically what you just said, that it is bogus and I’ll tell you why. Because it came from Rockefeller, it’s part of the cabal, which means it’s not intrinsically going to be good for anybody. Now that may take some time to come out, as it has taken them 200 years to get us to the situation we’re in now. So I would be leery of those ideologies. Now it may be that certain portions of NESARA would be equitable or correct in terms of application with the people.
    Now I’m saying with, OK, you’re going to have two sides to this. You’re going to have something that most people will disagree with, some people will be for, but that solves the problem of both, that they can live with it. The inconvenience is not as great as not having a dollar in our country, as an example. NESARA … uhhh… phew … you have to go into [I think he means Keynesian, but the word comes out strangely] philosophies on monetary systems before you’d understand that. That’s also online and I recommend people look into it if they want to understand that. And that’s basically the answer to it.
    I could spend a long time going through Drake’s answer step by step, but I’m not sure you’d have the patience to go through it with me as well. So let me summarize what he’s said instead. Drake’s answer feeds back to Mugzi what she said. He accepts that NESARA is a “Rockefeller” plot based on her description of it as such and, on that basis, he calls it bogus and part of the cabal.
    Where is the proof? There’s none.
    Having accepted NESARA as a cabal intiative based on Mugzi’s characterization, Drake then discusses how it took the cabal 200 years to get to where we are now (irrelevant) and says that NESARA will not do anyone any good. He says he would be “leery of those ideologies” but we don’t know what ideologies he’s referring to, beyond NESARA.
    None of this is proof.
    He follows that with a general statement about people agreeing and disagreeing with a monetary system, which he takes nowhere. He then advises us that to understand NESARA you have to understand Keynesian economics. But he doesn’t say how that will help us understand NESARA, which has nothing to do with Keynesian economics. And with that he concludes his remarks on NESARA.
    And on the basis of that, Drake disposes of an abundance program that has been planned by ascended masters, midwifed by star nations, worked on by countless Earth allies, and stands now mere weeks or months from being unveiled.
    But what’s worse than Drake’s “analysis” of the situation is that so many of us seem ready to jump ship because of remarks which are barely comprehensible.
    Folks, we need more fiber than this. There will be days when the population at large may go wild from the news that extraterrestrials have come to help Earth or the leadership of our society has just been arrested.
    I request that we start showing what we’re made of. What are we made of? Courage, discernment, balance, calmness. Much, much more than can be rattled or put off by comments as scattered and lacking in knowledge as those Drake has just made.
    Why does Drake not know about NESARA? I don’t know. But he agrees with himself to pretend that he does and that, in my books, calls for discernment in reading Drake. But it calls for discernment in reading a lot of people because a fair number of people believe that, because they have expertise in one area, that qualifies them to comment about other areas where they don’t. (I probably even do it myself and, if I and when do, you’d need to have discernment with what I say in that case as well.)
    I’ve discussed the pitfalls of not stating the status of our knowledge. Here Drake represents himself as knowing about NESARA but it’s clear that he does not. His statement to Mugzi is therefore misprepresentation. That does not build my confidence in Drake.
    I think Drake does know what he’s talking about in relationship to what the Pentagon is doing around the mass arrests but I’d suggest to people that they not necessarily accept what he has to say on other topics.
    So, please, remain calm if you would, on the score of Drake’s comments about NESARA. I don’t think Drake knows what he’s talking about. But we do. NESARA is real. It’s the answer to our society’s financial and other difficulties. And it’s coming.
    Here are a series of books and articles about NESARA to be found on this site. Please compare what these books and articles say against what Drake has said.
    NESARA OR THE ABUNDANCE PROGRAM
    • People Being Prepared for the Beginning of NESARA?
    • On NESARA
    o Ch. 1. Introduction
    o Ch. 2. NESARA’s History
    o Ch. 3. Recent Times
    o Ch. 4. Earth Allies
    o Ch. 5. NESARA’s Benefits
    o Ch. 6. NESARA’s Range
    o Ch. 7. Economic Meltdown
    o Ch. 8. Remaining Work
    • What is NESARA?
    • What is the “Abundance Program”?
    • NESARA: The Financial Side of a World That Works for Everyone
    • Nancy B. Detweiler: History of NESARA
    • Nancy B. Detweiler: NESARA Rights the Unthinkable Wrongs Perpetrated On the American People & the World
    • An Hour with an Angel Transcript of Conversation with St. Germain March 19, 2012
    • Matthew Ward: Special NESARA Edition, 2003 and 2005
    • SaLuSa: Massive Changes are Coming that will Provide the Answers to Present Problems
    • SaLuSa: You are to Move into Abundance in the Very Near Future
    • Saul: The New Worldwide Monetary and Financial System
    • SaLuSa on the Spiritual Hierarchy and NESARA
    • Where are Matters at with NESARA?
    • Which Way to the Future?
    • NESARA is the Perfect Answer Waiting for the Right Question
    • Much Ado About NESARA
    • NESARA and 9/11
    • Some Provisions of the NESARA Act
    • Follow the Gold
    • Yes, Hundreds of Trillions of Dollars are Being Stored. Gold too.
    • Fear on Wall Street and in Global Markets
    • The James Martinez Video Was Not a Hoax
    Footnotes
    (1) http://www.ascensionwithearth.com/2012/04/drake-nesara-is-bogus-is-rockefeller.html

  408. danielle says:

    gaya -CORRAGIO DISCERNIMENTO EQUILIBRI CALMA

  409. danielle says:

    emilio 386

  410. danielle says:

    “LA SAGEZZA VA OLTRE L EGO”

  411. anna says:

    @leonarda (402): ciao leonarda, benvenuta tra coloro che non vedono i numeri!
    Io già dal primo episodio ho lanciato un SOS al riguardo, poi ne ho dedotto fosse un problema solo mio. In questo caso ho scopiazzato il numero del tuo intervento da Teo che ti ha risposto. Non so bene come prenderla… c’è chi vede gli ufo ed io non vedo neppure i numeri ma talvolta li do 🙂

  412. claudio says:

    Emilio.385
    Visto che sono stato uno di quelli che ha appoggiato l’idea del forum, capisco perfettamente il tuo pensiero.
    Io personalmente ho letto praticamente quasi tutti i commenti,ma anche il mio input per una barra di ricerca per parole chiave era per velocizzare il ritrovamento di informazioni di altri utenti.
    Personalmente ho perso veramente tanto tempo a ricercare alcune risorse o idee che qualcun’altro aveva postato perchè volevo approfondire.Io seguo il blog sul pc aziendale,sul mio portatile e sul telefono,la mia sveglia è alternativamente 5.25 e 6.40 sabato compreso ed entro in casa alle 20.30,per cui mi sembrava un risparmio di tempo notevole poter evitare di ripercorrere ogni volta i post anche negli episodi precedenti.

  413. Ω says:

    @Rix-Y 387 “è stato deciso che l’azienda privata Italia deve fallire?” >> Direi che le banche, l’Euro, Monti e le tasse fanno fallire i paesi per noti motivi… Forse questo potrebbe essere una soluzione:

    2.) Azzerare completamente il debito pubblico. Il potere degli usurai di tutto il mondo sta imponendo un massacro sociale, con il ricatto del mercato selvaggio e della globalizzazione. Non possiamo rendere schiavo il popolo a causa della mancata intelligenza di coloro che hanno governato il Paese e che hanno portato lo Stato ad assumersi tale onere per mancanza di visione del futuro, per profitto personale, incapacità, egosimo, interessi di partito e stupidità. Tutto ruota intorno alle banche, alla finanza, ai ricchi. I banchieri e i grandi manager hanno visto, grazie al colossale intervento pubblico, aumentare del 35% i propri guadagni, mentre il reddito medio dei lavoratori è calato del 25%. Non possiamo assumercene i costi a causa degli errori commessi da chi non è stato capace di governare e da chi ha speculato a proprio vantaggio. I costi della crisi dovranno ricadere su chi l’ha provocata. Le regole del massacro sociale sono state imposte dai gruppi economico-finanziari. Se si entra nella logica della diminuzione del tasso d’interesse e dell’allungamento del debito, il ricatto diventa continuo. Meglio perdere credibilità internazionale che far soffrire un popolo. L’azzeramento totale del debito dovrebbe essere applicato a livello internazionale. Tutti hanno diritto al meglio, ora, perché la nostra vita è preziosa e domani non ci saremo più. L’orgoglio nazionale ha sempre prodotto sofferenze e morte in un popolo (vedi nota NB).

    NB: “Oggi, dobbiamo combattere contro questi meccanismi perversi di speculazione e di appropriazione, questi grandi movimenti che da un anno/due anni a questa parte stanno invadendo il mondo intero, contro il potere della finanza, adesso che finalmente il mondo si è accorto che il vero potere da battere, il vero nemico da combattere, sono i banchieri e il mondo della finanza. Un denaro a tasso negativo e che consente di non avere denaro che genera interesse, consente di fare investimenti ma soprattutto di dare a tutti i cittadini un reddito di cittadinanza sufficiente per farli vivere dignitosamente. Il futuro è dato dall’automazione delle attività produttive.

    L’umanità è in grado di produrre tutto di cui ha bisogno, con l’ausilio delle macchine. Dobbiamo ridistribuire questo reddito, consentire alle persone di esprimere la loro vera essenza, la loro creatività, senza più dover lavorare da schiavi o da servi, ma da esseri umani” ( D. de Simone – economista ).

    8.) Rivendicare il diritto alla sovranità monetaria. La sovranità appartiene al popolo, la sovranità rimane sua proprietà inalienabile. Il governo è un organismo del popolo, non può e non deve assumersi nessun potere, ma deve semplicemente amministrare e cooperare per il bene di tutti. La sovranità del popolo è garantita dall’articolo 1 comma 2, della Costituzione. In realtà, secondo la nostra Costituzione, è lo Stato, in quanto emanazione politica del popolo, a dover esercitare la sovranità monetaria, escludendo di fatto il sistema bancario. Se il popolo è sovrano, di fatto deve esserlo anche per ciò che riguarda l’emissione della propria moneta, fintanto che esisterà il denaro (vedi nota NB).

    NB: Il debito delle banche, contratto con i privati nei confronti di altri privati, è inaccettabile. Gli utili delle banche vengono privatizzati, ma le perdite sono nazionalizzate. Questo è troppo per i cittadini, che devono prendersi carico degli oneri bancari. Il debito non è un’entità sovrana in nome della quale è sacrificabile una nazione. I cittadini non devono pagare per gli errori commessi da un manipolo di banchieri e finanzieri. I governi rappresentano il popolo e pertanto non si può far ricadere il peso della crisi sulle spalle dei cittadini. Si rende necessario cambiare la costituzione per sottrarre il Paese allo strapotere dei banchieri int. e del denaro virtuale. Dobbiamo riaffermare il principio per cui la volontà del popolo sovrano deve prevalere su qualsiasi accordo e pretesa internazionale. Bisogna riappropriarsi dei diritti e della partecipazione, non concedendo a banche, fondi monetari internazionali e nazioni straniere, parte della propria sovranità.

    E’ la sovranità e la volontà del popolo a determinare le sorti di una nazione e questa deve prevalere su qualsiasi accordo e pretesa internazionale. Tratto dal prog. M.P.P.: http://end.xoom.it/mpp.html

    @Emilio 385 “…hanno inventato la figura del LEADER…non cadiamo nella trappola del LEADER…perchè se no sembra sempre che deleghiamo a qualcun altro la nostra felicità…” >> E’ vero. Quando qualcuno si affida ad un leader, implicitamente “acconsente” di essere sfruttato come schiavo dal potere poiché è come se gli dicesse, ai governi, “io rinuncio allo status di uomo libero – da oggi sono il vostro servo fedele”.

  414. Emo says:

    Per chi ha ancora dei dubbi sulla reale natura dell’euro:
    L’EURO. UNA MONETA PROGETTATA PER IL FALLIMENTO DEGLI STATI.
    L’Euro fu pensato nel 1943 dal francese Francois Perroux con il dichiarato intento di “Togliere agli Stati la loro ragion d’essere”. L’Euro è una moneta insostenibile, disegnata precisamente affinché l’assenza radicale di “Ability to pay” nei governi più deboli dell’Eurozona inneschi un circolo vizioso di crisi.

    Il giornalista e autore Paolo Barnard, che lavora da due anni con il gruppo di macroeconomisti del Levy Institute Bard College di New York sulla crisi dell’Eurozona, guidati dal Prof. L. Randall Wray dell’Università del Missouri Kansas City, che coordina altri 10 colleghi inglesi e australiani, scrive che:

    a) l’Euro fu disegnato precisamente per affossare gli Stati del sud Europa, fra cui l’Italia;

    b) esistono responsabili italiani ed europei di questo “colpo di stato finanziario di proporzioni storiche”. (una definizione del tutto ragionata offerta ell’economista americano Michael Hudson).

    Dalle pagine del Financial Times, del Wall Street Journal e persino del New York Times, da mesi economisti del calibro di Martin Wolf, Joseph Stiglitz, Paul Krugman, Nouriel Roubini, Marshall Auerback. A Parigi, l’eccellente Prof. Alain Parguez dell’Università di Besancon ne ha trattato esaustivamente. Wray e i suoi colleghi Mosler, Tcherneva e Hudson pure. Nel dettaglio, essi hanno scritto che:

    L’Italia è stata condannata a un’aggressione senza precedenti da parte dei mercati dall’operato dei governi di centrosinistra guidati da Romano Prodi che hanno portato il nostro Paese nel catastrofico costrutto dell’Eurozona. Le famiglie e le aziende italiane non devono pagare per colpe non loro.

    L’Euro fu pensato nel 1943 dal francese Francois Perroux con il dichiarato intento di “Togliere agli Stati la loro ragion d’essere”.

    La moneta unica è infatti un progetto franco-germanico da quasi mezzo secolo (Attali, Delors, Issing, Weigel e altri), col fine di congelare le svalutazioni competitive d’Italia e Spagna, e col fine di deprimere i redditi del sud Europa per delocalizzare in esso manodopera industriale per l’esclusivo vantaggio del Neomercantilismo franco-tedesco.

    Specificamente, la moneta unica:

    – Esclude un prestatore di ultima istanza sul modello Federal Reserve USA, proprio per portare la sfiducia dei mercati sui debiti dell’Eurozona.

    – I debiti dell’Eurozona non sono più sovrani, poiché l’Euro è moneta che ogni Stato può solo usare, non emettere, e che ogni Stato deve prendere in prestito dai mercati di capitali privati che lo acquisiscono all’emissione. L’Euro è moneta di nessuno, non sovrana per alcuno.

    – I due punti precedenti hanno distrutto il fondamentale più importante della macroeconomia di Stato, che è “Ability to pay”, cioè la capacità di uno Stato di onorare sempre il proprio debito emettendo la propria moneta sovrana. L’attuale aggressività dei mercati contro il nostro Paese (ed altri) è dovuta in larghissima parte proprio alla loro consapevolezza della nostra perdita di “Ability to pay”, la cui presenza è infatti l’unica rassicurazione che può calmare i mercati. Motivo per il quale il Giappone dello Yen sovrano, che registra il 200% di debito/PIL, non è da essi aggredito e ha inflazione vicina allo 0%. Motivo per cui l’Italia della Lira sovrana mai si trovò in condizioni simili al dramma attuale, nonostante parametri ben peggiori di quelli oggi presenti.

    – L’Euro è moneta insostenibile, disegnata precisamente affinché l’assenza radicale di “Ability to pay” nei governi più deboli dell’Eurozona inneschi un circolo vizioso di crisi che alimenta la sfiducia dei mercati che alimenta crisi. Non se ne esce, qualsiasi correttivo non altera, né mai altererà, questo fondamentale negativo, e i mercati infatti non si placano.

    – Le estreme misure di austerità per la riduzione del deficit di bilancio che vengono oggi imposte al Governo italiano, sono distruttive per la Aggregate Demand di cui qualsiasi economia necessita per crescere. Sono cioè il farmaco che causa la malattia, invece di curarla. Anche questo non accade per un caso.

    – Tali misure ci vengono imposte proprio perché il nostro debito pubblico non è più sovrano, a causa dell’adozione di una moneta non sovrana. Infatti, ogni spazio di manovra del Governo italiano al fine di stimolare crescita e riduzione del debito attraverso scelte di spesa sovrana (fiscal policy), è stato annullato dall’adozione della moneta unica, che, ribadisco, l’Italia non può emettere come invece fanno USA o Giappone. Si tratta di una perdita di sovranità governativa senza precedenti nella storia repubblicana, e di cui le misure imposte dalla Commissione UE come il European Semester e l’Europact sono l’espressione più estreme, ma di cui noi cittadini paghiamo le estreme conseguenze.

    – L’Euro e i Trattati europei che l’hanno introdotto, sbandierati a salvezza nazionale dal centrosinistra, stanno, per i motivi sopraccitati, umiliando l’Italia, nazione che ha uno dei risparmi privati migliori del mondo, 9.000 miliardi in ricchezza privata, una capacità industriale invidiata dai G20, banche assai più sane della media occidentale, e parametri di deficit che sono inferiori ad altri Stati dell’Eurozona.

    Noi cittadini italiani ne soffriremo conseguenze devastanti per generazioni.

    E’ necessario denunciare pubblicamente e urgentemente la realtà di questa moneta disegnata per fallire. Si deve smascherare le responsabilità del centrosinistra italiano e dei governi ‘tecnici’ in queste scelte sovranazionali catastrofiche.

    Il team di macroeconomisti accademici del Levy Institute Bard College di New York e dell’Università del Missouri Kansas City, sono coloro che hanno strutturato il piano Jefes che ha portato l’Argentina dal default al divenire di una delle economie più in crescita del mondo di oggi. Essi potrebbero essere a disposizione per definire sia la strategia comunicativa che quella economica per salvare l’Italia da un destino tragico e che non meritiamo.

    http://gek60.altervista.org/2011/12/l’euro-fu-pensato-nel-1943-dal-francese-francois-perroux-con-il-dichiarato-intento-di-“togliere-agli-stati-la-loro-ragion-d’essere”/

    A CONFERMA:
    “Il direttore generale del ministero delle finanze francese mi ha detto: «Professor Parguez, lei deve capire perché esiste il sistema europeo. Che cosa vogliamo? Vogliamo distruggere, per sempre, la gente. Vogliamo creare una nuova tipologia di europeo: una nuova popolazione europea, disponibile ad accettare la sofferenza, la povertà. Una popolazione disposta ad accettare salari inferiori a quelli cinesi. E questo rappresenterà il fulcro del mio impegno. (…) appena possibile noi distruggeremo lo Stato, creeremo una deflazione dell’economia, i salari reali crolleranno; quel che abbiamo in mente è il collasso totale del reddito dei lavoratori e della società» (…) Il principio fondamentale dei trattati europei era ed è la privatizzazione dello Stato, obbligandoli a prendere in prestito denaro vendendo titoli alle banche private. Gli Stati, come qualunque azienda (…) dovevano andare a chiedere i soldi alle banche, ai tassi di interesse stabiliti dalle banche stesse. (…) Per ottenere questo l’Europa avrebbe dovuto quindi basarsi su una valuta sovranazionale, interamente controllata da una banca centrale sovrana che godesse di poteri assoluti per sovrastare gli Stati. (…) Quindi che cos’è l’euro? E’ un nuovo ordine sociale totalitario. (…) In questo nuovo ordine non ci saranno più Stati sovrani. Lo Stato deve svanire – perlomeno, lo Stato, che trova radici nella democrazia, nel Parlamento, nella Repubblica. Nel nuovo ordine, il potere dev’essere interamente trasferito a coloro che lo “meritano”. E questo significa un’élite, una classe capitalista di tecnocrati a cui piace il potere assoluto di controllo.”
    (Alain Parguez, eminente economista e professore emerito dell’università francese, già consulente del presidente Mitterrand; testo estratto dall’intervento pronunciato a Rimini il 25 febbraio 2012 al summit mondiale sulla Modern Money Theory).

  415. Andrea Doria says:

    Pubblicai un video sull’argomento l’11 maggio scorso… http://www.youtube.com/watch?v=pJ5X5F3SQfQ cercando di portare l’attenzione su questo fenomeno … c’è solo il problema che la medesima soluzione non può essere adottata in territorio italiano, il diritto marittimo non può essere invocato a “terra”… e molti tentativi stranieri davanti al giudice di riconoscere la propria sovranità, additando il giudice come “trustee” (fiduciario del trust) sono finiti con gli imputati legati ad un letto del reparto neuropsichiatrico imbottiti di psicofarmaci. Occorre prima affrontare l’argomento studiando MEGLIO il tutto e poi semmai tentare. E’ senz’altro un inizio questa presa di coscienza sul problema Cestui Que Vie e Cestui Que Trust, ma non consiglio l’attuazione senza aver prima studiato il diritto canonico e quello giuridico al 1000×1000…

  416. claudio says:

    Andea Doria.415
    Quella è proprio la risposta che ha dato a me un avvocato la settimana scorsa.manicomio e pillole…ma se finisse davvero cosi con quale principio una persona viene rinchiusa in un manicomio se non nuoce agli altri, conduce una vita “normale” con un lavoro,famiglia e figli ed è quindi capace di intendere e di volere? Quali sono i presupposti per una decisione simile? Rimarrebbe comunque un soppruso a discapito di un essere vivente.

  417. Italo Cillo says:

    Se preferisci LEGGERE al posto di (o oltre che) ASCOLTARE, una generosa Ascoltatrice di nome MARISA (che ringrazio a nome di tutti gli Ascoltatori di “Tempo di cambiare”), ci ha messo a disposizione la sua TRASCRIZIONE di questo Episodio!

    Trovi la trascrizione fra “Le Risorse Consigliate di Questa Settimana”…

    Sperando di aver fatto cosa gradita, ti do appuntamento al prossimo Episodio, che è sempre in programma per Giovedì Mattina (31 Maggio)

    Italo

  418. Daniela says:

    Un lode enorme a Marisa per la sua trascrizione dell’episodio n° 8: io sono tra quelli che non riescono ad ascoltare.
    Grazie e di cuore

  419. David says:

    a proposito di Europa, vorrei linkare questa pagina: http://www.bibliotecapleyades.net/sociopolitica/sociopol_globalbanking212.htm
    parla del Meccanismo di Stabilità Europeo.

    Qui trovate la definizione di tale meccanismo: http://it.wikipedia.org/wiki/Meccanismo_Europeo_di_Stabilit%C3%A0

    Ps. Il video sul Diritto di Sovranità applicato è fenomenale 🙂

  420. David says:

    Questo video spiega ulteriormente il funzionamento dell’ESM: Meccanismo di Stabilità Europeo. Pare, come già accennato anche da te Italo, che gli unici che possono dire no a tutto questo sono solo le persone che smettono di identificarsi con i propri nome e cognome.
    http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=EPcWHBPYOSU#!

  421. David says:

    Articolo molto interessante, pubblicato su AutomiRibelli.org espone le 10 regole, stilate da Noam Chomsky, sul come i media influenzano la nostra vita: http://www.automiribelli.org/?p=1528

  422. Giusy says:

    Complimenti, la trascrizione permette a chi non puo’ ascoltare di essere cmq informato! magnifico.

  423. claudio says:

    GRANDE MARISA.
    Se hai fatto tutto a mano sei fenomenale.
    Proprio ieri ho iniziato a trascrivere l’episodio e mi sono reso conto di aver scritto una pagina intera,corrispondente a 1 ora di lavoro ed equivalente a 6 minuti di audio.

  424. manuel says:

    Grandiosa marisa!!
    Grazie. manuel

  425. danielle says:

    grazie marisa

  426. Alex says:

    Un sincero grazie a Italo, Marisa e a tutti voi per quello che state facendo..

  427. sauro says:

    Ciao Italo, avevo gia postato in precedente commento questo video, ma visto che ora ne stai parlando nel podcast, rinfonzo l’idea.
    Ecco un cittadino di fronte la corte (per una multa) mettere in crisi il sitema vigente dai tempi Bonifacio VIII, che prende il nome di : CESTUI QUE VIE e CESTUI QUE TRUST (che in italiano potremmo chiamrlo diritto di sovranita dell’individuo).

    http://www.youtube.com/watch?v=pJ5X5F3SQfQ

    E di seguito una spiegazione di come funziona e come si puo spezzare questa catena.

    http://www.youtube.com/watch?v=iUY-KWGOkjo
    Buona visione

  428. nonno mario says:

    Ringrazio Marisa per la trascrizione dell’Episodio8 (parti principali) che sto già diffondendo tra gli oltre 50 partecipanti al meeting “Action Now-Agire Ora-E’ Tempo di Cambiare” che si è svolta nel Centro Fiera di Montichiari dal 25 al 27 maggio. Credevamo che l’interesse fosse solo per l’appuntamento di sabato invece anche ieri, domenica 27, ben 10 “consapevoli di Tempo di Cambiare” sono rimasti inchiodati attorno al tavolo di Action Now per progettare i prossimi passi di Charta2012 che inevitabilmente comprenderanno i 30 articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, mai messi in pratica dalle prime nazioni che nel 1948 la firmarono. Presto avrete grandi novità. Un caro abbraccio.

  429. Maurizio says:

    Nonno mario (428)
    Purtroppo io sono tra gli assenti!
    Però mi sono promesso che questa è l’ultima volta che mi tolgo l’occasione di una bella esperienza… la prossima faro in modo di organizzarmi!

    Il tuo lavoro mi fa ben sperare e aspetto con gioia novità

    Grazie nonno mario…

  430. Carlo says:

    Ciao Italo e complimenti ancora per ciò che stai facendo.
    Un grazie particolare a Marisa per la trascrizione dell’episodio 8, quale “pietra miliare”, di questi podcast.
    Ok, Italo cercherò di essere il più breve e conciso ed arrivare subito al punto.
    La mia impressione (più che una impressione è un dato di fatto incontestabile) è che , purtroppo, il male sta imperversando in questo mondo sull’orlo del baratro ( o del collasso o come tu vuoi definirlo).
    Le forze in gioco, in questo grande baraccone “dovrebbero” essere due, il BUIO e la LUCE (o il Bene e il Male) fintanto che viviamo in un contesto di dualità (per favore niente discorsi sull’Uno in quanto sulla terra, siamo tutti costretti e sottoposti a forze e leggi che, per forza di cose, ne regolano “il gioco”).
    La mia domanda spontanea sorge dal fatto che ATTUALMENTE (oltre ai vari delatori che fanno la parte, ed anche male, dei good guys) non vedo uno straccio, un briciolo di COMPENSAZIONE da parte della (se vogliamo genericamente definirla) Luce.
    Dove sono coloro che dovrebbero contrastare, o per meglio dire, controbilanciare l’oscurità che sta scorrazzando liberamente nel mondo??
    In tal senso, il tuo (nostro) “comune progetto” lo consideri come un punto di partenza sotto quest’ottica?
    Ovviamente Italo, non mi aspetto risposte da te (voi tutti) solo spunti di riflessione.
    Ancora grazie Italo per il servizio gratuito (concetto di Amore Incondizionato, in tema di valori) che ci offri.
    Grazie ancora.

  431. Beppe says:

    ******************* LAST CHANCE ***************************
    Scusate ma..
    riguardo la scritta sul cielo di NY, nessuno ha fatto un giretto su Google? Basta scrivere “last Chance NY”

    http://thestir.cafemom.com/in_the_news/127136/explanantion_behind_last_chance_message

    L’azione PUBBLICITARIA, preceduta dalla scritta “Lost Our Lease” e seguita da “Now Open” era già stata non solo notificata, ma sponsorizzata dalla città e da fondi pubblici – come notificato sul sito di HighLine (ora immagino che l’abbiano rimosso, visto che si sono attirati le imprecazioni terrorizzate di tutti i Newyorchesi 🙂 )

    “The public may not have known what the messages meant, but it helped pay for them. The skywriting stunt was supported by city and state public funding, according to the High Line’s website.”
    (http://articles.nydailynews.com/2011-10-09/local/30281478_1_skywriting-high-line-art-project)

    L’artista, Kim Beck, professoressa alla Carnegie Mellon University di Pittsburgh, aveva studiato l’azione (di dubbio gusto devo dire, anche perchè vicina all’11 Settembre) per circa sei mesi

    L’aereo a quella altitudine è normale che non si veda! (tanto che nessuno ha fatto menzione di ciò)

    Questa l’agenzia
    http://www.thehighline.org/

    Chiamatela, se volete conferma (se non vi mandano a F.O. 🙂 )

    Per quanto riguarda l’Italia come ente privato, leggete il commento n. 119 di Federico!

    Insomma voglio dire di sicuro ci sono cose poco chiare, anch’io noto cose che mi lasciano perplesso… però invito a non farsi prendere la mano…

    Perchè anch’io ho sentito qualcuno di questi audio, e sono rimasto un po’ inquieto… ma occorre stare attenti a guardare, e a non fare sì che si cominci a vedere quello che si vuole vedere! 🙂 (come si chiama… attivazione selettiva?)
    Un saluto 🙂

  432. Alessandro Gemmiti says:

    Quella della trascrizione, direi che è una bellissima “uscita”! Un grandissimo grazie a Marisa, anche da parte di tutte le persone a cui inoltro regolarmente i podcasts degli episodi (sono parecchie).
    A Italo…..béh, dico solo che mi piacerebbe stringerlo sul cuore di persona…..
    A tutti coloro che intervengono con i loro commenti, dico: l’amore ci salverà, crediamoci e voi tutti siete una bella dimostrazione che l’amore, in tutte le sue forme ed espressioni, funziona….altro che se funziona!

  433. Beppe says:

    (dico ciò solo per invitare un po’ ad uno spirito indagatore critico ma sereno… 🙂 perchè il nostro compito (credo) è incentivare lo spirito positivo e ridurre l’inquietudine, almeno quella ingiustificata :-))

  434. sauro says:

    Volevo fare una considerazione in merito alla scritta apparsa a NY “LAST CHANCE”. Vedo che si argomenta principalmente sull’origine, alieni, aerei militari, droni o ancora un artista (Kim Beck) e cosi via.
    Io credo che bisogna guardare al significato che c’e’ dietro questa scritta, cosa ci è stato comunicato: e io credo che il messagio sia: LE SCIE CHE VEDETE TUTTI I GIORNI NEI VOSTRI CIELI NON SONO SCIE DI CONDENSA [scusami per il maiuscolo, non c’è l’intenzione di gridare ma solo di evidenziare il messaggio, neanche l’intenzione di nessun TRUST 🙂 ] come le nostre Istituzione(forse dovremmo comnciare a riferirci al nostro Belpaese come’ITALIA SPA) ci dicono attrraverso tg, previsioni meteo, approfondimenti scientifici, interviste a esperti, piloti. E appunto questa è last chance, l’ultima possibilita di capirlo.
    Saluti e avanti cosi!

  435. mike says:

    IN MERITO ALLE BANCHE E AI MIDIA CONTROLLATI CHE LE SOSTENGONO, INVITO TUTTI A DARE UN OCCHIATA A QUESTA PERSONA ADDITATA COME DITTATORE E AFFAMATORE DEL PROPRIO POPOLO.
    Chavez spaventa le banche. Potere al popolo!
    http://www.youtube.com

  436. Emo says:

    Ciao Italo. Riguardo alla disciplina del trust e la sua applicabilità in ambito italiano ed europeo:
    http://www.professionetrust.it/pubblicazioni.jsp?id=312

    Altri materiali.
    http://www.professionetrust.it/elenco_pubblicazioni.jsp

    Professionisti da contattare sulla materia:
    Marco Montefameglio – Dottore Commercialista in Bologna e Milano, professore a contratto di Diritto dei Trust – Università di Bologna
    Annapaola Tonelli – Avvocato in Bologna
    Mariagrazia Monegat – Avvocato in Milano
    Mauro Scaffa – Avvocato in Torino
    Matteo Rapinesi – Dottore Commercialista in Verona
    Gianluca Cristofori – Dottore Commercialista in Verona
    Leopoldo Minicucci – Dottore Commercialista in Firenze
    Paola Manes – Avvocato in Bologna, Professore incaricato di Diritto Privato – Università di Bologna
    Maurizio Marullo – Avvocato in Milano
    Giovanni Fanticini – Giudice presso il Tribunale di Reggio Emilia
    Marco Lamandini – Avvocato in Bologna e Milano, Professore ordinario di Diritto Commerciale – Università di Bologna
    Marianna Canetti Florenzi Serafini – Dottore Commercialista in Bologna

  437. Ciro says:

    E’ mia opinione che il commento di Sauro (434) sia la prova che gestire il follow-up dei podcast con i commenti non e’ efficace. Caro Sauro molti di noi hanno gia’ indicato che la scritta nei cieli di NY e’ stata fatta da esseri umani a scopi pubblicitari. Dai un occhiata ai commenti di Federico Pacilli 119 e Luigino Dipezza 236, ed al mio 355.
    Suggerirei a te cosi come a tutti gli altri di seguire sempre l’invito di Italo di verificare indipentemente le info che lui condivide con noi. Se ad esempio vai su google e cerchi last chance NY troverai le risposte.
    Saluti

  438. Ciro says:

    Ops! …mi era scappato il commento di Beppe 431 che sposo in pieno. Perfavore calma e sangue freddo. Farsi prendere dall’entusiasmo va bene, ma poi bisogna non essere “superficiali” ed approfondire i temi trattati. Altrimenti rischiamo di essere fortemente controproducenti. Vi invito a leggere il mio commento 355.
    Saluti

  439. Fabio says:
  440. Stefano says:

    Ciao Italo e ciao a tutti!! volevo chiedere se qualcuno conoscesse qualche particolare in più, su un articolo, che sta girando in rete, che vede un attacco alieno ad una base usa, si dice che ci sarebbero stati aimè, 500 vittime tra i soldati, in attesa di riscontro vi saluto e vi ringrazio!
    ciao a tutti!!
    http://www.ecplanet.com/node/3073

  441. MatteoC says:

    Ciao a tutti e Grazie Italo per il tuo sforzo e il tuo amore. ovviamente sono con te con tutto il mio cuore, il mio spirito e il mio corpo. se serve una mano pratica nelle mie possibilità Ci SONO SEMPRE! sarei disposto a dare la mia vita sapendo che servirebbe a l’evoluzione di tutti, l’hanno gia fatto tutte le persone che per dare un contributo al umanità trovando soluzioni innovative ecologiche e quasi gratuite nel campo della salute, tecnologia e eco compatibilità, o semplicemente chi ha intuito e denunciato questo sistema spietato è stato fatto sparire, torturato, ucciso o arrestato denigrato umiliato lasciato da solo a piangere da noi che dovevamo trarre beneficio da quello sforzo siamo noi che lo abbiamo permesso nn facendo nulla. vi invito a ricordare tutte le persone che anno dato la loro vita per noi. è tempo di ricambiare! un abbraccio potente e circolare a tutti noi-loro MT

  442. pierluigi says:

    GRAZIE Italo, un episodio FONDAMENTALE per il buon prosieguo.

  443. Andrea says:

    Ma siamo sicuri che vivremo una situazione traumatica di crollo economico ed altro? E se tutto avvenisse in tempo brevissimo?
    Vi invito a leggere questo articolo di Giuliana Conforto: http://www.giulianaconforto.it/?p=930 Buona lettura

  444. Rossano says:

    @Andrea 443

    Il risveglio può avvenire in un tempo brevissimo, il disvelamento dell’illusione chiamata materia. Il sollevarsi del velo di Maya. Sarebbe un miracolo, una grazia a livello planetario.

  445. Wolly says:

    Bicarbonato di sodio e il cancro – Al via la sperimentazione in Arizona
    http://www.laleva.org/it/2012/05/bicarbonato_di_sodio_e_il_cancro_-_al_via_la_sperimentazione_in_arizona.html
    E’ anni che Tullio Simoncini parla di questo, ma è stato sempre maltrattato dalla stampa di regime e anche quella finta scandalistica come striscia la notizia.
    E poi ci si chiede perchè in Italia c’è la fuga di cervelli (vedi Carlo Rubbia)
    Speriamo almeno ci sia una vera sperimentazione senza sabotazioni vedi Di Bella ecc

  446. Emilio says:

    Per quanto riguarda la domanda di alcuni utenti che non riescono a leggere i numeri vicino al commento:
    stavano parlando su questa cosa i seguenti utenti:
    Leonarda ( 394 )
    Teo ( 405 )
    Anna ( 411 )

    Se usate un computer portatile o fisso può darsi che probabilmente navigate su internet tramite il browser di internet explorer e i numeri non si vedono.
    Per ovviare a questo inconveniente basta scaricare gratuitamente un altro browser che funziona anche meglio di internet explorer, il browser è mozilla firefox, ( in italiano ) scaricatelo e potrete vedere i numeri dei commenti.
    Si può scaricare gratis da:
    http://www.mozilla.org/it/firefox/new/

    Se avete altre domande da fare chiedete pure…ah non serve cancellare internet explorer alla fine, potete avere sul pc tutti e due i browser, in questo modo potrete anche rendervi conto da soli quale dei due è meglio..vi accorgerete subito che firefox è anche più leggero…a questo punto potete decidere cosa fare ( cioè o li tenete tutti e due…o fate rimanere solo firefox ).

  447. domenico says:

    caro italo, coraggio. ho letto che a sostituire gotti tedeschi a capo dello ior sia stato nominato un componente della commissione trilaterale, mi sembra un tedesco un certo smith. la tua ricerca è importante e stimolante. ciao. domenico

  448. Wolly says:

    Dimenticavo… concordo con il commento di Andrea 415, riguardo al Trust.
    Prima di metterci la faccia in un discorso così contorto bisogna essere super sicuri.
    w.
    Come sempre grazie a Italo e a tutti voi.

  449. stefano says:

    Non so se è stato già sollevato l’argomento, perchè i post sono veramente tanti da leggere…

    Quello che vorrei dire riguarda le teorie (riletture …’dottrine’) di Mauro Biglino e di Zecharia Sitchin che ultimamente mi hanno sempre più turbato e insospettito

    ho letto ‘Quando i Giganti Abitavano la Terra’ di Sitchin e ‘Il Libro che Cambierà per Sempre le Nostre Idee sulla Bibbia’ di Biglino

    Tra i due devo dire che quello che mi ha convinto di più è stato Biglino, in ogni caso, quello che non mi convince dei due autori è il fatto che danno una lettura esclusivamente materialista , tralasciando totalmente la parte spirituale che pure esiste…

    Recentemente poi mi sono imbattuto nel l’opera di un autore dichiaratamente e totalmente ateo:Luigi Cascioli – la favola di cristo -(che trovate gratuitamente in rete)

    Ora, Cascioli, affronta gli stessi argomenti di Biglino, ma nella sua opera viene dato, contrariamente a quanto mi sarei aspettato , molto più spazio agli insegnamenti spirituali contenuti nella bibbia, non negandone l’esistenza, ma presentandoli come dei furti, copia-incolla di altri insegnamenti più nobili preesistenti.

    Tutto ciò mi ha fatto riflettere … e se queste visioni materialistiche non facessero altro che di un disegno mirato a nascondere a noi stessi la necessità di una ricerca di un’evoluzione spirituale in favore di un rinnovato materialismo?

    O meglio, non sono queste delle azioni volte a combattere la sempre più crescente volontà di ‘ascensione’ , in favore di una forza che ci vuole rendere più ancorati ai nostri attaccamenti?

    Cosa ne pensate?

    Stefano

  450. Paolo says:

    X Emilio (390):

    hai ragione è possibile autoprodursi prodotti ecologici da soli, ma per quanto riguarda i detersivi, ammorbidenti per la lavatrice personalmente ho provato con ricette prese dal web ma non sono efficaci, ad ogni modo è vero che il loro costo è un po’ più alto di quelli industriali, e che non tutti possono permetterselo, ma occorre anche stabilire delle priorità, per me non è un problema evitare di andare a cena fuori per qualche volta o di fare un week end in meno al mese fuori, del resto esco poco, e sebbene mi rendo conto che non siamo tutti uguali è altrettanto vero che occorre un sacrificio di tutti per cambiare il mondo, altrimenti è inutile ripeterci che è “tempo di cambiare”, ognuno di noi deve dare l’esempio e condividere le proprie esperienze, allo stesso tempo occorre che tutti comprendano l’importanza di non inquinare e come cittadini anche con l’uso di cosmetici e prodotti per la casa ecologici potremmo evitare di inquinare in buona parte l’ambiente.

    Il discorso del biologico falso è molto semplice, esistono marche che molti anni producono bio, prova ad andare nei negozi naurasì (supermercati) e lì tengono praticamente il meglio delle marche bio vere, poi se invece vai in erboristeria lì si che casca l’asino, evita tutti prodotti “l’erbolario” che usano parabeni a più non posso (sono derivati petroliferi e finiscono in -paraben), osservando bene le frasi ad effetto pubblicitario delle varie marche si comprendono dove vogliono far cadere la nostra attenzione, e di cosa non parlano, conoscendo bene l’argomento si comprende anche cosa omettono di dire e quali ingredienti non nominano perchè sono nocivi e non sono purtroppo esclusi dalla lista riportata in etichetta dei loro prodotti

    L’omologazione è un rischio ma a mio avviso non occorre concentrarsi su ciò che di negativo potrebbe accadere, la potenzialità che dobbiamo alimentare con impegno e buoni propositi è quella di fare in modo che con l’impegno di ognuno di noi le aziende serie siano incentivate e quelle false e miranti al solo profitto siano boicottate, ti assicuro che i negozi veramente bio da noi a firenze spopolano nonostante la crisi, e poi se vedi bene in ogni città i supermercati naturasì sono in continua crescita, a firenze negli ultimi 5 anni da 2 sono passati a 4 e questo la dice lunga sull’accresciuta consapevolezza della gente, chi sceglie prodotti bio e soprattutto non raffinati (zucchero, sale, farina), sa che il sapore, l’odore, insomma tutte le porte dei sensi sono estasiate da questi prodotti, e chi li sceglie difficilmente torna indietro, gli alimenti prodotti con materie prime industriali hanno meno sapore, meno energia, meno nutrienti perchè farine, zucchero, sale sono raffinati e impoveriti al niente, la differenza la fa sempre l’istinto naturale che è in noi, e comunque ci sono sempre più associazioni in difesa delle colture bio e che si battono per dire no agli OGM, non temere, se poi ci mettiamo la buona volontà noi navigatori folli del web vedrai che la gente comprende, non andando molto lontano anche sull’impiego delle medicine naturali in belgio e olando negli ospedali è possibile scegliere tra cure tradizionali (allopatiche) o naturali, e sono impiegati abitualmente oli essenziali ed altri rimedi naturali, anche se un numero discreto di medici qui da noi fa la voce grossa parlando di medicine naturali tuttavia molte persone iniziano a comprendere per esperienza personale la potenzialità dei rimedi della natura e per questo sono in aumento anche i naturopati, ed è in aumento la consapevolezza che oltre all’aspetto fisico, mentale e psichico abbiamo anche un livello emotivo e spirituale, ed è proprio su tale piano che agiscono rimedi come i fiori di Bach, ed anche i rimedi come piante ed oli essenziali su cui da anni studi empirici hanno dimostrato l’efficacia a risolvere problemi a tale livello personale, quindi non occorre disperare, come ha detto Italo più volte ci aspetta un periodo d’oro per l’umanità, occorre solo che coltiviamo in noi la “luce” giusta per illuminarlo!

    X Omega (331):
    credo che parlare di Dio possa portare a discussioni troppo lunghe, vedi c’è chi crede in Dio creatore e a immagine paterna, c’è chi è ateo, e c’è chi crede ad una realtà al di là della concettualità, tuttavia se leggi bene il vangelo scoprirai in particolare in quello di Matteo che è scritto pure lì che Gesù ha insegnato per parabole e solo ai discepoli più vicini ha spiegato davvero come stanno le cose, la tua esperienza dopomorte in ogni caso rimane pur sempre qualcosa legato alla concettualità, hai vissuto qualcosa che puoi solo “indicare”, ma non potrai mai farci vivere quella esperienza, la questione non è se Dio esiste o meno, e che in ogni caso resta pure un concetto, ma cosa si intende per Dio, e comunque non penso che sia utile stare a discutere sulle nostre convinzioni o credo religioso, ogni corrente spirituale ha il suo senso che può essere compreso solo se vissuta, poi ci sono i mistici, non so se ne hai mai conosciuto uno, Italo stesso ha detto in uno degli ultimi episodi che al di là della loro corrente spirituale di appartenenza hanno tutti in comune uno stato di realizzazione che li accomuna e che li rende riconoscibili a vicenda.

    Chiedo a tutti una cosa, sulla vicenda del furto dei documenti del papa, dove sono stati pubblicati questi documenti, io non metto in dubbio che ci possano essere verosimilmente cose poco belle, solo che è giusto anche dimostrare quali esse siano, visto che il nome del pontefice attuale era anche nella lista del “Comitato dei 300”

  451. mimmo says:

    sarebbe utile sapere se qualcuno sta effettivamente procedendo per la creazione di un forum…se sí confermo l’adesione da parte mia, se no mi prendo la briga di muovere i primi passi…

  452. mimmo says:

    sarebbe utile sapere se qualcuno sta effettivamente procedendo per la creazione di un forum…se sí confermo l’adesione da parte mia, se no mi prendo la briga di muovere i primi passi…
    per ogni eventualitá il mio indirizzo email é mimcole52@gmail.com

  453. anna says:

    @Emilio: grazie perchè hai disvelato l’arcano dei numeri!
    @Marisa: grazie per la trascrizione!
    @Emo: interessantissimi i tuoi approfondimenti, grazie!
    Vabbè, divento monotona, dico solo più grazie grazie grazie 🙂

  454. Matteo says:

    @stefano (449) hai ragionissima. Le biglinate, a cui TROPPI danno credito, denigrano la forza spirituale dei testi sacri dell’antico testamento.

    Per chi credere alle STRONZATE (a questo punto il termine “bufale” è improprio) della Federazione Galattica, vi dico: INFORMATEVI DA DOVE NASCE TUTTA LA STORIA DI ASTHAR SHERAN E DELLA SUA ALLEGRA COMBRICCOLA.

  455. tempodicambiareFAN says:

    Proprio ieri ho pensato: questi podcast, come anche l’ultimo, il numero 8, sono talmente ricchi da poterci fare un libro e stavo pensando di preparare un commento per suggerire a te Italo questa idea. Questi podcast non sono semplici informazioni, sono STORIA. Sei un grande, grazie ancora perché per primo hai avuto il fiuto di intuire che i tempi stanno per cambiare. Complimenti

  456. tempodicambiareFAN says:

    E un grazie all’ascoltatrice Marisa anche da parte mia

  457. Italo Cillo says:

    @ Matteo 454:

    questo dibattito è basato sulla buona educazione e sul rispetto reciproco.
    Se pensi di poter venire sul mio sito e offendere/insultare gli altri (e/o le loro opinioni) ti sbagli di grosso.

    Mi aspetto che tu offra le tue scuse.

    Quanto alle traduzioni di Biglino, sei TU ad affermare che denigrano la “forza spirituale”.
    Se non sei TU ad affermarlo, qui non vedo nessun altro che lo fa (neppure Biglino stesso).

    Se TU credi in un Divino Creatore che ha la Natura dell’Amore, non vedo perché ti debba sentire minacciato dalle traduzioni di Biglino.

    Si può (o si deve) continuare a credere in un Divino Creatore che ha la Natura dell’Amore, anche nell’ipotesi (ed è solo un’ipotesi) che la Bibbia non ne abbia parlato (o non si riferisca a Lui/Lei, ma a un “alieno”).

    Italo

  458. martino says:

    INVITO/APPELLO per Tutti gli Amici del podcast interessati alla crescita personale e alla forza della gentilezza.

    Ciao ragazzi, un saluto affettuoso per Italo, Francesca e tutti gli ascoltatori da Martino di Stobenecontutti.
    Ci siamo anche noi dietro le quinte e stiamo seguendo con attenzione tutta la vicenda fin dall’inizio. Grazie Italo per tutto e in particolare per il prezioso angolo della spiritualità.

    Abbiamo deciso di fare questo invito in seguito al video sulla gentilezza segnalato nelle puntate scorse. Per chi si è commosso guardandolo, per chi si emoziona ascoltando Italo parlare di valori, virtù e altruismo, per chi crede che prendersi un po’ per mano, anche solo virtualmente, potrebbe servire a darci più forza per percorrere insieme il sentiero della vita, per tutte questi amici ci sono alcune proposte che vorremmo condividere.

    Speriamo di non violare le regole del podcast (che non conosciamo bene) in quanto questo post potrebbe sembrare una sorta di pubblicità alle nostre iniziative ma, come anticipato nel titolo, più che un invito questo forse è proprrio un APPELLO.
    Per portare avanti ciò ciò che stiamo facendo abbiamo davvero bisogno di amici che ci diano una mano.

    Leggendo alcuni commenti positivi a proposito del video sulla gentilezza abbiamo pensato che queste affinità potevano essere il presupposto per una collaborazione sia on line che off line.
    Ecco dunque di cosa si tratta:

    1) la prima proposta è di partecipare alla seconda edizione della Maratona della Gentilezza. Un gioco facile, divertente e accessibile a tutti.

    2) Se il tema della Gentilezza ti appassiona puoi anche collaborare al progetto “La Forza della Gentilezza”.

    3) Se invece ti interessa maggiormente la crescita personale e il suo ambito formativo, abbiamo bisogno di volontari per la neonata iniziativa di wikiformazione (formazione condivisa autogestita).

    4) In fine ecco la proposta a cui teniamo maggiormente e anche la più impegnativa:
    se ti piace l’avventura, in questo 2012, anno di grandi trasformazioni, vogliamo fare un salto di qualità e creare, con chi si sente in sintonia con tutto questo, il primo ecovillaggio della gentilezza, una sorta di Findhorn del sud europa dove sperimentare insieme nuovi modelli di convivenza, di relazione, di vita.
    Un nuovo punto di luce tra i tanti di cui parla Paul Hawken nel video sulla Moltitudine Innarrestabile già linkato nelle precedenti puntate.

    Per qualsiasi informazione trovi telefoni, mail e indirizzo su
    stobenecontutti.it…. scrivi, chiama o, se puoi, vieni a trovarci… siamo in campagna e… abbiamo un po di scorte per eventuali black out 🙂
    un abbraccio martino

    ps. Italo, per eventuali iniziative congiunte inerenti il NWO noi ci siamo.

  459. nonno mario says:

    @Italo-@Mimmo452- Oltre a Mimmo mi sembra che già diversi in questo podcast hanno chiesto un forum più organizzato per argomenti e risposte a tendina, per ogni proposta. Per meglio ritrovare i post che interessano di tutti gli episodi. Se ne è accennato anche nel meeting del 26may ed abbiamo concordato che i podcast di Italo vanno benissimo così come sono, ed anche gli episodi, ma che in parallelo ci potrebbe essere un blog che raccoglie in forma diversa (più leggibile, per capitoli) gli stessi post del podcast. Per non avere due blog da seguire, poiché non tutti riusciremmo a farlo e poi in questo momento della storia ci interessa l’intuizione ed il gran lavoro gratuito di Italo. Se Mimmo è disponibile ad accollarsi un tal impegno (non indifferente!) perché no? Concordi con Italo e passi all’azione

  460. Massimo says:

    Che dire… grazie di cuore Italo

  461. Mauro says:

    hola Italo,
    vorrei complimentarmi per il lavoro e la ricerca che stai facendo, interiore (dentro di noi esitiste un universo)ed esteriore,e per le utili informazioni che ci dai.
    Sono daccordo con te sull´esigenza di non focalizarsi su un solo tema ma cercare di vedere in parallelo un insieme di informazioni, é in qualche modo come guardare una foto 3d, visto punto per punto sembra senza senso e caotico, ma visto nel suo insieme dará una immagine.
    A tal proposito vorrei consigliarti di approfondire un poco anche la parte scientifica, le ultime ricerche dei russi sul dna e come questo reagisce alla luce, l´attivitá solare ed il geomagnetismo, entanglment,le nuove forme di energia, ect.Anche queste cose sono tutte collegate tra loro.
    Come hai detto se viviamo in occidente ci sará un perché, credo dovremmo raggiungere l´assoluto con il relativo, cosi´che diamo al nostro cervello sinistro, che aimé é quello che manda, la sua dose di input.
    ciao, che Dio ti benediga (Dios in sanscrto significa Luce) e che siate benedetti tutti voi amici….(con la stessa anima)

  462. Roberto says:
  463. Emilio says:

    Claudio ( 412 )

    Ciao Claudio, mi ricordo del fatto che avevi proposto la barra di ricerca per la parola chiave ( tuo commento numero 325 ), questa potrebbe essere in effetti la soluzione più semplice e qualcuno degli utenti di questo sito potrebbe aiutare Italo a realizzarla.
    Ricordo anche il tuo commento numero 360 dove parlavi del fatto che si potrebbe realizzare un forum e che anche qui delle persone si erano offerte volontarie per poterlo realizzare..ma qui la questione diventa un pò più complicata perchè a parte la realizzazione che comporta il lavoro iniziale e poi può andare bene perchè viene stabilito uno schema e quello rimane…poi il forum bisogna seguirlo costantemente. Non credo che Italo abbia poi il tempo di poterlo fare…a quel punto ci vorrebbero uno o più moderatori per controllare i messaggi postati nelle diverse sezioni…anche perchè sono convinto che con il forum i messaggi aumenteranno sempre di più e un minimo di controllo discreto ci vuole.

    Ripeto…non vorrei essere frainteso, io sono a favore dell’innovazione e della praticità d’uso intesa ovviamente come una più facile ricerca delle informazioni che ci servono…mi pare di capire però che al momento attuale Italo abbia creato il blog perchè può seguirlo anche da solo…anche se i commenti sono troppi…lui scorre la pagina e li legge, può intervenire se trova dei commenti scorretti oppure può dialogare con gli utenti se vuole rispondere a qualche domanda. Probabilmente un forum diviso per sezioni anche se è meglio per tutti noi perchè possiamo cercare le notizie più velocemente…potrebbe essere più difficile da seguire per Italo perchè comunque bisogna andare a controllare tutte le sezioni…a quel punto dovresti prevedere uno o due moderatori che si occupano di questo.

    Claudio fammi sapere cosa ne pensi (ci tengo molto al tuo parere)
    Grazie dell’attenzione!

  464. mirella says:

    grazie davvero Italo, se puoi e se vuoi continua 😉

  465. Teresa says:

    Caro Italo aspetto sempre con ansia i tuoi podcasts anche se scrivo poco, ma leggo tutti i commenti e ti ringrazio con tutto il cuore per il lavoro che fai.

    A proposito della traduzione di Biglino della Genesi e del commento di @Emiliano che ti accusa di un atteggiamento superficiale , volevo far notare che un’ altra persona che ha tradotto i primi 11 capitoli della Bibbia dall’ ebraico antico è Igor Sibaldi , scrittore, teologo, storico della letteratura., profondo conoscitore dell’ alfabeto ebraico.
    Egli dice che la fede religiosa non basta a comprendere la Bibbia. Occorre piuttosto un ampliamento degli orizzonti per arrivare al cuore della Genesi, alla sua origine e al suo significato.

    Qui riporto la sua traduzione tratta dal libro “La creazione dell’ Universo”

    Nel principio di ogni cosa
    Elohim
    -Tutta la Divinità-
    diede forma ai cieli e alla terra.
    e la terra era un abissale confine
    che si spalancava
    e la tenebra copriva l’ abisso.
    E il respiro di Tutta -la -Divinità si espandeva sopra le acque. _
    E Tutta -la -Divinità dissse:”Vi sarà luce”
    e vi fu luce.
    E Tutta -la-Divinità vide che la luce era una buona cosa
    e sciolse una nell’ altra
    la luce e la tenebra…

    Commento: “Dio, noi oggi lo chiamiamo così, e ci fidiamo di questo nome . Sappiamo che significa qualcosa , anche se non siamo certi di sapere che cosa precisamente. Nel Libro , invece, il nome Dio non esiste ancora. Non c’è un Dio . La divinità che crea è multipla, multiforme : ha un nome plurale , Elohim – che vuol dire “gli Dei” , ma il Libro ne parla al singolare e dice letteralmente ” gli Elohim diede forma” , “gli Elohim disse”.

    Le versioni consuete temono questo plurale abnorme , e lo censurano, traducendolo con il singolare “Dio”.
    Non temetelo : tutta la storia narrata dal Libro dipende proprio da questo plurale -dal fatto che gli Elohim fossero molti . E’ l’ unica cosa che sappiamo per certo , di questa divinità creatrice. Non sappiamo chi fossero gli Elohim , quanti fossero, da dove venissero, in che modo si fossero riuniti.”

    Successivamente posterò la traduzione del capitolo dove appare IHWH (Colui che E’- Il Libro tiene molto alla distinzione fra gli Elohim e Ihwh)

    Grazie infinite a @Marisa che ha fatto la trascrizione del podcast!

  466. Emilio says:

    Beppe ( 431 )

    Tornando a ritroso nel blog ricordo a tutti di leggere il commento numero 431 di Beppe che riguarda la scritta sul cielo di New York:

  467. Emilio says:

    Paolo ( 450 )

    Che dire Paolo…ho copiato il tuo commento in word e l’ho messo in una cartella apposita perchè mi è piaciuto moltissimo, ciao e alla prossima!

  468. Italo Cillo says:

    IL FORUM SARA’ PRONTO E DISPONIBILE SU QUESTO SITO ENTRO LA FINE DELLA SETTIMANA

    RACCOGLIAMO UN PO’ DI IDEE SU QUALI POTREBBERO ESSERE LE DIVERSE SEZIONI?

    Meglio POCHE sezioni (!!) altrimenti diventa meno usabile e più difficile da seguire!

    grazie a tutti!

    Italo

  469. claudio says:

    Emilio.463 … nessun fraintendimento…tanto per iniziare 🙂
    Ti parlo da superignorante in merito al funzionamento di un forum visto che ne ho frequentato veramente di rado per mancanza di tempo,ma in questo caso sento che non posso sottrarmi al frequentare questo blog…è diventato splendido condividere tutti questi scambi di idee,per cui ci tengo soltanto che si sviluppi in meglio per tutti.
    Personalmente ho buttato l’idea semplicemente perchè mi sembra che a livello di funzionamento un forum abbia alcune opzioni aggiuntive come quotare un precedente commento (per me molto utile) o salvare una bozza oppure la barra di ricerca,postare direttamente un video come nelle risorse (dove vedi l’anteprima e cogli al volo che tipo di video è) o anche la possibilità di contattare direttamente un altro utente nel caso sia necessario un lavoro di gruppo,ovvio previa registrazione.
    Per il discorso di moderazione penso questo.
    Se non erro da quando è iniziato tempo di cambiare i commenti da moderare non sono stati tanti, se intendi offensivi o fuori luogo…e sono progressivamente calati a parte l’ultima uscita di Matteo che bastava semplicemente si esprimesse con toni più rispettosi,tanto per dirti il commento ha dato fastidio anche me che sinceramente sul discorso federazione galattica sono molto restio al seguirla. In ogni caso la maggiorparte degli utenti mi sembra che utilizzino educazione e testa nello scrivere ogni commento,per cui potremmo essere direttamente noi i moderatori,intendo tutti quanti…un utente “fuori dal coro” può semplicemente essere segnalato ed escluso dall’amministratore verificando il suo account e quindi i suoi messaggi.
    Se hai fatto caso alcuni commenti “provocatori” non sono stati nemmeno presi in considerazione da nessuno e non hanno avuto risposta…e col tempo tendono, spero, a sparire.
    Se i commenti in un blog o forum che sia aumentano significa che c’è sempre un maggior interesse su questi argomenti per cui sarà tutto di positivo,ovvero che altre persone si stanno unendo a noi…
    Sul dividere le sezioni per argomento invece sono un pò restio…abbiamo appena appreso che tutto è collegato,giusto? 😉
    Per Italo credo che leggere su uno schema tipo forum o blog poco cambi,nel suo possibile continuerebbe comunque a leggere tutto quello che scriviamo…Italo come fai?!??!? Veramente TANTO DI CAPPELLO!!! Più ci penso e più trovo il suo lavoro GIGANTESCO!!!!

  470. claudio says:

    Ecco vedi Emilio!!
    Ho avuto l’intuizione che il forum sarebbe arrivato…caspita ultimamente mi succedono delle cose a cui riesco a dare risposta solo da quando ho cambiato visione della VITA!!!

    Meno sezioni e più contenuti Italo,hai perfettamente ragione!!!

  471. Emilio says:

    Claudio ( 471 )
    Graaandissimo Claudio…questa volta posso dire che sono contento di essermi sbagliato!
    Pensavo che non si potesse fare una cosa del genere…sono stato poco ottimista…ma sono piacevolmente sorpreso e veramente mi fa piacere avere questa bella notizia, complimenti a te a Italo e a tutti coloro che ci hanno creduto…
    ….e una tirata di orecchi a me…che pensavo non si potesse realizzare!

  472. claudio says:

    …secondo me ci sarà la possibilità di conoscerci meglio anche tra noi tutti.

  473. Alberto75 says:

    Ben venga il forum grazie Italo!

    Per le sezioni si potrebbero mettere:
    _ Tempo di cambiare (il forum principale legato al podcast)
    – News e segnalazioni (notizie dal mondo che ci circonda ad esempio aggiornamenti tipo quelli di drake)
    – Conoscenza Consapevole (informazioni che permettono di ampliare il proprio bagaglio ad esempio le bolle papali, diritto marittimo ecc. )
    – Iniziative e incontri (dove poter elencare le proprie iniziative e segnalare quelle interessanti)
    – Valori e Spiritualità (dove poter dar voce a ciò che è dentro di noi)

  474. Riccardo says:

    Stavo riflettendo sul forum. Come dice Claudio sarebbe un lavoro enorme soprattutto per la gestione. Le butto là… Pensando alle sezioni proporrei sicuramente la sezione dei podcast. Ogni nuovo episodio si apre un topic per postare i rispettivi, commenti generici. Gli altri topic potrebbero diguardare i temi principali come (tanto per dire) “potere occulto”, “valori”, “Spiritualità”, “nuove tecnologie”, “salute”, “economia”, in cui si possono postare e aggiungere risorse da valutare, verificare etc. In fine mi piacerebbe tanto un topic tipo: “progetto nuovo mondo” in cui ognuno di noi immagina il mondo in cui vorrebbe vivere, magari nei dettagli politici, amministrativi, gestionali etc etc. Oppure discutere di progetti già realizzati o in via di realizzazione.(ehehe sta cosa ogni tanto ve la rimetto sotto il naso :D). Un abbraccio

  475. Paolo says:

    Emilio mi fa piacere Emilio che tu abbia apprezzato le mie idee

    Italo io proporrei per il forum queste aree tematiche:

    – massoneria, poteri forti e arresti di massa, black out probabili
    – banche, economia, metodi per risparmiare e investire il denaro (oro ecc.)
    – scie chimiche, profezie ed altre civiltà
    – nuove tecnologie (medicine ed energie alternative)
    – talenti personali, nuove proposte per una società migliore

    per adesso mi sembra di aver incluso tutte le tematiche trattate qua

  476. vadim says:

    ciao Italo,
    vorrei avere una tua opinione oppure vorrei sapere cosa pensi del essere vegetariano o vegano.
    ciao

  477. Mauro says:

    Italo
    una volta ti scrissi che per i maya Dio é la forza vitale che dentro qualsiasi cosa e che l´universo é lo sforzo di tutti gli esseri vivi. Cio´implica che tutto é uno e che tutta la vita é in movimento da una fonte.
    Il nostro abbiettivo é prima o poi desiderare riconnetterci a questa fonte esplorando il dentro ed il fuori.
    Lo vedo come un magnifico gioco dove tutti vincono, tutto serve dall´informazione ma poi successivamente dall´esperienza.
    Ad esempio, al mio intelletto (é cosi´che mi piace chiamare la mia parte razionale) é stato utile sapere che il massimo stato di connessioni neuronali che una persona riesce ad avere sono circa 35000,(lo fa quando legge ad alta voce, utilizza udito, vista audio) ma quando dorme ed entra in ande alfa o quando fa meditazione sono 5.000.000, il cervello riceve molte piu´informazioni e magari poi segue una intuizione (parte non razionale di noi). Sta poi a me avere la curiositá di provarlo….Capisci? Ho avuto una informazione, ma poi ho fatto una esperienza.
    Tu, Italo, sei lo strumento di sincronizzazione di questo spazio, introduci nel blog quello che la tua intuizione ti dice, ma ricordati che sei sempre uno strumento, a mio avviso ben accordato
    Credo che nell´era che ci aspetta ognuno di noi andra per conto suo, nel senso buono del termine, ognuno di noi cercherá la divinitá interiore senza seguire leader, cosi´che buona fortuna e divertiti nel gioco.

  478. Riccardo says:

    Ciao a tutti. Non so se quelcuno conosce questo blog:
    http://qpotere.blogspot.it/
    sono “approdato” poco fa (pure il web è figlio del codice marittimo?). Ho dato una una lettura veloce su alcuni articoli mi sembra ben fatto e un ottimo spunto di informazione e riflessione.
    Un abbraccio.

  479. Paolo says:

    Si Mauro, anche io ho letto in diverse fonti che in meditazione le onde cerebrali passano ad un livello tale che l’intuito si acuisce e si sviluppa, anche rimanendo all’aspetto più grossolano, materiale di interconnessione tra mente e corpo esiste una nuova branca della medicina, chiamata Psiconeuroendocrinoimmunologia che ha dimostrato l’esistenza di molecole bidirezionali che regolano le interazioni tra i grossi sitemi del nostro organismo: sistema psichico, neurologico ed immunitario, questo dimostra una volta per tutte, che i nostri pensieri ed emozioni influiscono direttamente sul nostro lato fisico, e viceversa

    anche a livello di individui ognuno di noi è un elemento di un sistema più complesso, dove unendo le nostre forze uniche e irripetibili, possiamo creare una nuova forza ancora una volta unica e irripetibile, ed inevitabilmente nuova e diretta verso una percorso di evoluzione, questo concetto si ritrova anche nell’ipotesi Gaia, secondo cui la terra stessa sarebbe un elemento dotato di una sua forza, energia ed aura.

    Ad un livello più profondo esiste in noi un DNA matrice preso come riferimento per la duplicazione e replicazione cellulare, a partire dalla quale continuamente ci rinnoviamo in ogni nostra piccola parte, ma tale matrice genetica non è statica, perchè nella replicazione di ogni cellula influiscono infiniti fattori esterni ed interni in base alle emozioni e percezioni che abbiamo nella nostra vita, compresi i fattori inquinanti, ciò di cui ci nutriamo, la qualità dei pensieri che abbiamo (questo fa parte della nuova branca della genetica chiamata Eugenetica)

    Insomma siamo immersi in un’immensa matrice, le interconnessioni stanno aumentando, meditiamo gente…meditiamo ;-D

  480. Anto says:

    PRIMA SOLUZIONE:

    Sottoscrivo la struttura proposta da Alberto75 (#473)
    —————————
    Tempo di cambiare (il forum principale legato al podcast)
    News e segnalazioni (notizie dal mondo che ci circonda ad esempio aggiornamenti tipo quelli di drake)
    Conoscenza Consapevole (informazioni che permettono di ampliare il proprio bagaglio ad esempio le bolle papali, diritto marittimo ecc. )
    Iniziative e incontri (dove poter elencare le proprie iniziative e segnalare quelle interessanti)
    Valori e Spiritualità (dove poter dar voce a ciò che è dentro di noi)
    —————————
    Aggiungerei che in “Conoscenza Consapevole” debbano andare informazioni e dati CERTI 🙂

    Discorso diverso per “News e segnalazioni”, dove possono finirci anche eventuali notizie da verificare opportunamente.

    Infine, in “Tempo di cambiare”, credo sia opportuno non dare la possibilità a tutti di aprire nuovi Thread. Magari tu (o chi per te), Italo, crei di volta in volta la nuova discussione legata al Podcast corrente.

    Sarebbero in tutto 5 sezioni.

    SECONDA SOLUZIONE:

    Se ritieni siano troppe, in alternativa si possono creare dei prefissi per i titoli delle discussioni (una sorta di tag da scegliere all’atto dell’apertura della nuova discussione) facendo riferimento alle sezioni suddette (o ad eventuali altre proposte!).

    Faccio un esempio, supponendo che ci sia un’UNICA SEZIONE:

    – I topic in evidenza potrebbero essere quelli relativi ai podcast;
    – Chi intende aprire una discussione, dopo aver cliccato sul pulsante apposito, si troverà a dover scegliere il “tag” (che sarà poi parte integrante del titolo della discussione stessa).

    Il forum apparirebbe, quindi, più o meno così:

    – IN EVIDENZA – Tempo di Cambiare – Episodio 8
    – [Spiritualità e Valori] – Titolo della discussione 1
    – [Conoscenza Consapevole] – Titolo della discussione 2
    – [Spiritualità e Valori] – Titolo della discussione 3
    – [News e Segnalazioni] – Titolo della discussione 4
    – [Iniziative e Incontri] – Titolo della discussione 5

    Con un’unica sezione ci sarebbe senza dubbio una concentrazione maggiore delle informazioni. I tag aiuterebbero ad orientarsi senza eccessivi problemi tra i diversi threads.

    Questo tipo di soluzione è auspicabile in fase iniziale. In un secondo momento, quando cioè i messaggi diventano tanti e ci si rende conto che si fa fatica a consultarli, i tag aiuterebbero a collocarli nelle apposite sezioni (che andrebbero quindi create solo a questo punto).

    La seconda soluzione proposta l’ho usata qualche anno fa per gestire un forum che amministravo e che contava più di 15.000 utenti. Sono partito con UNA SEZIONE + TAG e dopo qualche mese l’ho riorganizzato creando sezioni basate sui tag stessi.

    Io inizierei così… Ma qualunque sia la scelta, la cosa importante, per me, è aver deciso di utilizzare un forum 🙂

    Anto

    PS: per avere garanzie in termini di sicurezza e solidità, opterei per una piattaforma vBulletin, a pagamento, http://www.vbulletin.com/. Di FREE c’è MyBB che non è affatto male: http://www.mybb.com/
    Buon lavoro!

  481. Emilio says:

    Italo ho visto gli altri suggerimenti per il forum, per quanto mi riguarda inserirei uno spazio dal titolo; APPROFONDIMENTI DA ALTRI SITI INTERNET ( o si può scegliere ovviamente un titolo migliore )

    Perchè questo?
    Siccome ho visto che in tanti commenti sono segnalati altri siti internet dove si possono prendere informazioni e notizie ( io stesso l’ho fatto alcune volte ) ritengo molto utile dedicare una sezione apposita solo a questo argomento, so benissimo che tu ovviamente inviti gli altri a verificare i siti dove si prendono le notizie..e sono sicuro che quando puoi ci dai un’occhiata…ma il lavoro diventa immane se non ci dedichiamo un’area apposita!!

    Il mio suggerimento è questo…quando un utente vuole integrare il suo commento con dei link a qualche sito..invece di usare le altre sezioni può usare lo spazio APPROFONDIMENTI…ma dovrà usarlo solo se ha dei link da suggerire…in questo modo tutti coloro che si recheranno su questo spazio sanno già in anticipo che troveranno notizie da altri siti, suggerisco ovviamente di usare questo spazio solo quando sia veramente necessario e riteniamo di una qualche utilità un sito esterno…ti conviene comunque mettere anche delle indicazioni in generale sul modo di procedere ( non è una cosa antipatica..penso che ti convenga farlo però perchè se apri un forum le visite aumenteranno di molto..e un minimo di regole di buon senso bisogna anche metterle..giusto per far capire per esempio ad utenti nuovi…che i link a siti esterni vanno controllati…non è che si può mettere sempre quello che uno vuole..).
    Fammi sapere cosa ne pensi.

  482. Matteo says:

    Innanzitutto porgo le mie scuse ad Italo e a chi si è sentito offeso dal mio intervento, aggiungendo che:

    1- non era intenzione mia offendere e a ragion veduta non ho offeso nessuno, infatti non ho certo detto che è stronzo chi crede alla federazione gallatica di luce, bensì che – essendo la federazione galattica di luce un’immane stronzata new age – chi ci crede, crede per definizione ad una stronzata.

    2- non mi sento attaccato da Biglino, costui nei suoi libri semplicemente LE SPARA GROSSE e, a tal proposito, sono nuovamente costretto a linkare il medesimo link in caso sia sfuggito (http://consulenzaebraica.forumfree.it/?t=58603864). Sono ignorante di ebraismo, completamente ignorante, ma so anche che lo è Biglino nel momento in cui si appresta ad affermare che quando l’Antico Testamento dice una cosa, vuol che dire quella è e basta.
    Questo è delirante e un esperto di ebraismo lo comprende bene, anche se Biglino può aver dato spunti interessanti nei suoi scritti.

    3- non credo in un dio buonino e non denigro la fede altrui, ma denigro fortemente chi invece ostenta ignoranza e dice a me di essere preso dall’ego quando non sa che la federazione galattica di luce è un’invenzione della new age che sbufalare è quanto di più semplice possibile. Ovviamente chi intende farlo, lo faccia da sé, non ho tempo da perdere.

    PS: sono entusiasta della novità sulla nascita del forum 🙂 parteciperò di certo (dai che vi starò simpatico, mica vorrete che tutti i partecipanti del forum siano “baci & abbracci” e “volemose bene” xd)

    Un abbraccione a tutti

  483. deborah says:

    Grazie Italo!!!!!
    Questo episodio e’importantissimo, forse tra tutti il piu’ importante!
    Aspetto il prossimo con impazienza!!!

  484. Mauro says:

    ciao Paolo,
    questa é la prima volta che partecipo ad una chat e sono felice del tuo riferimento.
    Si puo´raggiungere tale stato mentale anche passeggiando sulla spiaggia, o magari suonando musica,o insomma usando ció che ci fa´trascendere e ci rende multidimenzionale, al fine di questo si tratta
    Per quanto mi riguarda non faccio quasi mai meditazione anche se so e riconosco che sia uno strumento valido ma di nuovo, solo uno strumento.
    quello che volevo sottolineare con l´esempio precedente 477 é l´importanza di approfondire le cose con una esperienza personale, perche´ avvicinarsi alla fonte cambia il punto di vista delle cose e da felicitá. in tal modo ogni essere umano puo´liberare la propria luce e trasformarsi in un faro per gli altri, ed i fari non si mettono gli uni vicino agli altri.
    Ed allora organizzarsi, si, intercambiando le informazioni, che ognuno apporti il suo e poi la sincronicitá fara il resto, ma l´obbiettivo é prima di transformarsi in portatori di luce e poi metterlo a servizio di chi o cosa quella che tu chiami matrix ma a me piace chiamarlo come dice Battiato l`Inviolato ti manda;abbiamo tanto lavoro da fare per cambiare noi stessi e l´umanita´ma sicuro riceveremo tante soddisfazioni e tanto aiuto se l´intento é con vera passione amorevole
    un abbraccio a tutti, siate felici

  485. Marisa says:

    Salve Italo! La cosa che mi piace di più della tua idea è che il suo valore non è “quantizzato” dal denaro. Credo che questo sia un sintomo che ci avvisa che la Nuova Era è già cominciata. Argomenti come Virtù, Amore, Saggezza erano finora riservati ai sermoni religiosi, alle lezioni di catechismo…. Ma tu ti rivolgi ai giovani,parlando allo stesso tempo di argomenti di vita quotidiana, di finanza, di politica… dimostrando così che la vita “pratica” non è affatto separata dalla vita spirituale. Sei un uomo coraggioso e stai aprendo una strada luminosa di Verità e Conoscenza dimostrando che non è poi così difficile vivere secondo dei principi che molti considerano ancora “limitanti”.
    Riguardo al terremoto di Bologna ho guardato il video http://youtu.be/l-uMCmefKmU (di Rosario Marcianò su Radio IES) dal quale risulta che il fracking potrebbe essere all’origine della catastrofe. Ma non ho sentito nessun altro che ne parla. Forse tu sai come mai?
    A proposito del Nuovo Ordine Mondiale e dell’aeroporto di Denver è interessante anche leggere le “dieci regole per un’Età della Ragione” incise nei “Georgia Guidestones” il cui primo “comandamento” è “mantenere la popolazione mondiale al di sotto di 500 milioni di persone!”. Come dici tu: più chiaro di così!… C’è un video di youtube che è molto chiaro su questo argomento: http://www.youtube.com/watch?v=n9di8qrv3Cc.
    Complimenti! Sei forte!

  486. Anna says:

    E’ oggi la prima volta che ascolto un episodio, il n.8, e ne rimango piena di pensieri, di stupore e anche di una certa ammirazione per quelle menti sottilmente malvage che da secoli ci ingannano blandendoci. L’ho ascoltato 2 volte, ma non mi bastano. Dovrò sentire e risentire per capire (quasi) tutto. Mi piace il linguaggio netto, asciutto di Italo, la voce senza compiacimenti né sbavature. Soprattutto mi piace questo argomento: Libertà, Libero Arbitrio, tentativi per sottometterci e renderci schiavi. La mia mente va subito alle soluzioni. Continua Italo, per favore.

  487. Carlo P. says:

    @ MARISA

    Un lavoro importante. Grazie di cuore.

  488. Cristian says:

    ciao Italo, grazie dei link aggiuntivi.
    Aprendo quello sull’Italia quale società per azioni ho trovato decine di link. Qual è quello che riguarda l’Italia?
    Grazie.
    Cristian

  489. PIPPO says:

    CIAO ITALO TI SCRIVO PER LA PRIMA VOLTA SONO TRA QUELLI SILENZIOSI MA VOGLIO DARE IL MIO CONTRIBUTO,PER UNA STRANA COINCIDENZA TI SEGUO DAL TUO PRIMO PODCAST PENSA CHE IL CONPIUTER NON LO USAVO MAI MA ORA OGNI GIORNO DOPO CENA CERCO DI INFORMARMI A PIU NON POSSO IL RISVEGLIO LO SENTIVO MA PENSAVO DI ESSERE DA SOLO,UN GRAZIE A TE E A TUTTE LE PERSONE CHE DANNO IL LORO CONTRIBUTO UN GRAZIE INFINITO PER IL TUO IMPEGNO.

  490. claudio says:

    X FORUM
    Considerando che ad oggi stiamo scrivendo tutto su un unica pagina di discussione basterebbero semplicemente tre sezioni,riprendendo le idee di alberto75 e gli altri.
    Non dimenticando il focus con cui Italo ha iniziato questo podcast, la pagina principale deve essere sicuramente dedicata ad ogni episodio.
    La seconda potrebbe racchiudere sia “News e segnalazioni” che “incontri e iniziative”.
    La terza e ultima “conoscenza consapevole”.

    Per quanto riguarda la sezione dei valori si potrebbe lasciarla ad Italo solo nei suoi podcast…almeno per partire.

    p.s. se poi ci fosse il genio di turno e volesse sviluppare una app gratuita per smartphone per interfacciare il forum (senza metterlo sulle spalle a Italo e ammesso che si possa fare)sarebbe ultra! ..ma sto andando oltre..mi sono gasato troppo… 🙂

    @Matteo.
    Basterebbe che nell’esporre le tue idee o commenti evitassi le parolacce…ci sono un sacco di sinonimi 😉

  491. Patrick says:
  492. Giorgio says:

    Ciao a tutti! Vi prego di ascoltare Paolo Franceschetti. Parla del black out elettrico. Potrebbe durare settimane, per cui occorrera’ prepararsi per tale sconvolgente e probabile eventualita’. Ecco il link: http://www.youtube.com/watch?v=gzl7gRLVuUE
    Grazie ancora Italo per aver creato questo blog.

  493. Massimiliano Piacentini says:

    SONO GRATO A TE ITALO E A TUTTI PER IL CONTRIBUTO IMPORTANTE NELLA CRESCITA DI CONSAPEVOLEZZA DI NOI STESSI E DELLE COSE. ORMAI E’ CERTO CHE UN SALTO DI CAMBIAMENTO NELLA DIREZIONE DELLA VERITA’ RISPETTO ALL’ESISTENZA DI OGNUNO DI NOI E’ ALLE PORTE, MA SOPRATTUTTO E’ ALLE PORTE LA SCOPERTA DEL SIGNIFICATO DI ALCUNI ASPETTI IMPORTANTI DELLA VITA. FATTO QUESTO CHE CI PERMETTERA’ PRESTO DI POTER COMINCIARE A FARE A MENO DELLA SOFFERENZA PER POTER VIVERE CONTEMPLANDO E NON PENSANDO…SONO GRATO PER TUTTO!

  494. leonarda says:

    @Emilio, Grazieee, ho scaricato firefox e ora vedo i numeri..!!

  495. nonno mario says:

    Evviva il Forum a sezioni! Mi pare che Alberto75 abbia indicato le 5 sezioni fondamentali, che potrebbero essere anche solo 4 , nel senso che “Conoscenza Consapevole” riguarda tutto il nostro lavoro e che potrebbe essere il titolo della cartella che contiene le 4 sezioni: a) Tempo di Cambiare (ovvero gli interventi sull’Episodio così come abbiamo fatto finora)- b) News e Segnalazioni-c) Iniziative e Incontri- d) Valori e Spiritualità. Anche i consigli tecnici di Anto480 sui tag sono da considerare, ma non so come. Roba da tecnici! L’importante è che sia un Forum semplice, dove i post della prima sezione vengano subito inseriti anche nelle cartelle di sezione. Questo è importante per impedire i doppioni che si sono verificati alcune volte. Ognuno di noi prima di inviare un link/video/pdf vede nelle sezioni se non esista già. In quanto alla moderazione mi sembra che per ora non vi sia la necessità. Lasciamo decidere a Italo, cammin facendo.

  496. Ω says:

    @Matteo 454. “denigrano la forza spirituale dei testi sacri dell’antico testamento”. >>>>>>>>

    Se posso chiedere in che modo denigrano? Che YHWH sia un Essere umano come me, o che sia Dio, per me nulla cambia dal punto di vista spirituale poiché quello che conta nella Bibbia sono le azioni, parole, progetti e pensieri di YHWH-Elohim i quali esprimono l’Essere e la Coscienza che Lui è, era, e sarà, di certo non conta l’aspetto fisico dell’Altissimo. Come noi uomini non siamo solo il nostro corpo apparente, l’involucro, il contenitore ma soprattutto l’Essere e la Coscienza (o meglio: il livello di coscienza superiore raggiunto), nello stesso modo non possiamo giudicare o valutare un Dio, o chiunque altro, dalla sua forma, che sia umanoide oppure più o meno “divina”. Poi, che cosa vuol dire avere forma divina? Io sostengo, che la forma umana non è meno “divina” di una qualunque altra forma, visibile o apparentemente “invisibile”, lo affermo per esperienza ma anche perché sarebbe stato “Dio” a scegliere questa precisa forma per noi, come lo strumento dell’Essere, della Coscienza che siamo. Inoltre, secondo l’antico testamento l’Uomo fu creato a immagine e somiglianza di “Dio” (degli “Elohim”), ergo non solo non dovrebbe vergognarsi di questa perfetta forma che ha ricevuto in dono e della sua nudità, ma mi viene Logico pensare che ANCHE il mio Creatore e Padre (o Creatori e Padri) venuti dal Cielo abbiano la stessa e identica forma (esclusa la sofferenza e malattie). Nei Vangeli è scritto che gli “Eletti” (i Giusti) alla resurrezione riceveranno lo stesso corpo già avuto sulla Terra, con l’unica differenza che sarà incorruttibile e immortale. Nelle sacre scritture dei Mormoni è scritto letteralmente: “il Padre (Celeste) ha un corpo di carne ed ossa, altrettanto tangibile quanto quello dell’Uomo”. http://scriptures.lds.org/it/gs/c/71 Un Gandhi e un Hitler forse non avevano la stessa forma? Certo. Non è la forma che fa di te un uomo virtuoso e saggio o un assassino, dittatore, oppressore. L’abito non fa il monaco e il “Corpo celeste”, di questo o di quel tipo, non determina la “santità” (sanità mentale) di un Dio. Per quale motivo un Uomo della Terra dovrebbe essere ritenuto di poco valore spirituale solo perché non è Dio o non è nato in una forma “divina”? Non sarebbe uno sciocco pregiudizio? Ovvero, una sorta di razzismo? Per quale motivo un “Alieno” dovrebbe essere diverso da un Terrestre e da un Dio, se tutti e tre “hanno” (sono) lo stesso tipo di Essere e lo stesso tipo di Coscienza superiore detta lo “Spirito”? Se dallo studio delle Scritture, considerando le opere di YHWH, tu credi che YHWH sia “cattivo”, la sua Essenza non cambia se lo immagini in una forma DIVINA. Oppure, se dallo studio delle Scritture considerando le opere di YHWH, credi che YHWH sia “buono” la sua Essenza non cambia se lo immagini nella forma UMANA, che sia Terrestre o Extraterrestre; di conseguenza… per me è totalmente indifferente sapere se il mio Creatore (o uno dei Creatori) ha un corpo divino oppure umano, perché quella è soltanto la sua forma o una delle sue forme, non la sostanza; mi concentro piuttosto sull’l’Essere, sulla Coscienza che Lui E’, sulla saggezza che esprime, sui preziosi consigli (da contestualizzare, SEMPRE) che ha donato all’Umanità. La Bibbia non è un libro di furmulette magiche… né una enciclopedia per paragnosti, per cui, non importa conoscere l’aspetto fisico di El Shaddai, la Bibbia è la storia di un popolo (più o meno ribelle) testimone di “Dio”/Elohim, una breve panoramica molto approssimativa sulla creazione della vita sulla Terra, proverbi vari, l’insegnamento sull’Amore senza condizioni di Gesù, la descrizione di un futuro possibile cioè diverse opzioni che ognuno di noi (anche la nostra civiltà nel suo insieme) ha davanti a se, con esempi annessi… La Bibbia NON ha lo scopo di descrivere YHWH e gli Elohim anche se a tratti lo fa, l’obiettivo è piuttosto far riflettere la gente sulla vera Realtà oltre il preconcetto e l’apparenza, esporre alcune Leggi fondamentali dell’universo (Causa ed Effetto) a volte direttamente altre volte come parabola e metafora, testimoniare l’esistenza di uno o più Creatori in questa zona dell’infinito per farci comprendere che non siamo soli né abbandonati, spingere gli Umani verso il bene (Giustizia = Equilibrio tra tutti gli elementi) spiegando chiaramente dove porta la libera scelta del “male” (o l’assenza del vero Amore e della Saggezza). Quelli non sono dogmi né la Verità Ultima, sono appunti sparsi in modo disordinato che occorre saper leggere tra le righe e interpretare con lo “Spirito”, alla luce delle ultime scoperte (di quest’Era Scientifica), il QUI-ED-ORA; non sono concetti inellettuali da memorizzare, per l’eternità, non è un sapere da accumulare ma un sincero invito a cercare la TUA verità dentro di te e intorno a te (nell’interazione con il Prossimo, con il Tutto), per sperimentare l’Uno inteso come la connessione alla Sorgente. Come insegna il Buddha: non bisogna attaccarsi nemmeno alla verità… figuriamoci alla mezza verità o alla bugia delle istituzioni fabbricata sopra le ceneri delle parole originali dei Profeti e Risvegliati, nascoste e dichiarate eretiche dai papi e cardinali tiranni – spesso privi di autorità effettiva o di un mandato Celeste…

  497. Antonella says:

    MARISA, GRAZIE per la tua eccellente e graditissima trascrizione! Non avrei saputo fare di meglio e non ne avrei neppure avuto il tempo. Hai esaudito il mio desiderio! Grazie ancora.

  498. Patrick says:

    Un vecchio articolo (del 2010) con una curiosità sui gesuiti.
    “LUCIFER, il nuovo telescopio dei gesuiti”

    http://www.altrainformazione.it/wp/2010/04/27/il-vaticano-e-i-gesuiti-battezzano-il-nuovo-telescopio-lucifer/

    ciao

  499. Patrick says:
  500. Ω says:

    @stefano 449. “quello che non mi convince dei due autori è il fatto che danno una lettura esclusivamente materialista , tralasciando totalmente la parte spirituale che pure esiste… Tutto ciò mi ha fatto riflettere … e se queste visioni materialistiche non facessero altro che di un disegno mirato a nascondere a noi stessi la necessità di una ricerca di un’evoluzione spirituale in favore di un rinnovato materialismo? O meglio, non sono queste delle azioni volte a combattere la sempre più crescente volontà di ‘ascensione’ , in favore di una forza che ci vuole rendere più ancorati ai nostri attaccamenti? Cosa ne pensate?” >>>>>>>> Penso che tu abbia ragione ed è il motivo del perché ho sempre contestato i loro lavori… La parte spirituale non solo esiste ma è fondamentale, nella Mitologia e in tutte le scritture. Tuttavia è facile fraintenderci. Come definire queste parole? Che cosa significa esattamente quando si afferma che la Bibbia contiene anche una parte spirituale? 1.Che il creatore (YHWH) è un Dio trascendente? 2.Che YHWH ha creato Esseri (noi) dotati di Coscienza in grado di elevarsi all’infinito dunque potenzialmente perfetti e “divini”? 3.O semplicemente che il creatore ha portato sulla Terra un insegnamento filosofico- spirituale? Il primo punto lo escluderei, il secondo e il terzo probabilmente corrispodono alla realtà. Per me la parola “spiritualità” non è sinonimo di “Dio” ma di una Coscienza molto evoluta… Parlo della coscienza umana, non delle ipotetiche divinità. Il fatto che YHWH sia un extraterrestre e non Dio, nulla toglie alla sua spiritualità, amore, saggezza etc.

  501. Patrick says:
  502. Raffaella says:

    Beppe,Ciro…potreste indicarmi il VIDEO,per favore dove si VEDE che prima e dopo di last chance c’era scritto qualcos’altro???

  503. Francesco says:

    http://www.youtube.com/watch?v=wiYYTjOpbK0&feature=related

    Ad un certo punto si puo sentire nel video il rumore del motore dell’aeroplano (un velivolo monomotore turboelica probabilmente). Il motivo per cui l’aereo non si vede è semplicemente per la tipologia di aereo, molto piccolo. Le scritte inoltre sono piu in alto di quanto non si possa credere. Il problema deriva dal fatto che siamo abituati a vedere grossi aerei di linea rilasciare le chemtrails ma questo non vuol dire che non possa farlo un piccolo aereo da turismo.
    Inoltre non è “impossibile” fare una scritta nel cielo, basta avere un sistema di riferimento e qualcosa sull’aereo che sia tarato su esso, altrimenti le frecce tricolori come farebbero a fare le loro esibizioni???
    Concludo dicendo che se qualcuno avesse voglia di farci ricevere messaggi dall’alto, parlo di navi, quelle vere, non lo farebbe con un mezzo cosi “sporco”, cosi inefficiente.

  504. Raffaella says:

    Già visto,non è quello il problema.Voglio vedere il video integrale di last chance,dove si vede l’intera scritta perchè mi sembra improbabile che un negozio costretto a chiudere spenda soldi per quel tipo di pubblicità

  505. michele says:

    Sara A commento 303 scrivi la tua mail ,qualcosa ti posso aiutare a cercare nel web…..

  506. Daniela says:

    Per Emilio 385, grazie. Ciò che scrivi mi fa stare bene.
    Per quella persona (non posso più risalire al suo nome, ormai) che chiedeva come fa l’industria cinematografica ad essere inclusa in un sistema…che invece di farti progredire ti fa regredire. Il cinema è costituito da immagini, le immagini, anche a velocità supersonica, impressionano il subconscio e li rimangono in attesa di essere recuperate.
    Racconto un pò cosa mi è capitato.
    Da piccola mi sono messa in mente che avrei dovuto vedere più film dell’orrore possibile per imparare a non aver paura.
    Mai decisione fu così distruttiva nella mia vita. Li ho guardati, a più non posso…alla fine è subentrata la nausea, non ne potevo più. Avevo raggiunto la soglia. Dopo un pò, alcuni anni, il terrore si è insinuato nel mio vivere quotidiano. Per riuscire a dormire accendevo la luce…io non ne potevo più. Orrori, paure, terrore durante la notte ritornavano. Mi ripromisi di non vedere più film dell’orrore…(certe persone che fanno questi film per divertirsi dovrebbero essere carcerate a vita). Li ho completamente evitati. Il ritorno ad una vita normale è stato lento…molto lento.
    I film vanno associati alla strategia dell’orrore.
    Ciò che alcune persone fanno, vedi Brindisi, 11 Settembre…è tenere l’umano ad un basso livello di vibrazione.
    Mi domando a volte se sono gelose!
    Libero arbitrio: Hidden Hand non può giovarsi del libero arbitrio ed evitare di celebrare sacrifici?
    Molte persone umane si comportano così. Perchè?

  507. Santi says:

    Molti di voi sapranno che dietro Beppe Grillo e Travaglio c’è la casaleggio associati,

    (per chi non lo sapesse, consiglio di guardare questo video http://www.youtube.com/watch?v=ToBgJJuUNrM&feature=plcp o ascoltare con attenzione l’ultima ramanzina fatta allo stesso Grillo da Michele Santoro su “Servizio Pubblico”)

    ma non tutti sapranno che sul sito ufficiale di Casaleggio Associati (che è questo http://www.casaleggio.it/) c’è un video, un permalink intitolato “Gaia: il futuro della politica” (in basso a sinistra) che si trova in rete anche sottotitolato (https://www.youtube.com/watch?v=JodFiwBlsYs).

    Le conclusioni su chi siano Beppe Grillo e Casaleggio… le lascio trarre a voi.

  508. daniela says:

    Ciao Italo. Solo adesso sono riuscita ad ascoltare il tuo ultimpo podcast e mi sono resa conto che forse è arrivato il momento di ringraziarti! Anzi, scusa se non l’ho fatto prima ma, come tu ci insegni, sai benissimo che negli ultimi tempi il tempo corre molto più velocemente di ognuno di noi! Ti ringrazio moltissimo per tutto quello che stai facendo e per tutto il tempo (come dicevo appunto prima, limitatissimo….) che stai dedicando alla ricerca della verità. E’ già da molto tempo che mi sono convinta del fatto che la professione di avvocato non fa per me, ho infatti la sensazione, sempre più pressante, di sessere costretta, in qualche modo, a far parte di un sistema che con mi appartiene, nè condivido. Questa mattina, più che mai, ascoltando il tuo podcast me ne sono realmente resa conto! Ti ringrazio soprattutto perché con il tuo preziosissimo contributo stai spianando la strada, non solo a tutti coloro che si stanno finalmente rendendo conto di essere davvero delle persone, ma anche a me! Grazie ancora e non ti arrendere! Sei tutti noi! Daniela.

  509. Daniela says:

    Avete sentito il terremoto? Qui abbiamo avuto uno scossone?
    Verona.
    Ciao

  510. alberto says:

    Questa è una mail di Carlà alla sua lista, molto interessante

    La Terza Guerra Mondiale Finanziaria

    Vorrei sintetizzare come vedo io la storia della
    Megacrisi Finanziaria attuale:

    1) La Germania ha sempre controllato la Bce
    ed e’ la Bce che ha inviato ai Mercati, alla
    partenza dell’euro, il messaggio che tutti
    i titoli di Stato in euro fossero piu’ o meno
    uguali;

    2) Questo ha permesso, criminalmente, che
    Grecia e gli altri della famosa sigla Goldman
    Sachs PIIGS, s’indebitassero oltre ogni regola
    e a prezzi bassissimi, e che le loro classi politiche
    o finanziarie barbare (sono piu’ o meno la stessa
    cosa, si legga alla voce “derivati comunali” etc)
    ottenessero fiumi di denaro e consenso usando
    debito pubblico e leva;

    3) Nel frattempo la Germania e i suoi satelliti si
    ristrutturavano industrialmente, e quando, nel 2008,
    il bluff del “tutti i debitori sono uguali” e’ stato “visto”
    dal Mercato in Usa, ha progressivamente ottenuto
    denaro a costo zero (ed ora sottozero) per il suo
    debito pubblico da 2000 miliardi in euro. Mentre i
    PIIGS morivano.

    La Germania, con la miope complicita’ involontaria
    dei francesi, sta vincendo la Terza Guerra Mondiale Finanziaria.

    Morale: Oltre Atlantico come in Europa, Nazionalismi
    criminali, Statalismi criminali, e Finanzieri barbari e
    criminali sono la stessa cosa e fanno la stessa identica cosa:

    Cercano continuamente di alterare illegalmente,
    impunemente, e immoralmente, le regole del Mercato.

    Uno scenario che i Fwiani Premium conoscono bene da sempre.

    Lo conoscevano da sempre (1999 e seguenti)
    e quindi lo hanno evitato con i loro investimenti.

    Un caro saluto a tutti,
    Vs. Francesco Carla’

  511. alberto says:

    …. e un altro banchiere finisce in galera:
    Ponzellini di BPM

  512. claudio says:

    Daniela.509
    ero in posta qui a reggio emilia e devo dire che è stata notevole la scossa e fin troppo lunga.
    Li a Verona e qui a reggio/modena siamo sempre vicini all’epicentro che pare essere nel mantovano,ma avvertita in tutto il nord italia.
    Un pensiero alle persone sfollate.

  513. claudio says:

    Daniela.506
    Nella mia gioventù anche io ero appassionato di film horror.
    Ho deciso solo pochi anni fà che era controproducente al mio stato d’animo continuare a seguire questo filone che ritengo citando le parole di Italo “altamente disturbante”..col lungo periodo cambia la personalità della persona,almeno nel mio caso.
    ..quindi condivido il tuo pensiero…

  514. sauro says:

    Caro Ciro,
    credo che il tuo commento sia superfluo e forviante, il mio post ha un punto di vista totalmente diverso da quelli precedenti ma e’ ovvio che tu non l’abbia colto.
    Prova a rileggerlo con attenzione.

    sAuti

  515. simo68 says:

    ciao a tutti solo altro piccolo esempio di cronaca per ricordarci che anche se con tempi più lunghi del previsto (per fare le cose in modo meno cruento) gli arresti nel mondo delle banche continuano:
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/29/inchiesta-arrestato-presidente-massimo-ponzellini-indagato-marco-milanese/244538/

  516. simo68 says:

    visto che indirizzare sincronicamente lo stesso pensiero agevola la manifestazione di una realtà, mettiamo da parte a cosa e chi crediamo , e uniamoci tutti con questa meditazione per l’allineamento di VENERE il 5/6 Giugno (orario scomodo ma che ci frega!) tutti insieme col PENSIERO-PAROLA e AZIONI creiamo la nostra realtà http://lamappadelnuovomondo.wordpress.com/2012/05/28/meditate-gente-meditate/

  517. simo68 says:

    scusate è il terzo post ma erano tre iniziative completamente diverse:
    http://www.iconicon.it/blog/2012/05/zone-di-energia-libera/
    aderiamo a questa iniziativa per avere a casa nostra ENERGIA LIBERA!!!! 🙂

  518. nonno mario says:

    Terremoto 5,8 nel centro nord. Molte scuole evacuate. Mettere auto in sicurezza con alimenti a bordo. Mantenere la calma e concentrarsi nella consapevolezza se la terra vi trema sotto i piedi. Mandate energie positive nell’universo e la paura sparirà. Poi, se potete, leggete questo post di Iconicon e fate la vostra scelta:
    http://www.iconicon.it/blog/2012/05/zone-di-energia-libera/
    Un caro abbraccio a tutti voi

  519. claudio says:

    Ciao Santi,
    Casaleggio o no,non riesco bene a comprendere i motivi di postare un video simile,come peraltro ce ne sono tanti altri in rete.
    Perchè dare un immagine di guerre guerre e solo guerre e distruzione??
    Si chiama sociologia per caso?
    In un commento in un precedente episodio mi ha colpito particolarmente un link alla fondazione rockfeller (di cui non ha parlato nessuno) in cui sono andato a visionare un documento in cui c’è un rapporto sul decennio 2010-2020 in cui vengono riportati avvenimenti scrivendo al passato…si fa riferimento ai 13.000 morti avvenuti nelle olimpiadi di Londra 2012,ai 40.000 morti per il devastante terremoto che ha colpito l’indonesia,lo tsunami che ha cancellato un intero paese (credo Nicaragua).
    Qual’è il fine…è mai possibile che venga pubblicato un simile testo?
    Ci stanno avvertendo?? Queste cose non riesco proprio a digerirle…
    Anche questo video http://www.youtube.com/watch?v=YKlq9e8zlPE .. bufala oppure no?!?
    Non è per niente facile districarsi nel mare del web ..

  520. Raffaella says:

    Interessante riflessione di un altro ricercatore indipendente
    http://vimeo.com/31762541

  521. Stefano73 says:

    Un abbraccio a tutte le persone coinvolte nel terremoto di oggi, per quanto è possibile fatevi coraggio, io e la mia famiglia vi siamo vicini, e preghiamo per voi e le sfortunate vittime!

  522. Leo says:
  523. Leo says:

    La Cina e il Giappone hanno deciso di iniziare lo scambio diretto delle loro monete, yen e yuan, sui mercati di Tokyo e Shanghai. Il trading diretto partirà venerdì. Finora le due monete venivano trattate attraverso il dollaro statunitense, che determinava i tassi di cambio. E’ la prima volta che Pechino accetta questi scambi diretti con un altra moneta al di fuori del biglietto verde. La misura è destinata a rendere più dinamici e flessibili gli scambi commerciali e gli investimenti tra i due Paesi asiatici.

    http://www.finanzaonline.com/notizie/news.php?id=%257BBE2C7E07-3912-44AF-8522-6B04E4B4E458%257D&folsession=996a4eb62b06a9ffe70bad7abf4e6e14

  524. Meley says:

    Per gli appassionati di meditazioni collettive (e di levatacce: sempre in piena notte qui da noi!), ce ne sarà un’altra per il transito di Venere del 5-6 giugno ore 3.30. Ho trovato solo il link di Facebook http://www.facebook.com/events/337659469639919/?ref=nf
    Non so come funzioni per chi non ne fa parte, mi spiace.

  525. Alessandro says:

    Ciao Italo, seguo con interesse i tuoi audio con molto interesse sin dalla prima uscita!
    Ti faccio i miei complimenti ho elaborato un sacco di riflessioni ascoltando le tue parole, che definirei educative per tutti.
    Riguardo all’ultimo episodio che mi ha personalmente aperto un mondo quando hai parlato di diritto marittimo “wow” spero approfondirai, volevo solamente aggiungere una cosa sul video delle scie chimiche “LAST CHANCE”:Informandomi in rete sono giunto alla notizia che si tratta di un’opera d’arte eseguita da Kim Beck. ecco la fonte

    http://www.idealcities.com/skynyc.html

    distinti saluti ed un incoraggiamento nel lavoro che svolgi, sono con te!

  526. anna says:

    FORUM
    Ciao, ecco la mia proposta per le sezioni:
    1)PODCAST di ITALO: podcast e commenti relativi
    2)APPROFONDIMENTI: notizie verificate di approfondimento e relativi link
    3)AZIONI: segnalazioni su iniziative ed incontri
    Queste tre sezioni corrispondono ai tre elementi attraverso cui ci manifestiamo nel mondo cioè:
    1)pensieri
    2)parole
    3)azioni
    All’interno delle tre sezioni, ci potrebbero essere TAG più specifici (vedi l’ottimo suggerimento di Anto).
    I TAG potrebbero essere gli stessi nelle tre sezioni, ad esempio: AMBIENTE, POLITICA, SPIRITUALITA’.
    Forse questa mia descrizione appare complicata ma nella realtà sarebbe una suddivisione semplice come un piano cartesiano:
    ASCISSE: 3 SEZIONI: podcast, approfondimenti, azioni
    ORDINATE: 3 TAG: ambiente, politica, spiritualità

    Riguardo alla moderazione, potrebbe essere a rotazione oppure ci impegniamo tutti collettivamente a proteggere la qualità.
    Riguardo a eventuali piattaforme a pagamento, possiamo fare una colletta aprendo un comune conto paypal.

    ciao 🙂

  527. mimmo says:

    bello…sono contento che un forum dia seguito e sviluppi ulteriormente questo dibattito appassionante…aderisco ad ogni idea ed iniziativa al proposito!
    Sará un “salotto vrtuale” di un certo peso…

  528. alberto says:

    siamo in un ottovolante lanciato a tutta velocità per chi se ne accorge … ed è meglio non allacciare
    le cinture

  529. Raffaella says:

    Ho raggiunto un’altra epifania e volevo condividerla con voi,sperando che qualcuno mi possa smentire su base di conoscenze CERTE.In verità non sono particolarmente accolturata,nè ho le prove certe io stessa di ciò che dirò,ma proprio per questo spero di sbagliarmi.La prima intuizione l’ho avuta quando ho capito che tutti gli eventi,ma proprio tutti,sono collegati fra loro,dopodichè,come ha suggerito Italo,ho iniziato a meditarci su,tenendomi aggiornata solo sugli ultimi avvenimenti.Questo weekend è stato molto intenso per me,e non solo per me a quanto ho letto,dico questo perchè lunedì ho passato quasi tutto il giorno a dormire ed anche lontana dal pc,cosa penso essenziale per elaborare le notizie.Alla sera infine riesco a collegare i puntini fino ad adesso solo introdotti nel mio computer personale,quella cosa fantastica che noi chiamiamo cervello.Ed ecco cosa ne è uscito:vogliono sfruttare la nostra energia psichica collettiva.Tutto qua.Di per certo so che se ne crea abbondantemente con avvenimenti tremendi come terremoti,come rilevato da strumenti che se non erro appartengono proprio ad HAARP,che i terremoti aumentano di numero in tutto il mondo ogni giorno(sembrano test:quanto può darci il Giappone?Mah,vediamo un pò.E l’Italia,ora che la crisi sta finalmente facendo sentire i suoi effetti?E l’Argentina,anche in crisi?E così via),che la famosa crisi si poteva evitare e lo sapevano,per cui è uno strumento non solo d’indebolimento psicologico,ma anche di copertura assieme a tutte le altre cose.Le scie chimiche?Potrebbero avere molteplici scopi fra i quali rendere fruibile la nostra energia.Per cosa gli servirebbe?Per i medesimi scopi di HAARP,suppongo,e vi faccio notare che qualcuno ha ventilato ipotesi anche di modifiche temporali(non meteo,del TEMPO).Vi lascio alcuni link,ma sono solo una parte di tutte le fonti che ha usato il mio cervello…inoltre la sensazione che ‘sotto c’è qualcosa di ancor più grosso ed incredibile’ non posso linkarvela! 😉

  530. marco C says:

    Riguardo le accuse infamanti su beppe grillo e la casaleggio, inviterei tutti ad avere un approccio di BUON SENSO, quindi per valutare tali ipotesi possiamo il seguente schema

    – se le azioni del movimento 5 stelle sono coerenti col suo programma => le accuse sono FALSE!

    – se le azioni del movimento 5 stelle NON sono coerenti col suo programma => le accuse POSSONO (non è detto che lo SIANO) avere delle fondamenta di vero …

    Il punto cruciale è nella VOLONTÀ a creare una DEMOCRAZIA DIRETTA! Se questa è autentica allora siamo di fronte ad una svolta nella storia dell’uomo.

    Osservate tutti i PARASSITI (politici, giornalisti, funzionari di stato …), difensori delle piramidi di potere, io non ho difficoltà nel vedere una grande PAURA nei loro volti …

  531. Santi says:

    @Claudio – Si è parlato molto di Nuovo ordine mondiale e reputo un video come quello più che in tema con l’argomento. Credo che (se interessanti) video del genere vadano segnalati e che debbano girare, poi ognuno può trarne le sue conclusioni. La cosa che mi turba è un’altra: dietro al potere di Grillo c’è la mano (pensante) di Casaleggio, come mai sul suo sito ufficiale quella gente posta video di quel genere e inciti la creazione di un nuovo ordine mondiale? Credo sia quello il punto base sul quale riflettere, anche in conseguenza di video come questi che rasentano un gretto negazionismo da parte di leader politici come Grillo
    https://www.youtube.com/watch?v=pmi4ABtlBlY

    @marco C – non ho fatto nessuna accusa, solo postato dei video. chi si vuol porre domande lo faccia

  532. Raffaella says:

    Mi spiace,non riesco a linkarvi i siti(perchè?),vi scrivo i nomi
    disinformazione
    tankerenemy
    risveglioglobale
    wallstreetitalia
    stampalibera
    terrarealtime
    dioni.altervista
    ariachetira
    fintatolleranza

    Ringrazio per chi vuole commentare in modo costruttivo.
    Un abbraccio a tutti

  533. Riccardo says:

    Raffaella 520. Grandioso contributo e spunto di riflessione. Grazie a te che lo hai postato e grazie soprattutto all’autore del video.
    Un abbraccio

  534. anna says:

    Ho appena saputo delle scosse di terremoto di oggi.
    Manifesto la mia vicinanza a tutti coloro che vivono nelle zone toccate dal sisma.

  535. EMILIANO says:

    CIAO ITALO,

    IN ITALIA SONO AVVENUTI DIVERSI ARRESTI IN QUESTO PERIODO. UOMINI DELLA POLITICA,FINANZA,CHIESA. (NON PARLIAMO DEL CALCIO CHE SCADIAMO NEL RIDICOLO)
    SECONDO ME CI SAREBBE DA APPROFONDIRE PER CAPIRE SE FANNO PARTE DEI 10.000 ARRESTI DI CUI PARLAVI.
    SALUTI EMILIANO
    PS: TI DICO DI FARLO TU ANCHE PERCHE’ DI COSE NE STAI FACENDO OLTE PER NOI E SECONDO ME, SEI QUELLO CHE PUò FARLO IN MANIERA PIù APPROFONDITA.

  536. Rossano says:

    http://benjaminfulford.typepad.com/benjaminfulford/2012/05/weekly-geopolitical-news-and-analysis20120528-insiders-predict-a-5-day-bank-holiday-in-europe-before.html

    Weekly Geopolitical News and Analysis20120528: Insiders predict a 5-day bank holiday in Europe before Euro ends, Renminbi may replace US dollar in September

    The final showdown in the ongoing financial war is appearing imminent. The 140 nation BRICS alliance is preparing to offer to buy up all cash US dollars and replace them with a new currency backed by a basket of commodities, including precious metals, according to multiple sources. After that move, any money printed by the US Federal Reserve Board crime syndicate would not be accepted as currency by the 140 nation group. This would force an end game for the criminal cabal that illegally seized power in the United States.

    Before that move, though, there will be a 5-day bank holiday in Europe followed by the end of the Euro and the re-introduction of old national currencies like the Deutschemark and the Drachma, Rothschild family sources say.

    The situation, however, remains highly volatile and there are signs of dangerous end-game maneuvers by the cabal.

    Gli insider predicono un blocco bancario di 5 giorni prima della fine dell’Euro, Renminbi può rimpiazzare il dollaro in settembre

    La stretta finale della corrente guerra finanziaria appare prossima. Secondo diverse fonti, le 140 nazioni dell’alleanza BRICS stanno preparando a offrirsi di comprare tutto il denaro liquido consistente in dollari USA per rimpiazzarlo con una nuova valuta sostenuta da un paniere di beni, inclusi metalli preziosi. In seguito a questa azione, ogni soldo stampato dall’organizzazione criminale chiamata Federal Reserve non sarebbe più accettato come valuta dal gruppo di 140 nazioni. Ciò spingerebbe la cabala criminale che si è illegalmente impadronita del potere negli USA a lasciare il gioco.
    Prima di quest’azione, inoltre, ci saranno 5 giorni di blocco bancario in Europa seguiti dalla fine dell’Euro e dalla reintroduzione delle vecchie valute nazionali come il marco tedesco e la dracma, secondo quanto dice una fonte della famiglia Rothschild.

  537. Rossano says:

    The situation, however, remains highly volatile and there are signs of dangerous end-game maneuvers by the cabal.

    Tuttavia, la situazione resta altamente incerta e ci sono segni di pericolose manovre finali da parte della Cabala.

  538. Ciro says:

    @Sauro 544
    si hai ragione, ma credo che anche il tuo commento sia del tutto fuorviante. Il mio era un invito rivolto non solo a te, ma a tutti, ad approfondire. Nonostante tu abbia citato la possibile fonte umana poi hai concluso con un interpretazione difficilmente condivisibile. Questo mi fa pensare che tu non abbia “approfondito”….altrimenti non avresti scritto quello che hai scritto…IMHO…saluti

  539. indie guido says:

    Caro Riccardo, il tuo post é IMPORTANTISSIMO! Hai ragione, il “Sistema” NON funziona! I cosiddetti “illuminati” non sono semi-dei! Il sistema non ci controlla veramente, a meno che non lo crediamo, come fa, haimé Ω quando dice che il sistema controlla quasi tutte le forme di espressione e che per risolvere il problema bisogna RIEDUCARE LE MASSE (Hitler, Pol Pot, Mao volevano lo stesso).
    Riccardo ha introdotto qualcosa di importantissimo: il cinema, la letteratura (ma anche i blog, etc) sono le armi dei RIBELLI e neanche la Cina riesce a impedirne l’ardire.
    Alberto75 indica una via alternativa al “rieducare le masse” che ha una risposta semplice: non guardate la TV! E’ l’unico media che non ti fa riflettere e monologa ad altissima voce. Anche il peggiore dei giornalacci può essere riletto per verifica.
    Però bisogna sempre ricordare che le informazioni sugli tutti i media sono solo OPINIONI (incluse quelle espresse qui dq chiunque, il sottoscritto in primis) che vanno validate o meno con la propria diretta ed approfondita esperienza.
    Da una parte bisogna viaggiare nella “vita reale” e cercare di impegnarsi proprio lì dove c’è più dolore, perché lì il cosiddetto “sistema” è debole, dall’altra bisogna informarsi molto e sfrondare tutto ciò che non colla con la nostra esperienza, infine bisogna attivarsi con estrema onestà interiore, cioè sapendo che il solo mondo che possiamo cambiare direttamente è quello “interiore”, mentre voler cambiare il mondo (degli altri) è pura IUBRIS e sete di potere di un ego intrinsecamente debole…

  540. claudio says:

    Raffaella.520
    Davvero ottimo video-spunto.
    Grazie.
    Come ha detto Italo mettere insieme il puzzle è un vero rompicapo.
    Io con i rompicapo (intendo i giochi) ho sempre avuto un’ottima confidenza,ma qui siamo davvero in un intreccio di dati senza limite.
    Dobbiamo lavorare parecchio…

  541. Marisa says:

    Salve Italo!
    Molte persone si chiedono come “ritrovarsi” e ritrovarti in caso di necessità e di impossibilità ad usare gli usuali mezzi di comunicazione. In questo ci sento un po’ di timore e poca fiducia nelle nostre facoltà superiori che, in questa meravigliosa epoca, abbiamo la possibilità di sviluppare moltissimo. Stiamo ragionando un po’ come quel viaggiatore che per attraversare un fiume si era costruito una zattera e poi – per timore di non trovarne un’ altra – se l’era caricata sulle spalle. Ma l’ostacolo che dovette affrontare successivamente era una montagna e la zattera gli fu solo d’impaccio! Vorrei a questo proposito citare anche una frase del Nuovo Testamento che mi sembra possa chiarire con quali “mezzi” possiamo incontrarci: “Dovunque sarà il cadavere – c’è scritto in Matteo 24,28, con un paragone un po’ macabro se vogliamo, – ivi si raduneranno gli avvoltoi” . Cioè in base alle nostre scelte profonde (gli avvoltoi non si chiedono dove o come trovare il cadavere, perché seguono il loro istinto e non certo il loro ragionamento!”) in base alle nostre scelte profonde – ovvero in base all’ascolto della nostra anima (che è la guida per l’essere umano così come l’istinto lo è per l’animale), entriamo in sintonia con quella dimensione d’Amore, che funge da faro e ci indica la direzione da seguire . Un po’ come sta succedendo adesso con questo podcast: chi è interessato lo trova! Come? Non certo mettendo in moto il proprio ragionamento! Sono i nostri “veri” interessi e “veri” valori che fungono da bussola nella nostra esistenza. E i nostri “veri” interessi e valori, non sono certo quelli della nostra personalità, ma quelli della nostra Anima. Vorrei ancora ricordare un episodio che ci viene dalla tradizione spirituale indiana e che mi viene sempre in mente quando mi trovo in qualche difficoltà, o anche quando il timore di qualche difficoltà potrebbe privarmi della FIDUCIA nella nostra natura superiore, che è in Unità con la Massima Perfezione e il Massimo Amore.
    Una volta (ai tempi del Mahabharata), tutte le risorse del regno di Ravana furono usate per la creazione di una bomba più grande e potente di quella attuale. Allora le forze positive e creative si unirono, e crearono qualcosa di ancora più potente di quell’enorme bomba distruttiva; Come sopravvivere? Il Signore Krishna era sul campo di battaglia e ogni cosa era in fiamme, quando una locusta – piena di timore, ma anche di grande e amorevole fiducia – giunse fino ai Suoi piedi per pregare. Krishna allora posò il Suo elmo sopra la locusta. E così mentre sul campo di battaglia ogni cosa venne bruciata e distrutta, il piccolo animale, al sicuro sotto l’elmo di Krishna, si salvò. E posso testimoniare che ogni volta che mi sono trovata in difficoltà, mi sono sempre immaginata sotto quell’elmo … e questo mi ha sempre dato molta pace, molta sicurezza, molto abbandono e molta serenità.
    Ciao a tutti!

  542. Ciro says:

    Per Raffaella 502 e 504:

    http://www.youtube.com/watch?v=o-PSXsyhNDw

    http://www.youtube.com/watch?v=1OW23C-Gy9o

    http://www.huffingtonpost.com/2011/10/10/new-york-city-skywriting_n_1003430.html

    Il primo video mostra quello che era stato scritto prima. Il secondo dimostra che non era la prima volta che accadeva. Il terzo link e’ un articolo dell’Huffington Post sull’ evento. I commenti dei new yorkesi a riguardo sono molto istruttivi…

    Sono pronto a cambiar idea circa l’origine dello skywriting e lo scopo se qualcuno riesce a fornire un minimo di evidenza e logica che sconfessi l’origine umana ed a scopi commerciali/artistici.

    Saluti

  543. Raffaella says:

    Caro Ciro,non voglio farti cambiare opinione sullo skywriter,semplicemente sto cercando documenti che la facciano cambiare a me!E scusami tanto,ma ancora nessuno mi ha postato l’intera ripresa della scritta…

  544. Ciro says:

    Beh forse nessuno l’ha fatta la ripresa di tutto… ma hai visto i link? Hai letto l’articolo? Hai letto i commenti all’articolo?…e perche’ non lo cerchi tu il video di tutto l’evento se ancora non hai cambiato idea?

  545. Raffaella says:

    E’ proprio questo il fatto,non mi accontento di parole e testi,visto che il video postato da Italo mi ha mostrato quello,voglio un video che mi mostri il contrario.Per quanto riguarda il tuo commento’…e perche’ non lo cerchi tu il video di tutto l’evento se ancora non hai cambiato idea?’-non pensi forse che l’abbia già fatto,senza per altro nessun risultato?

  546. Riccardo says:

    indie guido 539. Sono daccordo che il concetto “rieducazione delle masse” non ha molto senso, soprattutto se pensiamo che è ciò che il potere ha fatto fin ora. Non ha trasformato la massa occidentale in perfetti consumatori?
    Mi ha fatto particolarmente riflettere il concetto di “voler cambiare il mondo” (degli altri). Se una piccola parte di umanità decidesse per il resto della massa, allora, in effetti, non cambierebbe nulla e, a dire il vero, mi disturba solo pensarci ad un risultato del genere. A proposito, tuttavia, ho una mia visione che pero’ non condivido totalmente perché è molto personale e non sarebbe utile alla discussione generale ed anche perché, per spiegare le premesse che mi hanno portato ad una conclusione del genere, dovrei fare un post lunghissimo. In breve la sensazione del cambiamento in atto è molto forte. La sento profondamente. E’ improbabile che tutti, di colpo, trovino la Verità, quindi, la consapevolezza. Credo pero’ che un lavoro come questo di Italo e di tutti i partecipanti unito, a tanti altri ricercatori indipendenti, possa far dilagare i virus della consapevolezza, della ricerca e dello spirito critico che, secondo me, è già in atto. La mia visione, infine vede quest’iniziativa come una fucina di idee e di potenziali per cambiare il mondo e con la giusta divulgazione e con tanta passione, non si sa dove si può arrivare… e tra le varie probabilità c’è anche quella della profonda evoluzione umana: la vera svolta. La consapevolezza non è fatta solo di conoscenza. E’ un rivalutare tutto di se stesso e del mondo, rimettendosi in discussione. Un lavoraccio! Entrano in ballo tutti i fattori che fin’ora ci hanno fatto sentire “protetti” e “sicuri”: la casa, gli affetti, il lavoro, la famiglia, e cosi’ via… Non c’è dubbio che ci voglia molto coraggio. Da soli è molto piu’ difficile, insieme molto meno.
    Grazie a tutti
    Un abbraccio.

  547. Ciro says:

    Cara Raffaella sospetto tu non l’abbia fatto. E sospetto anche che tu non abbia neanche approfondito i link che ti ho inviato. Niente di personale e senza rancore…ma e’ quello che mi viene da pensare leggendo i tuoi commenti…
    Cordialita’…

  548. Ciro says:

    Ancora un altro articolo “illuminante” del New York Times che intervista Kim Beck, l’autrice dello skywriting…
    Interessante anche il link di Marie nel terzo commento all’articolo http://66squarefeet.blogspot.de/2011/10/sky-writing.html che dice di essere riuscita solo a beccare la parte finale…NOW OPEN…

  549. Ciro says:
  550. Ciro says:
  551. Leo says:
  552. Leo says:
  553. sauro says:

    @ Ciro, meglio non leggere i commenti cosi tanto per dire li ho letti.. le cose o si fanno x bene o meglio lasciar stare…
    Io mi chiamo sauro, hai preso me come esempio(errato) e non tutti come dici ora…

    E ancora credo tu non l’abbia capito (cosa e’ tutta questa fretta che ti spinge a leggere e commentare i post senza capirli?)
    Quale sarebbe la mia conclusione finale che non e’ condivisibile: che quelle che vediamo in cielo NON SONO SCIE DI CONDENSA? Spero tu non ti riferisca a questo perche vuol dire sei totalmente all’oscuro del fenomeno Chemtrails.
    Un consiglio,Fai attenzione prima di postare xche cio che dici rimane scritto…Ciao

  554. francesca chiara chiara says:
  555. alessandro says:

    Grazie Marisa e ancore grazie Italo.
    I commenti a questo podcast sono aumentati ed è bello notarlo perchè è aumentato anche il livello di informazioni date da Italo; ci si poteva aspettare un calo di utenti visto il “tenore” delle informazioni/affermazioni ma invece si è ottenuto il contrario e questo, secondo me è molto significativo.
    E’ come se si aspettasse che il discorso si spostasse sul “fare” sul prendersi le proprie Responsabilità!

    Volevo condividere con voi un link molto interessante sul bilderberg che si terrà dal 31 di maggio, cioè fra qualche giorno.

    http://blog.miglioriamo.it/1704/tempodicambiare-08/#comments

  556. indie guido says:

    Molto interessante l’audio di Italo quando parla delle basi puramente formali del diritto e del fatto che l’Italia deve costituirsi come “azienda” se vuole che i suoi bond siano quotati in borsa. Non vedo l’ora di sentire le alternative di italo all’attuale sistema.

  557. Ciro says:

    Link ad una delle aziende che fornisce il servizio di skywriting:
    http://www.sky-writing.com/

  558. indie guido says:

    per quanto riguarda le scritte nel cielo, se facciamo una colletta le possiamo fare anche noi, basta pagare una ditta specializzata tipo http://www.skywrite.com/index.php.
    Come riportato anche dal New York Daily News (http://articles.nydailynews.com/2011-10-09/local/30281478_1_skywriting-high-line-art-project) quelle del video erano parte di un “art project” che ha fatto durante lo stesso volo anche altre scritte un po’ ribelli (stile occupy) come “ho perso la casa” e “di nuovo in vendita”…

  559. Ciro says:

    @ Sauro
    Infatti le cose rimangono scritte e tu hai scritto: “Io credo che bisogna guardare al significato che c’e’ dietro questa scritta, cosa ci è stato comunicato: e io credo che il messagio sia: LE SCIE CHE VEDETE TUTTI I GIORNI NEI VOSTRI CIELI NON SONO SCIE DI CONDENSA”
    Ho cercato di spiegare invece che il “significato” della scritta e’ tutt’altro. Ce lo dice la stessa autrice/artista Kim Beck intervistata dal New York Times…
    E’ mia opinione che se tu avessi fatto i dovuti approfondimenti non avresti scritto quello che hai scritto.
    Giusto per tranquillizzarti, seguo da anni la problematica dei chemtrails…e molte altre ancora…
    Ciao

  560. Emilio says:

    Giorgio ( 492 )

    Scusate..io vorrei farvi riflettere un attimo..ascoltate il video di Franceschetti ( suggerito da Giorgio )
    http://www.youtube.com/watch?v=gzl7gRLVuUE

    Io per ora l’ho ascoltato a metà..e invito a fermarvi al minuto 5:40 dove questo signore parla di un blackout che capiterà a metà 2012 in Europa…e sempre secondo lui le autorità metteranno la scusa che la colpa è della tempesta solare…quindi deduco che le autorità stanno aspettando la tempesta solare che sta per arrivare ( mah…). Sempre secondo Franceschetti manderanno l’esercito con la scusa di sistemare le cose…ma la gente uscirà fuori di senno e l’esercito imporra la propria autorità ( mah…)
    Torno ad ascoltare il video nell’altra parte che mi manca…ah voglio ricordarvi che questo video fa parte di una conferenza che si è tenuta a Trento il 14 gennaio 2012…sono passati da allora 6 mesi…deduco quindi che a giugno succede un casino ( mah…).
    Guardate…voi pensate quello che volete ma io un pò mi sono stufato…
    …in giro su internet c’è invece qualche giornalista ( sto facendo un pò di ricerche ) che dice cose molto più utili..

  561. sara says:

    Sul discorso “las chance” il corriere dava notizia di un professore americano che col suo aereo ha fatto sta cosa cielo ..tentativo di depistaggio ???

  562. Emo says:

    Repetita juvant?
    L’autore della scritta LAST CHANCE nel cielo di New York è un’artista, si chiama Kim Beck e questo è l’indirizzo del suo sito, dove poter guardare questo e altri lavori che ha realizzato nei cieli delle città americane.
    http://www.idealcities.com/skynyc.html
    Un saluto a tutti.

  563. sauro says:

    @Ciro
    vedo continui ad essere in preda alla fretta postando commenti a raffica ma di nuovo senza coglierne l’essenza.
    Io mi riferivo appunto a tutti coloro che si rivolgevano a Italo sostenendo(come fai tu) l’importanza della fonte e postando possibili fonti. Io credo che Italo abbia voluto indicare ( e cmq resta la mia opinione) a prescindere dalla fonte che il fenomeno e’ chiaramente un artefatto e non naturale (vista la bassa quota),come del resto solo artefatte e non naturali le numerose scie chimiche che purtroppo da qualche anno offuscano i nostri cieli e che Last change appunto voglia dire: possibile che nn vi rendete conto che non possono essere scie di condensa? E lo ha dimostratot facendo una scritta con le stesse.
    Spero ti sia piu chiaro

  564. Ciro says:

    Caro Sauro ammetto i miei limiti…non ti capisco…saluti

  565. Leo says:

    L’appello sul web: “No a parata 2 giugno”
    Petizione online per annullarla
    http://roma.repubblica.it/cronaca/2012/05/29/news/twitter_no_2_giugno-36158005/

  566. fulvio says:

    Gentile Federazione Galattica di Luce, con la mia famiglia siamo gioiosamente e completamente a disposizione accettando il Vs. dispositivo di energia e quindi partecipando molto molto volentieri al programma di distribuzione dei dispositivi di energia pulita estratta dall’energia radiante. Con questo progetto sono disposto a trasmettere, sostenere e divulgare il giusto diritto ad energia pulita e pura ed il giusto diritto ad esistere su questo pianeta in modo sano, libero e gioioso. Spero che questi dispositivi siano messi a disposizione prima di tutto per quelle persone in difficoltà, come coloro che sono stati colpiti duramente e più volte dal sisma. Che il Vs. progetto sia sempre illuminato come il Vs. cammino. In Fede fulvio tango.

    http://www.iconicon.it/blog/2012/05/zone-di-energia-libera/

    http://ascensionearth2012.blogspot.it/2012/05/message-from-galactic-federation-of_28.html

  567. sauro says:

    Ciao Italo,
    sono veramente molto contento di questo podcast, credo come dice NONNOMARIO sara una pietra miliare del tuo grande (grazie ancora) lavoro che stai(stiamo)facendo ed il motivo e’ molto semplice: dopo la sbandata di Fulford e gli arresti di massa (credo sia ormai chiaro a tutti chi sia questa gente e per chi lavori )ora vedo la nave di tempo di cambiare aver ripreso la rotta maestra e spiegato le vele al buon vento di poppa che speriamo ci porti piu possibile vicino alla chiarezza e lontano dalla tempesta di questo periodo!
    Ti vorrei ora proporre, dopo Santos Bonacci(l’autore credo nella mia presunzione 🙂 da cui questo podcast ha tratto spunto), un altro link molto ma molto interessante, che puo a mio modesto parere essere la chiave di volta su cui costruire una resistenza Democratica in Italia dall’attacco del neocolonialismo in SAlsa di SPREED.
    Quest’uomo e’ un MAGISTRATO Romano, io lo considero alla stregua di Falcone e Borsellino (altri forse aspettano che qualcuno lo ammazzi prima di unirsi al coro come repubblica che ricordo dava del Gitto a falcone nei suoi articoli datati 1992): si chiama PAOLO FERRARO. Costui si e’ imbattuto in rituali pedo-satanici che avvenivano (e credo tutt’ora avvengano) alla CECCHIGNOLA, una basa militare a Roma grazie alla complicita di bellissime ragazze sotto CONTROLLO MENTALE, delle vere sacerdotesse del sesso.E ancora, importazione di immensi quantitativi di droga con gli aerei militari Italiani di ritorno dall’Afganistan, di progetti iniziati nel lager negli anni 40 e importati in Italia (riveduti e corretti) nei primi anni settanta e da allora operativi come: MK ULTRA e progetto momarca, progetti capaci di indurre multiple personalita nei soggetti, tramite violenze inaudite, donne attivabili tramite controllo vocale, in sacerdotesse del sesso (sara tommasi credo sia una di queste), stesso trattamento viene riservato a bambini (rignano flaminio docet..).
    A chi a ragione abbia deciso di indossare i panni dello scettico di fronte a cotanta bruttezza, suggerisco di ascoltare i files audio da Ferraro stesso pubblicati di questi festini pedo-orgiastici lo stesso Paolo Ferraro e’ riuscito a registare astutamente e a farli registrare come prova prima di denunciare il tutto (altrimente sarebbero sati distrutti o fatti sparire (come prassi italiana e non) e che invece credo tuttora siano l’unica garanzia della sua sopravvivenza…

    Credo sia importante che lo soteniamo, hanno gia tentato prima di screditarlo atteravaerso diffamazione e processi ad hoc, dai quali pero e’ uscito indenne, ultimamente hanno tentato di ucciderlo… e’ chiaro che ha messo le mani in qualcosa di grosso, credo lo stesso qualcosa che ha segnato la morte di Falcone e Borsellino.

    Mi piacerebbe che avesse spazio in tempo di cambiare.

    Di sotto un link ad una delle sue tante conferenze tenutesi di recente.

    Cordialmente
    Sauro
    http://paoloferrarocddgrandediscovery.blogspot.it/

  568. Santi says:

    @fulvio – perdona il mio scetticismo ma quel messaggio suona troppo da catena di sant’antonio, mi sembra veramente fuori dal mondo. magari son io “troppo piccolo” per non capirlo ma non risponderei mai a un messaggio del genere. non credo che una “nuova” specie (molto evoluta e tecnologicamente avanzatissima) userebbe metodi simili per diffondere il loro pensiero, mi sembra davvero troppo anche pensare che qualcuno possa crederci. è vero che esistono tantissime cose incredibili e fuori da ogni nostra comprensione ma… giuro che son rimasto allibito.

  569. Wolly says:

    ..Non si riescono a trovare molte parole, però credo che un pensiero speciale proveniente dal cuore sia dovuto anche da parte di questo forum al nuovo sisma in Emilia.

    P.S. In riferimento a post precedenti su scie chimiche(senza offesa) ma credo che discussioni banali in momenti dove 3/4 dell’Italia trema e ci sono molte vittime e paura mi sembra il minimo.
    Grazie a tutti

  570. claudio says:

    Santi.568
    quoto e condivido il tuo pensiero sul commento di Fulvio.

    Wolly.569
    Stamattina hanno sfollato un amico a 10 km da casa mia,mia moglie sta pensando di montare la tenda e dormire in giardino,anche se il mio paesino non ha subito danni e sto a 25 km dall’epicentro,mi raccontava un paio d’ore fà che hanno radunato i tavoli in strada e stasera mangeranno in compagnia all’aperto.
    Ci vuole tanta pazienza,coraggio e non lasciarsi prendere dallo sconforto.

  571. Raffaella says:

    Grazie Sauro,credevo di non esser stata abbastanza chiara,ma qualcuno ha capito cosa intendevo dire…un abbraccio a tutti

  572. Dunia says:

    Grazie Italo.
    Mi fa piacere ascoltare di qualcuno con cerebello funzionante quello che piu o meno dicevo io:
    i mafiosi sono come dei mendicanti pero con la pistola.. l’unica diferenza che vedevo fra i mendicanti o loro era che usano una pistola e chiedono cifre più grosse… ma sempre come mendicanti si comportano, ovvero, persone che si credono incapaci di farsi da soli offrendo valore al mondo non restando.
    Bacio a tutti.

  573. Fabio70 says:

    Scusa Wolly 569 ma a parlare di certe cose detta da te bisogna aspettare il momento giusto per non turbare la tranquillità o sensibilità di qualcuno? Logico che siamo tutti dispiaciuti ma le scie non si fermano neppure con il terremoto per cui l’invito da te espresso sarebbe da postare ai militari che la smettano di avvelenarci no?
    E poi, dal mio punto di vista, non è mai una discussione banale quando si parla di veleni, nucleare, additivi negli alimenti, nei detersivi ecc.
    Tutti sono solidali in questo momento… ma tra un mese? E qundo ci saranno gli europei di calcio bisognerà fare a meno di fare il tifo (io odio il calcio) perchè i momenti sono delicati?
    Voglio vedere quanti lo faranno.
    Voglio dire che non è questione di tempo o meno ma di dare la giusta importanza alle cose senza lasciarsi trasportare troppo dagli eventi.
    Di discussioni banali su questo podcast ne ho lette sin troppe e mi st